Vai al contenuto
Melius Club

Classifica Utenti


Contenuti Popolari

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione da 19/02/2019 in Messaggi

  1. FabioSabbatini

    Equalizzare, ovvero...l'orrore! (per gli audiofili)

    Mi permetto di riportare qui ciò che ha scritto REG nel suo blog Cose che condividono completamente. Per facilitare tutti le riporto tradotte in italiano (REG per chi non lo conosce è questo: http://www.regonaudio.com) I motivi per cui l'EQ è così disprezzato in High End sono numerosi 1 Ignoranza: la gente non sa come funziona e quindi ne è sospettosa 2 Essere presi in giro: Pearson, la cui ignoranza di questioni tecniche era più o meno assoluta (si fa per dire) era contro perché diceva che "incasinava la fase". Eq in realtà migliora la risposta in frequenza e rende la risposta di fase più lineare. Ma capire questo era completamente al di là della comprensione di Pearson. "Il male che gli uomini fanno vive dopo di loro" (Shakespeare). "Così è con Pearson. Ho provato ripetutamente a raddrizzarlo su questo e su altri argomenti tecnici. Questi sforzi raramente hanno avuto successo. Per essere onesti, voleva non conoscere le cose tecniche perché pensava che la conoscenza avrebbe pregiudicato la sua impressione d'ascolto. Un modo di fare suppongo .. 3 Mancanza di indipendenza della mente: molti audiofili non hanno mai provato l'eq perché sono sicuri che non va bene. Leonardo da Vinci ha detto "lascia che sia provato" (come ogni persona scientifica da allora). Questo messaggio è solitamente ignorato da parte degli audiofili anche se sono disposti a provare tutti i tipi di altre cose strane. 4 Storia: in passato, un sacco di cattivo uso è stato fatto di dispositivi EQ, da persone che non conoscevano gli effetti udibili e non se ne curavano Ma appiattivano la rif è basta anche dove faceva danni (ad es., appiattire lo rif nella stanza - idea sbagliata) L'audio è un mondo strano, per non dire altro. Commenti? Ho postato qui. Per me non c'entra molto col fine tuning. È una questione centrale della corretta riproduzione. Se non vi va bene spostate dove volete, ovviamente.
  2. landmarq

    Quella mitica foto del 1958...

    «Alle dieci di mattina? Ma quelli staranno ancora dormendo!». In effetti l'idea di radunare ad Harlem la crème del jazz per una foto di gruppo era parsa una follia agli stessi giornalisti di "Esquire", che si accingeva a celebrare la golden age della musica afroamericana: la categoria era ingovernabile, egocentrica, notoriamente allergica alla puntualità e per di più si guadagnava la vita suonando fino a notte fonda nei club, tra bottiglie di whisky e ogni altro vizio possibile. Ma quella foto, scattata dall'art director del mensile Art Kane la mattina del 12 agosto 1958, è diventata leggenda. In un modo o nell'altro, si presentarono in 57, da Count Basie a Dizzy Gillespie, da Charlie Mingus a Thelonious Monk, da Sonny Rollins a Lester Young, trasformando quell'immagine in un'icona che gli appassionati di jazz non hanno ancora smesso di adorare. E Art Kane decise quel giorno che avrebbe vissuto di fotografia. PS Qui ci sono diversi che potrebbero aggiungere dettagli interessanti a questa particolare vicenda. Li invito a dare il loro contributo
  3. pro

    Il vero volto dell'hiend? Barclay F1x Super Transport

    @rpezzane Guarda, io lavoro da oltre 30 anni in una ditta dove facciamo macchine ad alta tecnologia. Marcatrici laser per l'esattezza. La macchina più economica che facciamo costa sul 20K le più costose possono arrivare a più di 200K. Un mercato che per noi in tutto il mondo vale 300-400 macchine annue. La metà sono macchine standard, l'altra metà macchine speciali, fatte sull'esigenza del cliente, che si chiama Ferrari, Maserati, Brembo, Volvo, SKF e tanta altra gente del genere. Fare una macchina speciale significa fare progettazione meccanica, elettrica, elettronica, SW per PC SW per PLC i programmi per le lavorazioni meccaniche test su test per verificarne la funzionalità e l'affidabilità, visto che spesso vanno su linee automatiche che lavorano 24 ore al giorno. Un alimentatore lineare di quelli buoni buoni serve solo per alimentare i motori. Il team di sviluppo comprende non meno di 20 persone fra ingegnieri meccanici, informatici, ed elettronici + qualche fisico che si occupa di ottica. Insomma la migliore elettronica hi-fi del mondo, al confronto è una puttanata. Le prestazioni non le senti a orecchio ma le vedi con gli occhi quando per esempio stampi un QR code su un disco freno, lo devi certificare con un lettore che gli dia un grado A, cioè che poi lo puoi leggere con una qualsiasi pistola scrauza che trovi a centinaia sulle linee di assemblaggio. Poi devi mandare gente in giro per il mondo a fare corsi di formazione per l'utilizzo (in questo momento io sono in Inghilterra per installare due macchine in uno stabilimento della Siemens); altri costi. Elettroniche per HiFi che costano decine di migliaia di euro, ma di che stiamo parlando. Se volessimo vendere le nostre macchine in quest'ottica, cioè di qualita superlativa, dovremmo decuplicare i prezzi. Non metto in dubbio che ci siano in giro delle elettroniche molto ben fatte, ma anche per piccoli numeri, quei prezzi non stanno ne in cielo ne in terra, se non li guardiamo nell'ottica di pezzi esclusivi per gente danarosa, come ci sono in tanti altri settori. Quindi ben venga che ci sia chi se li può permettere, ma non stiamo parlando di mezzi per ascoltare bene la musica, quello si può fare con molto molto meno.
  4. maxnalesso

    Il vero volto dell'hiend? Barclay F1x Super Transport

    @meridian Sai qual è il problema, caro Dario? E' che qui, come in altri lidi, c''è qualcuno (ma ormai sono rimasti 4 gatti) che asserisce che il prezzo FA il suono, mentre la stragrande maggioranza di noi che ASCOLTA si rende conto che il prezzo NON è l'unico parametro di valutazione. Io mi ritengo fortunato ad usare la mia cultura e la mia intelligenza (nonchè competenza tecnica e musicale) per avere la capacità di discernere che l'impianto di Gigi60 che costa 300k euro suona BENISSIMO, mentre l'impianto di un audiofilo con componenti che non nomino, dal costo di 200k euro, fa letteralmente pena! E, ma guarda un po', l'impianto di un mio carissimo amico, tutto vintage, pagato sull'usato 2k euro in tutto suona MOLTO BENE, mentre altro impianto che ho ascoltato con roba un po' "fighetta" dal costo di circa 15k fa venir voglia di scappare dalla sala d'ascolto. Quindi, in sintesi: SMETTIAMOLA con questa minchiata del pauperismo e del gioco al ribasso, e cerchiamo di usare il cervello e le orecchie, evitando se possibile i giochini di riviste, recensori, pubblicità e tutte queste amenità che DEVONO stare fuori da un forum, nato apposta per discutere tra appassionati. Grazie, Max
  5. apprendista

    Ho ascoltato il miglior impianto del mondo!

    Credo che intervento di @extermination , per quanto caustico, si riferisse più alla genericità dell'intervento iniziale...bastava circostanziarlo. Quanto all'intervento successivo sintetizzabile nel "io so io e voi non siete un caz**", dal sapore disgustosamente classista, dire che non ci sono altri commenti da fare. Segnalo che per molto meno altre persone sono state sbattute fuori...e hanno dovuto accettare sanzioni ridicole. Ora mi raccomando….sospendetemi di nuovo...
  6. DANI_M

    Ho ascoltato il miglior impianto del mondo!

    Un bagno di umilta a questi utenti con la puzza sotto il naso li renderebbe molto più nobili
  7. mozarteum

    Ho ascoltato il miglior impianto del mondo!

    C'ero anche io ieri sera. Quanto ha detto aggelos e' perfetto. Se permettete ce ne facciamo noi una pippa dell'impressione di ascolto di elettricisti che in vita loro non avranno mai occasione di tarare le orecchie su cose come queste
  8. appecundria

    politica ed economia Milano, oggi capitale morale

    Perdonate i troppi post. La televisione di Stato ha totalmente ignorato la notizia, prima durante e dopo. Qualcuno deve pur riferirlo.
  9. GianGastone

    cronaca e costume Non c'è limite al veganesimo

    Questo voler imitare le fattezze del cibo vietato la dice lunga riguardo le sofferenze del vegano.
  10. tigre

    politica ed economia Salerno. L' ospedale del Reich

    @briandinazareth in sto forum noto che usate troppo spesso il termine "vergognati". ho fatto anni di volontariato in Kenia e Senegal, credo di essere decisamente più amico dei negri di quanto lo sia la maggior parte qui dentro che se ne riempie la bocca senza essersi mai sporcata le mani. lascia fa'...
  11. Giemme

    Cavo alimentazione Yamamura

    I quadri; dovevi ritirare i quadri, non i fili della corrente.
  12. nessuno di voi pensa che possono aver ragione? Io avrei fatto la stessa cosa. E poi sia chiaro, questa è farina del sacco italiano...
  13. A volte, forse Più spesso chi dispone di soldi non ammetterà mai di aver ottenuto risultati normali (o peggio) a fronte di spese esorbitanti e si autoconvincera' di essere vicinissimo ai vertici assoluti della qualità grazie alle sue "superiori capacità" di apprezzare le più minuscole e raffinate prelibatezze audiofile. Roba che ben pochi sono in grado di cogliere. Tipico.
  14. Tiggy

    politica ed economia Rousseau ha funzionato

    una banda di cialtroni alla rinfusa. E non si estingueranno, perché lo zoccolo duro dei grullini sono soggetti avulsi dal concreto, desiderosi solo di avere il bastone del pastore a farsi indicare dove andare a brucare belando a testa bassa. Perderanno quella fetta - non trascurabile - di persone che sinceramente ci hanno creduto che questi beoti potessero essere qualcosa di diverso da ciò che sono e da quelli da cui volevano prendere le distanze. Pensate alla Lega: hanno blaterato per anni di secessione e federalismo, hanno rubato in maniera conclamata, si sono resi protagonisti delle peggiori gestioni locali, hanno offeso italiani, tutti dal Po in giù, e ancora prendono voti, in crescita proprio nelle regioni storicamente più vituperate. L'italiano medio ha bisogno dei Borbone o degli Asburgo, si sono rivoltati contro le élite solo per potersi scegliere un padrone più ignorante e incompetente, che gli somigliasse un po' di più
  15. schaudy

    cronaca e costume Non c'è limite al veganesimo

    @zoso@Phil966 Mi pare di capire siate vegani. Uno più volte ha nominato cadaveri, non solo in questo tread, l' altro parla di ignoranza delle persone comuni riguardo al veganismo... Non voglio far polemica, mi preme chiarirlo, ma forse, anziche lanciare frecciate, parlando di cadaveri, o assumere posizioni di superiorità, parlando di ignoranza altrui, sarebbe bene spiegare le proprie ragioni e rendere edotti, finalmente, questi ignoranti... A questo punto espongo le mie riflessioni in merito, aspettandomi una risposta da chi, sicuramente ha riflettuto più approfonditamente sulla materia, tanto da modificare le proprie abitudini di vita. zoso, parli spesso di cadaveri riguardo a chi si alimenta di carne..Sicuro che il tuo piatto non ne sia macchiato?La mia bistecca è un cadavere, perché deriva da una bestia viva... la tua lattuga prima che la strappassi dal terreno non lo era? o era forse meno viva perché quando l' hai strappata non ha emesso alcun gemito e sprizzato sangue? E quel terreno, prima, forse non accoglieva un altro ecosistema? magari c' era una foresta con animali, spazzati via per poter coltivare la tua lattuga? Sai, io ho un terreno di 10 ettari, è stato incolto per un paio d' anni, ci crescevano delle bietole da competizione... Ma... andavi a coglierle... manco un tiro a segno del poligono aveva tanti buchi...Le lumache banchettavano alla grande... Nessun pesticida, niente antiparassitario... Siccome qui si cucinano le lumache, nel periodo giusto trovavo più gente nel mio terreno che in piazza... in un paio d' ore facevi quintali di lumache... credi che se avessi dovuto coltivare questo terreno per vendere la bietola non avrei dovuto usare qualche sostanza chimica per ammazzarle??? Alla fine quanto sangue c' è nel tuo piatto di verdure e nel mio con un pezzo di cadavere? Cadavere, carcassa... E i vegetali ammazzati come si chiamano? e gli animali, insetti, piante distrutti per coltivarle? Come si chiamano? Detto questo, se si parla di vegani e non di vegetariani, che son cose ben diverse, avrei altre perplessità. Tipo... Un vegano non vuole sfruttare in alcun modo gli animali, non li usa per alimentarsi, ma di più... non usa alcun derivato...Questo, se non ho capito male, per motivi etici...Bene, animalisti all' estremo, quindi e ci può pure stare, chi non vuol bene agli animali? Io personalmente ho ed ho avuto cani gatti, un periodo anche galline(per le uova... mai avuto il coraggio di tarargli il collo... ), ho speso più in veterinari per loro che in medici per me... un taglietto al cane? Vai dal veterinario... mi viene la febbre? Passerà... Ma... facciamo un caso ipotetico... Finalmente il mondo capisce il messaggio vegano... Nessuno più mangia carne, ne utilizza quei poveri animali per derivati... lana, uova, pelle etc... Che fine farebbero mucche, pecore, galline? Finalmente non sarebbero più sfruttare e tornerebbero a vivere tranquille e libere??? Sicuri che senza qualcuno che li allevi sopravvivrebbero??? Mai viste galline, pecore o mucche selvatiche? Gli antenati selvatici di queste specie si sono estinti più di 10000 anni fa... Sicuri che sopravvivrebbero se nessuno si occupasse di loro? E se non dessero profitto qualcuno le alleverebbe??? Incredibile... per salvare questi animali e non sfruttarli li facciamo estinguere...Il paradosso vegano... Queste son solo due delle riflessioni riguardo al veganismo che, da ignorante, mi passano per la testa... Non vuol' essere un attacco a chi, invece è vegan, ma piuttosto uno stimolo a spiegarmi le proprie ragioni ed a farmi capire le lacune nei miei ragionamenti. Sono veramente interessato a riflessioni serie su questo argomento, come dicevo all' inizio, molto di più che a frecciate o sberleffi...
  16. Bizio

    Cassette Tape Deck...nuovi. Parliamone

    Pur con tutto l'amore che posso aver provato per i miei deck a cassette posseduti in gioventù... Erano macchine meravigliose, belle da usare e da guardare... Ma proprio no. La cassetta oggi non ha una dicasi una freccia al proprio arco, a partire dalla qualità, passando per la praticità e finendo con il prezzo. Con 5 euro compro una chiavetta da qualche giga e ci metto musica non compressa per l'equivalente di decine di cassette. La infilo ovunque senza alcun problema di compatibilità, usura, eccetera eccetera eccetera... Andiamo, non stiamo parlando di un reel to reel o del microsolco. Era una tecnologia che anche 30 anni fa, al top dello sviluppo, stava dietro a tutto tranne che alla radio FM. Va bene il revisionismo, sopportiamo pure la fuffa fighetta dei vinili incisi da un master digitale, ma quando è troppo è troppo.
  17. Savgal

    politica ed economia Milano, oggi capitale morale

    Grillo ha affermato che il razzismo è un falso problema. Grillo è uno dei miei punti di riferimento, se afferma una cosa, vuol dire che il vero è il suo contrario.
  18. maxnalesso

    Cavo alimentazione Yamamura

    Premetto che io NON sono un cavoscettico, ma neppure uno che crede nella magia di Dynamo. Faccio solo 2 considerazioni: 1) Be Yamamura non è "un Maestro" ma un normalissimo ottimo tecnico: per favore, lasciamo i termini giusti a chi se li merita veramente 2) Un cavo di alimentazione NON può stravolgere il suono di un impianto, perché se così fosse, il vero problema sta nel prodotto che viene alimentato, che è progettato male. nb: le prove dei cavi, sia di alimentazione, che di segnale, che di potenza, vanno ASSOLUTAMENTE fatte in cieco senza sapere cosa sta suonando. Faacendo così si scoprono cose meravigliose, tipo un mio conoscente che ha preferito il cavetto in dotazione ad un lettore cd (il classico rosso/bianco) rispetto ad uno Straight Wire Virtuoso, che NEL SUO SISTEMA, ad occhi chiusi, suonava più naturale. Ciao, Max
  19. BEST-GROOVE

    cronaca e costume I migranti della Diciotti richiesta risarcimento danni

    sapendo di approdare in Italia anche io farei così...in questo caos totale dove gli studenti pestano gli insegnanti, si va in carcere solo se si ruba una mela mentre se rubi milioni ti salvi, i ladri se sparati esigono risarcimenti per infortunio sul lavoro, ecc.ecc.ecc. sia mai fossi migrante mi vada bene e mi arricchisco tutto d'un botto senza colpo ferire.
  20. hatzidakis

    Cavo digitale ottico

    Spesso il costruttore migliora i materiali o ne utilizza di più sofisticati, inducendo il destinatario del prodotto a dedurre che le prestazioni musicali cambino, ma guardandosi bene dall'affermarlo. E' ad esempio prassi dei costruttori di cavi il non fornire alcuna misura a corredo e concentrare la comunicazione promozionale esclusivamente sui particolari costruttivi e sulla qualità dei materiali, nell'assunto, mai dimostrato, che tali aspetti abbiano una precisa relazione con l'accuratezza della conduzione dei segnali elettrici e digitali.
  21. appecundria

    politica ed economia La Lega e i 49 milioni: la sentenza di Appello

    Puoi e fai bene, d'altra parte è scritto nella sentenza. Chiunque riceva un finanziamento pubblico, alla minima irregolarità subisce la revoca dell'intero finanziamento, in certi casi subisce anche l'esclusione da futuri finanziamenti. I giudici dicono che avendo accertato gravi irregolarità, il finanziamento viene revocato per intero. Perché così dice la legge uguale per tutti, non è un segnale politico, sarebbe un segnale politico non applicare alla Lega la stessa legge che viene applicata a tutti. Dunque, come avviene per tutti, quando lo Stato deve avere soldi da te, ti insegue fino in capo al mondo con pignoramenti e confische. E' così per tutti, deve essere così anche per Salvini, o no? "ciò che rileva è che le disponibilità monetarie, in questo caso del partito politico, si siano accresciute di quella somma, legittimando quindi la confisca in forma diretta del relativo importo". I soldi rimanenti sono stati spesi bene? I giudici dicono che ai fini della confisca non importa accertarlo, non dicono che siano stati ben spesi, poiché già l'accertato comporta la revoca dell'intero finanziamento. Bisognerà, in altre sedi, verificare se con la restante somma non siano stati perpetrati ulteriori reati. Ma questo eventualmente comporterà ulteriori pene perché i 49 milioni ormai sono già revocati. "È superfluo accertare se la massa monetaria percepita quale profitto o prezzo dell’illecito sia stata spesa, occultata o investita". "nuova inchiesta per riciclaggio, con annessi blitz in Lussemburgo e indagini sulle presunte scatole cinesi create nel tempo dai contabili leghisti". E' triste vedere belle menti che si umiliano cercando di fare a botte con la lingua italiana.
  22. landrupp

    Il vero volto dell'hiend? Barclay F1x Super Transport

    tutto ragionevole e giusto però non è proprio quello di cui si parla, o forse il discorso sta un po' deviando verso i soliti binari del "ognuno spende i soldi come gli pare": non è una questione di moralità, ma se il thread si apre col riferimento a un articolo dove - senza usare la parola truffa ma semplicemente "alludendo" - si descrive un apparecchio in cui sotto le spoglie di un prodotto di eccellenza veniva invece occultato un dozzinale apparecchio reperibile in qualsiasi negozio di elettronica, qualche domanda viene da porsela... Ovvero, ok che c'è gente che si compra una Ferrari da F1 e se la tiene per pura passione ferma in garage, la brama di possesso (anche senza utilizzo) di un simile oggetto tutto sommato è comprensibile ed è anzi diffusa tra un certo tipo di collezionismo - che qualcuno afferma sconfinare nel feticismo, ma questo è un altro paio di maniche...- ma il tizio che s'è comprato la Ferrari da F1 sapeva perfettamente di comprare un pezzo di eccellenza sia in termini di scocche esterne che di motore, cioè della Ferrari di F1 ha comprato sia la forma che la sostanza. Nel caso del lettore Barclay cosa è stato venduto? Ritengo che quel lettore oltre alla "forma" dovesse avere anche la "sostanza" livellata ai 30.000$ richiesti, non credo che quel lettore sarebbe stato mai venduto se al comune audiofilo i tizi della Barclay avessero chiaramente detto e specificato fin da subito "guarda, ti compri una scocca esterna da costosissima Hi-end ma sappi che dentro ci abbiamo messo un Marantz cd-63"... . Insomma, approfittando della scarsa conoscenza elettrotecnica di ignari acquirenti, qui si parla di gente a cui veniva promessa forma e sostanza, ma in realtà gli si è sbolognata solo la forma in maniera del tutto inconsapevole, con la complicità sovente di critici e operatori del settore: non mi pare la stessa cosa del dire "ognuno spende i soldi come vuole", perché se al facoltoso audiofilo tu gli dici che dentro al lettore da 30.000$ che stai per vendergli c'è occultato un Marantz da 300$, quello sarà pure un fesso o uno suggestionabile quanto vuoi, ma il tuo lettore da 30.000$ pieno di fuffa non lo compra mai e poi mai... . Insomma anche alle tecniche di "circonvenzione d'incapace" che imperversano sovente in hifi c'è un limite, e che cacchio... . ed è proprio a partire dal definire quale sia questo limite che - poi - possiamo parlare di morale e moralità in hi-fi: a mio parere, un apparecchio da 30.000$ che contiene un lettore da 300$ è immorale a prescindere dalla libertà di ognuno di spendere (consapevolmente) i propri soldi come meglio crede, sopratutto se si è tenuto all'oscuro i potenziali compratori di COSA compravano e ancor di più se a questa truffa hanno anche i media di settore, perché non essendo gli audiofili tutti tecnici o elettro-esperti non possono fare altro che fidarsi proprio di quello che scrivono i critici e le riviste di settore, che dovrebbero tutelare il consumatore e non invece aiutare i "furbastri" a spennare il pollo di turno.
  23. mom

    politica ed economia Formigoni

    Infiltrati ovunque, i ciellini come lui, protetti da un falso quanto disgustoso ombrello ammantato di purezza e castità, per me sono da considerarsi alla stregua di certi mafiosi perché hanno sempre speculato e goduto di privilegi clientelari smodatamente e senza alcun ritegno. Una banda di delinquenti che, con grande falsità e viscida umiltà, hanno approfittato della buonafede di tante brave persone.
  24. Nejiro

    Cavo alimentazione Yamamura

    Leggendo questi commenti mi viene voglia di andare al MW e prendermi un compattone Samsung, poi vendere tutto e con il ricavato prendermi questo cavo magico...
  25. faber_57

    Ho ascoltato il miglior impianto del mondo!

    La cosa buffa è che, a parte i toni, mi sembra siate tutti concordi nel merito... A volte ho l'impressione che l'amore per la polemica sia superiore all'amore per l'audio!
Questa classifica è impostata su Roma/GMT+01:00


Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy