Jump to content
Melius Club

Membri


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 07/05/20 in all areas

  1. stel1963

    Alta efficienza, perplessità

    @domenico80 @c10m @Vmorrison una domanda e una riflessione. Ho conosciuto molti audiofili che si sono avvicinati spesso per caso alle trombe. Molti di questi hanno continuato in una escalation verso impianti di dimensioni enormi, con trombe a parete, in legno, trombe a pavimento. E tutti questi ultimi sono pian piano scomparsi dai forum, dai negozi, dalla ricerca della “vera hifi” Spesso capita di trovarli su subito che vendono apparcchi molto belli e sullo sfondo capeggiano le grandi trombe. Quando hanko venduto tutto spariscono definitivamente, e i pochi che ho ancora sentito mi hanno spesso risposto con un “no l’hifi non mi interessa più, adesso ascolto musica, e bellissimo, vienimi a trovare”. Per poi sparire definitivamente (cito amario di Napoli, Alberto di Milano e decine di altri “scomparsi” nei loro ascolti infiniti). A me è accaduto con le La Scala. Non mi interessa più comprare nulla ne cambiare nulla, dopo 40 anni di ricerche frenetiche, guardo con sufficienza i miei migliori amici e le loro ricerche degli “affari” o dell’iltimo dac, e se proprio mi viene voglia di portarmi a casa le kef105.2 o le imf l50, o un cello d’occasione, accendo l’impianto, e la musica mi trascina lontano, in un mondo senza esigenze, appagante e completonper la prima volta in 40 anni. Ma non escludo che un giorno, forse a breve, comprerò le 300b we originali, o le 2a3 emission labs, o una benz ruby. O forse... mi avventurerò in un full horn custom, relegando le la scala in un impianto secondario o forse vendendole. Ma non adesso... ora ho da fare..: devo ascoltare tutti i miei dischi e sono migliaia, errditati anche da mio nonno, come il garrard 301, tutti i miei cd, e tutta la musica liquida di tidal e spotify. E troppo bello sentire musica dopo 40 anni passqti a sentire impianti! Ma anche molto impegnativo (quanta musica che mi ero perso ascoltando i brani test tutto il tempo! Quanto è immenso il panorama di scoperte che sto facendo?)
  2. Paolo Eugeni

    Alta efficienza, perplessità

    +1 Li capisco benissimo. Il percorso certo non è facile né immediato, per me è stata la fine dei giochi.
  3. audio2

    Sto valutando un monopattino

    considerato quello che ho già visto di persona anche per il rapporto numerico attualmente esistente io prima farei testamento, poi valuta pure tu in piena libertà eh.
  4. alex2

    Nuove Tad Reference One TX

    @Gici HV Come possessore di un componente in scala ridotta delle TAD nato dalla mente di André Jones: le S1EX Pioneer, Che si trovano usate a meno di 3.000euro, hanno un grande difetto, in bella mostra oltre a TAD c'è scritto Pioneer, impossibile che un marchio così proletario abbia prestazioni interessanti...😉🤔 --------- La cosa bella è che le PIONEER S1-EX utilizzano gli stessi costosi altoparlanti (i concentrici berillio/magnesio costano 1500 euro l'uno come ricambio e i woofer coi coni in aramide e magneti al neodimio stanno sui 7-800 euro l'uno) della TAD E-1 ora fuori produzione (32000 euro di listino), e la E-1 pesava circa 50 chili contro i ben 68 delle S1-EX. Quella serie meritava sicuramente migliore fortuna, ma l'audiofilo medio ama il brand e cambiare spesso compulsivamente, quindi servono marchi blasonati e rivendibili come assegni circolari, seppure in molti casi malsuonanti. Un mio amico ha comprato nuove imballate in Germania come fondo di magazzino a meno di 3000 euro le S2-EX da piedistallo (listino oltre 7000), 30 chili e passa per un diffusore da stand a 3 vie, stessi driver delle S-1EX, il condotto reflex anteriore invece di essere ottenuto con i soliti tubi di cartone, plastica o alluminio infilati nel mobile, è ottenuto svasando il frontale che è un pannello di MDF di quasi 10 cm di spesssore, e dulcis in fundo suonano egregiamente. Se si fossero chiamate Wilson Audio e fossero state verniciate in color melanzana metallizzato dal carrozziere le avrebbbero vendute a 25.000 euro. ciao a tutti alex2
  5. one4seven

    Alta efficienza, perplessità

    Che tradotto significa che non lo sai. Per cui il tuo assunto correttezza/verosimiglianza = piacere di ascolto viene meno per oggettiva mancanza di una parte dell'eguaglianza che vorresti dimostrare.
  6. TetsuSan

    Finali Pro Crown per uso HiFi

    @Botmangt SSSStttttttttt ! Non fare questi discorsi qui. Un ampli così non è musicale, non è setoso, non è melodioso. Tu non lo sai, ma qui ci sono persone che pretendono di sentire meglio degli ingegneri del suono nelle regie degli studi di registrazione. Praticamente vedere la Pietà meglio di Michelangelo. Il mio è un commento ironico, sono completamente d'accordo con te.
  7. maurodg65

    sport Calcio Serie A 2019-20

    Perché poi quando ti capita l’arbitro “scarso” per la partita di cartello finisce che si lamentano tutti. Detto questo sinceramente a me nulla cambia, l’arbitro non è un problema possono sceglierlo per ogni partita come preferiscono, anche con l’oroscopo o i tarocchi se lo vogliono.
  8. mvpassion

    Alta efficienza, perplessità

    @Aries non sono un gran fotografo
  9. °Guru°

    salute benessere Il mangiar sano

    Mi sembra ambizioso l'obiettivo totale, intendevo in questo senso. Non devi riprometterti, devi iniziare! Non importa cosa e come, l'importante è che ti muovi. C'è un detto americano che sostanzialmente fa "meglio un quarto d'ora di movimento di un quarto d'ora sul divano". Se sei abituato a fare colazione occhio ad uscire a stomaco vuoto, potrebbe risultarti stancante e farti abbandonare. Corriamo il rischio di mangiare più del solito dopo. Meglio una colazione a basso indice glicemico, magari composta da uno yogurt, un frutto non troppo zuccherino o fiocchi d'avena col kefir. Anche la colazione a base di proteine non sarebbe male, io però non ce la faccio proprio. Ricordati che più che puntare al dimagrimento devi cercare di rivedere il tuo stile di vita verso uno più corretto e sano. Solo così i risultati saranno duraturi, visto che non ti peseranno. Una teoria che mi trova molto d'accordo è quella dei micropasti, cioè suddividere la stessa quantità di cibo in più pasti (5) molto piccoli.
  10. senek65

    Finali Pro Crown per uso HiFi

    @eduardo fai tutto da solo
  11. maximo

    salute benessere Il mangiar sano

    @°Guru° Io
  12. landrupp

    sport Calcio Serie A 2019-20

    @jimbo anche la Juve negli anni del Milan di Sacchi era poca cosa, eppure Sacchi - qundo vincono gli altri - parla di chissà quali complotti, di società "importanti"...manco lui avesse allenato il Roccacannuccia e non il Milan di Berlusconi, stra-paraculato politicamente dal pentapartito e da Craxi in particolare e che poi divenne a sua volta presidente del consiglio...che faccio? vado ancora avanti con la favoletta di Sacchi sui poteri forti, sui sorteggi arbitrali pilotati dai grandi club o ancora non avete riso abbastanza?
  13. pl_svn

    GentooPlayer

    oppure, per gli stessi $$ della Khadas + case (ballano cinque/sei neuri)... un Topping E30 che ha qualche frizzo e lazzo in più (basta non leggere, o non prenfdere troppo sul serio, quello che ne ho scritto io nel thread dedicato 😛 )
  14. eduardo

    sport Calcio Serie A 2019-20

    Però stranamente non si parla della soluzione più semplice: perché non provare con il sorteggio integrale, se così ininfluente ?
  15. appecundria

    cultura generale Tweet del giorno

  16. alexis

    Alta efficienza, perplessità

    Come alcuni di voi già sanno ho in casa diversi sistemi, che convivono tranquillamente... tra cui una coppi di vott (con motorizzazione molto particolare) che in realtà per motivi di tempo non sono mai riuscito a far funzionare davvero bene, soprattutto perché mi sono dovuto accontentare di un xover telefonato, senza alcun riscontro fatto da un professionista. ciónonostante... quello che usciva dai cassoni aveva uniche caratteristiche uniche, superiori anche alle ultrarisolventi tad che alternavo a loro : la naturalezza di certi timbri, la rilassatezza dinamica, capace di passare dallo stormir di foglie alla tempesta con una scioltezza unica, il registro basso del violoncello, quando scendeva e scendeva con un inviluppo armonico incredibilmente pieno e ricco e semplicemente... naturale. Ho anche imparato che un semplice Quad II, o un air tight con le sl6, apparecchi tutt‘altro che esoterici, quando alle prese con la vera alta efficienza oltre i 100 dB... mettono in ombra anche il migliore ss che ho ascoltato... con una verve dinamica che lascia poco spazio a ulteriori desideri. Alla fine quindi.. ricette antiche per risultati.. modernissimi.. e per molti versi spiazzanti. Scomodi per molti che, come noi cresciuti nel mito della modernità a tutti i costi, della rincorsa dei cataloghi e dei listini, alla proliferazione del meglio e meglio ancora. Forse é giunto il momento di fermarci un po‘ tutti e riflettere, se è vero progresso tutto ciò o semplice avanguardia dei gamberi, immagine cara ai criti d‘arte contemporanea.
  17. jakob1965

    Alta efficienza, perplessità

    Faccio delle considerazioni mie che non hanno nessuna pretesa di validità generale: a) molti appassionati ascoltano in stanze / sale piuttosto piccole - diciamo < 20 mq - tra questi parecchi ascoltano a volumi medio - tranquilli e cercano la raffinatezza del suono - (qui mi ci metto dentro) per questa quota parte di appassionati ampli da 10 Watt a 200 Watt vanno benone sia in classe A - A/B (SS) e valvolari e diffusori tra 86 - 90 db assolvono benissimo al loro compito - dalle Indiana Line alle piccole wilson/ Magico etc... In poche parole dell'alta efficienza non c'è bisogno - ciò non toglie che ho ascoltato le ibride heresy III e Cornwall III in 18 mq con grande piacere e non mi sono dispiaciute per nulla b) per sale/ saloni > 30 - 40 mq se un appassionato ama la qualità di amplificatori da pochi e preziosi Watt (SS o valvole che siano) allora l'alta efficienza per me inizia a diventare centrale ed importante - ci vedrei bene delle " La Scala " e soluzioni simili Mi frulla in testa il seguente ragionamento: sotto la frequenza di Schroeder abbiamo l'approccio dei modi - come cambia quest' approccio all'aumentare della direzionalità (effetto che penso possiamo implicitamente associare alle trombe)? Si migliora o si peggiora con gli effetti diminutivi ed additivi?
  18. stel1963

    Alta efficienza, perplessità

    E mi pongo un altro quesito. Adesso ho un garrard 301, una catena a triodi con valvole nos, delle klipsch del 75. E godo. Ma visto che è tutta roba degli anni 60 e 70, che ha progressivamente sostituito roba moderna di alto o altissimo livello..., NON POTEVO ARRIVARCI PRIMA ANZICHÉ PERDERE TUTTO QUESTO TEMPO??????
  19. domenico80

    Alta efficienza, perplessità

    ma , che dire noi audiofili siamo stati incanalati - dall'inchiostro - verso un tunnel dal quale proprio non vogliamo uscire nonostante i 40 li abbiamo giù festeggiati da almeno 2 o 3 lustri. la tristezza e non cultura , ad essere comprensivi e non malpensanti ! ! ! , impostaci dalle riviste , hanno fatto e fanno danni che hanno distrutto un hobby però quanto risulta strano è leggere che adulti di almeno 40 anni , credo , ancora scrivano memori o succubi di quanto qualcuno scarabocchiava non meno di 2 lustri passati
  20. Collegaticon

    Il problema Ferrari... qual è?

    @tigre ho alcuni amici dotati di 991.2 GT3 bianchi: sembrano delle sculture In porcellana e girano a 9000 giri. Meravigliose. Se non fossimo gestiti da “Gianni e Binotto” (come Paese intendo) ed avessi un buon outlook per il futuro me ne doterei anch’io. Anche un 997 GT3 usato attorno ai 70 K€ sarebbe un ottimo investimento futuro, con uno degli ultimi motori “Metzger”, recentemente scomparso.
  21. c10m

    Alta efficienza, perplessità

    Intervento peregrino... Ti ricordo che lo scopo di un forum è la condivisione che è arricchimento che è cultura che è apertura mentale. Se tu vuoi rimanere nel tuo beato mondo passa oltre e non pontificare su quello che il sottoscritto o altri vogliono approfondire. Salute a te.
  22. stel1963

    Alta efficienza, perplessità

    @bungalow bill scusami, ma davvero non sai di cosa parli. I due sistemi che nella mia vita ho sentito come piu vicini ad una realtà sonora sono le Apogee Duetta amplificate coi mark levinson e le klipsch la scala amplificate a triodi. Le due esperienze si equivalgono timbricamente, scenicamente, con una maggior estensione ai due estremi da parte delle duetta che dall’altra presenta una minor capacità dinamica. In terza posizione troviamo le minima amator, fortement limitate nella riproduzione dei bassi, che seppur presenti, non erano realistici (e non per profondita o quantità ma pe qualità) e con una dinamica al limite dell’inaccettabile. Tutti e tre i sistemi mi permettevano di ascoltare un pianoforte che suonava da pianoforte, che fosse un verticale o uno steinway gran coda. Quando in sistema e in grado di riprodurre tutti i colori e le timbriche e le dinamiche di un pianoforte in modo soddisfacente, (non di un piano immaginario sognato da un audiofilo che non ne ha mai suonato o nemmeno ascoltato uno!) lo definisco un sistema corretto. Indipendentemente dalla loro efficienza. I sistemi a tromba ad alta efficienza permettono di riprodurre in modo accurato un aspetto fondamentale della musica, ossia la dinamica e la microdinamica. La dinamica di un pianoforte dal vivo è spaventosa, così come lo è quella di una orchestra sinfonica che suona Sibelius o wagner. Ed è fondamentale per ricreare l’illusione dell’evento. Le trombe, se ben implementate, permettono di raggiungere e superare i grandi planari e i grandi sistemi a rd (infinity irs etc) in moltissimi parametri con costi nettamente inferiori e problematiche minori. Per far suonare un planare come si deve serve un ambiente molto molto grande e una catena milionaria. Con le trombe tutto diventa piu semplice dql punto di vista dei soldi e dello spazio, e più complesso dal punto di vista progettuale e costruttivo. E per chiuderla lì con quanto hai detto, i teatri che programmano molta musica acustica in italia e nel mondo sono tutti sonorizzati da trombe. Vai a salisburgo, vai a new york o parigi, ed è lo stesso. Questo perche ove vengano usati gli impianti per rinforzo o per riprodurre la musica in paragone diretto con quanto avviene in scena e alla presenza di un pubblico di musicisti, direttori di orchestra e pubblico avvezzo all’esecuzione live quotidiana questa deve essere più fedele possibile all’evento originale sulla scena, e l’unico modo è il sistema a tromba.
  23. eduardo

    Finali Pro Crown per uso HiFi

    Questa purtroppo è una tendenza, se non un vero e proprio bisogno, di una buona parte di audiofili. Stabilire "una volta per tutte" delle certezze assolute. Credo derivi da insicurezza.
  24. lufranz

    Incentivi settore Auto : SI o NO ?

    Fa morire dal ridere, come il bonus del 110% per le ristrutturazioni. Uno (io) sente il proclama in TV e pensa "be', magari è l'occasione per montare i pannelli solari". Poi ci pensa un attimo: "dove sarà l'inghippo ?" "Ah, devo fare anche altri interventi e trovare un'azienda o una banca disposte ad anticipare tutte le spese e recuperarle in 10 anni. " OK, continuerò a pagare la bolletta all'ENEL. Anche in questo ridicolo bonus c'è tutta una serie di condizioni che di fatto renderà impossibile usufruire del bouns nella maggior parte dei casi, però è una fantastica pubblicità per il governo: "visto ? vi abbiamo dato la possibilità di ristrutturare casa gratis e comprare la macchina a metà prezzo, che volete di più ?" Non essere presi per il cu**, vorremmo... è chiedere troppo ? (dimenticavo: ho chiesto e ottenuto tramite app il bonus vacanze; vediamo se l'hotel sarà disposto ad accettarlo o se è una "sola" anche quello...)
  25. domenico80

    Alta efficienza, perplessità

    leggendo risalta quanta poca letteratura abbiano gli audiofili sulle trombe capisco che in giro ci stia quasi nulla , meno comprensibile leggere giudizi trancianti
  26. Schelefetris

    salute benessere A proposito del Coronavirus

    la prova che il genio del San Raffaele aveva ragione: il virus è clinicamente scomparso.
  27. Bizio

    Consiglio TV per amici

    @Fabio Cottatellucci Io invece quel Sony lo prenderei. È vero che non ha più il predominio incontrastato di quando faceva i tubi Trinitron ma, secondo me, Sony ha ancora da dire qualcosa in merito alle competenze sulla qualità di trattamento del segnale video. I suoi pannelli mi sembrano sempre molto naturali e ben bilanciati. Al contrario dei Samsung, piuttosto "sparati". Per quanto riguarda Panasonic, ho un 50" che è una delusione. Finiti i plasma, finita la supremazia Panasonic... Gli LG invece mi hanno stupito per affidabilità. Tra miei personali e quelli di amici e parenti, mai un problema e niente obsolescenza programmata. Insieme a un amico ho comprato io un 24" per la camera e lui un 50" per il salone. Sono passati quasi tre lustri, vanno come orologi.
  28. audio2

    Incentivi settore Auto : SI o NO ?

    su una macchina media chi è che non ti fa 3/4 mila euro di sconto ? serve nemmeno chiederlo.
  29. andrea7617

    Collegamento XLR dentro al preamplificatore

    @Day Tripper Lo Zen bilanciato "Bride of Son of Zen" che vedi in foto è attivo e l'ho settato per un guadagno di circa 10 dB. Oggi l'ho provato con i Rage Against The Machine ed a quasi fondo corsa della manopola l'ampli (30 w in classe A) non dava segni di cedimento ma tirava fuori un volume notevole per il mio ambiente, oltre non ha più senso andare... Alla faccia che i watt sono watt sempre uguali... Anche senza pre però l'ampli sfodera un bel volume (ha una 20 ina di dB di guadagno). Un controller come quello che mi hai fatto vedere sarebbe andato bene comune.
  30. zagor333

    C70, C22 60Th Anniversary & C52/C53

    Concordo, io infatti scenderei a compromessi con me stesso accettando solo la sezione phono, il DAC e i wmeters proprio non li riesco a digerire (e perché pagare “accessori” che non digerisco?), il C22 e il C70 al momento sono gli unici pre che prenderei. Se poi il suono fosse equivalente, non avrei nessun dubbio, C22 tutta la vita che ha il plus del loudness (anche se esteticamente il C70 ha un quid in più). 😊
  31. jakob1965

    Alta efficienza, perplessità

    @pinkflo2 ho capito .. non lo sai ... transeat - continuiamo la discussione in modo costruttivo
  32. °Guru°

    cronaca e costume A pensar male si fa peccato...

    @lufranz Puoi votare chi vuoi senza esser per questo discriminato, ci mancherebbe, te lo garantisce questa repubblica antifascista, ma se voti per lo stesso partito che strumentalizza la vicenda di uno psicolabile che cuoce un gatto (che ora pare fosse stato ucciso da un'auto poco prima), se voti chi strizza l'occhio a chi ritiene legittima l'omofobia, non fai altro che legittimare razzisti e omofobi. Secondo me la Toscana merita di meglio di un'ex grillina che ha fatto il salto della quaglia e paragona i migranti ai chihuahua. Merita di meglio di chi squallidamente cavalca la vicenda di un poveraccio e non fa certo le stesse generalizzazioni su gravi fatti compiuti da italiani in questi giorni. Ignora la regressione sociale che stanno mettendo in atto i suoi compari in Umbria. Proprio ieri un piccolo imprenditore mi ha confessato che nonostante abbia idee di destra alle nostre regionali ha votato Bonaccini per manifesta nullità della Borgonzoni. Credevo che quest'ultima fosse disarmante, ma la Ceccardi pare esserlo di più. Possibile che per regioni così importanti e socialmente avanzate non riescano ad esprimere candidati appena decenti? https://www.globalist.it/politics/2019/10/29/umbria-nera-primo-atto-abolizione-della-legge-contro-l-omofobia-2048317.html
  33. Ruthie Foster - Live at the Paramount (2020) Sony WM1A - Etymotic ER3XR
  34. gpb

    F1 2020

    metter su una workstation con cfd a casa di qualche specialista aereodinamico ci vogliono 15 minuti... ma comunque mi chiedo, non son proprio capaci a farla una macchina, al di là del discorso motore, se sono più lenti di una mc laren con motore renault dell'anno scorso in una pista a 700 m ma in inverno non si accorgevano che i dati non tornavano al simulatore? sono veramente così scarsi che non sanno progettare una macchina con quella marea di soldi che ci mettono? (per non parlare dello stile con cui hanno trattato vettel...che signorilità...)
  35. @Walkiria Il rimedio sarebbe vietare i contratti stipulati al telefono.
  36. maverick

    Per chi vuole avvicinarsi alla Classica ...

    e per gli studi sinfonici, ... sempre Pollini , per me non ha rivali
  37. ulmerino

    Alta efficienza, perplessità

    Credo che si faccia la problematica un po' troppo facile...sento parlare di coerenza quando sui diffusori multivia è molto difficile ottenerla...ancor di più sui diffusori ad alta efficienza...in rarissimi casi ho sentito un diffusore di questo tipo suonare bene davvero, e comunque c'è un qualcosa che non mi soddisfa appieno...la scusa che l'alta efficienza abbia bisogno di grandi spazi è un modo per nascondere colorazioni o irregolarità di risposta che inevitabilmente affliggono questi sistemi... Ed ecco perché esiste la bassa efficienza...usare un filtro crossover e altoparlanti che plasmano il suono facendo attenzione a tutti quei particolari ignorati nei cassoni da giostrai...accorgimenti che mangiano efficienza e Potenza...ma non si può avere tutto...la coperta è sempre e comunque CORTA... Ed è sempre una questione di scelte e di predisposizione personale... Non si vive di sola dinamica o dettaglio, ma anche di correttezza timbrica, di ambientabilita in una normale abitazione e di estensione in frequenza realmente ottenibile in ambiente domestico, assenza di risonanze ed elevata dispersione... Il mio post è volutamente polemico, ma a fin di bene e parere strettamente personale...ma allora perché il mondo non è popolato esclusivamente da diffusori ad alta efficienza? All'atto pratico ai cassoni e ai tromboni manca sempre qualcosa...qualche hertz in basso (a volte anche parecchi, pur essendo dei guardaroba...), qualche grado di dispersione, una corretta linearità ecc...spesso sono colorate, e per dargli un'aggiustata si ricorre a multiamplificazione attiva ecc...ma suonano forte, e si da sempre la colpa al contorno (ambiente, ampli ecc...)... Tra le casse ad altissima efficienza non ce n'è una che mi appaghi appieno, mi piacciono le Klipschorn e le la scala, ma non le cambierei mai per le mie type A o le Oracle... Poi tra quelle un po' meno efficienti, datemi una Patrician II e un salone da 150 mq e sono d'accordo su tutto...😁😁😁 Ovviamente parliamo dell'Assoluto, se ci accontentiamo di meno di 99db c'è il paradiso sotto, personalmente credo che Acapella produca delle casse fantastiche e le ho sentite suonare talmente bene da non potergli trovare il benché minimo difetto...anzi, si...il costo...😁 C'è anche da dire che sono povero e non posso permettermi saloni delle Quadriglie o piazze d'armi, ma la mia condizione rispecchia quella della maggioranza degli appassionati (Non finanziariamente eh, ma sulla disponibilità di spazio...) Ricapitolando... un diffusore ad alta efficienza "dovrebbe" essere superiore ad uno più "sordo"...All'atto pratico c'è una serie infinita di problematiche tali per cui quasi mai questa tipologia di diffusori si esprime secondo il modello teorico...anzi, spesso queste problematiche, trascurate e minimizzate, mortificano pesantemente la prestazione... Già vedo Mr. Alta efficienza che mi prenderà in giro in un altro forum...ma inutile negare l'evidenza...le affermazioni categoriche denotano un certo infantilismo e celodurismo...99db...e se fossero 96 o 97 non andrebbe bene?😁😁😁
  38. appecundria

    Alta efficienza, perplessità

    L'alta efficienza è veramente insuperabile. Prendi un salotto di 25 mq, in condominio, la sera, mentre tua moglie è di là a chiacchierare con la mamma: metti su i Van Halen ad alta efficienza e la suocera scappa via. Provate voi a farla scappare con le LS3/5a.
  39. stefano-mbp

    A conti fatti : il miglior player?

    ... insomma, non c’è l’assoluto. Ognuno preferisce un player rispetto a un altro non solo per le pure caratteristiche audio, per assurdo (ma neppure troppo) anche iTunes e Windows Media Player vanno bene come gli altri se parliamo di bit perfect. Alcuni player “aggirano” componenti del S.O. e altri puntano sulla minimizzazione dei disturbi potenzialmente generati da altri processi. WTF ... per quelli che sono disposti a soffrire per ascoltare musica in nome delle prestazioni perfette JRiver, Audirvana, Foobar ... per quelli che danno peso alla gestione e navigazione della libreria HQPlayer ... per quelli che ricercano le soluzioni estreme Roon ... per i pigri che non vogliono spendere tempo nella manutenzione dei tag (non me ne vogliano i Rooniani) LMS/Squeezelite e MPD/Upmpdcli (con i vari Volumio, moOde, GentooPlayer) ... per gli amanti del dyi a basso costo e grande resa (ma non solo visto che oltre oceano c’è chi installa GentooPlayer su macchine con processori Xeon) Daphile ... (anche) per riesumare macchine altrimenti difficilmente utilizzabili JPlay (Classic o Femto) ... nessuno ne parla (?) ... e poi Euphony, AudioLinux ... ... un panorama piuttosto vasto che rende impossibile dei confronti ... a parità di ... dal momento che qualche player è per Windows, altri per Linux e derivati, uno per MacOS (anche). Il bello è che ce n’è per tutti i gusti ... e tasche.
  40. smarmittatore

    Migliori album voci femminili

    @AndreaV81 non so se è stata citata... Rhiannon Giddens
  41. senek65

    salute benessere A proposito del Coronavirus

    C'è uno scritto di Aristotele che parla del virus
  42. Oste onesto

    Cosa state ascoltando?

    Sinfonia n. 3 in Do minore: Meravigliosa!!
  43. °Guru°

    cronaca e costume Verona che se ne va

    Più che altro noi non puzziamo di m***a come i tuoi amici pezzenti umbri che di fatto sdoganano l'omofobia. Non aggiungo altro, già questo dovrebbe bastare per vergognarsi, ma cosa posso pretendere, mi limito a compatirti.
  44. stel1963

    Alta efficienza, perplessità

    @niar67 gran parte dei diffusori sono costruiti “per essere venduti”. Credi che casse difficili da ambientare e da far suonare e da far andare daccordo con carene che devono essere di altissimo livello siano molto vendibili? A parte le klipsch heritage, che godono ancora del successo del passato e dell’intuito di qualche audiofilo, quali altre casse a alta efficienza vedi vendere nei negozi? Non hai ascoltato male per 30 anni. Hai solo ascoltato una versione piacevole e vendibile dell’hifi. E non è detto che tu abbia ascoltato male. Non solo l’alta efficienza suona bene, anzi, spesso suona male! Ma prova a chiamare degli amici musicisti in casa, diciamo un violino e un violoncello o un contrabbasso, o ad avere per 40 anni un piano a coda in casa. Poi paragona il suono dei tuoi diffusori con l’evento reale. Per anni si è fatto con risultati deludenti. Tranne quando questo veniva fatto con grossi e ingombranti altoparlanti a tromba. Dedicati spesso ad amplificare e rendere udibili a tutti l’evento musicale. Mi trovo spesso a ascoltare impianti di amici con bassi fantastici e immanenti e onnipresenti, immagine del palcoscenico scolpita, alti dettagliatissimi. Poi vado ad ascoltare un quartetto dal vivo e... non suona così! Quei bassi... non ci sono! Quegli alti... non esistono! Quell’immagine... sembra l’italia in miniatura al paragone di un giro su pontevecchio. È piacevole, godurioso, appagante ma... falso.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy