Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'politica ed economia'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum
    • Benvenuti a Bordo!
    • Riproduzione Audio
    • Vintage Room
    • Ascolto in Cuffia
    • DIY Do It Yourself
    • Video Home Theater
    • Fotografia
    • Music Room
    • Joe's Garage
    • Cineclub
    • Lounge Bar

I Blog di Melius Club

Nessun risultato

Nessun risultato

Categorie

  • Numero 42 - Anno 2016
  • Numero 41 - Anno 2014
  • Numero 40 - Anno 2014
  • Numero 39 - Anno 2013
  • Numero 38 - Anno 2013
  • Numero 37 - Anno 2013
  • Numero 36 - Anno 2012
  • Numero 35 - Anno 2012
  • Numero 34 - Anno 2012
  • Numero 33 - Anno 2012
  • Numero 32 - Anno 2009
  • Numero 31 - Anno 2008
  • Numero 30 - Anno 2008
  • Numero 29 - Anno 2008
  • Numero 28 - Anno 2007
  • Numero 27 - Anno 2007
  • Numero 26 - Anno 2007
  • Numero 25 - Anno 2007
  • Numero 24 - Anno 2007
  • Numero 23 - Anno 2006
  • Numero 22 - Anno 2006
    • Cavi di potenza
    • Cavi di segnale
  • Numero 21 - Anno 2006
  • Numero 20 - Anno 2006
  • Numero 19 - Anno 2006
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Numero 18 - Anno 2006
  • Numero 17 - Anno 2005
  • Numero 16 - Anno 2005
    • Interviste ai costruttori di cavi hifi
  • Numero 15 - Anno 2005
    • Sonic Impact T-Amp
  • Numero 14 - Anno 2005
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Numero 13 - Anno 2005
  • Numero 12 - Anno 2004
  • Numero 11 - Anno 2004
  • Numero 10 - Anno 2004
  • Numero 09 - Anno 2004
  • Numero 08 - Anno 2004
  • Numero 07 - Anno 2004
  • Numero 06 - Anno 2003
  • Numero 05 - Anno 2003
  • Numero 04 - Anno 2003
  • Numero 03 - Anno 2003
  • Numero 02 - Anno 2003
  • Numero 01 - Anno 2003
  • Numero 00 - Anno 2002

Categorie

  • Audio, Video e Fotografia
  • Compact disc, vinili, nastri

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    Fine


Filtra per numero di...

Trovato 533 risultati

  1. AHAHAHAHAHAHAHAHAH, posso avere lo stesso trattamento? Ma per un prestito, purtroppo non ho nulla da restituire ...
  2. http://www.repubblica.it/economia/2018/09/09/news/di_maio_promette_entro_l_anno_lo_stop_alle_aperture_domenicali_-205983771/ .. .. .. Non ho idee chiare in merito. Fi fomenica faccio povhe volte qualche spesa, potrei farne a meno, ma sapere di trovare aperto, anche di domenica, fa si che a volte si dice "vabbeh... farò domani" quanta serenità in più ci sarà, nelle famiglie? quanti posti lavoro in meno? Forse nemmeno uno? ripeto: non ho idee chiare. voi?
  3. “Perché si chiama Legionella? Perché è la malattia dei legionari, che non hanno mai operato in Austria o in Svezia o in Nordtirolo, ma hanno operato dove ben sappiamo. Lungi da me fare illazioni… E’ meglio, per il bene di tutti, piantarla di vedere l’acqua o il fiume e le ricerche dovrebbero essere estese a 365 gradi…”. Il consigliere regionale lombardo della Lega Mariani chiede con forza di non essere buonisti e di indirizzare la ricerca delle cause dell’epidemia di Legionella in Lombardia dove è più probabile si annidino. Chissà, magari ha ragione, ma è il percorso mentale che lascia di stucco. In rete ci sono i filmati...
  4. biagettini

    politica ed economia Non si era mai visto

    Che due ministri, dopo quattro mesi di governo, vengano accolti con entusiasmo e applausi. È accaduto ieri sera nella puntata di Floris. Cosa sta succedendo? Perché Di Maio e Salvini vengono investiti di tanta energia e attese? Sono cambiati in profondità i rapporti tra il popolo e i leaders politici?
  5. “Senza l’Africa, la Francia scivolerebbe a livello di una potenza del terzo mondo” ... Come dimostrano questi numeri, la Francia è abbastanza disperata ma attiva nel tenere sotto controllo le sue colonie, a qualsiasi prezzo, a qualsiasi condizione. Nel marzo del 2008, l’ex presidente francese Jacques Chirac disse: “Senza l’Africa, la Francia scivolerebbe a livello di una potenza del terzo mondo” Il predecessore di Chirac, François Mitterand già nel 1957 profetizzava che: “Senza l’Africa, la Francia non avrà storia nel 21mo secolo” Proprio in questo momento mentre scrivo quest’articolo, 14 paesi africani sono costretti dalla Francia, attraverso un patto coloniale, a depositare l’85% delle loro riserve di valute estere nella Banca centrale francese controllata dal ministero delle finanze di Parigi. Finora, 2014, il Togo e altri 13 paesi africani dovranno pagare un debito coloniale alla Francia. I leader africani che rifiutano vengono uccisi o restano vittime di colpi di stato. Coloro che obbediscono sono sostenuti e ricompensati dalla Francia con stili di vita faraonici mentre le loro popolazioni vivono in estrema povertà e disperazione. E’ un sistema malvagio denunciato dall’Unione Europea, ma la Francia non è pronta a spostarsi da quel sistema coloniale che muove 500 miliardi di dollari dall’Africa al suo ministero del tesoro ogni anno. ... https://www.globalist.it/guerra-e-verita/2017/08/31/14-paesi-africani-costretti-a-pagare-tassa-coloniale-francese-2010740.html
  6. Emilio Bianchi, 103 anni, ultimo superstite dell'impresa di Alessandria ... Addio all'incursore Emilio Bianchi, 103 anni, ultimo superstite dell'impresa di Alessandria ... Winston Churchill, come ha ricordato di recente il Times in uno dei suoi commoventi obit, fu talmente impressionato da quell'impresa del nemico italiano nel porto di Alessandria che ordinò ai vertici della Marina di sua Maestà di adottare al più presto tecniche e strategie degli avversari tra i quali c'era Emilio Bianchi, morto oggi a Torre del Lago (Lucca), dove abitava. Aveva 103 anni. L'Italiano che aveva insegnato agli inglesi come si combatte per mare era medaglia d'oro al valor militare ed era l'ultimo incursore in vita della straordinaria impresa d'Alessandria dell'allora Regia marina. Faceva parte degli incursori del sommergibile Scirè, comandato da Valerio Borghese, che 74 anni fa, nella notte tra il 18 e il 19 dicembre 1941, a cavalcioni di tre siluri "maiali" provocarono l'affondamento delle corazzate inglesi Valiant e Queen Elizabeth e danneggiarono una petroliera. Un raid di un manipolo di sei coraggiosi che causò perdite durissime alla flotta inglese che riteneva impossibile violare il pesantissimo sistema di sicurezza approntato per difendere il porto. Bianchi, capo palombaro, insieme al tenente di vascello Luigi Durand De La Penne, faceva parte dell'equipaggio che aveva avuto come bersaglio la Valiant, difesa anche da un complesso apparato di reti metalliche che gli incursori dovettero tagliare o superare sfruttando la scia delle navi inglesi e manovrando i pesanti e lenti maiali a propulsione elettrica, la cui prua era costituita da una carica di 600 kg di esplosivo dotata di un sistema a orologeria e di un potente magnete. Così potente che gli incursori, esausti, nel buio del fondale, dovevano rallentarla a forza di braccia perché non facesse rumore quando si attaccava alle fiancate delle navi dalle quali era fortemente attratta nell'ultima fase dell'applicazione. Ogni suono, nel silenzio della notte, li avrebbe traditi. Bianchi venne scoperto e catturato quando fu costretto a riemergere nei pressi della corazzata per intossicazione di ossigeno causata dalla lunghezza della missione, oltre cinque ore. Intanto De la Penne riuscì a completare la sistemazione della carica venendo tirato a bordo poco dopo dalla furibonda e incredula sorveglianza inglese. Lui e De La Penne, interrogati con decisione, non rivelarono dove avevano applicato la cariche esplosive magnetiche e gli inglesi, per costringerli a parlare, li rinchiusero nel ponte più basso della corazzata condannandoli così a morte sicura. Neppure davanti a ciò i due parlarono. Poco prima della detonazione, De La Penne chiamò tuttavia il comandante della corazzata: "Mi creda, è meglio che evacui la nave". Un atteggiamento che permise di salvare numerose vite: si contarono infatti solo 8 inglesi morti. E che permise di guadagnare difinitivamente il rispetto del nemico. Per puro miracolo la corazzata, sventrata dalla carica, si adagiò sul fondo del porto in modo tale che la zona assai sotto il pelo dell'acqua, dove i due erano richiusi, non si allagò. De La Penne riportò solo una lieve ferita alla testa. La buona sorte che meritano gli eroi. Dopo Bianchi, volontario in Marina dal 1932 e quindi palombaro incursore nella XMas, e De La Penne, tenente di vascello, anche gli altri quattro palombari incursori vennero via via catturati: trascorsero il resto della guerra in prigionia. Dopo il conflitto l'impresa valse loro anche riconoscimento anche da parte della Marina inglese che pure, per colpa di quella sconfitta tenuta segreta con mille espedienti, fu costretta ad allentare la pressione sui convogli italiani diretti in Nord Africa. Tanti marinai devono la vita ai sei incursori di Alessandria. La provvisoria supremazia navale nel Mediterraneo dovuta all'impresa non venne tuttavia sfruttata dal comando italiano. IL FUNERALE Il funerale di Alessio Bianchi, capitano di corvetta, è stato annunciato per domani, lunedì, alle 16 a Torre del Lago Puccini. Bianchi 11 anni fa, 92enne, aveva anche partecipato al varo, alla Spezia, del nuovo sommergibile Scirè della Marina militare: madrina era stata la figlia Elisabetta. Un'occasione per ricordare ancora l'impresa per cui aveva ricevuto la medaglia d'oro al valor militare, compresa la sua emersione, poco prima, del suo partner nella missione. «Quando venne su gli dissi - aveva raccontato - ce l'hai fatta a tirare le spolette?». Una narrazione proseguita con i particolari della cattura da parte degli inglesi: «La pistola sul tavolo» nell'ufficio dei militari britannici che li interrogarono; gli ordini impartiti dai comandanti «Di non parlare» e poi ancora «come una grande scossa di terremoto» quando la nave si appoggiò sul fondale. Con fair play tutto britannico, dopo l'armistizio e la liberazione dei prigionieri, a Taranto fu lo stesso ex comandante della Valiant, il commodoro sir Charles Morgan, ad appuntare sul petto dei sei commando la medaglia d'oro al valor militare che fino a quel momento le autorità italiane non avevano potuto consegnare. IL MINISTRO «Si è spento oggi l'ultimo degli eroi dell'impresa di Alessandria d'Egitto, dove il coraggio e l'ardimento permisero di ottenere altissimi risultati». Il ministro della Difesa Roberta Pinotti esprime il suo cordoglio alla famiglia e alla Marina militare per la scomparsa del capitano di fregata Emilio Bianchi. «La sua morte rappresenta una grande perdita per la Difesa - sottolinea il ministro - Il comandante Bianchi, medaglia d'Oro al valor militare per l'impresa del 1941, ha lasciato un segno profondo. In tutti noi resterà il ricordo indelebile di un uomo che ha servito le istituzioni e il nostro Paese con totale dedizione e incondizionato attaccamento ai valori della Patria. Se n'è andato oggi una figura eroica della storia della Marina, della Difesa e dell'Italia intera», conclude Pinotti. IL CAPO DI STATO MAGGIORE «Grazie al suo eroico comportamento, ha scritto una pagina indelebile della nostra storia». Con queste parole il generale Claudio Graziano, capo di stato maggiore della Difesa, ricorda la figura di Emilio Bianchi, deceduto ieri a Torre del Lago, in provincia di Lucca, all'età di 103 anni. ... Domenica 16 Agosto 2015 - Ultimo aggiornamento: 19-08-2015 03:40 ... https://www.ilmessaggero.it/primopiano/ ... 96188.html ...
  7. Ieri Di Maio ha detto "Ma pretendo che il ministro dell'Economia di un governo del cambiamento trovi i soldi per gli italiani che momentaneamente sono in grande difficoltà. Gli italiani in difficoltà non possono più aspettare, lo stato non li può più lasciare soli e un ministro serio i soldi li deve trovare". Iniziamo un gioco, trovare i soldi che cerca Di Maio per il reddito di cittadinanza. Cerchiamo di dimostrare che siamo più seri di Tria Prima proposta, abrogare i c.d. 80 euro di Renzi, con quel denaro si potranno finanziare gli aiuti agli italiani in difficoltà. Una seconda proposta eliminare la quota di reddito esente dall'IRPEF. Terza proposta, reintroduciamo la tassa di successione e con il ricavato paghiamo il reddito di cittadinanza. Quarta proposta, ricalcolare tutte le prestazioni previdenziali in essere con in contributivo.
  8. SonicYouthMilano

    politica ed economia Se avesse ragione il Financial Times?

    https://news.google.com/articles/CAIiEB7jPlqTZhPHqX7LdLUV1rQqGQgEKhAIACoHCAowzKGACzD9oYwDMJGXhgY?hl=it&gl=IT&ceid=IT%3Ait
  9. Lorenzo67

    politica ed economia Crisi d'identità

    Costui ha qualche problema: auspica un colpo di stato militare ma dà del fascista agli altri. A meno che pensi ad un golpe comunista, chissà ...
  10. bluesman74

    politica ed economia Lo strano senso di giustizia leghista

    Da una parte tolleranza zero verso i pericolosissimi migranti che come un virus ammorbano il sistema occidentale, dall'altro maxi condono fiscale... Vedo qualche incongruenza ideologica... Ma sicuramente sono io ad essere accecato dall'ideologia... Un ricco bianco cattolico non può in nessun caso essere un criminale
  11. mozarteum

    politica ed economia Gli inviti a cena

    Calenda ha invitato a cena Renzi, Minniti e Gentiloni cioe’ il lato presentabile e accentrabile della sx per cercare di costruire il nuovo. Zingaretti risponde invitando un operaio e uno studente, secondo invece la demagogica tradizione della sx vera. Gli inviti a cena, come insegna il Commendatore nel Don Giovanni, sono sempre pericolosi
  12. °Guru°

    politica ed economia Sconfiggere La Bestia

    Ormai è chiaro che oggi in politica vince chi meglio sa creare consenso indirizzando l'opinione pubblica, tramite i social, verso determinati temi, magari amplificati ad hoc, ed utilizzare nei propri slogan e nelle proprie dichiarazioni la terminologia e le espressioni più usate nei commenti in rete analizzati, per creare empatia. Esistono appositi software, il titolo non è a caso. Si è già parlato di questo nella discussione "Shampoooo...", che non ho potuto seguire perché in quei giorni ero oberato di lavoro. Detto questo, come uscirne, come proporre una politica concreta, senza dover scendere al loro livello?
  13. Purtroppo le parole a vanvera dei politicanti italiani quando si scontrano con persone serie bastano a provocare effetti nefasti. dopo anni di incertezza da 5 mesi la consob era guidata da una persona di assoluta competenza e integrità. Competenza e integrità che non gli hanno lasciato scelta di fronte alle pagliacciate del super ministro del lavoro e dello sviluppo economico che ha pure esultato per il successo delle pressioni senza capire il baratro nel quale ci sta portando. ora questo governo ridicolo dovrà nominare il nuovo presidente della consob e quello dell’antitrust. ho già i brividi. per quelli che diranno “si ma il PD”... la nomina del precedente presidente consob (prima di Nava) era stata fatta da Berlusconi.
  14. siebrand

    politica ed economia ma.. le donne in politica?

    Dove sono le donne "di peso", che fanno ancora politica, in Italia? Dove sono le brave Nilde Iotti? Tina Anselmi? se leggiamo che un tipo come Il leghista Pillon, un integralista del Family Day, favorevole, anche alla cancellazione del divorzio e aborto, ha presentato una proposta di legge al Senato per la cancellazione dell'assegno di mantenimento per i figli in caso di separazione. Sentire cose di questo tipo, a me, che sono un maschio e quindi "nel caso" avrei solo da guadagnarci, in caso di separazione (e comunque, il più piccolo dei miei figlioli ha 28 anni e vive da tempo all'estero)... ma comunque, a leggere queste cose... la protesta delle donne... dove è? Magari sbaglio, o la sensazione mia che "donne in politica è meglio di no..."... non è del tutto priva di fondamenta? non sono più benvenute nel PD? PDL? LEGA % STELLE ecc.? mi sembra (magari mi sbaglio...) di donne in politica, se parliamo della nostra povera Italia, non si parla quasi più... Ed è strano, perché donne importantissime ne abbiamo avute... Ultimamente.. non sentiamo più parlare di loro, o quasi. i pochi nomi che girano, non sembra abbiano la forza per davvero far in modo le cose cambino, E questo, se non erro, nè a destra, nè a sinistra, e tantomeno al centro (centro? vabbeh...) Angela Finocchiaro? Daniela Santanchè? Mariastella Gelmini? Michela Brambilla? Monica Cirinna? Rosy Bindi? Giorgia Meloni? Emma Bonino ? dove siete? cosa fate? le donne della lega? vabbeh, OK, i loro uomini ce l'hanno sempre duro e quindi magari il sesso femminile è scappato. OK... ma allora.. le donne delle 5* ? (OK, lì non contanto nemmeno gli uomini, ma le donne, lì contanto ancora meno.
  15. L'eleganza dei ministri fuori dall'Italia. comtinuiamo pure con le lezioni di bon ton da parte degli europei che sanno quel che volgiono.
  16. Xabaras

    politica ed economia Legionella e Lega

    Ahahahahaha... Fantastica Lega.
  17. Sanzioni Ue all’Ungheria: Forza Italia voterà contro, M5s a favore. Orban: «Difendo la mia patria». https://www.corriere.it/esteri/18_settembre_11/sanzioni-ue-all-ungheria-orban-forza-italia-votera-contro-b130c80a-b5ba-11e8-827a-b1abf87e7dca.shtml Berlusconi voterà contro le sanzioni all'amico di vecchia data Orban. In buona sostanza, se Orban vuole restare e puppare in EU, deve dare una mano all'Italia per l'immigrazione. Eppure qualche minus padano gridava, nel parlamento europeo, "viva l'Ungheria" dopo l'accorato discorso del ducetto del goulash.
  18. kauko

    politica ed economia Ilva

    Che dite, di maio fece l"impresa? Dal poco che ho letto sembra di si. Lo abbiamo sottovalutato? A voi...
  19. Sorridete pure, intanto la ripresa è una realtà. Da circa un mese si sta assistendo ad un'onda lunga fatta da ordinativi e un buon numero di assunzioni. Non se ne vedevano da anni. Le aziende stanno andando tutte bene. Stanno assumendo perfino delle dead factory walking prive di qualsiasi competitività. Chiaramente mi riferisco alla mia realtà che è l'Emilia Romagna, nelle regioni più deboli non ho idea di cosa accada, fatto sta che qui c'è un gran fermento. Le aziende investono, si ingrandiscono. Molti non se ne sono ancora resi conto ma ci sono le basi per un nuovo clima di euforia. Peccato per la classe politica, che anziché fornire supporto a chi ha voglia di lavorare ci delizia con i soliti stucchevoli teatrini.
  20. radioelasais

    politica ed economia Cosa ha detto Salvini oggi

    https://www.repubblica.it/politica/2018/09/13/news/fondi_lega_ipotesi_riciclaggio_rogatoria_dei_pm_in_lussemburgo-206296360/?ref=RHPPLF-BH-I0-C4-P7-S1.4-T1 . "Tutto inizia con una decina di milioni di euro che, dopo la caduta di Umberto Bossi e la condanna in coppia con l'ex tesoriere Francesco Belsito, dalle casse della Lega, gestioni Roberto Maroni e Matteo Salvini, finiscono in una serie di conti correnti bancari, poi vengono dispersi fra alcune fiduciarie riconducibili, secondo la procura, a soggetti vicini al Carroccio per poi rientrare in un conto di 'transito' della Cassa di Risparmio di Bolzano."
  21. Ne hanno le palle piene pure la’ il che e’tutto dire. Dopo due secoli e mezzo gli artificiosi e astratti principi di uguaglianza (col tristo epigono dell’uno vale uno) e di fraternita’ (apertura sconsiderata verso culture rozze e retrograde in nome del multiculturalismo insegnato da cattivi antropologi), sembrano cedere il passo ad Hobbes. del resto i principi della rivoluzione francese non sono universali se non nella mente di noi occidentali (cosi’ come non e’ universale la terza di Brahms), ne’ sono arresti definitivi: hanno solo due secoli e mezzo a fronte di una storia umana plurimillenaria che non si ispira ad essi. personalmente avevo preso gusto a muovermi liberamente in una europa unita, progressista ecc. ma qualcuno ha esagerato col presepe e ora questi sono i risultati. speriamo che siano reversibili e lo dico da moderato convinto. Nulla salus sine moderatione. qui non e’ piu’ questione di salvini o di maio ma di una maionese che sta impazzendo. statemi bene
  22. bic196060

    politica ed economia Gli stage, i nuovi schiavi

    prima ne sentivo parlare, ora lo vivo in prima persona avendo i figli laureati da poco o laureandi. stage a 400€/mese, orari di lavoro demenziali, quando lo stage finisce ti lasciano a casa e prendono altri stagisti e via cosi'. Aziende che hanno PERENNEMENTE stagisti, sempre diversi cosi' e' tutto legale. E parliamo di ragazzi qualificati, che quando vanno all'estero vengono pagati profumatamente, perche' checche' se ne dica, in Italia formiamo menti di qualita'. Una societa' che ammazza i propri figli. Paese di cialtroni
  23. La bolla del debito studentesco ammonta a circa 1.400 miliardi di dollari, quando nel 2007 era a 545 miliardi (+176%) ed era già ritenuta insostenibile. Nel 2003, il debito studentesco pesava per il 3,3% del debito delle famiglie, oggi quel numero è al 10,5% e il tasso di inadempienza nei pagamenti a 90 giorni è all’11,2%: il 30% di tutti gli studenti statunitensi, di fatto, non paga il suo debito scolastico, ricadendo nelle categorie di deferment o forbearance. Stando a calcoli previsionali, entro il 2023 il 40% di tutti gli studenti Usa farà default sul suo debito per andare al college, questo anche perché tra il 2007 e il 2017 le tasse universitarie sono salite del 63%, i costi per l’edilizia scolastica (affitto) del 51% e quello dei libri di testo dell’88%. Inoltre, nel 2001 il 18,6% dei nuclei familiari con a capo una persona fra i 18 e i 34 anni aveva un debito da onorare, ora quella percentuale è salita al 44,8%. https://it.businessinsider.com/crisi-dellauto-e-debito-scolastico-le-due-bombe-a-orologeria-delleconomia-usa-e-se-gli-stati-uniti-vanno-a-gambe-allaria/
  24. Buonasera, come da oggetto cerco qualcosa da leggere per capire l’economia; le crisi, i flussi di denaro, qualcosa che spieghi in maniera semplice e discorsiva (nei limiti del possibile) come gira questo mondo e come è cambiato nel corso della storia. Concludo dicendo che le mie conoscenze sono veramente nulle, da uomo della strada, termine orrendo ma ignorante come una capra è ancora peggio. Grazie a chi vorrà rispondere e buona serata

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy