Jump to content

GianDi

Members
  • Content Count

    23
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

6 Neutral

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. @AlfonsoD le RF35, che bei ricordi. vanno alla grande con tutti i Nad, un pò squillanti con i Rotel, e non tradiscono mai con le valvole. però sono torri, anche un pò difficili da posizionare con la tromba tactrix.
  2. @bibo01 hai ragione, ho ancora gli screenshot presi direttamente dal sito, ma poi alla fine ho preferito così
  3. @78 giri @AlfonsoD avete dato ottimi consigli, ma con il tda1541 e un paio di klipsch usate si rischia di creare un audiofilo 2.0 che inizia ad impazzire con cavi, accoppiamenti, upgrade ecc. senza curare minimamente il setup ambientale mi permetto di dare il cattivo esempio con un impianto NUOVO da 750 euro street price: Klipsch The Sixes c'è tutto: dac 24/192 con ingresso USB e Ottico, bluetooth, ingresso phono/aux, amplificatore in classe D e perfino il telecomando, con le casse di dimensioni che consentono un posizionamento flessibile e ottimale. la sorgente potrebbe essere un
  4. @maxnalesso @bibo01 anche io ho preso le misure dal centro, le MG1.7 distano tra loro 225 cm, 150 dalla parete di fondo, hanno anche un buon metro ai lati. l'ambiente è 470 x 840, purtroppo un pò sacrificato in altezza (274 cm). secondo Cardas dovevo posizionarle ancora 20 cm in avanti, ma il basso cambia perché l'ambiente poi si apre a L. il punto di ascolto è a 330 dai diffusori, quasi a metà della stanza, ma forse è corretto dire il fronte di ascolto; sul divano o dietro, anche spostandosi in piedi, c'è una immagine sempre corretta e un bel dettaglio.
  5. @maxnalesso la distanza tra i diffusori la misuri dal centro, dal bordo interno, o dall'esterno?
  6. @Ossido tweteer esterni, dopo un lungo inseguimento del cagnaccio di amused to death, e ripetuti ascolti della Storyville Jazz Band. @il Marietto Il dac è rigorosamente un TRE INGRESSI micromega mydac. Musicale, vecchiotto, e perfino non disprezzato dagli audioscienziati. @mauriziox60 hai descritto bene il basso delle maggies, però quel tv al centro 🤔
  7. il campanello della bici di Lenny nella Beyer DT880
  8. da cinque anni ho le 1.7 pilotate dal Nad C372, ma ogni tanto le collego anche il push-pull EL34. così, solo per il gusto di ascoltarle anche a valvole con delicatezza. chissà come cantano con le valvole performanti. per posizionarle ho seguito Get Better Sound, le ho inclinate in avanti con pochissimo toe-in; sono praticamente parallele alla parete di fondo.
  9. @Clipper bene in cuffia, però back in black sulle Jbl anni ‘90 è un’altra storia
  10. GianDi

    DAC e PRE

    @Rick82 hai ragione, a meno dell'uscita cuffia non vedo molte differenze tra Alita e Dac9se, sono nello stesso range di spesa
  11. GianDi

    DAC e PRE

    al momento mi focalizzerò su tre prodotti, allineati per budget e funzionalità: - PS Audio Gaincell Dac - Nuprime Alita - Nuprime Dac9h nel mio impianto l'inserimento di uno di questi tre potrà semplificare e migliorare il livello della catena. grazie a tutti
  12. In cuffia Beyer DT880, è uno spasso sentire le chitarre e gli ottoni
  13. GianDi

    DAC e PRE

    @adolfo1947 grazie anche io vorrei migliorare l'impianto, andando verso una configurazione lato sorgenti tipo la tua, sostituendo poi in futuro il finale NAD. unico punto fermo le Maggies e l'ambiente 😅 il benchmark costa più del doppio dell'alita. del PSAudio gli audioscienziati parlano male, anche se trovarlo usato e poterlo ascoltare lo prenderei.... Escludendo il potenziometro e il C658, vorrei valutare qualche altro apparecchio prima di fare l'acquisto entro l'estate.
  14. Quando sposto qualcosa nell'impianto devo ascoltare IL MIO disco di riferimento
×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.