Jump to content
Melius Club

Search the Community

Showing results for tags 'politica ed economia'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forum

  • Forum
    • Welcome on board!
    • Home Audio
    • Vintage Room
    • Listening in Headphones
    • DIY Do It Yourself
    • Video Home Theater
    • Music Room
    • Joe's Garage
    • Visual Arts Room
    • Lounge Bar
  • Circolo fan Silcable's Forum del Circolo Silcable
  • Circolo fan Pylon Audio's Forum del Circolo Pylon
  • Circolo fan Audiogears's Topics

Blogs

There are no results to display.

There are no results to display.

Product Groups

There are no results to display.

Categories

  • Number 43 - Year 2019
  • Number 42 - Year 2016
  • Number 41 - Year 2014
  • Number 40- Year 2014
  • Number 39 - Year 2013
  • Number 38 - Year 2013
  • Number 37 - Year 2013
  • Number 36 - Year 2012
  • Number 35 - Year 2012
  • Number 34- Year 2012
  • Number 33 - Year 2012
  • Number 32 - Year 2009
  • Number 31 - Year 2008
  • Number 30- Year 2008
  • Number 29 - Year 2008
  • Number 28 - Year 2007
  • Number 27 - Year 2007
  • Number 26 - Year 2007
  • Number 25 - Year 2007
  • Number 24 - Year 2007
  • Number 23 - Year 2006
  • Number 22 - Year 2006
    • Cavi di potenza
    • Cavi di segnale
  • Number 21 - Year 2006
  • Number 20 - Year 2006
  • Number 19 - Year 2006
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 18 - Year 2006
  • Number 17 - Year 2005
  • Number 16 - Year 2005
    • Interviste ai costruttori di cavi hifi
  • Number 15 - Year 2005
    • Sonic Impact T-Amp
  • Number 14 - Year 2005
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 13 - Year 2005
  • Number 12 - Year 2004
  • Number 11 - Year 2004
  • Number 10 - Year 2004
  • Number 09 - Year 2004
  • Number 08 - Year 2004
  • Number 07 - Year 2004
  • Number 06 - Year 2003
  • Number 05 - Year 2003
  • Number 04 - Year 2003
  • Number 03 - Year 2003
  • Number 02 - Year 2003
  • Number 01 - Year 2003
  • Number 00 - Year 2002

Categories

  • Audio, Video, Photo
  • Compact discs, vinyls, tapes

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 1031 results

  1. In questo periodo di universale "magra" di figure di livello, fatemi tre nomi. Facciamo che almeno uno sia italiano (lo so, è dura..) I miei: Winston Churchill in testa con ampio margine Ghandi Alcide de Gasperi
  2. A Mosca l'estate è sovietica e l'inverno è russo. La neve che cade è tanta, gli operai spalatori pochi; nessuna meraviglia quindi per l'accumularsi della bianca coltre (erano anni che volevo scriverlo) davanti alla vostra porta d'ingresso. Come convincere l'amministrazione comunale a rimuovere la vostra e non quella del vicino? Uscite dalla finestra e scriveteci sopra "NAVALNY"! Verrà spalata via in un battibaleno
  3. salve a tutti, sono tentato di aderire ad un offerta di edison a prezzo bloccato x 24 mesi. è seria? ci sono valide alternative? zona Piemonte tenk iu
  4. saipem 12000 i potenti mezzi della UE stanno approntando un mare di facce sdegnate e qualche muso lungo...la mancanza di leadership mondiale e la legge della jungla cominciano a dare i frutti.
  5. https://it.m.wikipedia.org/wiki/Bambini-schiavi Non lo sapevo fino a che non mi è capitato di leggerlo per caso... Pazzesco. Che la Svizzera sia inquietante lo sapevo ma che arrivasse a questo non lo immaginavo.
  6. Erdögan fa il prepotente...
  7. Da brividi..: ricordiamoci che siamo tutti uomini ..indipendentemente dal colore della pelle e che la fortuna di essere nati in un posto del mondo anziché in un altro non dipende dalla volontà di chi nasce.
  8. “Ladro ucciso dal gioielliere: Un potenziale omicida in meno. Complimenti al gioielliere e al poliziotto eroe fuori servizio”. Chi ha scritto questo commento ? Salvini ? No, Salvini si è limitato a dire "la difesa è sempre legittima", chi ha commentato così è Emilio Di Marzio, candidato alla Camera per il Pd nel collegio di Napoli Sud. @appecundria è dalle tue parti ? Ovviamente si è scatenata l'aggressione con quelli di LeU che stanno crocifiggendo l'ottimo Di Marzio, che, va ricordato, è stato anche portavoce del Governatore Vincenzo De Luca. https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/02/11/napoli-ladro-ucciso-dal-gioielliere-uno-di-meno-complimenti-non-e-salvini-ma-il-candidato-pd/4153504/
  9. mi piacerebbe collezionare le cose più comiche di questa campagna elettorale, non la satira ma quei casi di auto-satira involontaria o quasi. comincio col carico da 11 (a suo modo un genio)
  10. Fa più paura un corteo del pistolero Traini. Fa più paura una manifestazione - ora autorizzata - del timore di uno spacciatore che fa a pezzi una ragazza. ... Macerata si sente sotto assedio. Ma più dei fatti di cronaca che le hanno regalato questa improvvisa e per niente voluta notorietà, a spaventarla è proprio questa attenzione. .... Proprio intorno alle mura, oggi, sfilerà il corteo antifascista e antirazzista. Prima negato, poi autorizzato. Ci saranno i centro sociali, la Fiom, annunciati pure Gino Strada e Pippo Civati, Sabina Guzzanti e Nicola Fratoianni, l'Arci, Potere al Popolo, rappresentanti dell'Anpi «a titolo personale», Libera e via dicendo. Così oggi la città chiude, nemmeno fosse davvero sotto attacco. Niente scuole, anche se la manifestazione inizierà alle 14. Stop anche ai trasporti pubblici. E persino i negozi del centro, che pure dovrebbe restare fuori dal percorso del serpentone antifascista, dicono di voler lasciare le serrande abbassate, «perché non si sa mai». Ci sono gli allarmisti («rischiamo di fare una Genova», esagera un tabaccaio a due passi da piazza della Libertà), i prudenti («alle 13 si chiude, poi vediamo che succede e decidiamo», spiegano in una boutique del centro) e i nauseati. Come Carla, commessa di un negozio di abbigliamento dai bei soffitti affrescati, che allarga le braccia e sbuffa. «Qui non siamo abituati a 'ste cose. Scontri di piazza, cortei, giornalisti ovunque. La cosa triste è che quello che è successo non conta niente, l'hanno buttata in politica con le elezioni tra meno di un mese e questo mi fa schifo». «Ora - continua - vengono ministri e big politici, la polizia arresta un pusher al giorno e la vita tranquilla è sconvolta. Poi tutto tornerà come prima. Anche i problemi però, perché gli spacciatori ai giardini Diaz ci sono sempre e scommetto che torneranno presto pure loro, appena il circo leverà le tende». ... .... Macerata è sacrificata sull'altare di una strumentalizzazione da parte delle forze politiche, tutte affannosamente intente a cavalcare in chiave elettorale gli ultimi fatti di cronaca». «Purtroppo - conclude - questa città è pavida, perché ha la tranquillità nel suo Dna. Altrimenti dovremmo scendere in piazza noi, pretendendo una sola cosa. Rispetto per Macerata». qui l’articolo completo http://www.ilgiornale.it/news/politica/macerata-assediata-dai-girotondi-antifascisti-1492876.html
  11. https://it.m.wikipedia.org/wiki/Luca_Ricolfi Premessa...Una recensione fra le tante, ma consiglio di leggerne più di una o, meglio, il libro http://lafrusta.homestead.com/rec_ricolfi.html Stralci... https://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=19696 <<La sinistra perde non soltanto perché è arrogante, presuntuosa e insincera. Perde anche perché non capisce la società italiana, non è in grado di guardare il mondo senza filtri ideologici, non sa stare fra la gente, ha perso del tutto la capacità di ascoltare e la voglia di intendere. E intenderà sempre di meno finché avrà paura dei fatti, delle opinioni non conformi... cut... ormai, il problema centrale della sinistra non è più l’antipatia che essa suscita negli altri, bensì l’accecamento che il complesso dei migliori ha prodotto nella sinistra stessa, la distanza siderale che ormai la separa dal comune sentire. >>
  12. Un ragazzo di 15 anni e una ragazzina di 17 impiccati in questi giorni in Iran. L’iran e’ il paese con più esecuzioni capitali del mondo, l’unico paese al mondo dove vengono condannati a morte i minorenni e uno dei pochi in cui e’ prevista la pena di morte per reati come la blasfemia, l’omosessualita’ e i comportamenti contrari alla morale sessuale. https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/02/05/iran-pena-di-morte-e-minorenni-uno-salvato-due-impiccati/4134414/
  13. Lorenzo67

    politica ed economia Nino Galloni

    Ricordo che è già stato citato in passato ma non so se quest'articolo sia stato postato. Ritengo sia una fotografia interessante degli ultimi decenni http://telegra.ph/Italia-potenza-scomoda-dovevamo-morire-ecco-come-05-28
  14. Il Governo Centrale dovrebbe avere un solo ed unico obiettivo: pensare al futuro di un paese, futuro di un paese inteso in archi temporali di qualche decade. Il Governo Centrale dovrebbe essere fatto di pensatori ed attuatori con questo obiettivo temporale senza pensare minimamente alle problematiche del quotidiano. A mio avviso ogni nazione ha due necessità primarie: la gestione del quotidiano e la gestione del futuro, del progresso e queste tematiche vengono affrontate in contesti del tutto differenti. Ma purtroppo le campagne elettorali alle quali siamo abituati trattano sempre e soltanto tematiche impellenti e non ci sono barlumi di visione del futuro. Questo perché chi legittima questi furbetti è il popolo ed il popolo vive sempre e solo nel quotidiano. Il risultato è che io non credo più nella Democrazia Rappresentativa e non credo nemmeno nella Dittatura, quindi che faccio?
  15. Roberto M

    politica ed economia Il Partitometro

    Ecco un giochino simpatico, gioca e scopri che elettore sei. http://www.repubblica.it/politica/2018/02/07/news/partitometro_gioca_e_scopri_che_elettore_sei-188194311/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P8-S2.5-T1
  16. Letto un po' di articoli... devo aspettarmi la rivoluzione, o mi stanno prendendo ancora una volta per il sedere?
  17. briandinazareth

    politica ed economia se il m5s plagiano il pd

    Questa è molto comica... http://www.ilpost.it/2018/02/07/plagio-programma-m5s/ Un’analisi del programma elettorale del Movimento 5 Stelle mostra che molte sue parti – in alcuni casi intere pagine – sono state copiate da altri documenti di tutt’altra natura, senza alcuna indicazione della loro provenienza. Tra le fonti ricopiate ci sono studi scientifici, articoli di giornale, pagine di Wikipedia, oltre a numerosi dossier e documenti prodotti dal Parlamento, in alcuni casi scritti da esponenti di partiti avversari del Movimento 5 Stelle: per esempio nella parte del programma sullo “Sviluppo economico” c’è un lungo paragrafo copiato da un’interrogazione parlamentare di un senatore del Partito Democratico.
  18. Volevo segnalare questo importantissimo articolo. http://www.ilmessaggero.it/societa/persone/nicole_minetti_cosa_fa_oggi_dj_new_york_6_febbraio_2018-3531170.html
  19. Oggi ci siamo accorti del pericolo della erosione della base fiscale nella corsa al ribasso sulle tasse, del resto in auge da un po' anche fra gli europei, perché un attore un po' grosso è entrato nella competizione. Anche noi italiani secondo la vulgata guariremo così... Un po' in ritardo rispetto agli agitati 5 ministri delle finanze e un po' in ritardo rispetto all'innesco del meccanismo ad orologeria che sta dominando gli accadimenti. un articolo a caso... http://www.repubblica.it/economia/2018/02/05/news/bce_riforma_fiscale_usa_trump-188078023/ one step beyond
  20. Lorenzo67

    politica ed economia Manuale Cencellen

    Pare che i nostri amici tedeschi ce la stiano facendo. Ma che fatica!
  21. ...la flat tax la “nuova” proposta di Berlusconi. A volte ritornano Non cambieremo mai. http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-02-07/berlusconi-chi-costruisce-non-aspetti-piu-licenza--095416.shtml?uuid=AErZGtvD
  22. La Gran Bretagna, patria delle liberalizzazioni, ci sta ripensando: non è detto che affidare pubblici servizi alle imprese private sia una soluzione che faccia bene alle tariffe pagate dai consumatori e faccia risparmiare le casse pubbliche. Qualcuna ha funzionato, come nel caso delle tlc, altre si stanno rivelando un fallimento. Il dibattito è in corso da almeno due anni. Da quando Jeremy Corbyn ha lanciato la sua sfida per conquistare la maggioranza del Labour Party, culminata con la vittoria del congresso del settembre scorso. Nel suo programma politico, non solo il ritorno a politiche "socialiste", ma anche il rimettere al centro del dibattito politico il tema dei servizi pubblici non più affidati in gestione in modo "fideistico" ai privati. La critica da sinistra ci può stare. Ulteriore novità, è il fatto che il dibattito si è spostato anche sul fronte "moderato", tra i liberal. A maggior ragione dopo la recente la crisi finanziaria che ha travolto Carillion, la seconda impresa di costruzioni del paese che rischia di lasciare a casa 45mila persone (di cui la metà in Gran Bretagna). Negli anni ha accumulato una serie impressionante di concessioni ed appalti pubblici, dalla costruzione della nuova linea ad alta velocità Londra-Birmingham-Manchester alla manutenzione di circa metà delle prigioni del Regno Unito, e ancora alla manutenzione di oltre 200 sale operatorie negli ospedali pubblici (ai quali forniva anche 18mila pasti al giorno) e di circa 150 scuole. Una delle bibbie "liberal" del mondo anglosassone, il quotidiano economico Financial Times, sta dedicando una serie di inchieste e approfondimenti al tema. In uno di questi ha fatto notare come "alcune aziende che gestiscono il servizio di acqua potabile, pagano più dividendi di quanto siano i profitti totali". Così come ha segnalato che una delle principali aziende che ha gestito i servizi idrici negli ultimi 30 anni ha migliorato la produttività del servizio in media non più dell'1% all'anno. Inoltre, la ricerca della remunerazione degli azionisti a tutti i costi porta le imprese a manovre finanziarie che rischiano di fare a pugni con le esigenze di un servizio pubblico. "Dopo una serie di scandali e controversie sul servizio scadente, prezzi elevati e generosi pagamenti agli azionisti - ha scritto l'FT - il paese che è stato il leader mondiale nella privatizzazione sta riconsiderando come gestire le sue utility essenziali". Come detto, il dibattito è già entrato nell'arena politica: con Theresa May sempre più in difficoltà e le elezioni anticipate che potrebbero non essere lontane, il leader laburista Jeremy Corbyn ha già lanciato il suo proclama sul tema. In una recente intervista al quotidiano Guardian ha detto che il suo partito è contro "il dogma delle privatizzazioni" e che metterà fine "al racket delle esternalizzazioni, facendo a pezzi le attuali norme in materia di appalti per rendere il settore pubblico la scelta predefinita di fornitura dei servizi statali". Non è solo un'anticipazione del programma elettorale, ma anche un cambio non indifferente di passo: se è vero che ad avviare il programma di privatizzazioni in Gran Bretagna fu Margaret Thatcher a partire dagli anni Ottanta, è altrettanto vero che negli ultimi 25 anni anche il Labour - con Tony Blair prima e Gordon Brown poi - appoggiò e si fece promotore di un vasto piani di affidamento ai privati di servizi pubblici. Un cambio di rotta non da poco. Ha detto Corbyn nell'intervista al quotidiano inglese di fine gennaio: "Le autorità locali e i dipartimenti governativi potranno esternalizzare un servizio solo se sarà dimostrato che questo sta fallendo. Se si decide di esternalizzare, ci sarà un requisito statutario per cui bisogna preparare un'offerta in-house, ben approfondita con personale dirigente e rappresentanti dei lavoratori". E ancora: ci sarà "un commissario pubblico per gli appalti" che "assicurerà che ogni gara d'appalto verrà aggiudicata sulla base dell'utilità pubblica e non dell'offerta più economica". Non per nulla, Corbyn ha detto che se il Labour vincerà le elezioni rinazionalizzerà i servizi postali, ferroviari, idrici e l'energia. Una mossa azzardata? Non pare proprio: un sondaggio condotto dall'Istituto Legatum - di impronta politica ben lontano dai Laburisti - ha rivelato che l'83% degli intervistati è a favore della nazionalizzazione dell'acqua. Per l'energia, la cifra era solo leggermente inferiore: al 77%.
  23. °Guru°

    politica ed economia Erdogan a Roma

    Incontra i capi di governo e religiosi, ma rifiuta i giornalisti: tutto sotto controllo o è il nostro ennesimo autogoal?
  24. L'anno scorso ho attivato la domiciliazione bancaria del bollo auto e, alla scadenza prevista (31 gennaio), mi era stato regolarmente addebitato l'importo con la riduzione del 10%. Oggi controllo sul sito della banca e dell'addebito 2018 non c'è traccia. Chiamo il call center della regione e mi dicono che a loro non risulta attiva la domiciliazione e che dovrei pagare tramite i canali tradizionali. C'è qualche corregionale che ha avuto lo stesso problema? Grazie, Daniele
  25. Ammesso che ce ne siano. Cosa pensate di questa moneta virtuale, delle criptovalute in genere... che affidamento possono avere? BitCoin sta crescendo a dismisura... io sono un totale cretino sull'argomento, per carità, ma ho il sospetto che il furbacchione di turno si stia strofinando le mani fin quasi a consumarle. Voi che ne dite?

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy