Jump to content
Melius Club

Search the Community

Showing results for tags 'cronaca e costume'.

The search index is currently processing. Current results may not be complete.


More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forum

  • Forum
    • Welcome on board!
    • Home Audio
    • Vintage Room
    • Listening in Headphones
    • DIY Do It Yourself
    • Video Home Theater
    • Music Room
    • Joe's Garage
    • Visual Arts Room
    • Lounge Bar

Blogs

There are no results to display.

There are no results to display.

Product Groups

There are no results to display.

Categories

  • Number 43 - Year 2019
  • Number 42 - Year 2016
  • Number 41 - Year 2014
  • Number 40- Year 2014
  • Number 39 - Year 2013
  • Number 38 - Year 2013
  • Number 37 - Year 2013
  • Number 36 - Year 2012
  • Number 35 - Year 2012
  • Number 34- Year 2012
  • Number 33 - Year 2012
  • Number 32 - Year 2009
  • Number 31 - Year 2008
  • Number 30- Year 2008
  • Number 29 - Year 2008
  • Number 28 - Year 2007
  • Number 27 - Year 2007
  • Number 26 - Year 2007
  • Number 25 - Year 2007
  • Number 24 - Year 2007
  • Number 23 - Year 2006
  • Number 22 - Year 2006
    • Cavi di potenza
    • Cavi di segnale
  • Number 21 - Year 2006
  • Number 20 - Year 2006
  • Number 19 - Year 2006
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 18 - Year 2006
  • Number 17 - Year 2005
  • Number 16 - Year 2005
    • Interviste ai costruttori di cavi hifi
  • Number 15 - Year 2005
    • Sonic Impact T-Amp
  • Number 14 - Year 2005
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 13 - Year 2005
  • Number 12 - Year 2004
  • Number 11 - Year 2004
  • Number 10 - Year 2004
  • Number 09 - Year 2004
  • Number 08 - Year 2004
  • Number 07 - Year 2004
  • Number 06 - Year 2003
  • Number 05 - Year 2003
  • Number 04 - Year 2003
  • Number 03 - Year 2003
  • Number 02 - Year 2003
  • Number 01 - Year 2003
  • Number 00 - Year 2002

Categories

  • Audio, Video, Photo
  • Compact discs, vinyls, tapes

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 828 results

  1. Lo scandalo che ormai sta investendo da giorni la Magistratura è probabilmente il più grande scandalo dell'Italia Repubblicana. I media lo stanno minimizzando, stan cercando in tutte le maniere di depotenziarlo. Se ne parla poco e male sulle testate giornalistiche, e tanto meno nei talk televisivi (la Gruber p.e. ha preferito trattare l'argomento "Capitan Ultimo" di strettissima attualità). Lo scandalo, per come viene raccontato dai media, si incerniera completamente all'interno del PD, e sempre per quegli stessi media nazionali avrebbe "SOLO sfiorato il Colle". Si, più o meno come Tyson aveva SOLO sfiorato Berbick nel loro match.. o come Roberto Carlos aveva SOLO sfiorato la palla nel suo goal di punizione contro la Francia in Confederation Cup. Il Quirinale, nel tentativo goffo e disperato di smentire un'intercettazione di Lotti (che dichiara senza mezzi termini di essersi incontrato col PdR Mattarella, coinvolgendolo di fatto a pieno titolo in questo scandalo di proporzioni abnormi), si limita a diramare una nota per "smentire qualsiasi tipo di incontro e ribadendo che si tratta di millanterie", ammettendo di fatto che il vaso di pandora è stato ormai scoperchiato. Ma tutto ciò si collega con altro. In questi stessi giorni, infatti, è diventato virale il video di una trasmissione televisiva di una decina di anni fa della Latella su Sky, con ospite in studio il magistrato Palamara, che viene letteralmente preso a schiaffi (apparentemente senza nessun motivo) dall'ex PdR Cossiga, in collegamento telefonico. Se non l'avete ancora visto ve lo consiglio. Esilarante il suo etichettarlo come "tonno" Cossiga lo sfida in più occasioni. invitandolo pure a querelarlo. ma Palamara, oltre a qualche colpo di pinna, non sembra dare segni di vita. si limita insomma a subire la mattanza nella tonnara. in una delle perle più strepitose del suo intervento, il compianto PdR, arriva a definire l'Anm "un' associazione sovversiva e di stampo mafioso". Insomma.. la tocco piano! Un po' come Tyson e R.Carlos negli esempi sopra citati… La cosa più grottesca e se volete comica è che Palamara, il magistrato più intercettato d'Italia, nel 2006, aveva intitolato un suo libro "Manuale sulla tutela della Privacy". Manco Elio e Le Storie Tese sarebbero potuti arrivare a tanto in fantasia..
  2. Libra... che se "saltiamo" la lettera "b" potrebbe essere la tanto agognata lira... in criptovaluta italica. La faccenda LIBRA pare cosa assai prossima ecco l'annuncio ufficiale fresco fresco da tal mister foresta di zucchero ...ah no da: Zuckerberg https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2019/06/18/news/facebook_svela_libra_criptovaluta_dalle_grandi_ambizioni-229056821/ https://stream24.ilsole24ore.com/video/tecnologie/ecco-criptovaluta-facebook-sara-moneta-globale/ACdvBHS La nuova moneta planetaria sarà lanciata nella prima metà del prossimo anno. Gestita dalla Libra Association, che raduna i 28 partner iniziali del social e ha sede a Ginevra, permetterà di pagare e di trasferire denaro su Messenger, WhatsApp, Facebook oltre a Uber, Vodafone, eBay e Iliad
  3. Io si e e ci sto pure bene e anche benissimo!
  4. Sono consapevole del fatto che per tutte le cose esiste un ciclo di vita e che esistono tempi più o meno bui ai quali possono succedersi nuovi fasti…..però, a me sembra che negli ultimi tempi il forum sia diventato solo una palestra di lotta dove sfogarsi e/o una vetrina dove trovare il proprio posto al sole… Oramai, a seconda del titolo del thread o a seconda di chi l’ha aperto, si può essere certi di chi interverrà e cosa dirà, con quali “prove” e con quali “elementi oggettivi”… Sarei curioso di sapere cosa ne pensano di questa deriva Bebo o Igor o gli altri “storici”…ma anche loro se ne sono andati da questo luogo virtuale. Mi permetto di rubare alla moderazione questa frase che faccio mia: “una sezione vive e cresce con l’apporto sereno e costruttivo di tutti i partecipanti”. Io speriamo che ce la caviamo (cit.)
  5. kauko

    cronaca e costume Sud, che fare?

    una interessante riflessione di Galli della Loggia sul corriere di oggi, 13.06, scaturita dalla triste vicenda dei neomelodici che affermano che falcone e borsellino se la sono cercata. La riflessione parte da quell'incidente per dire altro (ps. ma come si fa a fare trasmissioni così? Ma a propò, Popolo sovrano ha battuto il record di Socci per scarsa durata?) - LE VERITÀ (SCOMODE) SUL SUD Corriere della Sera 13 Jun 2019 di Ernesto Galli della Loggia Èdoveroso ma anche troppo facile scandalizzarsi di quanto in uno studio televisivo Rai è uscito dalla bocca di due giovani «neomelodici», alias cantanti meridionali di vastissimo successo specializzati in moderne canzoni di malavita. I quali, come si sa, in perfetta coerenza con i testi delle loro canzoni, in cui si esaltano uomini e gesta della delinquenza spesso sconfinando nella vera e propria apologia di reato, se ne sono usciti con espressioni di sostanziale dileggio nei confronti di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino. «Queste persone che hanno fatto queste scelte di vita sanno le conseguenze — ha sentenziato uno dei due teppisti canori —, come ci piace il dolce ci deve piacere anche l’amaro». Una volta conosciute, simili parole — a quel che pare debolmente redarguite dal conduttore della trasmissione — hanno suscitato l’abituale indignazione stentorea dell’italia ufficiale. Con l’inevitabile corredo di rampogne alla Rai, scuse, promesse di essere più «attenti» in futuro, annuncio di eventuali sanzioni e così via seguitando con l’aria fritta di sempre. Nessuno però si è fatto la domanda più ovvia: come mai «Scarface» e «Tritolo» (questi i leggiadri soprannomi dei due «neomelodici») hanno in tutto il Mezzogiorno il successo strepitoso che hanno? E dunque che razza di società è quella dove accade una cosa simile, dove si festeggiano nozze, battesimi e santi patroni inneggiando alle rivoltellate, agli uomini d’onore e ai morti ammazzati? La risposta la conosciamo: è la società del Sud attuale. La società della disgregazione e dell’abbandono, dove lo sperpero e la malversazione aggravano l’ormai congenita inadeguatezza delle risorse. È la società delle opere pubbliche lasciate a metà, della frequenza scolastica massicciamente elusa, dell’industrializzazione troppo spesso fallita, delle amministrazioni locali in mano all’incapacità o al malaffare, dell’umiliante anabasi sanitaria al Nord, dei centri urbani sconvolti e delle periferie invivibili, del voto di scambio, del trasformismo politico come prassi. È la società dove sotto un’apparente normalità dai toni magari spensierati, com’è nel suo carattere antico, serpeggia una sconsolatezza triste, una frustrazione mortificata, un pervadente sentimento di continua inadeguatezza, fatte apposta per spegnere iniziative, per logorare energie e speranze. Sembriamo sapere così bene che cosa è il Mezzogiorno che da tempo, paradossalmente, non vogliamo però saperne più nulla. Sono anni e anni che il resto del Paese ha cessato di occuparsene. Il Sud è scomparso dall’agenda politica di qualsiasi partito così come dall’informazione. Nessuno più ha voglia di interessarsi ai suoi problemi. La sua condizione drammatica non fa più notizia se non per qualche clamoroso fatto di sangue. Sicché se un vero rimprovero va mosso alla Rai non è quello di aver dato casualmente voce alle volgarità di due sciagurati giovinastri, bensì è quello di essersi uniformata da anni all’andazzo generale lasciando che di un intero pezzo d’italia si occupassero solo le scialbe cronache della sue sedi regionali, rivolte, come in tutta la Penisola, unicamente a illustrare virtù e benemerenze dei cacicchi locali. «Scarface» e «Tritolo» fanno notizia proprio perché rivelano ciò che non sappiamo ma che avremmo dovuto sapere: indoviniamo che attraverso le loro parole impudiche è l’intero degrado in cui nella nostra indifferenza è sprofondato un terzo del Paese che parla e c’interpella. Perché comunque e a dispetto di tutto, il Sud esiste e sta lì. E l’italia deve decidere una volta per tutte che cosa vuole farci, perché forse non ha davvero capito che cosa significa abbandonarlo a se stesso. Il Sud sta lì con la mole della sua arretratezza ma anche con le sue sparse oasi di sviluppo talora di altissima qualità tecnologica. Con il suo mercato di consumatori non proprio indifferente per tanta industria del Nord, e con i suoi milioni di cittadini elettori che possono decidere da chi e come deve essere governato il Paese. Sta lì infine — e principalmente — con il rilievo della sua posizione geografica immersa nel Mediterraneo. Esso dunque ricorda che per l’italia decidere che cosa fare del Mezzogiorno significa decidere per ciò stesso che cosa fare del Mediterraneo. Cioè della sua proiezione naturale in quel mare e verso i soli teatri — i Balcani, l’africa e il Levante — prospicienti su quelle acque e dove essa può contare qualcosa. O questo ormai non vuol dire nulla dal momento che abbiamo deciso (non so chi né quando) che il nostro futuro si gioca solamente tra Berlino e Bruxelles, al massimo con un occhio a Pechino? Un’italia senza il Sud va ineluttabilmente incontro a una drammatica perdita di rango destinata a riflettersi pesantemente anche a nord del Garigliano: come diceva Gaetano Salvemini, essa diviene solo «un Belgio più grande» (sia detto con tutto il rispetto per il Belgio). Non si tratta solo di questo però. C’è di peggio. Infatti, il resto dell’italia può benissimo disinteressarsi del Mezzogiorno, fare come se non ci fosse: il fatto è che in ogni caso è comunque il Mezzogiorno che dimostra di non avere intenzione di disinteressarsi del resto d’italia. Lo sta facendo da anni trapiantando nel cuore dell’emilia-romagna, della Lombardia, del Veneto, nel cuore dell’opulento Nord, le succursali delle sue potenti organizzazioni criminali. Allargandone sempre più il dominio, erodendo il tessuto civile e amministrativo di quelle regioni, dei suoi governi locali, in certo senso letteralmente mangiandosele. A suo modo è una sorta di vendetta per il troppo lungo oblio. Alla quale non c’è che una risposta: ricominciare a occuparsi di quella parte decisiva del nostro Paese. Con intelligenza e con passione; non con indulgenza ma con generosità: perché alla fine è di noi tutti che si tratta. Attenzione Forse non si è davvero capito che cosa significa abbandonare il Sud a se stesso Risposte Bisogna occuparsene con intelligenza e passione, non con indulgenza ma con generosità
  6. adriatico

    cronaca e costume Facebook Li(b)ra

    ovvero, le tasse le pagherete a loro, gli stati sovranazionali del XXI secolo. https://www.corriere.it/tecnologia/cards/facebook-globalcoin-moneta-digitale-pronta-cambiare-storia/facebook-globalcoin-social-banca_last.shtml
  7. dopo la gara di solidarietà verso il tabaccaio pare che le cose siano andate diversamente, sparando in strada da un balcone e colpendo la vittima alle spalle. chiaramente meglio aspettare la conclusione dell'inchiesta ma in generale, forse, bisognerebbe spiegare meglio che, nonostante la propaganda, non si può comunque fare il tiro a segno con le persone. Tragedia di Pavone, l'autopsia riapre il caso: il tabaccaio ha sparato al ladro dal balcone, colpendolo alle spalle L'analisi sul cadavere conferma i sospetti degli investigatori: non ci sarebbe stata la colluttazione raccontata dal negoziante, che avrebbe fatto fuoco dall'alto verso il basso https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/06/11/news/tragedia_di_pavone_il_tabaccaio_ha_ucciso_il_ladro_sparandogli_alle_spalle-228509482/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T1
  8. Volete provare a rispondere voi ???? https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2019/06/16/news/madonna_perche_la_scala_non_mi_vuole_-228932232/?ref=RHPPBT-BH-I228910036-C8-P5-S1.8-T1
  9. °Guru°

    cronaca e costume Assolto Belsito

    Come commentate la notizia? http://www.ansa.it/liguria/notizie/2019/06/17/assolto-ex-tesoriere-lega-nord-belsito_18790bc7-2924-4b49-9ffd-013e6c9488e1.html
  10. Ma chi si crede di essere questo coatto rifatto di Torpigna? Giulio Cesare ? Ottaviano Augusto ? Ma ci rendiamo conto che in un Paese che sta andando in rovina con 2370 miliardi di euro di debito + interessi diamo spazio alle paturnie di un ignorante fatto e finito , nel salone d’onore del CONI? Ma vada a lavorare e ringrazi per quello che ha già avuto .
  11. La visita del pontefice (quello in carica) agli sfollati dal sisma di camerino di tre anni fa ci dimostra una cosa: anche lui fa propaganda, non certo politica (o meglio non solo) ma ancora più subdola!!! Si perche dimentica o finge di dimeticare che esistono molte moltissime persone in Italia che vivono condizioni di enorme disagio per sismi e altre calamità costrette a vivere da decenni e dimenticati in casette temporanee fatte spesso di lamiera (container) che a mio modesto avviso dovrebbero avere precedenza ma forse non fanno più notizia...
  12. Frengo_70

    cronaca e costume Il calcio sulla RAI

    Dalle prime immagini di Italia-Bosnia su RAI 1 (HD) mi viene una rabbia enorme per il canone che son costretto a pagare! Immagini estremamente sovraesposte e solamente in HD in diverse risprese. Frequenza del video bassissima. Audio inscatolato giusto per fargli un complimento. Ospiti, e conduttori impresentabili (essere grandissimi calciatori non vuol dire assolutamente essere in grado di tenere una trasmissiome). Per chiudere il quadretto: grafiche da bambino di 6 anni (con tutto il rispetto ed amore per il bambino). Questo il risultato dello sforzo ed intelletto dei circa 10.000 dipendenti della RAI! Complimenti
  13. https://www.lastampa.it/2019/06/09/societa/la-nuova-vita-di-peppino-il-cane-sfregiato-da-un-petardo-nel-naso-ora-felice-pRltC1qJsbmhik95Pcwd2N/pagina.html ma perché ci sono persone cosi inutili che per divertirsi fanno del male a degli animali indifesi. Io inasprirei le pene per maltrattamenti agli animali
  14. http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/amp/ContentItem-61751f4f-5dea-4b40-bc35-199452e7f066.html Ovviamente l'America..sfacciata come non mai. Voi come la pensate?
  15. Giù le mani da Radio Radicale. Giù le mani dalla più bella e critica rassegna stampa mattutina di tutta Italia. Invece di pensare di chiuderla, di chiudere un vero servizio pubblico, che l'ascoltassero Di Maio e pure Toninelli che magari imparerebbero che prima o poi pensando rischierebbero di dire non dico una cosa intelligente, ma ci risparmierebbero qualche mi nchia ta. E già sarebbe tanto. Il Governo della plebe vuole chiudere radio radicale perché hanno alla fine paura che una parte della plede diventi prima popolo e poi (bestemmia per il governo del cambiamento) pubblica opinione. Sarebbe una vergogna e un vulnus alla democrazia, chiudere una delle poche voci critiche che sempre hanno cantato fuori dal coro. https://www.repubblica.it/politica/2018/12/06/news/non_spegnete_radio_radicale_voce_per_tutti-213596967/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S1.8-T1
  16. Circa quaranta minuti fa, una bella botta ma è durata un attimo . https://www.ilmessaggero.it/italia/terremoto_oggi_tolmezzo_udine_cortina_austria_14_giugno_2019-4557492.html
  17. FabioSabbatini

    cronaca e costume L'hiend oggi

    Colore chiaro, gusto pulito È rimasta ai tempi di Michele e Sandra. 1990. Almeno la pubblicità era, appunto, puro marketing In hiend la fuffa è regolarmente presa per oro colato, da molti E in certi casi estremi, temo, ci credono pure
  18. http://www.ilgiornale.it/news/cronache/riace-si-insedia-nuovo-sindaco-s-allaccoglienza-numero-1703810.html '(..) Per Trifoli comunque la prima sfida riguarda quella del debito: “Il primo atto che ho trovato sulla mia scrivania, a meno di 24 ore dal mio insediamento, è la richiesta di restituzione, da parte del ministero, di oltre 3 milioni di euro per somme non rendicontate dal Comune di Riace per la gestione dei profughi”, dichiara il sindaco. Il primo cittadino lancia adesso l’allarme: "Noi questi soldi non ce li abbiamo – afferma Trifoli – e ci costituiremo parte civile in un eventuale altro procedimento e queste somme le chiederemo a chi le ha spese senza rendicontarle. Abbiamo già un dissesto di 4 milioni di euro e non possiamo caricare sui cittadini anche questi soldi”. L’impressione è che quella di Riace sia una comunità che vuole tornare a porre al centro del proprio sviluppo la vita quotidiana dei suoi cittadini e che, prima ancora che il presunto odio e razzismo di cui parla l’ex sindaco Lucano nel commentare i risultati di domenica, a decretare lo smantellamento del precedente sistema d’accoglienza è la fine dell’appoggio popolare alla passata amministrazione.' Considerando che Riace conta poco più di 2000 abitanti, 3 milioni risulta essere na bella scoppola. Nonostante ciò Lucano veniva indicato pochi mesi fa da Fortune come una delle personalità più influenti al mondo http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/10/02/mimmo-lucano-il-paladino-migranti-incoronato-da-fortune_7bf627aa-6ce3-4742-bc1c-8eb846024d3e.html Complimenti per l'influenza (che evidentemente non riesce ad esercitare più fra i suoi cittadini visto la scoppola elettorale nonostante i presunti soldi spesi impropriamente) e la personalità (col cu** altrui la personalità l'avrebbero in molti credo)!
  19. Simo

    cronaca e costume bullismo

    https://iltirreno.gelocal.it/regione/toscana/2019/05/30/news/studente-marchiato-a-fuoco-dal-bullo-minacciato-deve-cambiare-scuola-e-citta-1.33090040 io rinchiudevo alunno e genitori, e se ero il fratello maggiore o il genitore non minacciavo, agivo. questi scarti imparano solo a legnate. l'unico che ci rimetterà pare sia solo l'offeso. ma gli insegnanti cosa fanno oltre a prendere lo stipendio? scusate lo sfogo ma la nostra società sembra proprio al tramonto..
  20. Sarebbe proprio il caso di chiedersi fino a quando queste trasmissioni abuseranno della loro presenza diventata una sorta di droga pesante e del loro malefico imperante buonismo in quei luoghi: ieri sera è stato arrestato anche M. Carta, per uno squallido furto aggravato alla Rinascente, ma l’elenco degli Amici che hanno avuto grane giudiziarie è lungo. Ecco qualche esempio: Marcus Bellamy, protagonista della trasmissione Talent della De Filippi è stato condannato a 20 anni per l’ omicidio del suo fidanzato: i giornali riportano quello che ha scritto su fb: affermando di essere Dio, “do la vita e posso toglierla”, e di aver fatto questo gesto estremo nei confronti del fidanzato solo per amore. Proseguendo anche “l’ex personal trainer del talent di Maria De Filippi Marco Castellano è finito in manette con l’accusa di induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Anni fa sono finiti in manette anche Lorenzo Venera, in arte Amnesia, in casa sua furono trovati 30 ovuli di hashish e circa mezzo etto di marijuana e una piantina di cannabis alta più di un metro, Angelo Marotta di Amici 9 con l’accusa di spaccio e truffa e l’ex ballerino Catello Miotto condannato per violenza sessuale nel 2014.” E la lista non è completa! Chiudono tramissioni utili e interessanti ma il trash continua imperversare e a drogare, illudendoli e poi facendoli cadere in depressione, molti giovani. https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/06/01/news/marco_carta_cantante_furto_rinascente_milano_magliette_amici_sanremo-227720847/?ref=RHPPLF-BH-I227720906-C8-P1-S1.8-T1 https://www.lanostratv.it/2019/03/amici-di-maria-de-filippi-ex-ballerino-condannato-per-omicidio/
  21. https://www.lastampa.it/2019/06/12/italia/corruzione-arrestati-paolo-arata-e-il-figlio-soci-occulti-del-re-delleolico-nyqyz5d0qtswHbxPBzNEIM/pagina.html un miliardo su conto corrente qualche problemino lo da alla fin fine
  22. brusio in sala alla presentazione del supporto "pro" per due nuovi modelli di monitor Apple, proposto al prezzo di 999$ (il supporto, non il monitor...quello nelle due versioni commercializzate va dai 5000 ai 6000$...) . come da titolo: scommetto che la maggior parte dei "mormoranti" non ha mai sentito il prezzo di certi accessori "audiophile"...altro che il supporto pro https://video.repubblica.it/tecno-e-scienze/wwdc19-apple-svela-il-supporto-per-monitor-da-1000-dollari-la-sala-rumoreggia/336358/336955?ref=RHPPRB-BS-I226211647-C4-P1-S4.4-T1
  23. https://www.google.com/search?client=firefox-b-d&q=crociera+msc+venezia INCREDIBILE!
  24. discussione dolorosissima,magari da non aprire, vicenda ancora più pietrificante, ma il suicidio di stato per una minorenne... E' soltanto la mia opinione, vergata su forzose semplificazioni, il punto, è il precedente che si crea...
  25. per quel che mi riguarda spero vengano cacciati dal corpo e costretti alle pubbliche scuse https://www.open.online/2019/06/08/cinque-militari-ubriachi-contro-un-cameriere-ti-spacco-la-bottiglia-in-testa-ne-di-m***a/ Io non voglio pagare stipendi a cazzoni simili

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy