Jump to content

znorter

Members
  • Content Count

    2,086
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

8 Neutral

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. @buranide ..uhmmm........ c'è un equivoco oppure il thread non si spiega bene? Sono qui a chiedere se qualcheduno ha già avuto esperienza con questi ampli a batterie. Non è sufficientemente chiara la mia posizione? Uh? Ad ogni modo ora mi ha risposto il Vinnie...e, se davvero c'è qualche bravo costruttore che ha esperienze con le batterie....allora magari copio qui la sua risposta. Grazie.
  2. @buranide ..ma guarda: questo ampli si può tranquillamente modificare e sostituire le batterie! Speravo che qui qualcuno ne avesse sentito parlare. Ecco tutto.
  3. Qualcuno lo conosce approfonditamente? E se qualcuno ha, oppure ha avuto i "Red Wine Audio" dei suoi esordi pluripremiati, ha qualche dritta almeno sulle alimentazioni a batterie che egli usa? Grazie anche di dare un'occhiata qua, dove "ho bisogno":
  4. @buranide La RWA non esiste più, ora il bravo Rossi è entrato nella HIEND con successo, questo lo so'. Eppure ti risponde ancora... quando ha tempo. Già lo contattai per una "questione di masse... floating" e ora però... un po' mi secca perché seppur gentile mi ha scritto tempo fa' che non ha tempo di fornire assistenza. Ho scritto qua sperando (l'ampli è stato vendutissimo e pluripremiato, forse in Italia..... meno) che qualcuno lo conosce e conosce le batterie in questione.
  5. @joe845 Sì? Forse non ho capito la risposta, scusa...
  6. Salve, da qualche tempo ascolto questo strepitoso ampli a... batterie; specialmente con la "cuffia" AKG K1000. E' del oramai famoso progettista Vinnie Rossi, la versione "signature 30.2". Purtroppo però ora la batterie dopo 30 minuti circa... si scaricano e, leggendo che all'epoca (circa 10 anni fa') le ultime release dell'ampli prevedevano una tipologia di batterie che lo faceva suonare ancora meglio, ecco... mi chiedevo se qualcuno può aiutarmi. Lo conoscete l'ampli? Le ultime batterie sono le LiFePO4 e io non ne capisco una... poi se capisco bene bisogna cambiare anche il "charge
  7. Time Left: 17 days and 1 hour

    • FOR SALE
    • USED

    ▪️tuner analogico tra i top (costava 2700 DM nel 1981, e cioè circa 5milioni e mezzo di lire, se non sbaglio!) Kücke TS-22 Una prova strepitosa che offusca il REVOX:-> kuecke.de/downloads/test_ks_t-22_audio_1981-03.pdf Perfettamente funzionante.

    350.00 Eur

  8. @Revenant “almeno” era per …. appunto …. mettici tu la cifra. Considera comunque che per uno switch servono 3 cavi compreso quello di alimentazione 🤑
  9. Time Left: 15 days and 6 hours

    • FOR SALE
    • USED

    Di seguito: ▪️tuner analogico tra i top (costava 2700 DM nel 1981, 5milioni e mezzo di lire, se non sbaglio!) Kücke TS-22 Una prova strepitova che offusca il REVOX: kuecke.de/downloads/test_ks_t-22_audio_1981-03.pdf ▪️Sony F1 + Sony Betamax e 2 alimentatori con circa 20 cassette tra cui un paio di master e resto copie da dischi audiophile (SACD e LP) fatte da giradischi Kuzma/Koetsu e Sony sacd 777. È il primo digitale PRO audiophile, tutti i dischi ECM anni ‘80/‘90 sono stati registrati con questo; Ricci lo ha utilizzato per i suoi dischi; Alpha rec. e Bis, M.A. rec. tutti insomma i migliori… Con 2 microfoni anche oggi lo riprovano perché i convertitori sono… ricercatissimi. ▪️Dat Technics SV 360 + 2 telecomandi a filo con circa 20 cassette e vari master di una etichetta audiophile Svizzera (classica) + Accessori. Tutto materiale perfettamente funzionante. Grazie, Luca

    999.00 Eur

    , Friuli Venezia Giulia

  10. Questo senza dubbio alcuno però ricordiamoci che "dovessimo valutare..." e in questo caso è proprio lo SWITCH-audio come device! Voglio dire: come qualsiasi apparecchio inserito e messo in condizione di "funzionare" (con il massimo riguardo alla corrente elettrica) bisogna capire quanto aiuta alla benedetta SQ di alzarsi di livello; mi ripeto: anche nella prova streaming ho potuto fare un mio quadro della situazione, non dimenticare e, l'ho scritto pure che il "gap" o diciamo la differenza tra i file stoccati e quelli in streaming.. è davvero microscopica, se mi si vuol intendere.
  11. @baldo68 ..prova da te. La tua domanda può essere girata pari-pari a quella per l'uso di uno SWITCH nel sistema audio. Se vai a rileggere qualche post sopra puoi risponderti da solo in base a che sistema audio hai e se entri o no nella cerchia che ho scritto (premesse). Altro non saprei dire.
  12. ..ecco, forse una conclusione potrebbe pure servire. La mia personale conclusione è che questi device e come tutto e forse inaspettatamente se penso alla "semplicità degli uni e degli zeri" (liquid-Music), siano estremamente difficoltosi da inserire nel sistema audio. Una volta che ci si è auto-esclusi da quella cerchia per cui (vedi premessa!) lo SWITCH non serve a nulla, allora la mia preferenza è per uno TOP anche senza il master-Clock esterno, (non conosco il nuovo Phoenix-net di innuOS!) avendo premura di provare ogni messa a punto elettrica e tenendo ben presente che quel "gap" di m
  13. @ric236 Intanto ti ringrazio per avermi fin qui seguito; ci sono tante e forse troppe parole che ho usato ed uso ma, sebbene rimane un hobby e questa partecipazione scritta è -come posso dire- un ulteriore e poco scontata misura di tempo che lo affianca, davvero non mi posso permettere di rivedere la grammatica, rileggere con pazienza eccetera eccetera. OK, non voglio nemmeno dire "chi vuol capire, capisca!", voglio solo aggiungere che è certamente a me più comodo andare (quasi) a ruota libera e probabilmente mancare di qualche disgressione e approfondimento. Comunque, sì, non posso che da
  14. @ric236 Bhè, in ogni caso chiunque direbbe che "ogni componente influenza e viene influenzato a sua volta"; potrebbe risultare "banale" quindi anche la mia prova. Si potrebbe altresì dire che se "messo a punto" come qualsiasi altro componente del sistema, allora in teoria darà il meglio di sé. Non è del tutto sbagliato, infatti una alimentazione "giusta" (e come ben si legge all'inizio della prova) è fondamentale. Però stiamo parlando dello SWITCH-audio e quindi se andiamo oltre questi primi aspetti, rimangono tutti i punti, premessa assolutamente compresa (ho scritto anche... "brutalmente
  15. ...ci sono vari passaggi dove puoi tentare una tua conclusione. Quanto affermo -lo voglio sottolineare- non è una mia impressione solamente ma, almeno due persone in differenti tempi, leggi test attenti di ascolto, hanno sentito questo. Dicevo che ci sono vari "elementi" per tentare appunto di seguire questo: l'alimentazione certamente che è una "in più" da dover "sistemare" (anche la qualità di essa e la tipologia se leggi bene...) e il tipo di sistema (di un livello piuttosto "alto", "rilevatore" come si diceva un tempo) che si è raggiunto, dove pure il genere musicale influisce in manie
×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.