Jump to content

babbose

Members
  • Content Count

    93
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3 Neutral

Recent Profile Visitors

65 profile views
  1. Nella sua categoria di prezzo il mundorf supreme evo aluminium oil, usato come interstadio è sicuramente tra i primi in assoluto, usato in circuiti a tubo in single ended.
  2. Se vuoi il calcolo, posso aiutarti, considera che sarebbe meglio che la cassa sia leggermente sviluppata in una dimensione per poter dividere al meglio gli spazi
  3. @Riki Questo è un esempio veramente ben riuscito, 100db da 35 a90 Hz, praticamente se si riesce a intravedere dalla tela, c'è una bocca di uscita che unisce le due fessure di accordo. Le due bocche sono larghe quanto il frontale della cassa.
  4. @Riki La cassa chiusa in quella zona a gia perso molta efficenza, per me non è il caso, poi come già molti hanno proposto di elaborare il segnale, per me gli ascolti migliori sono sempre senza dsp o diavolerie del genere. Hai dei bei diffusori e anche efficenti, a 30 Hz avere 6/7 db in più di guadagno te li ritrovi in qualche picco di dinamica di cui le triangle ne sono già provvise. A meno che per ragioni di spazio devi essere costretto ad un basso litraggio io opterei per un doppio reflex, chi è del mestiere sà le soddisfazioni che può dare. Evita di usare il dsp in un litraggio cosi misero
  5. In cassa chiusa, assorebente sulle pareti con Q 0.707, che più o meno equivale ad un accordo massimamente piatto il programma dà 22.3 litri, ma inizia a calare già a 80Hz, a 40 Hz sei sotto di 5db, li ti trovi con 83.5 db. Ottimo potrebbe essre in doppio reflex, con 75 litri puoi avere le frequenze da 30 a 60 Hz che sfiorano i 90 db con un ottima resa in dinamica velocita e timbro ed un passa alto naturale che non guasta.
  6. @Merlino Hai gia idea di quali driver montare?
  7. @Gici HV Si hai ragione , me la hai detto gia altre volte.
  8. @Merlino Gli Hedlun sono diffusori nati per la serie in neodimio Lowter esattamente il DX2, e teoricamente dovresti montare quel driver, o almeno con dei parametri simili. Se si usa qualcosa di diverso dovresti riguardare il volume posteriore, sia per ingombri diversi sia anche per parametri. Ti consiglio di ascoltarli può anche non piacere il suono, inoltre questo è il tipico diffusore che deve avere un amplificazione con pochi e buoni Watt, preferibilmente con valvole.
  9. Puoi metterlo all' ingresso del finale un potenziometro, per renderlo adattabile a vari pre se ha un alto guadagno, cosi si evitano problemi di rumore, ma io quando faccio un pre e un finale li progetto in funzione l' uno dell' altro, e comunque và sempre ben ponderato il tutto. Comunque da quando nelle mie elettroniche uso accoppiamenti a trasformatore e induttanza di carico non ho più questi problemi anche con elevati guadagni.
  10. Comunque se si ha uno stadio linea con problemi di rumore si deve cambiare stadio non potenziometri in ingresso e uscita.
  11. Quelli sono ben resinati e hanno un contenitore metallico, considera che c'è differenza udibile tra inglobati e non.
  12. Quelli sono trasformatori, sono piccolini come dimensioni, anche con nucleo in amorfo, non sò quanto sia elevata l'induttanza, penso che siano di produzione cinese. Oggetti simili li ho provati ma non mi sono rimasti impressi nella mente.
×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.