Jump to content

paolippe

Members
  • Content Count

    10,184
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

12 Good

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Trattasi di due delle mie Denon DL-103, la prima acquistata nel 2007 da Di Prinzio e la seconda poco dopo sull'web. Che ne dite? Io percepisco una lieve, ma SICURA differenza. A voi è capitato mai? Grazie a chi interverrà Paolo
  2. @stefano_mbp GRAZIE! immaginavo... Paolo
  3. Chiedo a chi conosce meglio questa materia: quando si trasmettono file musicali in streaming da Spotify, Bandcamp, Tidal etc etc ad un amplificatore, pre o lettore digitale tramite interfaccia bluetooth... qual'è il DAC che decodifica? Quello dello smart-phone o quello dell'amplificatore/pre/lettore? Grazie a chi vorrà rispondere. Paolo
  4. Grazie anticipatamente a chi vorrà rispondere: Sto provando il DAC dell'integrato Creek Vojage i20 che permette la decodifica PCM e DSD. Con Foobar 2000, per i DSD nessun problema (ho installato i 2 plugins SACD e DSD), mentre per i PCM volevo chiedervi: per saltare la scheda audio del PC e l'equalizzatore di Windows e fare arrivare i file "nativi" al DAC io utilizzavo il plugin "WASAPI" con WIN7 e prima ancora il "Direct Kernel streaming" (DKS) con WINXP. Con WIN 10 il DAC viene riconosciuto senza driver aggiuntivi, nemmeno gli ASIO. Tuttavia, perché compaia sul display del Creek
  5. 😊 Quando ne avrò una e potrò sottoporla ai miei test spietati, ti saprò dire.... Per il momento mi baso sulle esperienze fatte: classe sì... ma meritata? Secondo me fino alle long body sì... poi ha vissuto di rendita, ma senza infamia e senza lode... Mia opinione
  6. Lo stesso stilo che ha la mia Van Den Hul MM2, in effetti è di vitale importanza essere precisissimi nel VTA, bias e azimuth.... meglio la DL-103 ... 😄
  7. Creek Vojage i20? Che cosa mi dite di questo bell'integrato tuttofare inglese? Ce l'ho da un mesetto circa assieme al lettore digitale Vojage CD e mi sembra piuttosto corposo; suono sano e neutro, ma non privo di emozione. Grazie a chi vorrà rispondere Paolo
  8. Ce l'ho in un impianto secondario. Secondo me è un buon entry level, molto simile ai Rotel. Neutro e non spettacolare, soprattutto il pre-fono, ma tutto sommato onesto. Lo uso per i pre mix al mare. Per quel poco che costa va molto bene! Paolo
  9. Questa MM ad esempio, la Clearaudio Virtuoso V2 Ebony, ha davvero ben poco da invidiare a qualsiasi MC ed è molto più veloce di una Koetsu, nonostante sia il magnete a doversi muovere attorno alla bobina il che, non è ovviamente la stessa cosa.... 😉
  10. @senna Grazie mille per la testimonianza !!! Mi permetto però di fare due osservazioni: 1) è ben noto che, per quanto i materiali costruttivi (onice, corallo, palissandro, giada, plastica ecc ecc) possano condizionare un po' il suono, allo stesso modo del braccio e della sua massa, è inconfutabile che il carattere della testina lo fanno più che altro le sue caratteristiche elettriche (bobina, numero di avvolgimenti, tensione d'uscita, impedenza ecc ecc) e magnetiche (tipo di magnete, neodimio, cobalto samario, ferrite, alnico, ecc ecc), oltre ovviamente all'interfacciam
×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.