Jump to content

hifaita

Members
  • Content Count

    365
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1 Neutral

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Io purtroppo non potendomi permettere , anche usati, dac del genere, prevedo di acquistare nei prossimi giorni un semplice Lector Digicode 16/44 a valvole con il TDA 1541a S1. Spero sia un ulteriore apporto di musicalità al Rega Jupiter
  2. @Velvet Non ci ho dormito stanotte per il senso di frustrazione ma soprattutto rabbia! Questa gentaglia finirà mai in galera?!! Ma poi bastava guardare le facce.....qualche anno fa lo diceva Cesare Lombroso.
  3. @garmax1 Mi pare di capire che più che che chiedere informazioni su come utilizzare le ferie accantonate ti interessa come farsi licenziare ed attendere la pensione? Il mio consiglio di continuare a lavorare viene anche da quello che hai descritto della tua situazione lavorativa (tfr ferie arretrate ecc.) non così brillante da prendere una decisione così drastica. Ps:ho 55 anni anche io e 37 anni di contributi però nonostante tutto continuo a lavorare in fabbrica e non penso a farmi licenziare ma piuttosto a lavorare bene e NON farmi licenziare. Auguri per tutto
  4. E' l'azienda che prende tali iniziative, tipicamente per riduzione del personale con licenziamenti collettivi. Ricorda che la NASPI è richiedibile solo se persi il lavoro non per tua scelta e volontà, in altre parole: non licenziarti. E se volutamente sbagliassi un pò di pratiche? Oppure se non dessi più notizie di me senza presentarmi?
  5. Io l'ho "riscattato" sul sito INPS in totale autonomia oppure vai in un qualsiasi CAF. Ti serve solo avere a portata di mano il congedo, vado a memoria: servono data di incorporamento e data congedo. Il fatto è che non riesco a trovarlo. Dovrei chiedere all caserma un duplicato.
  6. @garmax1 Davvero lì c'è da diventare matti e poi il grado di sopportazione che avevo anni fa ora non c'è più.
  7. @qzndq3 Dipende da quando hai iniziato a versare contributi e da cosa succederà alla scadenza della quota 100. La migliore delle ipotesi, e più sostenibile, è che si passi al contributivo puro con 41 anni di contributi versati. Ovvio che se sei un lavoratore precoce che ha iniziato a lavorare e versare a 16 ani, oggi dovresti avere 39 anni di contributi validi e quindi con due anni di NASPI ed un po' di contributi volontari (33% dello stipendio lordo) saresti a posto qualsiasi cosa venga decisa dai politici. Ho 33 anni di contributi, oltre all'anno del militare che mi se
  8. @qzndq3 Aspetta che sia l'azienda a licenziarti così hai diritto alla NASPI che significa due anni di contributi figurativi ed un po' di denari (più o meno 18K€). Solitamente le aziende offrono almeno 24 mensilità lorde per la non opposizione al licenziamento, che è più o meno quello che stabilisce il giudice del lavoro se intenti causa in alternativa al reintegro. Le multinazionali offrono molto di più. Grazie, ma quale può essere una maniera per farsi licenziare?
  9. Grazie ancora a tutti gli interventi. Chiarisco e chiedo consiglio sul fatto che avendo 55 anni sono giovane per la pensione e forse vecchio per ricercare un lavoro, specie al sud. Di contro non ho figli, qualche risparmio e circa 35 mila€ fra Tfr e ferie da retribuire, visto il mancato utilizzo. Quasi quasi li mando a cagare e mi accontento di un pò di libertà e qualche soldo in meno.
  10. @dago effettivamente quando subentrano anche problemi di salute , come sto avendo, ti soffermi meglio a pensare e ti rendi conto che subdolamente sei stato raggirato e "sfruttato". Certamente nessuno mi ha obbligato a rimanere in quel posto, ma qui le ragioni e le spiegazioni sono talmente vaste ed individuali, che non finiremmo più. Resta il punto che parlare di diritti in tante aziende, specie medio piccole, del sud è una utopia. Una cosa ho promesso a me stesso: questa volta non me la farò scivolare!
  11. @dago grazie. Pagherei anche in modo consistente. E' una questione di principio!
  12. @buranide non so perchè, forse sarò esaurito, ma comincio a pensare altri modi per farsi valere. Se si aspettano gli INFAMI venduti dei sindacati sempre più anche loro vicino alle varie associazioni Criminali o i Carabinieri....avoglia ad aspettare la giustizia.
  13. Innanzitutto Grazie a tutti. Dalle mie parti , le piccole aziende private ti pongono in una situazione complessa e diciamo pure di ricatto psicologico. Ci aggiungo la mia coglionaggine , fatta da dedizione, senso del dovere e di responsabilità a favore della persona sbagliata.. Ed il cerchio è chiuso. Oltretutto, provenendo da una famiglia non ricca, ho dovuto ottemperare ad obblighi familiari che non dovrebbero toccare ai figli. Comunque ora che ho 55 anni mi ritrovo con 33 anni sul groppone di lavoro, sigh, presso la stessa azienda . Se non altro i Contributi Inps sono regolari e se ci agg
  14. @Jack parlo di ferie che non ho goduto.
×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.