Jump to content

Summerandsun

Members
  • Content Count

    120
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

19 Good

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Getto un po'di benzina sul fuoco 😁. Forse il quesito posto nel titolo è influenzato dall'eventuale ottimo rapporto qualità prezzo di qualche componente. Esempio concreto: kef r3 prodotte (mi sembra a regola d'arte) in Cina, hanno un listino avvicinabile. Suonano da paura e confrontate con roba da 3000 mi piacevano di più. Amplificarle però, col senno di poi , non è cosa semplice. Non ho fatto tantissimi confronti, ma solo Hegel riusciva a farle esprimere davvero (specialmente dalle medio basse in giù). Costava però il doppio delle casse. Ampli di prezzo rapportato alle r3 non ri
  2. @Gici HV D'accordissimo. Comunque la prova con cambio diffusori e stesso ampli è stata eseguita nello stesso ambiente. Anche i confronti tra impianti familiari sono stati eseguiti a pari ambiente o in ambienti ben conosciuti (e so bene che il mio impianto a casa dei miei suonava due volte meglio che a casa mia...SOB!).
  3. Buon pomeriggio, Più mi addentro nello Hi Fi e più questa domanda diventa un tarlo nella mia testa. Quali sono le vostre esperienze? Ho l'impressione che dato un budget limitato, sia meglio cercare un buon bilanciamento tra diffusori facili da pilotare e amplificazione adeguata. Diffusori migliori ma ostici, se non alimentati a dovere, possono sì dare risultati migliori, ma non quanto potrebbero. Ad esempio, i miei diffusori li ho sentiti cantare al meglio o quasi delle loro possibilità. Per i miei gusti erano a dir poco ottime. Mi sono accontentato di un'ampli inferiore (m
  4. Darei un ascolto a diffusori definitive technology D9 oppure D11 (lo so, non da pavimento, ma ascoltale) insieme a Rega Elicit r (ne hanno uno usato a Piacenza). Accoppiata azzeccata per i miei gusti. Sorgente.....Bluesound Node, neanche da dire
  5. @zidios leggero OT se mi è permesso. In che senso meglio del rost? Grazie
  6. Provato la liquida a dicembre 2019 grazie a un'offerta di Tidal...mai più abbandonata. Nel frattempo non ho completamente abbandonato vinili e CD, ma quasi. Nel mio caso (impianto di sicuro non milionario) i CD superano leggermente in qualità lo streamer, ma sono sfumature e la liquida è troppo comoda e ampia, quindi non ho più acquistato CD. Il vinile mi attira ancora per la gestualità, ma so che dovrei spendere un pò per battere la qualità della liquida
  7. Concordo quasi con tutto ciò che hai scritto, ma non con questo. Lo spazio occupato importa. In auto sento abbastanza bene quindi ascolto sempre alla massima qualità possibile. Ho fatto la prova con lo hires di Amazon. Sì sentiva da paura, ma finivo il piano dati in un attimo. Uno dice: sì, ma puoi salvare il disco in locale. Certo, ma occupa comunque mezzo telefono. In più (anzi, soprattutto), ho sempre il tarlo dell'impatto ambientale. Possibile che un mucchio di dati in più non incida sulle emissioni o altro? Non so se esistano studi a riguardo
  8. Sì, in auto la sento. Molto. Percepisco anche l'mqa. Con cuffiette scrause a volume minimo intanto che lavoro invece no. Questo sì che sarebbe bello. Concordo
  9. Per ora sono fermo. Tra ritrovare la gente dopo le restrizioni, gestione pargolo, ricominciare a suonare sul serio...i sabati se ne vanno in fretta. In realtà ho potuto ascoltare un sondek usato (comunque gestione per me troppo complicata), ma nonostante sia considerato molto buono, non mi sono impressionato per niente. Non mi è proprio piaciuto. Forse colpa del disco? Non so. L'impianto era di livello molto superiore al mio, ma magari non di mio gusto. In ogni caso, questo mi fa pensare ancora di più che attualmente battere il digitale non è semplice. Ho deciso che ascolterò al
  10. Nessuno cerca di risolvere il problema in modo inverso? Intendo: dato un posizionamento obbligato (motivi: vivibilità, convivenza, spazio disponibile,....), trovare il punto d'ascolto migliore e piazzarsi lì per ascolti seri.
  11. Vero, però altri oggetti che siano sensibilmente superiori come qualità sonora costano di più del Node + modifiche. Oggetti superiori, poi, se non hanno il sistema BluOs , possono avere interfacce meno fruibili, stabili, supportate, eccetera. Ecco perché molti scelgono di upgradare il Node in vari modi
  12. @massimojk in pratica ci stanno facendo scrivere, parlare e fantasticare, cioè pubblicità gratuita. Il marketing sta facendo bene il suo mestiere 😅
  13. ...che poi la domanda nasce spontanea...ma con 4000 e passa euri di streamer dac, davvero occorre un dac esterno? 😂 Chiuso OT
  14. Sì, ma essendo io un Neanderthal informatico, non ho idea di come si faccia. Ci ho provato, ma non sono in grado. Quindi... emergenza Sarà anche lossy, ma nel mio impianto suona bene e differisce così poco dallo hires da farmi preferire comunque Tidal. Chiudo gli OT 😅
  15. @Variable non ne ho idea. Pazienterò fino alle recensioni per poter comprendere meglio. Se una cosa escludesse l'altra, non farebbe per me
×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.