Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'cultura generale'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum
    • Benvenuti a Bordo!
    • Riproduzione Audio
    • Vintage Room
    • Ascolto in Cuffia
    • DIY Do It Yourself
    • Video Home Theater
    • Fotografia
    • Music Room
    • Cineclub
    • Lounge Bar

I Blog di Melius Club

Nessun risultato

Nessun risultato

Categorie

  • Numero 42 - Anno 2016
  • Numero 41 - Anno 2014
  • Numero 40 - Anno 2014
  • Numero 39 - Anno 2013
  • Numero 38 - Anno 2013
  • Numero 37 - Anno 2013
  • Numero 36 - Anno 2012
  • Numero 35 - Anno 2012
  • Numero 34 - Anno 2012
  • Numero 33 - Anno 2012
  • Numero 32 - Anno 2009
  • Numero 31 - Anno 2008
  • Numero 30 - Anno 2008
  • Numero 29 - Anno 2008
  • Numero 28 - Anno 2007
  • Numero 27 - Anno 2007
  • Numero 26 - Anno 2007
  • Numero 25 - Anno 2007
  • Numero 24 - Anno 2007
  • Numero 23 - Anno 2006
  • Numero 22 - Anno 2006
    • Cavi di potenza
    • Cavi di segnale
  • Numero 21 - Anno 2006
  • Numero 20 - Anno 2006
  • Numero 19 - Anno 2006
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Numero 18 - Anno 2006
  • Numero 17 - Anno 2005
  • Numero 16 - Anno 2005
    • Interviste ai costruttori di cavi hifi
  • Numero 15 - Anno 2005
    • Sonic Impact T-Amp
  • Numero 14 - Anno 2005
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Numero 13 - Anno 2005
  • Numero 12 - Anno 2004
  • Numero 11 - Anno 2004
  • Numero 10 - Anno 2004
  • Numero 09 - Anno 2004
  • Numero 08 - Anno 2004
  • Numero 07 - Anno 2004
  • Numero 06 - Anno 2003
  • Numero 05 - Anno 2003
  • Numero 04 - Anno 2003
  • Numero 03 - Anno 2003
  • Numero 02 - Anno 2003
  • Numero 01 - Anno 2003

Categorie

  • Audio, Video e Fotografia
  • Compact disc, vinili, nastri

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    Fine


Filtra per numero di...

Trovato 100 risultati

  1. InGryphonAto

    cultura generale Loris Karius ... doveroso tributo

    Loris Karius perché credo sia comunque un ottimo portiere che ha vissuto la sua giornata peggiore
  2. Fonte: LaStampa: Da Berlusconi tre milioni alla moglie di Dell'Utri la storia insegna che, quando un mafioso va in carcere, la cupola ed i suoi reggenti si prendono cura della famiglia dell'affiliato ingabbiato Che paese strano che siamo ... di fronte a mille evidenze la fede in Padre Pio o la fede nel Cav Berlusconi restano pressoché intaccate in attesa del prossimo miracolo
  3. homesick

    cultura generale Addio a Philip Roth

    con la sua morte se ne va un grandissimo pezzo di storia della letteratura del XX secolo , tra i più grandi sicuramente , sicuramente uno dei miei preferiti , capace di mantenersi su altissimi livelli a distanza di decenni se penso che il lamento di Portnoy è del 69 e la Macchia Umana del 2000 con in mezzo quell'altra pietra miliare di Pastorale Americana. come poi non abbiano mai avuto il buon senso di premiarlo con un Nobel , lo sanno solo in quel di Stoccolma...
  4. °Guru°

    cultura generale Odio le storpiature sdoganate!

    Alcool s'è sempre scritto con due o, perché adesso deve bastarne una sola? E del goal, ne vogliamo parlare? La a è sparita, anche dalla stampa sportiva... anzi, forse è stata proprio questa ad iniziare la semplificazione per paura che i più terra terra tra i suoi lettori considerassero una parola scritta correttamente una forma di snobismo. Torniamo sempre lì, dobbiamo adeguarci agli ignoranti e scendere sempre più o salvaguardare un livello minimo di decenza?
  5. Nome Evento: Premio Ancalau per progetti 4^ edizione Autore Evento: mom Calendario: Calendario Eventi Data Evento: 19/05/2018 00:00 to 27/05/2018 00:00 http://www.eataly.net/it_it/mondo-eataly/premio-ancalau/ Ancalau in dialetto dell’Alta Langa è “colui che osa”. Anche quest’anno si premiano progetti con il contributo della banca di Alba e Eataly. Il Premio è riservato ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, ma con eccezioni descritte nel Bando del concorso. I progetti dovranno ispirarsi ad uno dei settori chiave della società italiana: - Agroalimentare - Moda e Design - Patrimonio artistico, culturale e paesaggistico - Industria Manufatturiera (artistica e di precisione) - Turismo e ospitalità La presentazione dei progetti avverrà via email all'indirizzo ancalau.bosia@libero.it entro e non oltre domenica 27 maggio, ore 24.00. Premio Ancalau per progetti 4^ edizione
  6. briandinazareth

    cultura generale I libri per conoscere il mondo.

    ovvero la saggistica che vi ha regalato intuizioni, visioni del mondo e idee che plasmano o hanno cambiato e arricchito la vostra comprensione. ogni spunto è ben accetto! comincio io: il gene egoista (dawkins) - ogni pagina è una luce su chi siamo, uno sguardo sul mondo che non può non cambiare il punto di vista. oltretutto scritto in modo scorrevole e accessibile ai profani. tutti pensano di conoscere l'evoluzionismo, quasi tutti si sbagliano, questo libro colma questa lacuna. sapiens, una breve storia dell'umanità (yuval noah harari) - pieno di intuizioni e di informazioni mai banali. le tesi sono molto interessanti che si sia concordi oppure no. l'autore è un professore specializzato nei processi macrostorici e racconta il percorso che porta dalla preistoria fino all'oggi. ha scritto recentemente un altro libro sulle prospettive future che leggerò a breve. perché non sono cristiano (bertrand russell) un classico assoluto, un libro che ha segnato la mia prima adolescenza, non solo per il tema ma soprattutto per l'approccio alle grandi questioni. saccheggiato da moltissimi altri autori rimane una pietra miliare. non c'è bisogno di sottolineare la qualità letteraria dell'autore. intelligenza artificiale, un approccio moderno (norvig, russell) per chi volesse capire di cosa si parla quando ci si riferisce alla rivoluzione in corso che rischia di essere la più profonda e radicale della storia dell'uomo. il libro è accessibile anche se richiede un po' di impegno in alcuni capitoli della seconda parte per afferrare alcuni concetti molto profondi (per chi non avesse mai studiato la materia), ma possono essere saltati. l'uomo che scambiò sua moglie per un cappello (sacks) altro classico, per cominciare con le neuroscienze, ovvero come quasi tutto quello che pensiamo sul nostro cervello sia fuorviante. facilissimo da leggere, l'autore racconta alcuni casi clinici incredibilmente interessanti con umorismo, umanità e profondità. difficilmente dopo averlo letto non vi verrà la curiosità di approfondire il tema.
  7. Gionzi

    cultura generale Sei livelli di ricchezza

    Se vi venisse chiesto di creare sei fasce di reddito o di capitale, dalla più povera alla più ricca, c.s.: 1. da 0 a x 2. da x+1 a y ..._... 5 da w a z 6 sopra z quali cifre scegliereste per delimitare queste fasce/classi? PS: non è un test di intelligenza
  8. Pasquale SantoiemmaGiacoia

    cultura generale Qui Radio Londra...

    http://www.radiomarconi.com/marconi/news/rlondra.wav ...sarà il calor urbanico del sole, la vacanza imminente che ci manca, la mancanza dell'ombrellone a strisce, la finestra troppo socchiusa... bah... e che me par che questo lunedì ultimo di giugno abbia pervaso lo forumme ottì di una qualche "afa" oliosa aria, di una aria stragna, pesanta, segreta, scusanta, codici, cotiche, mezze parole, arrese, mezze scuse, mezze penne, conchiglie, calamari, mari e doppi sensi da capire come le pastasciutte da "interpretare". poichè quest'afa segretesca nun me piace la esorciccio con un messaggio in codice pur'io, chi deve capir capisca: Peppina vuole la ciabatta, l'altra, NON la destra. chi ha qualche messaggio suo Speciale in codice da trasmette, trasmetta, ...radio londra, qui radio londra... (la musica della quinta... armeno quella immaginiamola un pelo pelo audiofila e sincera)
  9. Xabaras

    cultura generale Cosa state leggendo?

    Avanti, ho voglia di leggere qualche buon libro una volta finito quello attuale: Amabili resti di Alice Sebold. In realtà l'ho appena iniziato e non sono ancora in grado di farvi una recensione ma forza, non siate tirchi, consigliate pure.
  10. vizegraf

    cultura generale Qualcuno conosce questo attrezzo?

    Si tratta di un visore notturno russo/sovietico che mi ha regalato un amico alimentato da una batteria ricaricabile della quale non conosco le caratteristiche, ne' del resto conosco il funzionamento dell'apparecchio. Qualcuno di voi sa qualcosa?
  11. Gradirei sapere i termini di prescrizione per richiedere risarcimento danni per un incidente stradale. Nello specifico, pedone investito da motociclo. Ovviamente, è il pedone che dovrebbe richiedere risarcimento. Grazie a tutti
  12. Teresio69

    cultura generale Recupero inserzione su internet

    Esiste un modo per recuperare un inserzione postata (in questo caso su immobiliare.it) tempo fa? Secondo quelli di immobiliare.it non é possibile,ma quello che é in rete non dovrebbe rimanere ?
  13. Savgal

    cultura generale L'idea di progresso

    Uno degli elementi che caratterizzano l’ideologia borghese prima e il marxismo dopo è l’idea di progresso Il termine progresso sta ad indicare una legge o tendenza che guiderebbe gli eventi storici. L’idea di progresso può riassumere in sé tutti i progressi particolari di una certa società, nelle scienze, nelle tecniche, nella moralità, nelle istituzioni, oppure può essere considerato come proprio di un settore della vita collettiva, ad esempio nell'economia, senza che necessariamente siano coinvolti tutti gli altri. Quando si pensa all'idea di progresso come parte di una filosofia della storia si pensa a un qualche coinvolgimento di tutti i settori che formano una civiltà: insieme, essi partecipano alla marcia in avanti del progresso e contribuiscono a esso in qualche misura. La caratteristica del progresso è proprio quella per cui i diversi settori della vita collettiva concorrono in modo attivo alla realizzazione del progresso, diventano fattore di civiltà. Altra caratteristica dell'idea di progresso globale è che essa riguarda tutto il mondo, cioè che è pensata come tale da coinvolgere i popoli diversi, i diversi gradi di incivilimento, in un avanzamento complessivo, tanto che le disuguaglianze esistenti si dovrebbero ridurre a poco a poco. Inoltre, la marcia del progresso innalzerebbe tutti coloro che fanno parte di una civiltà, cioè migliorerebbe le condizioni complessive di vita, il livello della politica, della cultura, della morale. L’idea di progresso nei nostri giorni non gode di troppo favore. All'idea di progresso si imputa, a seconda dei casi, il fatto che è falsa oppure il fatto che è forse anche vera, ma pericolosamente ottimista. Oggi in molti vivono percependo il senso di una catastrofe imminente e non quello di un progresso certo: la sovrappopolazione, il degrado ambientale, come pure le guerre, possono distruggere (e per sempre) il nostro mondo. Uno dei meriti del marxismo, spesso dimenticato, è che anche esso è imperniato sull’idea di progresso; la società comunista, il “sol dell’avvenire”, erano uno dei suoi caratteri fondamentali. Ciò ha consentito di far divenire la classe operaia, tendenzialmente conservatrice quando non reazionaria, una portatrice di progresso sociale. Persa la fiducia nel “sol dell’avvenire” i ceti bassi sono tornati a diffidare del futuro, a rifiutare a priori ogni idea di progresso, a vedere in un passato molto spesso inventato il loro riferimento. Il passatismo è divenuto il riferimento fondamentale. L’idea di progresso rimane pur sempre uno dei caratteri fondanti dell’ideologia borghese, della sua fiducia di poter costruire con la razionalità e l’impegno le condizioni per un futuro migliore, pur con gli inevitabili limiti e la precarietà inevitabile dell'agire umano.
  14. GianGastone

    cultura generale L' aracnologia e' in lutto...

    E' morta alla bella eta' di 43 anni Numero 16 causa puntura di vespa... Resta insoluto quanto poteva campare ancora, interrogativo intrigante direi... http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/animali/2018/04/30/morto-in-australia-il-ragno-piu-vecchio-aveva-43-anni_363fd548-4dd2-4b65-9eef-53fd93b5a171.html
  15. medusa

    cultura generale Allarmismi

    Eliot diceva: così il mondo finisce: non con uno schianto, ma in un lamento. Invece alcuni scienziati hanno capito che finirà tutto in un big bang. Tutto per colpa del bosone di Higgs, che un giorno cambierà la sua massa. Non capendo bene come la cosa possa verificarsi, ero già preoccupato magari di calpestare inavvertitamente un bisone di Higgs, quando leggo la continuazione dell'articolo: l'evento è previsto tra 10 miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di anni. Tranquilli! un sorriso enzo
  16. °Guru°

    cultura generale L'importanza del 25 aprile

    L'immenso @bluesman74 mi ha appena ricordato il 25 aprile. Non dimentichiamo mai l'importanza di questa data, in primis simbolo della Liberazione dall'oppressione nazista e dalla vigliaccheria fascista e non da ultima vittoria del bene sulle merdacce. Puntualmente escono dalle fogne e buttano fango sulla Resistenza, che i libri li scrivono i vincitori, che i Partigiani erano delinquenti e via dicendo. Nessuno disconosce l'importanza della Resistenza di altre idee politiche, ma da qui a sminuire l'importanza del sacrificio della gran parte dei Partigiani ce ne passa e anche un bel po'. Studiamo la storia e ricacciamogli dentro a suon di cultura i rutti che questa gentaglia emette. Buon 25 aprile a tutti!
  17. °Guru°

    cultura generale Strane correzioni autonome...

    Capisco che le parole volgari vengano abortite, ma provate a scrivere, senza spazi B e h , il sito automaticamente corregge in be', che secondo me grammaticamente è scorretto.
  18. Pasquale SantoiemmaGiacoia

    cultura generale O' Ciuccio e' capatosta!

    Coraggio! Il ciuccio è capatosta! Lo scudetto non è ancora perso e non è ancora vinto. Può ancora succedere di tutto. Compreso il Verona che vince, incredibile ma possibile, a Torino nell'ultima giornata. Il Napoli (e i tifosi del ciuccio) è in queste ultime tre partite che devono far veder la differenza, vincendole tutte. (sì, purtroppo anche quella col Torino).
  19. https://www.ilfattoquotidiano.it/2015/03/25/divario-nord-sud-tutto-inizio-con-lunita-ditalia-lincapacita-genetica-non-centra/1535817/ ... Divario Nord-Sud: tutto iniziò con l’Unità d’Italia. L’incapacità ‘genetica’ non c’entra ... Ancora una volta, gli scritti dei grandi meridionalisti del passato trovano un riscontro perfettamente congruente in studi e ricerche attualissimi. Francesco Saverio Nitti, politico lucano e grande esperto di finanze, ne “Il bilancio dello Stato dal 1862 al 1897” sostenne che l’Italia del Regno delle Due Sicilie portava in dote “minori debiti e più grande ricchezza pubblica”, fino a ricordare che nel primo periodo si ebbe un notevole “esodo di ricchezza dal Sud al Nord”. Dunque, al contrario di quanto – purtroppo – si continua a leggere e dire a sproposito circa l’incapacità – persino genetica – delle genti del Sud di produrre sviluppo e progresso, lo scenario senza veli e pregiudizi è ben diverso: gli Stati preunitari versavano in condizioni tra loro affini, se non congruenti. La grande soluzione di continuità che innescò la creazione e l’accrescimento del divario tra Nord e Sud del paese furono proprio il processo di unificazione risorgimentale e, soprattutto, le successive politiche in materia di industrializzazione e infrastrutturazione. In “La finanza italiana e l’Italia meridionale”, ancora Nitti: “Nei venti anni che seguirono l’unità, le più grandi fortune furono fatte quasi esclusivamente dagli imprenditori di opere di Stato: e fra essi non vi erano quasi meridionali, come un documento parlamentare, presentato dall’on Saracco, dimostra a evidenza. La situazione della Valle Padana ha reso più facile la formazione delle industrie, cui la politica finanziaria dello Stato, in una prima fase, e in una seconda le tariffe doganali, hanno preparato l’ambiente; di quasi tutte le industrie di cui lo Stato italiano negli ultimi trenta anni ha voluto assumere la protezione, nessuna quasi è meridionale: dalla siderurgia allo zucchero, dalle industrie navali alle industrie tessili, ecc., tutto è nelle mani degli stessi gruppi capitalistici”. E questa è, come si suol dire, storia nota. Cosa oltremodo interessante è scoprire come recenti ricerche condotte dai ricercatori Vittorio Daniele (UniCz) e Paolo Malanima (Cnr)abbiano portato nuovi riscontri scientifici a quanto sosteneva Nitti. Un loro articolo molto interessante del 2013, riporta una indagine accurata inerente la nascita e l’evoluzione delle disparità regionali nel nostro paese. Il divario economico tra Nord e Sud come noi lo conosciamo nacque solo alla fine dell’Ottocento. Nel 1861 tutto il paese unificato presentava prevalentemente una economia preindustriale (64% di lavoratori in campo agricolo, la restante parte suddivisa tra industria e servizi). I due scienziati riportano unaassenza di differenze significative nello sviluppo industriale, per tutto il primo decennio successivo all’unificazione. Il grafico che riporto, (con il consenso degli autori), mostra chiaramente come il numero dei lavoratori impiegati nell’industria fosse sopra la media nazionale in Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Campania e Sicilia. Già nel grafico che fotografa la situazione del 1911 si assiste alla formazione del “triangolo industriale” in Nord-Ovest. Nel 1891, solo il 19% dei lavoratori era impiegato nell’industria (21% al Nord e 16% al Sud). Dunque, il divario industriale era ancoraesiguo su base territoriale. Vi erano regioni più e meno industrializzate in tutte le zone del Paese. Nell’articolo viene specificato che la prima grande ondata di emigrazione coinvolse oltre 5 milioni di cittadini italiani provenienti prevalentemente da Veneto, Venezia Giulia e Piemonte, (“relatively underdeveloped areas of the North”). Dopo il 1900, prevalse il numero di emigranti provenienti dal Sud. La concentrazione di industrie nel Nord del Paese si accentuò nel periodo tra le due Guerre. I dati relativi al reddito pro capite sono congruenti con quelli inerenti l’occupazione nell’industria. ...
  20. Jimmyhaflinger

    cultura generale Lavatrice vintage

    Ciao a tutti una amica mi ha regalato una vecchia lavatrice Philco anni 80 che stava per buttare, funziona perfettamente ma ha il mobile arrugginito e per questo la voleva cambiare, io la ho presa con l'idea di lavarci le copertine sottosella dei miei cavalli Ci ho gia dato il convertiruggine e ho dato una sommaria pitturata di bianco alle parti arruginite Però ho notato che la vasca inox ha dei punti di ruggine profonda... come è possibile che l'acciaio inox faccia la ruggine? Puo bucarsi?
  21. Fabio Cottatellucci

    cultura generale Domanda complicata sui dati di uno smartphone Samsung

    Ciao ragazzi, mi serve una mano su una questione un po' complicata. Mia moglie è passata in un'assistenza per smartphone per sistemare un paio di cosette e quelli, dato che lei non ricordava lì per lì la password dell'account Google, le han fatto aprire un secondo account (!) col risultato che adesso ha due utenti sullo stesso telefono (il vecchio e il nuovo account Google) e nei backup periodici abbiamo un "salto" nei file, ad esempio per l'agenda (Calendar) che fino a un certo punto era alimentata dal vecchio account e adesso dal nuovo, col risultato che insieme non si vedono. La stessa assitenza ha tentato di fondere i vecchi file con i nuovi da dentro le applicazioni dello smartphone, ma qualcosa è andato storto e non c'è riuscita. Allora: sapete se esiste un applicativo installabile su PC che mi permetta di lavorare i file di backup dello smartphone creati con Smart Switch, applicativo proprietario Samsung, in modo da eseguire una loro unione senza perdere dati e senza ricaricare i vecchi dati sullo smartphone stesso, rischiando di sovrascrivere i nuovi? come elimino uno dei due account? Grazie anticipate a chi mi risponderà, mi vanno benissimo anche link
  22. °Guru°

    cultura generale Errore

    .
  23. bluesman74

    cultura generale Bandiere palestinesi e kefieh a Roma

    Ottima iniziativa della comunità palestinese di Roma che in occasione del 25 Aprile manifesterà a fianco dell'ANPI con bandiere palestinesi e kefieh... Penso che andrò alla manifestazione, qualche altro forumer sarà presente? http://roma.repubblica.it/cronaca/2018/04/23/news/25_aprile_a_roma_comunita_palestinese_in_piazza_con_la_kefieh-194617618/
  24. Roberto M

    cultura generale Auto neopatentati

    Quale è secondo voi da prendere ? Deve essere sicura e affidabile. Pensavo alla Audi A1 1.4 TDI che mi pare molto carina. In alternativa Fiat 500l o x 1.3 Multijet oppure Mini Minor D, molto bella, però forse un po' frocesca. Ovviamente non deve avere più di 95 CV. Voglio spendere intorno ai 20k, magari ravanando sul mercato delle aziendali e km0. Consigli ?
  25. Re_Frain

    cultura generale Auguri Roma!

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×