Vai al contenuto

Tutte Le Attività

Queste attività si auto-aggiornano     

  1. Nell'ultima ora
  2. maurodg65

    politica ed economia Italia sotto ricatto

    http://www.interno.gov.it/sites/default/files/cruscotto_statistico_giornaliero_25-05-2018.pdf
  3. maurodg65

    politica ed economia Italia sotto ricatto

    Salvini: “...mi rifiuto di andare avanti così ancora per giorni, settimane..., anche perché i mutui non aspettano, la benzina non aspetta, gli sbarchi di clandestini, che sono ripresi, non aspettano...”
  4. maurodg65

    politica ed economia Italia sotto ricatto

    https://www.corriere.it/esteri/18_maggio_27/oettinger-l-italia-non-salvabile-fa4e991c-611f-11e8-9f1c-2fb6ab417c7d.shtml Parole durissime giungono per esempio da Berlino, dal tedesco Guenther Oettinger, commissario al bilancio europeo: se ci fosse una futura crisi dell’area Euro, dichiara in un’intervista al giornale Berliner Morgenpost, l’Italia non potrebbe essere salvata. Spiegazione: l’Esm o meccanismo europeo di stabilità, la «rete di salvataggio» predisposta da Bruxelles per i casi più estremi, «non potrebbe salvare un’economia così grande come quella italiana».
  5. maurodg65

    politica ed economia Italia sotto ricatto

    Poi vorrei capire i complottisti, i critici nei confronti dei cosiddetti poteri forti, persino i forumer di Melius aprono un thread in cui si interrogano su come fare a portare all’estero i propri risparmi in modo da garantire che restino nominati in euro, quindi vorrei capire per quale motivo gli investitori istituzionali dovrebbero restare con il cerino acceso in mano evitando di liberarsi dei titoli di stato italiani in portafoglio, evitando di comprarne altri, quando esiste il rischio concreto che la nuova maggioranza possa finire, volente o nolente, per portare l’Italia lontana dall’euro o, nella migliore delle ipotesi, farla sprofondare nuovamente in una crisi da cui poi sarebbe difficilissimo riuscire a rialzarsi.
  6. mikefr

    Levare i fusibili (Alexis?)

    @alexis Controllato proprio per curiosità,Sul mio Spectral 200S2 ci sono fusibili comunissimi.Questa dei fusibili "costanti alle varie frequenze" mi è nuova,ma non ci passa solo la corrente?Mah.....
  7. maurodg65

    politica ed economia Italia sotto ricatto

    Più che una lettura alternativa mi sembra un sproloquio senza senso.
  8. Mxcolombo

    LP rovinati, come vi comportate?

    @Robbie non ho mai visto un disco rovinato diventare “mint” perché pagato poco. I dischi li ascolto. Se sono rovinati non sono lì acquisto.
  9. joe1949

    Riscoperta dell'analogico...oltre il vinile,il nastro.

    @paolosances Sono anch' io dell' idea di @pserci che il parametro "dinamica potenziale" sia a favore del digitale, e i "numeri" la dicono lunga: qualsiasi sistema che "parla il linguaggio digitale" dal file ad alta risoluzione, al 16/44 tipoco del cd, all' mp3 nei suoi vari rating, ma anche al minidisc e al dcc, permette una dinamica potenziale prossima ai 100 db, valore che nell' analogico non riusciamo a sfiorare nemmeno nelle migliori macchine RtR professionali, e parlo di Studer, Telefunken, Ampex, Philips, Otari ecc. se non chiediamo l' ausilio ai vari compander (Telcom, Dbx ecc) Ma il possesso di un grande "contenitore" non significa giocoforza che questo venga sempre riempito fino all' orlo, quindi se andiamo ad analizzare le registrazioni "commerciali" ci rendiamo conto che spessissimo esse godono di un rating dinamico assai modesto, che solo nei migliori casi arriva ai 35/40 db effettivi! Questo vede le proprie motivazioni nella fruibilità del cliente medio al quale tale prodotto viene indirizzato: pochi posseggono sistemi di riproduzione tali da consentire la riproduzione indistorta di un programma ad alta dinamica, e il mercato delle "Major" che vendono musica è interessato alla massa e non a uno sparuto gruppo di quattro possessori di impianti top di gamma capaci di riprodurre lavori ad alta dinamica che metterebbero in crisi il 99% della clientela. Tuttavia esistono etichette di nicchia che oltre a fornire lavori ad alto rating dinamico su nastro magnetico (master copy di master nativi, quindi non compressi) offrono anche file digitali con questo contenuto dinamico, ma anche su supporto fisico digitale (sadc, dvd audio e pure semplice compact disc) Il passaggio di qualsiasi lavoro digitale su nastro magnetico quindi può solamente ridurre la dinamica dell' originale, ma aggiungerà quella "piacevolezza" dovuta alla distorsione di seconda armonica tipica dei registratori a nastro magnetico, ma, nella migliore delle ipotesi, una piccola ma percettibile diminuzione della dinamica sarà giocoforza inevitabile! Avendo a disposizione delle uova possiamo produrre un' ottima frittata, ma da questa tornare alle uova sarà impossibile!
  10. maurodg65

    politica ed economia Italia sotto ricatto

    https://www.corriere.it/politica/18_maggio_26/governo-quando-savona-2015-elaboro-piano-uscire-dall-euro-f1185cb8-6109-11e8-9f1c-2fb6ab417c7d.shtml Quando Savona elaborò il piano per uscire dall’euro «Su di me molto inesattezze» progetto Paolo Savona Non un’impuntatura sul nome del ministro dell’Economia, Paolo Savona, ma una linea strategica precisa, che parte da lontano e che punterebbe all’uscita dall’euro da parte dell’Italia. Anzi, una nuova linea di politica economica incarnata dallo stesso Savona e da altri economisti euroscettici, fascinosamente presentata come l’inizio di una «era economica sovrana». Un progetto da gestire, nelle sue fasi preparatorie, nella massima «segretezza» affidandolo a un «fiduciario esterno alle istituzioni». Ne ha parlato l’Huffington post, segnalando un documento dal titolo «Guida pratica all’uscita dall’euro», , presentato nell’ottobre del 2015 in un convegno presso la Link University Campus di Roma – l’università da cui lo stesso Di Maio ha attinto professionalità per la sua compagine di governo - e poi pubblicato da Scenarieconomici.it. È pubblico, e rintracciabile su internet. Un documento alla cui elaborazione ha partecipato, tra gli altri Paolo Savona, che ne ha anche introdotto la presentazione. «Linea alternativa» Nel documento si parla di «linea alternativa di politica economica» per favorire l’uscita dall’euro non è una estrema necessità, ma un’occasione da cogliere per gestire la «nuova era dell’economia sovrana. Il succo dell’impostazione presentata nel documento del 2015 è che tutte le difficoltà dell’economia italiana dipenderebbero dall’Unione monetaria: per il cambio valutario troppo forte e per la conseguente scarsa competitività con la Germania, che secondo quanto indicato nella «Guida pratica all’uscita dall’euro» si risolverebbe appunto con l’addio alla moneta unica. L’obiettivo è quello di poter svalutare e poter far salire l’inflazione. Il progetto include anche la nazionalizzazione di Banca d’Italia che deve essere pronta a fornire una grande quantità di liquidità al sistema bancario quando necessario e che assumere la funzione di prestatore di ultima istanza, oltre a poter reintrodurre gli anticipi su conto corrente di tesoreria per finanziare il fabbisogno. Inoltre, si propone di reintroduzione dell’Iri, permettere un cambio libero ed «evitare di manipolare il valore della moneta», l’abolizione dell’articolo 81 della Costituzione che recita: «Lo Stato assicura l’equilibrio tra le entrate e le spese del proprio bilancio, tenendo conto delle fasi avverse e delle fasi favorevoli del ciclo economico. ... Le Camere ogni anno approvano con legge il bilancio e il rendiconto consuntivo presentati dal Governo». Ciò che in sostanza viene chiesto è che Banca d’Italia torni a essere autonoma dal Tesoro. Poi si chiede che il Mef, se necessario, intervenga per la ricapitalizzazione delle banche.
  11. mikefr

    La bellezza dei giradischi

    E diciamocelo una volta per tutte,quelli a puleggia sono i peggiori.......
  12. robyroadster

    Foam per Dahlquist DQ-10

    Per quanto riguarda il super tweetter piezoelettrico avevo qualche dubbio sul loro funzionamento, ma appoggiandovi l'orecchio sopra ho sentito che suonano, potrebbero aver perso efficienza? Per misurarli il tester non mi da alcun valore settato sulla scala a 200 ohm, se non mi sbaglio sono tweeter a condensatore quindi forse devo misurae la, capacità?
  13. @SerG grazie per la segnalazione. Preso. massimiliano
  14. dadox

    Luxman L-509X in arrivo nella mia catena

    Si ma se in un ampli da migliaia di euro ci sono i controlli di tono è meglio meditare sulle fobie audiofile...
  15. Oggi
  16. robyroadster

    Foam per Dahlquist DQ-10

    @paolosances Ma quando il colore asciuga non tende a scrostarsi dal tessuto? Secondo te poi si vede la differenza di colore co l'altro diffusore?
  17. maxfabbri

    politica ed economia Italia sotto ricatto

    una lettura un po' ‘’alternativa’’ su savona https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/26/savona-come-froome-lunico-che-ha-le-carte-in-regola-e-colui-che-sembra-non-averle/4383066/
  18. @mom Il caso che hai riportato è del tutto analogo a questo: http://gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2016/05/24/news/una-vita-sempre-insieme-tra-clinica-e-riservatezza-1.13535676 qui parliamo di due ricchissimi imprenditori e professionisti. In questi casi più che di depressione parlerei di trauma insopportabile per la scomparsa di congiunti coi quali si era creato un legame di totale dipendenza. Il caso del post di apertura mi sembra più ascrivibile ad una forte crisi di schizofrenia. Domanda: sbaglio ho gli atti violenti verso gli altri o sé stessi di chi è mentalmente disturbato sono più frequenti durante i cambi di stagione?
  19. Cham

    Topping D50 in arrivo...

    Stiamo parlando di due bestie differenti...nessun dac puro ha un SO incorporato. Il Fiio è concepito per essere compatto e mobile, e deve necessariamente andare incontro a compromessi per la qualità audio. Insomma un signor dac deve fare il dac senza pensare alla mobilità o a sacrificare qualità audio pur di entrare in tasca etc. Il Fiio M7 va giudicato nel suo settore (audio portatile) ed è sicuramente ottimo per la sua categoria, ma con quei soldi, se non mi serve il lettore portatile, prendo un dac superiore che fa solo il dac, senza compromessi di spazio o apparenza fashion. Tra l'altro non vedo nemmeno le uscite RCA nel Fiio...
  20. °Guru°

    politica ed economia dove mettete i soldi se l'Italia balla?

    Affidatevi con fiducia ai consulenti della vostra banca.
  21. °Guru°

    al maschile Motori: una passione tra arte e tecnologia?

    Il thread per me è interessantissimo, poiché a parte la parentesi col Benelli ho vissuto il mondo delle moto e delle belle meccaniche da osservatore esterno, benché appassionato... Mi piace leggere le opinioni di voi che avete avuto la fortuna di vivere l'esperienza diretta. Altri due nomi: Villa e Fantic Motor.
  22. maui_76

    Ponticelli per monowiring

    Io ho ponticellato i miei diffusori dal basso verso l'alto; il crossover ha l'incrocio fissato a 3,1 KHz. Lascerò tutto così per due motivi: primo, sul libretto di istruzioni, i cavi vengono allacciati sui bassi; secondo, vanno benissimo così... e preferisco ascoltare senza pensarci. Oggi mi sono fatto una scorpacciata di soft-electro mica da ridere!
  23. Ma per favore, ma siamo seri. Uno che mette il video del suo impianto per bearsi e dimostrare l'importanza del PRaT e che sparla poi di Naim è esilarante.
  24. Ieri
  25. RuthlEz

    Curiosità diffusori

    @cactus_atomo aprirò un nuovo topic solamente per parlare dell'impianto e per fare il punto della situazione e scambiarci consigli se non ti dispiace ora preparo la lista delle cose appetibili e facendo il budget...sui diffusori ho i dubbi più grandi ma vedremo..buona notte
  26. Robbie

    LP rovinati, come vi comportate?

    Si, conosco anche questo metodo, soprattutto è il solco percorso al contrario spesso a sistemare le cose. Però sarebbe meglio farlo con uno stilo muletto... Non si sa mai!
  27. kauko

    politica ed economia Italia sotto ricatto

    Ammesso che si vada a nuove elezioni e vinca il Cdx, chi sarebbe il probabile premier?? Salvini? Naaaa, non credo.
  28. Ecco perché Salvini si è alleato con Putin!
  1. Carica altre attività


Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×