Jump to content
Melius Club

Search the Community

Showing results for tags 'amplificatori cuffia'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forum

  • Forum
    • Welcome on board!
    • Home Audio
    • Vintage Room
    • Listening in Headphones
    • DIY Do It Yourself
    • Video Home Theater
    • Music Room
    • Joe's Garage
    • Visual Arts Room
    • Lounge Bar
  • Circolo fan Silcable's Forum del Circolo Silcable
  • Circolo fan Pylon Audio's Forum del Circolo Pylon
  • Circolo fan Audiogears's Topics

Blogs

There are no results to display.

There are no results to display.

Product Groups

There are no results to display.

Categories

  • Number 43 - Year 2019
  • Number 42 - Year 2016
  • Number 41 - Year 2014
  • Number 40- Year 2014
  • Number 39 - Year 2013
  • Number 38 - Year 2013
  • Number 37 - Year 2013
  • Number 36 - Year 2012
  • Number 35 - Year 2012
  • Number 34- Year 2012
  • Number 33 - Year 2012
  • Number 32 - Year 2009
  • Number 31 - Year 2008
  • Number 30- Year 2008
  • Number 29 - Year 2008
  • Number 28 - Year 2007
  • Number 27 - Year 2007
  • Number 26 - Year 2007
  • Number 25 - Year 2007
  • Number 24 - Year 2007
  • Number 23 - Year 2006
  • Number 22 - Year 2006
    • Cavi di potenza
    • Cavi di segnale
  • Number 21 - Year 2006
  • Number 20 - Year 2006
  • Number 19 - Year 2006
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 18 - Year 2006
  • Number 17 - Year 2005
  • Number 16 - Year 2005
    • Interviste ai costruttori di cavi hifi
  • Number 15 - Year 2005
    • Sonic Impact T-Amp
  • Number 14 - Year 2005
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 13 - Year 2005
  • Number 12 - Year 2004
  • Number 11 - Year 2004
  • Number 10 - Year 2004
  • Number 09 - Year 2004
  • Number 08 - Year 2004
  • Number 07 - Year 2004
  • Number 06 - Year 2003
  • Number 05 - Year 2003
  • Number 04 - Year 2003
  • Number 03 - Year 2003
  • Number 02 - Year 2003
  • Number 01 - Year 2003
  • Number 00 - Year 2002

Categories

  • Audio, Video, Photo
  • Compact discs, vinyls, tapes

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 330 results

  1. Ho appena ordinato l'amplificatore per cuffie S.M.S.L SP200 THX AAA-888 su Amazon a 295 euro. Dalle recensioni, sembra andare molto bene. Vorrei abbinarlo alle Sundara con il dac smsl su-8 e verificare eventuali differenze/miglioramenti rispetto all'a20 con cui le piloto attualmente. Inoltre, ha l'uscita bilanciata che l'a20 non ha. Pareri?
  2. robertozappala

    Recensioni What Hi Fi

    Da qualche anno sono lontano dal mondo Hi fi, domanda: che ne pensate delle prove di What Hi Fi? In particolare di cuffie e ampli cuffie, sono affidabili? grazie Roberto
  3. Sperando di aver azzeccato la sezione, vorrei passare il mio galaxy s10e a mia madre e prenderne uno specificamente hifi. Stavo guardano lg g8s thinq che ha ancora dimensioni decenti (odio le padelle). Differenze con lg v50 lato audio? Altri modelli freschi?
  4. cirodts

    lake people quale?

    Tra il Lake People G103-S "269 euro"e il G111 "479 euro" non c è molta differenza di potenza, vale la pena prendere il g111 rispetto al g103-s?
  5. In questi giorni di quarantena ho deciso di provare l'ampli in oggetto Al momento ho un Burson HA160 nell'impianto principale e un Lake People G100W in quello secondario Le cuffie che uso sono una BeyerDynamic DT880 da 600ohm e una Sennheiser 660S. Il problema è che il Burson va molto bene con le Sennheiser mentre il LP predilige le Beyer. Volevo quindi un ampli in grado di pilotarle entrambe e la scelta è ricaduta sul Monolith viste le ottime recensioni e la recente disponibilità in Europa e il prezzo tutto sommato accessibile (399 euro spedito). Ordinato il giovedì 26/3 è arrivato oggi...sono sbalordito dalla rapidità di UPS nonostante i problemi legati all'emergenza COVID-19 L'ampli arriva in un doppio imballo, l'ampli è ben protetto da una gomma piuma sagomata ed è contenuto in un sacco di tela : Nella confezione troviamo l'ampli, l'alimentatore "a saponetta" e un cavo con spina inglese... niente adattatori. L'ampli è proprio bellino, molto solido e più pesante di quanto avessi pensato. Il potenziometro del volume è fluido, non ha gli scattini come il Lake People ma è molto solido e scorre benissimo. Il selettore del Gain da una buona sensazione di robustezza. In generale mi pare un ampli molto ben costruito, tanto quanto il LP Collegato in due minuti, ho anche messo il Lake People "in cascata" utilizzando le uscite Bypass del Monolith, che tra l'altro funzionano anche ad ampli spento. Quindi ora posso comodamente alternare i due ampli senza fare stacca e attacca: Una volta installato il tutto vado ad accendere il Monolith e.... niente 😞, l'ampli non si accende. Cominciano vari controlli dei cablaggi con serie coordinata di imprecazioni. Il bottone di accensione non fa il "click", non rimane abbassato e inizio con una serie di imprecazioni contro Monoprice, il controllo qualità etc. fino a che non mi accorgo di non aver attaccato la spina della corrente 🙂 🙂 🙂 L'ampli funziona perfettamente, lo sto ascoltando con le Beyer e non ci sono problemi di pilotaggio, potenza fa vendere. Con il Gain a 3 e il potenziometro del volume a ore 12 si ottiene un volume di ascolto ottimale, pari a quello del LP che al momento è settato a +6 Db (ma che può arrivare a 12) Posterò quanti prima le mie impressioni con entrambe le cuffie ...
  6. Salve, ho da poco acquistato un paio di cuffie Beyerdynamic dt 880 pro 250 ohm, in quanto consigliatemi fortemente per il mio amplificatore McIntosh MA6300. Le cuffie mi sono arrivate oggi e le ho subito provate. Devo dire la verità mi aspettavo di più, nel senso che le cuffie si sentono benissimo, il suono è precisissimo, ma aimè sembrano mancare di Potenza. Con il volume al massimo si sentono bene ma già con volume a metà sembrano suonare basse. Inizialmente ho pensato a un problema di qualche sorta nell'uscita cuffie del mio amplificatore, ma alla fine credo che la potenza che cerco non me la possa dare il mio amplificatore ma un amplificatore dedicato per cuffia.Pertanto sono qui per chiedere consiglio. Quale amplificatore per cuffia posso acquistare con il mio integrato e le mie cuffie? Grazie a tutti 🙂
  7. Salve ragazzi, sono approdato a questo forum in cerca di informazioni sull’argomento DAC, essendo agli inizi e con poca conoscenza in merito... Veniamo al dunque: collegando un dac ad un dispositivo Android tramite cavo OTG devo usare per forza UAPP per avere una qualità corrispondente del brano? (streaming di file MQA da Tidal) Ho provato per qualche giorno il Dragonfly Red collegato al tablet Huawei Mediapad M5 Lite e cuffie Meze 99 Classic. Lo streaming diretto da Tidal mi dava lo stesso problema segnalato da Paola Guidetti (colore magenta fisso in presenza di brani non MQA), mentre con l’uso di UAPP il formato audio veniva riconosciuto correttamente. Prova fatta anche sostituendo il tablet con uno smartphone Xiaomi RedMi Note 7 (android 9) e ottenendo gli stessi risultati. Aggiungo anche che ho trovato il Dragonfly sotto le aspettative. Dalle recensioni leggevo di miglioramenti notevoli subito avvertibili, cosa che io non ho notato, o meglio, comparandolo al dac interno del tablet (Hi-Fi AK4376) non ho sentito tutta questa differenza, se non in termini di volume. Ho comunque reso il Dragon, dato che oltre ad essere lentissimo nel buffering in UAPP, era anche soggetto, di tanto in tanto, a piccole scariche rumorose. A questo punto non so se rinunciare all’uso di un dac o puntare su qualcosa di diverso, rimanendo sempre nella stessa fascia di prezzo (entro i 200 €). Voi cosa mi consigliate?
  8. Vissiv

    Ifi 3D

    Buongiorno a tutti. Tra le mille cose che mi passano sotto gli occhi in questa fase in cui ho tutto il tempo per scegliere quale dac/ampli comprare, mi sono cascati gli occhi sulla funzione 3D sound della Ifi. Sulla carta tutto molto bello e interessante, ma chi ha avuto modo di testare, cosa ne pensa? Specchietto per le allodole in riferimento ad un tentativo naufragato da decenni, effetto gradevole non stravolgente i contenuti? Soluzione valida?
  9. Un saluto a tutti. Ho deciso di creare un nuovo topic per non andare OT in quello delle Sennheiser 660S. Cosa che ho già fatto da diversi giorni e me ne scuso. Visto lo scambio di pareri già avvenuto in suddetto Topic, riporto qui i modelli consigliati in riferimento alla mia necessità. Acquistate le Sennheiser 660S ho infatti in programma di fare il passo successivo verso l’acquisto di un dac e amplificatore per pilotarle al meglio. Visto l’ingresso recente nel mondo delle cuffie non volevo spendere cifre troppo consistenti, ma neanche partire con un prodotto eccessivamente economico che poi mi porterebbe forse inevitabilmente ad ulteriori spese che alla fine si sommerebbero vanificando in toto l’idea di non spendere oltre il dovuto. La spesa ventilata è di 500 euro. I modelli gentilmente consigliati ad ora da chi mi ha voluto dedicare del tempo sono stati: dac e ampli separati: - Accoppiata SMSL SP200 + SMSL SU-8 - un dac minimal + Dragonfly dac e ampli integrati: - TOPPING Dx7 PRO o Dx7s - IFI xdsd - IFI MICRO idsd BL - MOJO - FIIO Q5s In questi giorni ho avuto modo di girellare a destra e manca sul web. Questo mi ha fatto capire alcune cose. La prima è che vista la proposta estesa, se non mi pongo dei paletti belli chiari, non ne vengo a capo. Secondo che nonostante cerchi di fare una valutazione mediata tra dati sulla carta e pareri di ascolto, alla fine, come per le cuffie da qualche parte bisogna iniziare ed alla fine, se sono rose fioriranno, altrimenti pace e si cerca altro. Veniamo ai paletti. 1- voglio limitare al minimo tutti i collegamenti e alimentazioni varie per cui ho deciso per un apparecchio integrato dac+ampli. 2- il modello scelto deve soddisfare le esigenze delle 660 in mio possesso, ma non deve arrivarci al limite, in modo da poter poi un domani poter pilotare cuffie di impedenza superiore se ce ne sarà bisogno. 3- Voglio un modello da scrivania alimentato alla rete senza problemi di ricarica della batteria, del resto per la mobilità le KZ alimentate da cellulare o tablet sono assolutamente all’altezza e cercare una qualità superiore in situazioni non ottimali tipo traffico rumoroso e ascolto distratto, non avrebbe senso per me. La portabilità ha il suo fascino, ma andrebbe a svantaggio di cose per me più importanti. Tutto questo per fare un breve riassunto e lasciare qualcosa ai novizi come me che si ritrovassero a dover fare una scelta analoga. Al momento l’apparecchio che meglio mi sembra riassumere le caratteristiche ricercate, sembrerebbe essere il Topping Dx7 pro, anche se richiederebbe un esborso leggermente superiore, salvo avere la fortuna di beccare un’offerta lancio come quella di novembre/dicembre 2019 in cui era stato proposto a circa 500 euro. Le sue caratteristiche elettroniche, i giudizi di ascolto raccolti e l’hardware sembrerebbero rispondere a tutto. Resta l’incognita dell’impedenza di uscita che rispetto ad altri è un po' alta, arrivando quasi a 10 ohm, ma con 150 ohm di carico delle 660S ed una curva di frequenza non certo disastrata dovremmo essere ampiamente in sicurezza. Avete da dirmi qualcosa in proposito?
  10. Chiedo consigli a chi ne sa più di me non avendo la possibilità di provare personalmente l'interfacciamento. Potendo acquistare, nuovi, un ampli Cayin IHA-6 o un Monoprice Monolith THX AAA 887 a prezzo simile, quale sarebbe sulla carta più adatto ad amplicare una Sundara? A monte ho un dac AQVOX 192kHz/24bit mkii full balanced con le seguenti caratteristiche: Cinch/RCA unbalanced: 2 Vrms Output Voltage XLR balanced: 2 Vrms Output Voltage Frequency Rrange: 20 Hz to 20 kHz +- 0,3dB Output Impedance: 120 Ohm at 1kHz Output Level: Cinch/RCA: +8 dBu, XLR: +14dBu Ascolto un po' tutti i generi con prevalenza Jazz e poca classica. Il Cayin è completamente bilanciato, il Monoprice no. Il Cayin di contro ha solo l'uscita bilanciata di ottimo livello, in ogni caso sono abituato a farmi i cavi da solo e questa cosa non mi spaventa. Il Monoprice è osannato per misurazioni di ottimo livello, all'ascolto c'è però chi lo trova un po' sterile. Oltre alle Sundara saranno collegate anche le Fidelio X2 e più raramente le 1more triple driver over ear (dedicate alla mobilità). Grazie in anticipo a chiunque vorrà aiutarmi.
  11. nixie

    Cuffie vintage

    Salve a tutti,sono in possesso di una cuffia Fostex T30 avuta in eredità da un mio zio(purtroppo) deceduto una decina di anni fà e mai ascoltate fino ad ora,leggendo le specifiche in rete 50 Ohm impedenza 96 dB efficenza,ortodinamiche semiaperte,dato che siamo in tempi di fermo forzato, sto provando a farle funzionare sull impiantino che ho sul PC composto da integrato AA Enigma collegato al PC con un DAC molto scrauso(25€ ai suoi tempi) e diffusori Sequerra Met 7 MK2.L,integrato ha un uscita cuffie da 3,5mm, le cuffie 6,3mm e non avendo un un adattatore a portata di mano mi sono ricordato del tape deck che avevo messo a riposo e che aveva l uscita cuffie 6,3 mm(Akai GX F90),collegato sull uscita tape dell integrato sono riuscito a farle suonare,ora che vadino meglio delle cuffiette dello smartphone non ci sono dubbi,ma non non è che mi entusiasmino più di tanto.Ora alla fine di questo "prolissame"secondo voi sono le cuffie terra terra o la catena a monte da dover migliorare,magari prendendo un ampli per cuffie con Dac integrato e uscita RCA(ho letto di questo, FiiO K5Pro) e togliere anche quello scrauso che và sull integrato,tutti i consigli sono più che benvenuti,non andando tassativamente oltre i 200€. Grazie anticipato a tutti. P.S devo ancora abituarmi ad avere le orecchie"tappate".
  12. Buon pomeriggio a tutti. Vi scrivo per raccontare e condividere con voi le mie impressioni di ascolto, sperando possano essere di aiuto a qualche dubbioso o incerto, in quella che è ancora, a tutti gli effetti, una fase di pieno rodaggio. Le ammiraglie Beyer suonano da molto meno di 50 ore. Ma già è stato amore al primo ascolto, come non mi era mai successo prima. Tanto e tale è stato l'entusiasmo scaturito da questa accoppiata, per me da sogno (Beyer + ampli/DAC Marantz), che per rientrare dell'ingente spesa, ho venduto tutte le altre cuffie (Sennheiser HD 650, Beyer DT880 600 ohm, AKG K701). E senza particolari patimenti, perché credo di aver trovato il mio personale "Nirvana musicale". Certo, mai dire mai, ma tant'è... La cosa che lascia attoniti, sin dal primo ascolto, appena tirate fuori dalla scatola, è la presenza "materica" di queste cuffie. Ogni strumento presenta un "corpo" incredibilmente reale, grande e posizionato con enorme correttezza nello spazio. Sembra quasi di percepire, ad esempio, la tensione delle pelli in una batteria, quando percossa con violenza. (sto ascoltando un brano dei King Crimson, con Bill Bruford a pestare duro) Mai avevo riscontrato una tale messa a fuoco, per me un parametro fondamentale. Mi capita ora di ascoltare pizzicate, grida o linee melodiche di strumenti che parevano prima nascosti. Posso seguire in maniera chiara e netta ogni percorso musicale. C'è grandissima aria, il palcoscenico è drammaticamente tridimensionale. Non ho avuto modo di ascoltare le prime Beyer T1, ma si scrive in giro che queste 2nd gen siano leggermente più presenti in gamma bassa: quello che posso dire io, è che i bassi sono articolatissimi e dettagliatissimi, mai scomposti, mai fuori posto, ma suonano come un "Hearbeat" (per citare una canzone sempre dei King Crimson), nel senso che, in certe canzoni, sembrano entrarti nel petto, come un battito. Ma ripeto, senza particolari code, secchi e precisi. Queste Beyer suonano con una sorta di autorità e correttezza timbrica, da sembrare un Galileo Galilei dalla sua cattedra di matematica, ma senza risultare minimamente noiose, ma grandemente musicali e coinvolgenti. Sono, inoltre, cuffie dallo stacco rapido e quasi prepotentemente veloci. Non so come spiegarlo meglio: sembrano fare tutto senza il minimo sforzo. E qui veniamo al punto cruciale dell'interfacciamento. A mio avviso, l'accoppiata col Marantz HD-DAC 1 è veramente felicissima. Settando l'impostazione per cuffie a 600 ohm, non sento quasi mai l'esigenza di andare oltre "ore 12" col volume, pena la distruzione dei timpani. Pressione sonora, ce n'è a volontà. E il carattere tendenzialmente "luminoso" di scuola Beyerdynamic, si sposa alla grande col carattere analogico, caldo e musicale del Marantz. Alla felicissima rotondità del suono, contribuisce anche Roon, il player che utilizzo, con file rigorosamente FLAC rippati dalla mia collezione. Intendiamoci: non c'è una smussatura tale da rendere tutto impersonale, al contrario: c'è un coinvolgimento e una dinamica pazzeschi. Un piatto suonerà ovviamente brillante, ma senza risultare martellante come mi è capitato con alcune sorelle minori delle T1 (tipo le 990). In questa fase, complice forse l'entusiasmo, non riesco a trovare difetti. Ah, fattore comodità? Le più comode che abbia mai provato, sulla mia testa. Le continuo a tenere anche dopo la musica, quasi me ne dimentico.
  13. Vorrei aggiungere un ampli fisso a mio setup composto da un ibasso dx220 e una beyerdynamic amiron "" futuro acquisto ananda, ascolto esclusivamente rock e le mie scelte sono cadute su: Lake People G111 e S.M.S.L SP200 THX, quale mi consigliate?
  14. Buonasera, uso l'ampli/dac in oggetto collegato ad un iPhone se via uscita digitale. Non so se è normale ma con il telefonino carico ascolterò si e no un paio d'ore di musica dopo di che è completamente scarico al punto di spegnersi. Volevo sapere se si tratta di un'anomalia. Grazie a tutti e buoni ascolti
  15. silversurfer62

    Koss ESP/95X Massdrop

    Complice un'offerta irrinunciabile sul magazzino europeo Massdrop (al netto dei dazi doganali) ho acquistato la cuffia all'oggetto con il suo amplificatore dedicato...che dire...un'elettrostatica a prezzo di una dinamica (meno di una Sundara in offerta),magari non raffinata come una Stax ma molto godibile con tutti i generi musicali,diversa dalla mia amata Sennheiser 800,più raffinata e definita con con il suo headstage favoloso ma diamine,quanto è divertente,considerando che mi è costata la quarta parte di quest'ultima peraltro presa usata e per il successivo e obbligato acquisto di un Otl dedicato.Molto soddisfatto di averla presa.Saluti
  16. Buongiorno a tutti, siccome sono molto interessato da questo dap volevo chiedere se qualcuno lo ha provato e se può dare delle opinioni.
  17. Paolosnz

    iFi Hip-dac

    Volevo provare un dac amp portatile e tra la miriade di scelte blasonate e new entry cinesi questo mi ha fatto l'occhiolino ,in realtà ero deciso sul fratellone iFi Micro iDSD BL poi ho visto che questo nuovo modello ha l'uscita cuffie bilanciata e io non resisto davanti ad una bilanciata 😂 e a differenza dell'RME che si è perso nei magazzini di bartolini questo è arrivato puntuale!! Lo sto provando da un'oretta inizialmente con jriver e driver asio ma qualcosa non andava, sound stridolo pessimo.. allora vai di audirvana che non si sbaglia mai e va tutto meglio! non credo nel rodaggio ma spero migliori non è che sia pessimo ma.. suona un po' chiuso.. Lo sto usando con il power mode e senza xbass, in normal mode posso anche portare il volume al massimo e le 660 stanno lì.. in power mode no! volano!! meglio farlo andare per qualche oretta prima di dire altro
  18. Phaeton

    HiFiman Jade II

    dopo aver passato un po' di tempo con queste Jade II scrivo qualche prima impressione. ho preferito inizialmente usare solo l'ampli dedicato HiFiman. successivamente provero' gli altri ampli ES che ho in casa. DAC MSB Analog. tutti i file sono rip fatti da me di cd fisici. ho scelto dischi che conosco a memoria, in alcuni casi non le migliori registrazioni dal punto di vista tecnico che possiedo, ma ho preferito valutare piu' il lato emozionale che quello puramente tecnico. alcune note di ascolto, in nessun particoalre ordine. dire straits, telegraph road. ottimo impatto, eccellente separazione strumentale, trasparenza e dettaglio, scena un po' dentro la testa, ma e' nel disco. mad season, above. trasparenza e dettaglio impressionanti. bassi possenti ed estesi senza compressione. nils lofgren, acoustic live, si conferma una trasparenza e un dettaglio eccezionali, si sentono letteralmente tutte le corde vibrare una per una. velocita' buona (cfr you e sticks and stone) pink floyd, dsotm. ottima estensione in basso, ottimo impatto. le sveglie di time sono incredibilmente realistiche, e rimangono ben definite anche nel pieno. scena molto estesa in verticale. r. waters, atd. incredibile la trasparenza e la capacita' di restituire il minimo dettaglio, si riesce ad apprezzare ogni piccola sfumatura inserita da Waters.la scena qui appare piu' larga, ma probabilmente e' dovuta alla particolare tecnica di registrazione. ottima anche l'etensione in basso, veramente notevole e con molto impatto e controllo (cfr inizio di what god wants) loreena mckennitt, the book of secrets. si conferma una estensione ed un impatto in basso notevoli per una ES (cfr prologue). qui la scena e' piu' estesa. buona la riproduzione della voce, molto naturale. garbage, version 2.0. si conferma l'ottimo impatto, molto atipico per una ES. ancora grande dettaglio e trasparenza, ottime chitarre, graffianti se serve ma rimanendo ben definite e dettagliate. evanescence, fallen. ancora eccellenti le chitarre. ottima separazione strumentale nei pieno, tutti gli elementi rimangono perfettamente distinguibili. si riesce a seguire benissimo il gioco dei piatti anche nello splash, eccellente. ottima la voce di Amy. f.mercury m.caballe, barcelona. ottima trasparenza e definizione. scena molto ampia, ottima restituzione della orchestra. voci ottime. guitar trio, friday night in SF. ottima velocita', buona microdinamica anche se non a livello di 009 e utopia. definizione e trasparenza eccellenti. 2cellos. eccellente restituzione del cello, molto realistico per timbro ed estensione.la cavata e' resa in modo molto realistico per impatto (cfr. fragile) in generale per ora direi un ottimo combo, con l'unico limite di una certa enfasi sui medio alti che puo' dar fastidio con alcune registrazioni e orecchie (a me da un po' fastidio). per il resto, direi un eccellente entry point nel mondo ES ad un prezzo estremamente concorrenziale. sub judice di una prova piu' approfondita con gli altri ampli, ad una veloce prova con Stax T1W e KGGG direi che il limite di questo combo e' l'ampli. la cuffia scala in modo molto buono al variare dell'ampli, con una eccellente musicalita', trasparenza, dettaglio, velocita', separazione degli strumenti anche in situazioni complesse e completa assenza di distorsioni su tutto lo spettro. stupiscono in modo particolare l'impatto e l'estensione dei bassi, veramente notevoli per una cuffia ES. per ora e' tutto. nei prossimi giorni provero' la cuffia con gli altri ampli, anche a confronto con le altre cuffie in mio possesso attualmente, e s riesco acnhe con gli altri dac che ho in casa. un paio di foto del setup usato
  19. E' da qualche settimana che ci faccio un pensierino. Il mio interesse era per il G-109, vediamo se qualcuno me ne può parlare. Grazie a chi vorrà contribuire. Roberto
  20. Centowatt

    Cavo burn in

    Qualcuno saprebbe spiegarmi come funziona il cavo burn-in in dotazione ad alcuni dap (vedi l'iBasso DX220)? Grazie 😊
  21. Da alcuni mesi, in seguito all’acquisto di cuffiette iem, prima le “cinesine” di cui abbiamo parlato in un altro Thread, poi le Campfire Andromeda, sono alla ricerca di amplificatori che facciano suonare bene queste cuffie. Non é cosa da poco...perché sono tutte cuffie molto sensibili, progettate per suonare bene con Smart Phone, con Tablets e DAP, quindi hanno bisogno di bassissima potenza... Io invece mi sono “incaponito” nel volere ascoltare le cuffie iem a casa mia, proprio dalla stessa catena audio dalla quale ascolto le mie Stax...cercando di non spendere un patrimonio nell’acquistare amplificatorini e amplificatoroni... Ho così trovato, e provato, diversi piccoli ampli cinesi, di cui mi piacerebbe parlare qui sopra...se ovviamente siete d’accordo e anche voi date un vostro contributo...
  22. Buongiorno a tutti...sono intenzionato ad acquistare l'ampli cuffie indicato nel titolo della discussione...chiedo se qualcuno di voi lo possiede oppure lo ha ascoltato , cosa ne pensa visto che su Internet c'è poco o niente al riguardo ?... Grazie delle risposte...👍l' ampli è questo...
  23. Caro forumers, in altro thread si parla degli LG in particolare G7 e V30 come i migliori tra gli smartphone per la parte audio per l'ottimo dac. Mi chiedevo a quali dac/ampli cuffie portatili possono essere paragonati. Voglio dotarmi di qualcosa di decente per ascolto portatile e devo anche cambiare telefono... per cui...volevo capire se può bastare un LG. Al momento sto utilizzando un vecchio iPhone 4s che come audio se la cava bene ma come telefono................................................................................................. Grazie
  24. piergiorgio

    pareri su XDuoo NANO D3

    Buongiorno a tutti qualcuno ha avuto modo di provare questo dap economico ? a fronte di un buon suono per il prezzo pagato, di solito il punto debole di questi apparecchietti è il software di gestione: questo com'è ? grazie a chi risponderà.
  25. cirodts

    hiby r6 e DTA

    Ma l hiby r6 è l unico dap che ha il DTA" Direct Transport Audio" e può bypassare l SRC android?

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy