Jump to content
Melius Club

Search the Community

Showing results for tags 'politica ed economia'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forum

  • Forum
    • Welcome on board!
    • Home Audio
    • Vintage Room
    • Listening in Headphones
    • DIY Do It Yourself
    • Video Home Theater
    • Music Room
    • Joe's Garage
    • Visual Arts Room
    • Lounge Bar
    • From the Melius Market now
  • Circolo fan Silcable's Forum del Circolo Silcable
  • Circolo fan Pylon Audio's Forum del Circolo Pylon
  • Circolo fan Audiogears's Topics
  • Giardino letterario Melius's Conversazioni
  • Giardino letterario Melius's Divertimenti letterari

Blogs

There are no results to display.

There are no results to display.

Categories

  • Number 32 - Year 2009
  • Number 31 - Year 2008
  • Number 30- Year 2008
  • Number 29 - Year 2008
  • Number 28 - Year 2007
  • Number 27 - Year 2007
  • Number 26 - Year 2007
  • Number 25 - Year 2007
  • Number 24 - Year 2007
  • Number 23 - Year 2006
  • Number 22 - Year 2006
    • Cavi di potenza
    • Cavi di segnale
  • Number 21 - Year 2006
  • Number 20 - Year 2006
  • Number 19 - Year 2006
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 18 - Year 2006
  • Number 17 - Year 2005
  • Number 16 - Year 2005
    • Interviste ai costruttori di cavi hifi
  • Number 15 - Year 2005
    • Sonic Impact T-Amp
  • Number 14 - Year 2005
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 13 - Year 2005
  • Number 12 - Year 2004
  • Number 11 - Year 2004
  • Number 10 - Year 2004
  • Number 09 - Year 2004
  • Number 08 - Year 2004
  • Number 07 - Year 2004
  • Number 06 - Year 2003
  • Number 05 - Year 2003
  • Number 04 - Year 2003
  • Number 03 - Year 2003
  • Number 02 - Year 2003
  • Number 01 - Year 2003
  • Number 00 - Year 2002

Categories

  • Audio, Video, Photo
  • Compact discs, vinyls, tapes

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 1255 results

  1. Il dott.(????) Arcuri, nella conferenza stampa di oggi, vista su rainews24, ha detto e ripetuto(non parlatemi di lapsus) che le mascherine costano alla produzione 0,12 centesimi e vanno vendute a 0,50 centesimi. Intendeva 12 centesimi e 50 centesimi, è chiaro, ma perseverava senza rendersene conto. In terza media dovevano bocciarlo, a meno che sia regredito in seguito, ma un laureato in economia che non capisce virgole e decimali è come un laureato in lettere che dice "ho andato al cinema e sono visto totò". My 2 cents, è proprio il caso.
  2. bluesman74

    politica ed economia Il prode cavaliere

    Sprezzante del pericolo e sicuro di sé cavalca il suo destriero... L' uomo che ha restituito all'italia il pericoloso criminale Battisti non teme nemmeno il Covid-19!!!! Onore al grande condottiero!
  3. regioweb

    politica ed economia Il piano Colao

    oggi Vittorio Colao ha presentato al PdC il piano elaborato dalla sua task force per il rilancio del paese dopo l’emergenza covid cosa ne pensate? https://www.corriere.it/cronache/20_giugno_08/cosa-c-piano-colao-smart-working-scudo-penale-covid-datori-lavoro-proroga-contratti-termine-791b96d2-a99e-11ea-b9d7-2bd646fda8c5.shtml?refresh_ce-cp
  4. Se so menati tra loro. Cioè, 'sta gente riesce pure a fare casini quando sono soli. Concedere le autorizzazioni a queste "manifestazioni" è troppo semplice, comunque le autorizzano in maniera leggera e superficiale. Ma per cosa manifestavano o protestavano? L'altro giorno non accompagnavano il terzetto destra queste persone? Comunque ... se so menati tra loro 😁😁 https://www.ilmessaggero.it/roma/news/ultra_forza_nuova_diretta_manifestazione_circo_massimo_roma_6_giugno_2020-5272264.html Cosa avrà fatto saltare i nervi? Possibile il caldo? Sono sorpreso, davvero.
  5. La risposta di Salvini alle sardine? Pare sian in buona parte dal lato destro della forza, io son per il papato e attendo i gilet bianchi.
  6. sta accadendo una cosa rarissima se non unica nella storia degli usa. i militari apertamente contro un presidente, per di più repubblicano. e sempre più leader politici della sua parte lo sconfessano e lo attaccano come fossero all'opposizione. succede ad eleggere certi personaggi... (CNN)President Donald Trump is facing an unprecedented revolt from the elite corps of ex-military leaders and presidents over his brazen response to mass protests and inflaming of racial divides. In a true Washington bombshell on Wednesday evening, former Defense Secretary James Mattis, a warrior revered by his troops, told Americans they must come together without the President. "Donald Trump is the first president in my lifetime who does not try to unite the American people -- does not even pretend to try," said Mattis, who has kept silent since resigning in 2018.
  7. E' il titolo di un articolo che leggevo poco fà su MF in cui si commentava un rialzo consistente dei listini che non trova fondamento nei dati dell'economia reale. Capisco che i mercati anticipano, capisco l'euforia dello sblocco del lockdown e capisco pure che ci sia un sacco di liquidità in giro che cerca parcheggio ma, da profano, tutto st'ottimismo lo trovo un po' esagerato , almeno ad oggi. Secondo voi?
  8. bluesman74

    politica ed economia Pugno chiuso

    Con questo thread voglio esprimere solidarietà alla popolazione nera americana, vittima dell'ignoranza conservatrice e bigotta che parte dalla casa bianca e arriva fino a certi poliziotti bianchi... Pugno chiuso!!!! Che sia da monito soprattutto ai fascisti nostrani.
  9. https://databaseitalia.altervista.org/tr-3b-rivelato-laereo-spaziale-a-propulsione-anti-gravitazionale/
  10. Tanto per non mischiare le cose, ecco un annuncio appena apparso. Notare i 5 anni di esperienza... https://it.indeed.com/offerta-lavoro?jk=16c9f5e12393a1ab&q=ingegnere&l=Roma,+Lazio&tk=1e9nrqqhm2sgv800&from=ja&alid=5df627736741482e423c4c4c&utm_campaign=job_alerts&utm_medium=email&utm_source=jobseeker_emails&rgtk=1e9nrqqhm2sgv800
  11. Il 2 giugno si ricorda il referendum del 1946 che determinò la forma repubblicana del nostro stato. Lo stato è l'Italia; ora mi riesce difficile comprendere come un partito che ha quale finalità statutaria dichiarata "il conseguimento dell’indipendenza della Padania attraverso metodi democratici e il suo riconoscimento internazionale quale Repubblica Federale indipendente e sovrana" possa in coerenza con quella finalità manifestare con nello stesso giorno ed anche con un tricolore.
  12. 31canzoni

    politica ed economia Ingrati

    Sparare sulla classe politica è un po' lo sport nazionale, in parte giustificato, e in stragrande parte comodo. Le dichiarazioni del novello presidente di Confindustria, penso siano non solo ingrate ma qualunquiste e gravi e per certi aspetti vicine ai gilet arancioni https://www.tgcom24.mediaset.it/economia/lavoro-carlo-bonomi-questa-politica-rischia-fare-pi-danni-del-covid_18919225-202002a.shtml Non so, sono basito da un lato vogliono l'Helicopter money, ma solo a loro, dall'altro "giustificano" o non vedono l'evasione fiscale. Il notorio video "Bergamo is running" è sintomatico di un modo di pensare diciamo così (oggi mi sento buono) parziale e leggermente egocentrico. Se non sia il sovversivismo delle classi dirigenti di gramsciana memoria, certi atteggiamenti di sicuro ci qualificano come un paese arretrato, in cui prima ancora che una politica non all'altezza si notano classi dirigenti non all'altezza.
  13. Negli ultimi 2 mesi ha inanellato una serie di azioni che sono borderline o anche oltre quel confine Cito quelle che mi vengono in mente: -a metà Marzo, in pieno picco del CV19 vuole comprare in esclusiva il vaccino della CureVac tedesca, ovviamente si prende il 2 di picche e ovviamente tutti i capi di Stato si incazzano, Merkel in primis -in Aprile pianta casino con l'OMS e spara posizioni incredibili sulle cure per il virus, roba che si potrebbe dire al bar dopo mezzanotte mentre si fuma l'ultima sigaretta ma che è pazzesco sentire da un capo di Stato -poi lancia accuse gravissime (o meglio, fa intendere che lo siano) Obama, accuse che apparentemente spariscono poi nel nulla - in Maggio, esplode lo scontro con i Social media (che finora sono stati il suo più potente mezzo per guadagnare consenso): lui ha twittato delle minchiate, ma aTwitter sapevano che mettendogli il punto esclamativo avrebbero fatto saltare la polveriera, cosa puntualmente avvenuta con un decreto tanto clamoroso quanto giuridicamente attaccabile. Ma che comunque è chiaramente la dichiarazione di una volontà di controllo. - prosegue con un tweet allucinante a commento dei disordini post-Minneapolis, e prosegue anche la guerra di twitter che gli commenta il post in modo estremamente duro. - ieri lancia un'idea discutibile di vertice G7 e la Merkel gli tira un o schiaffone con la rincorsa. Sta veramente sbarellando? Oppure sta seguendo una strategia precisa? Oppure hanno ragione i suoi Q-Anon seguaci che le notizie vanno lette al contrario e che sta per fare qualche mossa per ribaltare lo status quo? Ad esempio ecco la lettura Q-Anonistica dell'ultimo episodio (per chiarire:a me sembra una caterva di minchiate, ma non conoscendo lo 'Shaeff' non ho idea di quanto possa essere fondata la teoria. EDIT sono però in gradi di dire che le affermazioni sulla costituzione tedesca e sui 20.000 militari sono minchiate):
  14. Is China hiding COVID-19 death toll? 21 million cell phones disappeared, why? 21 million cell phone accounts in China were cancelled after coronavirus 840,000 landlines were closed in China This sudden drop suggests a very high Coronavirus death toll Since the outbreak of Novel Coronavirus which emerged in China's Wuhan, the pandemic has killed 15,374 people globally and infected 351,731 individuals. Recently the death toll in Italy surpassed the initial epicentre of the outbreak in China, where officially 3,153 people have died due to the COVID-19. But recently Beijing authorities announced on March 19 that more than 21 million cell phone accounts were cancelled while in past three months 840,000 landlines were closed in China, which gives an idea that probably these closed numbers belonged to the people who died due to the disease. Tang Jingyuan, a US-based China Affairs commentator told The Epoch Times on March 21: "The digitization level is very high in China. People can't survive without a cell phone. Dealing with the government for pensions and social security, buying train tickets, shopping... no matter what people want to do, they are required to use cell phones. "The Chinese regime requires all Chinese use their cell phones to generate a health code. Only with a green health code are Chinese allowed to move in China now. "It's impossible for a person to cancel his cell phone." https://www.ibtimes.sg/china-hiding-covid-19-death-toll-21-million-cell-phones-disappeared-why-41580 ... China’s Mobile Carriers Lose 21 Million ... - Bloomberg.com https://www.bloomberg.com/.../china-s-mobile-carriers-lose-15-million-users-as-virus-bites China’s wireless carriers are reporting drops in users as the coronavirus crisis cuts business activity, with China Mobile Ltd., the world’s largest carrier, reporting its first net decline ... ... Did 21 Million Chinese People Die of Coronavirus? - The ... https://independentcitizen.com/did-21-million-chinese-people-die-of-coronavirus Officially, China has reported 3,249 deaths from the Wuhan Coronavirus… but the real number may, shockingly, be in the tens of millions. The proof? The number of cell phone subscribers in China plunged by 21.03 million in February 2020 alone, according to data from China’s Ministry of Industry and Information Technology (MIIT.) The sharp decrease […]
  15. Questa dovrebbe essere la cifra per noi a fondo perduto se tutto va per il meglio, in tanto il Giappone ragione su 2.300 miliardi di dollari circa , i 1.100 sono l'ultima aggiunta https://www.milanofinanza.it/news/il-giappone-raddoppia-altri-1-100-miliardi-di-dollari-stimoli-il-40-del-pil-202005270717002042
  16. In questi giorni c'è la polemica tra Sala e Solinas sul "passaporto sanitario" che il presidente della regione sardegna vorrebbe imporre a chi entra nell'isola. da un lato c'è l'articolo 120 della costituzione che direbbe che una regione non può limitare l'accesso, dall'altra è una regione a statuto speciale che ha nelle sue competenze la tutela della salute. la questione politica è pretestuosa perché è impossibile avere questo nulla osta e non servirebbe comunque a niente, ma mi chiedevo, chi ha ragione? Solinas o Boccia? Devo essere onesto e conoscendolo bene da quando eravamo ragazzini per me Solinas ha torto a prescindere, ma questo è un mio pregiudizio 😁
  17. https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/05/27/viktor-orban-ecco-i-180-decreti-dei-pieni-poteri-via-i-soldi-alle-opposizioni-e-carcere-per-le-fake-news-sul-governo-ungherese-violazioni-e-forzature-con-la-scusa-dellemergenza/5814380/ Ci sono il divieto di registrare il cambio di sesso sui propri documenti per le persone transessuali e la repressione nei confronti dei critici, anche sui social, contro i medici che denunciano le scarse protezioni dentro gli ospedali e l’opposizione, privata di parte dei finanziamenti ai partiti e delle tasse agli enti locali. Ci sono gli arresti, le perquisizioni, le multe da migliaia di euro per chi manifesta, su Internet o dall’interno della propria auto, il dissenso verso il governo. C’è questo, ma non solo, negli oltre 180 decreti che il primo ministro ungherese, Viktor Orbán, ha firmato da quando l’11 marzo è stato dichiarato lo stato d’emergenza a causa della pandemia di coronavirus e, soprattutto, dopo l’ottenimento dei “pieni poteri” dal parlamento di Budapest, il 31 dello stesso mese. Come annunciato, il 26 marzo il premier ha presentato una mozione al Parlamento per rinunciare dopo due mesi ai poteri illimitati, con il voto della Camera previsto entro la fine del mese. “Ci sono stati decreti fatti passare come straordinari, nonostante non abbiano niente a che fare con la diffusione del virus – racconta a ilfattoquotidiano.it Dávid Vig, direttore di Amnesty International Ungheria – Provvedimenti pubblicati in Gazzetta Ufficiale in piena notte. Altri che sono legati all’emergenza in corso, ma con sproporzionate violazioni dei diritti umani. E, infine, leggi approvate dal Parlamento (dove Fidesz, il partito di governo, gode della maggioranza assoluta) che, dopo il 31 marzo, possono però essere modificate dal capo dell’esecutivo. Ci sono poi le sempre più numerose azioni della polizia per reprimere il dissenso. Una violazione del ‘patto’ stipulato con i cittadini proprio due mesi fa”. La giustificazione è quella di una più giusta redistribuzione delle entrate. Per i critici, invece, uno degli ultimi disegni di legge proposti dal governo toglie fondi importanti dalle casse degli amministratori locali dell’opposizione mettendoli nelle mani dei governatori di Fidesz. L’idea parte dall’individuazione di “zone economiche speciali” nelle quali dare impulso a investimenti e progetti di sviluppo infrastrutturali che, nel caso in cui siano superiori ai 14,2 milioni di euro (nel precedente decreto erano 284 milioni), verseranno le proprie tasse non alle singole municipalità, ma all’intera contea perché, sostiene il governo, questi progetti potrebbero influenzare la vita degli abitanti di un territorio più ampio delle singole città in cui nascono. “Guarda caso, però, – spiega Vig – queste ‘zone speciali’ comprendono soprattutto città e Comuni conquistati dall’opposizione alle ultime elezioni di ottobre, mentre le contee sono governate da Fidesz. Secondo molti analisti politici, si tratta di una mossa per colpire gli altri partiti”. E non è l’unica. Con la scusa dell’emergenza Covid, uno dei decreti firmati da Orbán prevede che il 50% dei finanziamenti pubblici destinati ai partiti ungheresi venga trasferito direttamente in un fondo creato per combattere la pandemia. “Un provvedimento del genere colpisce anche e soprattutto le opposizioni – continua il direttore di Amnesty Ungheria – che hanno un accesso più limitato ad altri tipi di risorse, fondamentali per svolgere anche le campagne politiche ed elettorali”. Una visibilità di cui invece Fidesz gode grazie proprio al suo premier, al governo ormai da dieci anni. Leggi Anche La “legge anti fake news”: un mezzo per zittire il dissenso Tra i provvedimenti che più hanno fatto discutere c’è la modifica al codice di procedura penale che ha introdotto il carcere fino a 5 anni per chiunque diffonda false notizie sulla pandemia. Due settimane fa sono stati forniti i numeri ufficiali: 80 procedimenti penali avviati con l’accusa di diffusione di fake news. “Alcuni casi rispecchiano le accuse – continua Vig -, ma a finire nel mirino sono state anche persone comuni che esprimevano un semplice parere sulla gestione della pandemia da parte del governo, magari sui social. Il giorno dopo la pubblicazione di un post, questi cittadini si sono visti arrivare la polizia a casa che li ha informati del procedimento a loro carico e ha perquisito l’abitazione e analizzato i pc. Qualcuno è stato anche arrestato”. Tra questi, ad esempio, c’è il sindaco socialista di Mohács, Ferenc Csorbai, colpevole di aver pubblicato un video in cui ipotizzava un focolaio nella sua città dopo il caso di un uomo positivo che nei giorni precedenti aveva incontrato centinaia di persone. Così, il primo cittadino è finito sotto inchiesta con l’accusa di “attentato alla pubblica sicurezza” e rischia una condanna fino a tre anni di reclusione. Alle 6 del mattino, invece, un attivista di Gyula, simpatizzante del partito Momentum, ha subito l’irruzione in casa della polizia che gli ha sequestrato cellulare e computer prima di portarlo in caserma e interrogarlo: l’accusa è quella di diffusione di false notizie per un post Facebook in cui cercava di organizzare una protesta per la gestione dell’emergenza. “C’è stato anche il caso di un giovane, legato a nessuna sigla politica, che dopo aver scritto sui social che il primo ministro era un dittatore è stato interrogato dalle forze dell’ordine. Gli hanno chiesto se quel ‘primo ministro’ fosse riferito ad Orban. In quel caso, non si sarebbe trattato di opinione personale, ma di fake news e sarebbe stato incriminato”. Se Amnesty è a conoscenza di 80 procedimenti aperti, nessun numero è stato fornito su queste azioni compiute dalle forze dell’ordine. “Questo a causa di un altro provvedimento adottato in queste settimane – continua Vig – che ha aumentato il limite di tempo massimo entro il quale la pubblica amministrazione deve rispondere alle richieste riguardanti atti di pubblico interesse. Se fino a poco tempo fa il limite era di 15 giorni, prorogabile fino a un mese, adesso la forbice si è allargata fino a tre mesi. Per questo non abbiamo idea di quanti fermi e perquisizioni siano stati effettuati”. A temere per la nuova stretta dell’esecutivo sulla diffusione delle notizie sono anche i giornalisti. “Ne abbiamo interpellati molti – continua il direttore – Alcuni ci hanno detto di non essere preoccupati perché si sentono protetti da una magistratura indipendente. Altri, invece, ci hanno confessato che dentro alle redazioni i caporedattori e i direttori ormai discutono sulla pubblicazione o meno di un articolo sul coronavirus per paura di finire nel mirino della polizia”. L’occhio del governo non ha risparmiato anche i medici e gli infermieri impegnati in prima linea contro il virus. A metà marzo, la Camera dei Medici (Mok) ungherese si era lamentata perché a suo dire gli strumenti forniti ai professionisti in prima linea contro il Covid non garantivano una protezione adeguata per medici e infermieri. “Giorni dopo, il governo ha risposto negando la ricostruzione e attaccando i medici, sostenendo che si trattava di ‘un ricatto dei vertici del Mok nei confronti del governo che non ha precedenti in una situazione d’emergenza’. Contro di loro non è stata applicata la legge, ma l’esecutivo ha comunque inviato un messaggio. Non a caso, sono pochi i medici che hanno espresso il loro dissenso nei confronti del governo”. Chi ha deciso di manifestare pacificamente e senza creare assembramenti, vietati dalle disposizioni, nel migliore dei casi è incorso in multe da centinaia o migliaia di euro. “Ad esempio – continua Vig – un gruppo di persone ha manifestato contro il governo scendendo in strada con le proprie auto, a finestrini chiusi, suonando i clacson. Una forma di protesta pacifica che è costata anche più di 2mila euro di contravvenzione. Punizione sproporzionata per chi non stava mettendo a rischio la salute pubblica”. Uno dei provvedimenti che ha fatto discutere è quello che ha imposto il ritorno a casa di numerosi pazienti, anche affetti da gravi patologie, ricoverati negli ospedali ungheresi per far spazio ai positivi al coronavirus. “A inizio emergenza, il ministero della Salute ha imposto che il 60% dei posti letto in ogni ospedale ungherese venisse adibito a postazione per pazienti Covid, anche quando i casi erano solo 2mila o poco più (al 26 maggio sono 3.771 con 499 vittime, ndr). Tradotto in numeri assoluti, stiamo parlando di 36mila letti da liberare. Così, sono stati mandati a casa pazienti affetti da patologie croniche e bisognosi di cure per contrastare un’emergenza sanitaria che, alla fine, non c’è stata”. I provvedimenti extra-Covid: dalla legge contro i transessuali all’Alta Velocità Budapest-Belgrado Orban ha sfruttato il clima di emergenza anche per promuovere leggi e portare avanti progetti già nei piani del suo governo, ma che con l’emergenza non hanno niente a che fare. Quella che ha scatenato le proteste delle organizzazioni in difesa dei diritti umani riguarda il divieto per le persone transessuali di modificare il genere sui documenti d’identità dopo il cambio di sesso. La proposta non è passata per decreto, ma con il voto favorevole del Parlamento che ha approvato un emendamento in cui si definisce il genere come “sesso biologico basato sulla nascita e sul genoma”. In altre parole, obbliga a mantenere sui documenti il genere con cui si viene registrati alla nascita, anche se nel frattempo si è assunta una nuova identità che non verrà riconosciuta giuridicamente. Cambiamenti ci sono stati anche nelle normative riguardanti la presenza degli stranieri nel Paese. Ad esempio, nel caso in cui le autorità ungheresi, in seguito a una violazione della legge o delle disposizioni anti-Covid da parte di un cittadino straniero, anche dell’Unione europea, decidano di espellerlo dal Paese, questo non potrà fare ricorso contro la decisione e appellarsi a un giudice: “Fino a oggi, nel rispetto degli accordi europei sulla libertà di movimento tra Paesi Ue, era possibile – spiega Vig – Ma con la nuova normativa questo diritto è stato eliminato”. Infine, i decreti governativi hanno garantito libertà di azione all’esecutivo anche per quanto riguarda le decisioni prese sullo sviluppo della nuova linea ferroviaria ad alta velocità Budapest-Belgrado, fortemente voluta da Pechino. Un’opera per la quale l’Ungheria ha contratto un debito da 1,9 miliardi di euro con la Cina e che ha provocato critiche da parte delle opposizioni: “Si tratta di un progetto costoso, controverso e, inoltre, poco sfruttato dalla popolazione – conclude il direttore di Amnesty Ungheria – Ma per evitare che tutti i particolari vengano a galla, una nuova legge prevede che i contratti e i dettagli dell’accordo tra i vari Paesi coinvolti rimangano secretati per 10 anni“.
  18. Dopo tutti i morti in lombardia, dopo la gestione scellerata dell'emergenza che ha evidenziato una serie di incapacità ci tocca pure questo: https://www.repubblica.it/cronaca/2020/05/28/news/mascherina_boia_chi_molla_cologno_monzese-257815052/ Ma non è apologia di fascismo? Da vomito...
  19. Danimarca Milano https://milano.repubblica.it/cronaca/2020/05/28/news/coronavirus_in_lombardia_numeri_sottostimati_la_replica_i_nostri_dati_sono_veri_garantisce_l_istituto_superiore_di_sa-257831881/?ref=RHPPTP-BH-I257740547-C12-P3-S1.4-T2 Vedremo, il tempo dirà la verità, certo o c'è del marcio o c'è della farsa...oppure c'è un gomblotto.
  20. GianGastone

    politica ed economia La crescita economica

    Ammetto di capirci poco, ma un tempo l'agognata crescita economica non era il consumismo?
  21. Che in Italia c'è tanto risparmio privato? Se non lo siete sapevatelo.
  22. visto che nessuno ne parla apro la discussione su quello che sta succedendo nel CSM e le vicende del magistrato palamara
  23. orsettopeloso

    politica ed economia Caso Palamara

    In un altro paese sarebbe scoppiata la guerra civile, da noi tuttapposto... https://www.repubblica.it/politica/2020/04/20/news/caso_procure_la_difesa_di_palamara_escluse_forme_piu_gravi_corruzione-254539672/ Con la difesa che esclude "forme più gravi di corruzione", il silenzio della maggior parte della stampa e e della politica e Berlusconi preso per matto quando parlava di toghe rosse...
  24. “Rendere l’Italia un posto più attraente. Riformare la giustizia. Ridurre le tasse. Fare del modello Genova il modello Italia. Niente patrimoniale. Il Mes è una possibilità. A settembre a scuola. Ora patto con le opposizioni”. Intervista al premier di Claudio Cerasa. 21 Maggio 2020 "Sono tanti i progetti di riforma su cui l'opposizione può offrire il proprio contributo - dice il Presidente del Consiglio - A partire dagli interventi normativi per accelerare i tempi dei processi per finire alla più ampia riforma per la semplificazione di tutto il sistema". "Con il decreto Rilancio siamo intervenuti in maniera significativa su alcuni settori cruciali, destinati a lasciare una importante eredità. Mi riferisco al potenziamento del sistema e di tutto il personale sanitario, ma soprattutto agli investimenti nella scuola, nell'università, nella ricerca". Nella stessa intervista Conte parla a lungo della riforma per "semplificare e sburocratizzare il Paese" arrivando a definirla "la madre di tutte le riforme, l'unica in grado di rilanciare la competitività e accrescere la produttività". E stamattina, intervenendo nell'Aula del Senato, il presidente del Consiglio ha aggiunto: "Se non riusciremo nemmeno ora nella semplificazione dubito che sarà possibile farlo in futuro, questa è l'unica riforma in grado di rilanciare la competitività". E a quanti - da più parti - evocano il modello Genova, Conte risponde: "Credo che sia giunto il momento di ribattezzarlo modello Italia". Conte torna anche sul caso FCA: "Sono tante le ragioni per cui il sistema-Italia risulta "poco attraente" per le società. Quindi un primo obiettivo è "introdurre alcune modifiche al diritto societario per favorire la capitalizzazione delle imprese e introdurre modelli di governance più snelli ed efficaci, senza comprimere i diritti delle minoranze"
  25. briandinazareth

    politica ed economia Il mito del sistema svedese

    tra i tanti miti ai tempi del coronavirus in tanti stanno prendendo ad esempio la svezia e il suo lockdown molto soft (poche le misure prese) affermando che funzioni. però se si guardano i numeri e si paragona la situazione con quella dei suoi vicini la realtà è totalmente diversa. hanno 3 volte tanto i morti per abitante rispetto alla danimarca e più di 5 volte tanto rispetto alla finlandia e la norvegia, tutti paesi che hanno adottato misure restrittive simili a quelle del resto del mondo. non sembra si possa scappare dalle limitazioni se si vuole tenere sotto controllo il contagio.

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy