Quantcast
Jump to content

About This Club

Conversazioni e divertimenti attorno al buon leggere.
  1. What's new in this club
  2. Il problema di riuscire ad introdurre alla lettura i giovanissimi, allontanandoli per un po’ dai giochi elettronici, trova un valido contributo grazie ad una, ormai famosissima, serie di libri di provenienza americana che sta appassionando i lettori in erba appartenenti alla fascia 8/13 anni. Il diario di una schiappa, serie scritta dall'autore e fumettista Jeff Kinney ha un format particolare che piace molto ai ragazzi di entrambi i sessi. ( Ed. Il castoro - €12,35 a volume). Greg Heffley è il protagonista dei dodici diari (più uno) che sono stati pubblicati dal 2007 in scadenza
  3. Ho dimenticato di aggiungere Stefano Benni Elianto, Spiriti, Saltatempo, La compagnia dei celestini i primi che mi vengono in mente. Protagonisti adolescenti, trame avvincenti, belle storie adatte a far riflettere una giovane anima.
  4. Mi permetto di suggerire Il signore delle mosche di William Golding, non recente ma credo possa interessare una adolescente. Aggiungerei Il gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach perché credo che ogni adolescente dovrebbe leggerlo. Ciao, Daniele
  5. Pasquale SantoiemmaGiacoia

    Fumetti : ricordi e collezionismo

    tempi moderni:
  6. @Yako @daniele_g Si, probabilmente avete ragione anche voi... Ma io un tentativo con Murakami lo farei, magari con il più recente 1Q84 misterioso ed enigmatico. Forse scatta la scintilla. Ripropongo anche Esche vive di Fabio Genovesi (per farvi un idea leggete le recensioni su Amazon..). Oppure se pensi che le potrebbe piacere il genere fantasy ti consiglio sia L'apprendista assassino di Robin Hobb sia la Tetralogia di Bartimeus di Jonathan Stroud. Molto ben scritti e lontani anni luce da certa porcheria che si trova nel genere. E poi come sempre sarà le
  7. le chiamo "capate"..quando un personaggio o argomento mi interessa leggo un po di tutto.. in questi mesi è capitato a Caravaggio...immergersi nel suo mondo ha qualcosa di fantastico ed affascinante.. fra le varie biografie, monografie, saggi e romanzi, mi sono imbattuto in questo assai ben scritto e pensato. prosa scorrevole con alcuni riferimenti dotti..non siamo dinanzi d un redivivo Proust, per carità, ma non è banale e la storia fino ad un certo punto è avvincente, il finale si perde un po..in ogni caso ne vale la pena... la mattonella di caravaggio di Dino Falconio
  8. analogico_09

    In memoria

    @magicaroma Augh!! 💪
  9. magicaroma

    In memoria

    Ho capito, basta!😂😂😂👋🏻
  10. analogico_09

    In memoria

    @magicaroma Aridaje.., se la devo spiegare si vede che mi è venuta bene o che l'ironia è troppo sottile...
  11. di Murakami potrebbe (forse) piacerle Norwegian Wood
  12. magicaroma

    In memoria

    @analogico_09 aaah, non ti piacciono i barboni 😂
  13. analogico_09

    In memoria

    @magicaroma Non ci credo che non abbia capito la battuta...
  14. magicaroma

    In memoria

    @analogico_09 non ti piacciono i beat?
  15. analogico_09

    In memoria

    Sarebbe stato meno grave se lo avessoro arrestato come Ferlinghetti...
  16. In ricordo di una poetessa "innamorata" dell'amore e della vita, morta suicida nel 1963, a 26 anni, e dimenticata Canto della mia nudità Guardami: sono nuda. Dall’inquieto languore della mia capigliatura alla tensione snella del mio piede, io sono tutta una magrezza acerba inguainata in un color avorio. Guarda: pallida è la carne mia. Si direbbe che il sangue non vi scorra. Rosso non ne traspare. Solo un languido palpito azzurrino sfuma in mezzo al petto. Vedi come incavato ho il ventre. Incerta è la curva dei fianchi, ma i ginocchi e le caviglie e tut
  17. @PaoloUd in realtà chiedevo per un'adolescente che non ama leggere. :-) Cioè, ha letto molto più di tutti i suoi amici, ma è distratta da mille altre cose. Quindi cerco letture incoraggianti. Nel mondo giapponese forse più Banana Yoshimoto che Murakami, un po' troppo aspro e complesso per l'età. Comunque ti ringrazio per il tuo contributo, in ogni caso stimolante.
  18. @medusa Sì, esatto, "L'uccello che girava le viti del mondo" è un libro estremamente lungo e complesso, e con alcune situazioni davvero estreme, soprattutto quella che hai descritto, l'ho letto ma non lo consiglierei a quell'età.
  19. LaVoceElettrica

    All'origine dei Pilastri della Terra

    @wow"Lo scrittore gallese fa storcere il naso..." Questa critica l'hai scritta tu? Nel caso, complimenti. Sintassi e struttura di uno che ha il mestiere. Quasi meglio di Follett. LVE
  20. Pasquale SantoiemmaGiacoia

    Il poeta è un fingitore (sequel)

    Notte, strada, lampione, farmacia, luce torbida e insensata. Vivi pure ancora un quarto di secolo — sarà sempre così. Non c'è via di scampo. Morirai — daccapo ricomincerai e tutto si ripeterà come prima: notte, il gelido incresparsi del canale, strada, lampione, farmacia. Notte, strada, lampione, farmacia - Aleksandr Blok
  21. magicaroma

    In memoria

    2015, avrei detto prima. Meglio , non sono così vecchio come credo
  22.  



×
×
  • Create New...

The rules of this website do not allow you to browse by altering the advertising information.

The site undertakes not to insert too invasive advertising. We encourage you to remove these extensions.

 

Agreement.jpg.b048d42d3589e8d5a63dc7d4191c73a1.jpg

Designed by rawpixel.com / Freepik