Jump to content
Melius Club

Search the Community

Showing results for tags 'politica ed economia'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forum

  • Forum
    • Welcome on board!
    • Home Audio
    • Vintage Room
    • Listening in Headphones
    • DIY Do It Yourself
    • Video Home Theater
    • Music Room
    • Joe's Garage
    • Visual Arts Room
    • Lounge Bar
  • Circolo fan Silcable's Forum del Circolo Silcable
  • Circolo fan Pylon Audio's Forum del Circolo Pylon
  • Circolo fan Audiogears's Topics

Blogs

There are no results to display.

There are no results to display.

Product Groups

There are no results to display.

Categories

  • Number 43 - Year 2019
  • Number 42 - Year 2016
  • Number 41 - Year 2014
  • Number 40- Year 2014
  • Number 39 - Year 2013
  • Number 38 - Year 2013
  • Number 37 - Year 2013
  • Number 36 - Year 2012
  • Number 35 - Year 2012
  • Number 34- Year 2012
  • Number 33 - Year 2012
  • Number 32 - Year 2009
  • Number 31 - Year 2008
  • Number 30- Year 2008
  • Number 29 - Year 2008
  • Number 28 - Year 2007
  • Number 27 - Year 2007
  • Number 26 - Year 2007
  • Number 25 - Year 2007
  • Number 24 - Year 2007
  • Number 23 - Year 2006
  • Number 22 - Year 2006
    • Cavi di potenza
    • Cavi di segnale
  • Number 21 - Year 2006
  • Number 20 - Year 2006
  • Number 19 - Year 2006
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 18 - Year 2006
  • Number 17 - Year 2005
  • Number 16 - Year 2005
    • Interviste ai costruttori di cavi hifi
  • Number 15 - Year 2005
    • Sonic Impact T-Amp
  • Number 14 - Year 2005
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 13 - Year 2005
  • Number 12 - Year 2004
  • Number 11 - Year 2004
  • Number 10 - Year 2004
  • Number 09 - Year 2004
  • Number 08 - Year 2004
  • Number 07 - Year 2004
  • Number 06 - Year 2003
  • Number 05 - Year 2003
  • Number 04 - Year 2003
  • Number 03 - Year 2003
  • Number 02 - Year 2003
  • Number 01 - Year 2003
  • Number 00 - Year 2002

Categories

  • Audio, Video, Photo
  • Compact discs, vinyls, tapes

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 1062 results

  1. vorrei unificare qui le vere decisioni della UE sulla crisi globale in corso, crisi economica, per quella sanitaria ci sono gli altri thread. La disinformazione è troppa. Per favore evitiamo fake news, link a siti farlocchi e parole d'ordine. La situazione è seria.
  2. Parlandone qui possiamo mantenere sull'altro thread informazioni utili riguardanti la diffusione del virus e le precauzioni da prendere. Ho già sersone ripetere a macchinetta le dichiarazione di Salvini, nonostante un minimo di logica faccia capire che la realtà lo smentisca categoricamente. Che dite, consapevole del calo di consensi sta cercando di fidelizzare un nocciolo duro? Resta comunque la solita strategia dell' individuare un nemico (oggi è il virus) per dimostrare l'incapacità degli avversari politici.
  3. Ci pensavo da un po' di aprirlo stò 3ad, rimandavo da un po' . (La remora era il pensiero riguardo a chi, in stì giorni, ha ben altri altri pensieri .)
  4. siamo messi bene 😎 https://www.ilpost.it/2020/04/09/giuseppe-conte-europa/
  5. garantiti dal mediocredito non saranno cosi istantanei, la documentazione ad oggi richiesta è la seguente, si spera che ci mettano una italica pezza Documenti necessari : 1. Bilanci o Per le società di capitali è necessario acquisire gli ultimi due bilanci depositati. o Per le società di persone sono necessari i modelli Unici degli ultimi due esercizi in formato pdf unicode (non scannerizzati, scaricati dal cliente dal portale dell’Agenzia delle Entrate o ricevuti dal commercialista nel formato usato per inviare all’Agenzia) Nel caso di imprese in contabilità ordinaria sono necessari anche i prospetti contabili. 2. DSAN – all. 4 (richiesta di garanzia a MCC) il cliente deve firmare le Dichiarazioni Sostitutive dell’Atto di Notorietà (DSAN) - modulo D SAN all. 4 debitamente compilato in ogni parte e firmato 3. documento d’identità valido del firmatario. 4. DM10 0 UNIEMENS (di tutti i mesi) alla data di approvazione bilancio 5. Nel caso di finanziamento per investimenti, copia dei preventivi / ordini breve relazione sull'emergenza del momento e su come la affrontate , anche molto sintetica ma chiara , è una cosa che in questi giorni , come potrà immaginare è indispensabile per comprendere meglio la situazione di ciascun cliente che non è certamente quella abituale e di routine data l'eccezionalità dell'emergenza di cui non possiamo non tener conto - occorre specificare se siete fermi in questi giorni o se lavorate e se lavorate in quali termini - quali sono i clienti che vi danno lavoro in questo momento e con quali volumi di fatturato settimanale ad esempio - specificare se fate o farete ricorso ad ammortizzatori sociali, nel caso siano necessari, - citare eventuali punti di forza ( anche e soprattutto in questo momento) che contraddistinguono la Vostra attività ed anche punti di criticità legati alla vostra attività o filiera che servite.
  6. semplice, perché salvini ha avviato, con i suoi, la più grande lottizazione della sanità che si sia vista, coinvolgendo pure la sua ex-moglie, in un modo di assegnare le poltrone che ha dimostrato l'inefficienza tipica di quando conta solo il potere.
  7. di Dario Fabbri (Limes) A dispetto dell’etimo, l’avvento della pandemia dimostra che non esistono cause ecumeniche. In tempi di minaccia sanitaria globale, le nazioni si muovono ognuna per sé, le une contro le altre. Perfino quelle imperiali agiscono strumentalmente in favore degli Stati tributari (o di potenziali satelliti) soltanto se hanno superato la fase acuta del contagio. Inevitabilmente quando in ballo vi è la (possibile) morte, le collettività dimenticano le apparenze. Ma se questo può essere funzionale per le nazioni convenzionali o per smascherare illusioni, può diventare dannoso per chi punta a custodire l’egemonia globale. Come facilmente prevedibile, in piena crisi i governi europei hanno rinnegato la fittizia parvenza di unità per svelare un clima da tutti contro tutti. Schengen è stato sospeso – con tanto di pantomima della commissione brussellese che benedice ex post una decisione nella sola disponibilità degli Stati – le singole cancellerie hanno imposto la contingentazione di strumenti sanitari considerati cruciali (prima di ripensarci vagamente) e adottato misure drammaticamente dissimili tra loro, sebbene raccontate in Italia come tendenzialmente uniformi. Dopo un sostanziale ritardo è intervenuta la Bce, ma soltanto quando è parso chiaro che il contraccolpo economico avrebbe toccato le due nazioni principali, Germania e Francia. In formula: è molto semplice amarsi in Erasmus, assai più difficile rischiare di morire per chi è estraneo alla nazione. O perfino accettare un solo malato trasferito da un ospedale d’oltreconfine. Sul piano imperiale, gli Stati Uniti paiono talmente presi dal loro momento da dimenticarsi del soft power. Incolpando il Vecchio Continente per non aver fermato il contagio, cercando di sottrarre un possibile vaccino e mascherine ai paesi europei, ovvero i satelliti del proprio sistema. Fino a rendere minore, nella percezione generale, un’iniziativa lodevole come la costruzione a Cremona di un ospedale da campo. Mentre la Cina, superata la fase più drammatica dell’epidemia, prova ad ergersi a potenza altruista, inviando verso l’Europa medici e materiale sanitario. Difficile questo muti i rapporti di forza tra Washington e Pechino. Come in ogni crisi, nei prossimi mesi le nazioni del pianeta cominceranno ad acquistare titoli di Stato americani, ovvero si prodigheranno per sostenere la reazione degli Stati Uniti al virus. E il regime pechinese resta obiettivamente difficile da vendere sul piano umanitario. Ma ogni condizione di subalternità necessita di una glassa che convinca gli Stati tributari della presunta bonarietà dell’egemone. Ambito in cui Washington da sempre eccelle, patrimonio che deve conservare con maggiore lucidità.
  8. Non volendo insozzare una discussione tecnica, apro uno spin off Commissari, tecnici, presidenti... abbiamo visto le capriole della Lagarde, quando a casa sua è arrivato lo tsunami, oggi si dovrebbe socializzare. Novità odierna... abbiamo questa che ha fatto dietro front, si doveva socializzare ma poi a casa sua le han spiegato che tirava un'altra aria, così... erano tutti d'accordo qualcuno disse qua dentro si doveva solo ratificare. Agi.it ECONOMIA Von der Leyen chiude ai coronabond: "È solo uno slogan" La presidente della Commissione Europea gela Italia e Spagna: "Non ci stiamo lavorando" La parola coronabond "è uno slogan", "ci sono limiti legali molto chiari, non è questo il piano" della Commissione: "non stiamo lavorando a questo". Lo dice la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen in una intervista all'agenzia di stampa Dpa rilanciata da Die Welt. "La parola" coronabond "è solo un slogan", ha detto von der Leyen - "dietro ad essa c'è la questione più grande delle garanzie. E in questo le riserve della Germania e di altri paesi sono giustificate". "Alla Commissione - ha aggiunto Von der Leyen - è stato affidato dal Consiglio il compito di elaborare il piano di ricostruzione, e questi sono i binari su cui stiamo lavorando". https://www.agi.it/economia/news/2020-03-28/coronavirus-von-der-leyen-coronabond-7958453/ ***** Questi è solo uno spunto ovviamente mi chiedo, ma come è possibile avere una unione dove gli incaricati, come abbiamo visto più volte, portano avanti interessi specifici e non collegiali?
  9. https://www.repubblica.it/esteri/2020/03/30/news/ungheria_parlamento_pieni_poteri_premier_orban-252701612/?ref=RHPPTP-BH-I252701614-C12-P1-S1.8-T1 L'Ungheria è il primo paese dove la democrazia cade, e si instaura un regime a guida Orban. Il Covid 19 francamente c'entra poco ma è un'ottima scusa, e se vogliamo dirlo il Covid 19 s'è portato via una democrazia con patologie pregresse già gravissime. Cosa farà l'UE? Cosa farà il Partito Popolare Europeo al quale gruppo appartiene se pur sospeso ma non ancora espulso il partito di Orban? E gli apprendisti stregoni di casa nostra come si comporteranno con l'amico Orban protagonista di ospitate leghiste e indicato ad esempio? Mi faccio facile profeta ma presto la democrazia saluterà anche la Polonia, già in agonia democratica da tempo. E poi? Toccherà anche a noi subire la spinta antidemocratica di forze primarie italiane che per ora, ma solo per ora sono all'opposizione? Ma soprattutto una democrazia, come quella italiana, può permettersi di avere il partito di maggioranza relativa che si ispira senza nemmeno nasconderlo ad un leader Orban che ora è chiaramente un dittatore? Spero che la UE non si sporchi tentennando con il nuovo fascismo ungherese.
  10. negli stati uniti si stano creando le condizioni peggiori in occidente per la diffusione del virus. il lock down è a macchia di leopardo perché Trump non vuole perdere consensi e quindi imporre la cosa, i vari governatori con motivazioni simili vanno in ordine sparso col risultato che in pochi stati le misure sono stringenti ed efficaci. questo mentre il numero di morti sale esponenzialmente, sono già saltati 700.000 posti di lavoro ma il numero è assolutamente provvisorio visto l'incredibile numero di sussidi di disoccupazione in più, 10 milioni, per dare un metro di paragone, durante la crisi del 2008 erano cresciuti solo fino a 500.000... nel frattempo trump diventa socialista e decide di pagare le cure a tutti i non assicurati, dimostrando quanto sia assurdo quel sistema sanitario.
  11. La verità sul Paese, senza cerimonie, oltre gli schieramenti, De Luca style. Lunghetto ma ne vale la pena.
  12. Qualcuno di voi ha attivato la procedura o comunque provato a richiedere i 600 euro del bonus? Com'è andata? In qualità di faccendiere nei giorni scorsi ho ricevuto l'incarico di presentare la domanda da due clienti. Prevedendo il meltdown praticamente immediato del sito INPS a mezzanotte meno dieci di ieri (le domande per marzo partivano da oggi primo aprile) mi sono messo sotto e alle due meno un quarto sono riuscito a concludere solo una richiesta. Aggiungo (saranno state l'ora, le paturnie e i continui F5) che a un certo punto mentre ero sicuramente loggato col nome corretto, credo di aver addirittura visto un altro nome in alto a destra, poi è quasi immediatamente scomparso e riapparso il nome corretto. Come ricevuta mi hanno rilasciato una cosa quasi anonima con il solo codice fiscale del richiedente. Poco fa ho poi letto che sembra accaduto di tutto e l'INPS infatti ha chiuso i battenti per riaprire domani in determinati orari per i CAF e nel pomeriggio (mi sembra verso le 16) per i singoli utenti. Sapete dopo quanto tempo ci sarà l'accredito del bonus o come comunicheranno l'eventuale rifiuto, le motivazioni, ecc.? Non ho trovato sul sito nei giorni scorsi molte informazioni in tal senso.
  13. Per portare a piu miti consigli quei cari ragazzi olandesi... Che prima ci rubano 20 miliardi di tasse.. facendo del loro territorio un paradiso fiscale in barba all'Europa .. e poi ci bloccano i cordoni della spesa ora che ce n'è veramente bisogno... Sempre stato pacifista... ma mo' hanno rotto... Una bella incursione a tradimento sul porto di Rotterdam... penso sarebbe efficace... (Ho appena rivisto Pearl Harbor in TV...🤩) 👿🤬⚔️⚡😁
  14. La prima parte del contagio in Cina ha visto i mercati occidentali rimanere sui massimi fregandosene del virus. Una volta arrivato in Italia e evidente che sarebbe dilagato in occidente abbiamo avuto una settimana di crollo, fortissima correzione, panico...chiamatela come preferite. Domani che succede? I mercati hanno già scontato gli effetti (pur incerti) del contagio globale, o vedremo nuovi ribassi? Come vi muovete? Cosa attendersi?
  15. Ma questi sono da votare subito!!!! Come mai non l'ho fatto prima?! https://www.repubblica.it/politica/2020/03/31/news/salvini_noi_ci_siamo_e_domani_parlero_a_conte_di_sanatoria_fiscale_ed_edilizia_e_di_buoni_di_guerra_-252799124/
  16. Sono giorni che non penso ad altro. Cosa ha in mente il TRASCENDENTE BURATTINAIO?? Grazie amici
  17. l'Art.6 del decreto in oggetto sta cominciando a suscitare un vespaio https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-03-17&atto.codiceRedazionale=20G00034&elenco30giorni=false&fbclid=IwAR3W0_uCvI_fWimOwGTDeDot8-VAgPmCVFlj5JIsXFp5s9clZH-ZxRmxi8c in particolare il punto che sarebbero requisibili i beni mobili 'di qualunque genere' lo spirito è chiaro (per fronteggiare l'emergenza si utilizzerà ogni mezzo), ma messa così non lascia troppa discrezionalità a chi può requisire? ok che dice che in sostanza li pagano subito al valore di mercato (punto 4) ma... lo copio-incollo per comodità: Art. 6 (Requisizioni in uso o in proprieta') 1. Fino al termine dello stato di emergenza, dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, il Capo del Dipartimento della protezione civile puo' disporre, nel limite delle risorse disponibili di cui al comma 10, anche su richiesta del Commissario straordinario di cui all'articolo 122, con proprio decreto, la requisizione in uso o in proprieta', da ogni soggetto pubblico o privato, di presidi sanitari e medico-chirurgici, nonche' di beni mobili di qualsiasi genere, occorrenti per fronteggiare la predetta emergenza sanitaria, anche per assicurare la fornitura delle strutture e degli equipaggiamenti alle aziende sanitarie o ospedaliere ubicate sul territorio nazionale, nonche' per implementare il numero di posti letto specializzati nei reparti di ricovero dei pazienti affetti da detta patologia. 2. La requisizione in uso non puo' durare oltre sei mesi dalla data di apprensione del bene, ovvero fino al termine al quale sia stata ulteriormente prorogata la durata del predetto stato di emergenza. Se, entro la scadenza di detto termine, la cosa non e' restituita al proprietario senza alterazioni sostanziali e nello stesso luogo in cui fu requisita, ovvero in altro luogo se il proprietario vi consenta, la requisizione in uso si trasforma in requisizione in proprieta', salvo che l'interessato consenta espressamente alla proroga del termine. 3. I beni mobili che con l'uso vengono consumati o alterati nella sostanza sono requisibili solo in proprieta'. 4. Contestualmente all'apprensione dei beni requisiti, l'amministrazione corrisponde al proprietario di detti beni una somma di denaro a titolo di indennita' di requisizione. In caso di rifiuto del proprietario a riceverla, essa e' posta a sua disposizione mediante offerta anche non formale e quindi corrisposta non appena accettata. Tale somma e' liquidata, alla stregua dei valori correnti di mercato che i beni requisiti avevano alla data del 31 dicembre 2019 e senza tenere conto delle variazioni dei prezzi conseguenti a successive alterazioni della domanda o dell'offerta, come segue: a) in caso di requisizione in proprieta', l'indennita' di requisizione e' pari al 100 per cento di detto valore; b) in caso di requisizione in uso, l'indennita' e' pari, per ogni mese o frazione di mese di effettiva durata della requisizione, a un sessantesimo del valore calcolato per la requisizione in proprieta'. 5. Se nel decreto di requisizione in uso non e' indicato per la restituzione un termine inferiore, l'indennita' corrisposta al proprietario e' provvisoriamente liquidata con riferimento al numero di mesi o frazione di mesi intercorrenti tra la data del provvedimento e quella del termine dell'emergenza di cui al comma 1, comunque nel limite massimo di cui al primo periodo del comma 2. 6. Nei casi di prolungamento della requisizione in uso, nonche' in quelli di sua trasformazione in requisizione in proprieta', la differenza tra l'indennita' gia' corrisposta e quella spettante per l'ulteriore periodo, ovvero quella spettante ai sensi della lettera a) del comma 4, e' corrisposta al proprietario entro 15 giorni dalla scadenza del termine indicato per l'uso. Se non viene indicato un nuovo termine di durata dell'uso dei beni, si procede ai sensi della lettera a) del comma 4. 7. Nei casi in cui occorra disporre temporaneamente di beni immobili per far fronte ad improrogabili esigenze connesse con l'emergenza di cui al comma 1, il Prefetto, su proposta del Dipartimento della protezione civile e sentito il Dipartimento di prevenzione territorialmente competente, puo' disporre, con proprio decreto, la requisizione in uso di strutture alberghiere, ovvero di altri immobili aventi analoghe caratteristiche di idoneita', per ospitarvi le persone in sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario o in permanenza domiciliare, laddove tali misure non possano essere attuate presso il domicilio della persona interessata. 8. Contestualmente all'apprensione dell'immobile requisito ai sensi del comma 7, il Prefetto, avvalendosi delle risorse di cui al presente decreto, corrisponde al proprietario di detti beni una somma di denaro a titolo di indennita' di requisizione. In caso di rifiuto del proprietario a riceverla, essa e' posta a sua disposizione mediante offerta anche non formale e quindi corrisposta non appena accettata. L'indennita' di requisizione e' liquidata nello stesso decreto del Prefetto, che ai fini della stima si avvale dell'Agenzia delle entrate, alla stregua del valore corrente di mercato dell'immobile requisito o di quello di immobili di caratteristiche analoghe, in misura corrispondente, per ogni mese o frazione di mese di effettiva durata della requisizione, allo 0,42% di detto valore. La requisizione degli immobili puo' protrarsi fino al 31 luglio 2020, ovvero fino al termine al quale sia stata ulteriormente prorogata la durata dello stato di emergenza di cui al comma 1. Se nel decreto di requisizione in uso non e' indicato per la restituzione un termine inferiore, l'indennita' corrisposta al proprietario e' provvisoriamente liquidata con riferimento al numero di mesi o frazione di mesi intercorrenti tra la data del provvedimento e quella del termine dell'emergenza, di cui ai commi 1 e 2. In ogni caso di prolungamento della requisizione, la differenza tra l'indennita' gia' corrisposta e quella spettante per l'ulteriore periodo e' corrisposta al proprietario entro 30 giorni dalla scadenza del termine originariamente indicato. Se non e' indicato alcun termine, la requisizione si presume disposta fino al 31 luglio 2020, ovvero fino al termine al quale sia stata ulteriormente prorogata la durata dello stato di emergenza di cui al comma 1. 9. In ogni caso di contestazione, anche in sede giurisdizionale, non puo' essere sospesa l'esecutorieta' dei provvedimenti di requisizione di cui al presente articolo, come previsto dall'articolo 458 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66. 10. Per l'attuazione del presente articolo e' autorizzata la spesa nel limite massimo di 150 milioni di euro per l'anno 2020, cui si provvede ai sensi dell'articolo18, comma 4.
  18. Incredibile novità, se mai passerà... <<la mossa della maggioranza in Commissione è volta proprio a spogliare l’eventuale uso dei fondi del Mes da ogni condizionalità che possa ‘impiccare’ l’Italia - o altri Stati membri che ne avessero bisogno - al rispetto di regole di bilancio già ampiamente asfaltate dall’emergenza Covid-19. Un’impostazione sostenuta anche dai Popolari tedeschi, cosa non da poco data la loro ‘passione’ per il pareggio di bilancio.>> https://www.huffingtonpost.it/entry/da-salva-stati-a-salva-unione-usare-i-soldi-del-mes-senza-la-troika-si-muove-leuroparlamento_it_5e7249bac5b63c3b6488eb01 Ecc. Ecc... https://www.ilmessaggero.it/economia/news/commissione_econ_utilizzare_mes_per_emergenza_coronavirus-5118944.html https://www.firstonline.info/eurobond-e-mes-lue-prepara-il-bazooka-anti-virus/
  19. perché succederà, e solo questione di tempo. E cosa succederà in quel momento?
  20. La perla della Lagarde I commenti: come ha potuto dire una cosa del genere? Molto negativi i commenti degli osservatori. Guntram Wolff, direttore (tedesco) di Bruegel, dice: «Come ha potuto dire una cosa del genere? La Bce non potrebbe mai farlo. Abbiamo appena fortemente aumentato il rischio che lo choc di Covid-19 generi una crisi dell’euro». È probabile che questo stesso pomeriggio la Bce metta fuori una dichiarazione per «chiarificare» le parole di Lagarde. Ma un osservatore di mercato commenta: «Ormai è molto difficile rimettere il genio dentro la lampada». https://www.corriere.it/economia/opinioni/20_marzo_12/bce-imbraccia-bazooka-ma-non-basta-misure-anti-crisi-deludono-78dd9cb0-6466-11ea-90f7-c3419f46e6a5.shtml
  21. ...oltre a partecipare a tutte le trasmissioni televisive i inondare di tweet la rete facessero un bel gesto concreto e donassero un mese del loro stipendio a favore delle terapie intensive dei nostri ospedali forse farebbero cosa buona e giusta. Ad oggi non mi sembra di aver sentito nessuno di loro, di qualunque schieramento politico, fare una proposta del genere e poiché non mi risulta che stiano, come si dice a Roma , con "le pezze ar cu**" (scusate il francesismo) dati i loro emolumenti, la cosa non credo creerebbe particolari problemi alle loro finanze ma sarebbe tra tante, troppe, parole come ho detto un bel gesto concreto. #andràtuttobene.
  22. Prendo spunto dal titolo di un'articolo del Wall street journal scritto da Andy Kessler. Oggi (ed ieri ), in qualche scambio epistolare , un forumer che non scrive, purtroppo , più qui,a domanda, mi sottolineava che ogni crisi economica di quelle che abbiam vissuto son occasioni favorevoli per chi le sà cogliere e che questa non è diversa da quelle passate. Probabilmente ha ragione lui . Però rispetto a quelle che ho visto in passato ora io vedo una situazione diversa ...sbaglio io? Secondo voi , cosa cambierà?
  23. Forse sarebbe il caso di mettere fine a questa compagine ibrida e falsamente europeista che è diventata la EU. Mai come in questi giorni è assordante la sensazione di voler isolare e forse anche affossare l'Italia facendo mancare l'appoggio concreto e tangibile da parte di tutti i stati membri. Sarà sicuramente una sciagura finanziaria notevole ma, secondo me, meglio di un continuo, subdolo, infido appropriamento di sovranità nazionale. Non sono esperto di finanze, ma sono anni ormai che verso questo assembramento di stati che formalmente sono uniti di fatto si comportano stipulando patti trasversali per proteggere i propri interessi (vedi Libia). Del resto anche personaggi di spicco della finanza incominciano a mettere a fuoco l'inutilità di questa EU. Che sia una reazione all'accordo Italia-Cina per la cd. via della seta?
  24. Prima o poi questa storia finira´ e il mondo non sara´piu quello di prima. Non lo e´stato dopo l'11 Settembre, dopo il 2008 e questa volta e´peggio delle altre due messe assieme. Ora io sono un complottista ignorante, ma, in un mondo democratico (utopia) ognuno dovrebbe poter esporre il proprio pensiero. Io credo che ci arrivera´ il conto da pagare, e sara´salato, molto salato. Temo una riforma monetaria. Nessun governo avrebbe avuto il coraggio di assumersi una tale responsbilia´... senza una scusa buona. Io ho detto la mia voi dite la vostra
  25. L'Europa non vi lascerà soli,vi vogliamo bene, vi ammiriamo (e sottinteso) sforate pure il deficit ,"ma soprattutto firmate il MES..." In merito alla firma non lo ha detto,ma sarà la richiesta a cui i nostri politici non potranno dire di no condannando definitivamente l'Italia alla distruzione economica e sociale .

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy