Jump to content
Melius Club

Search the Community

Showing results for tags 'salute benessere'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forum

  • Forum
    • Welcome on board!
    • Home Audio
    • Vintage Room
    • Listening in Headphones
    • DIY Do It Yourself
    • Video Home Theater
    • Music Room
    • Joe's Garage
    • Visual Arts Room
    • Lounge Bar
    • From the Melius Market now
  • Circolo fan Silcable's Forum del Circolo Silcable
  • Circolo fan Pylon Audio's Forum del Circolo Pylon
  • Circolo fan Audiogears's Topics
  • Giardino letterario Melius's Conversazioni
  • Giardino letterario Melius's Divertimenti letterari

Blogs

There are no results to display.

There are no results to display.

Categories

  • Number 32 - Year 2009
  • Number 31 - Year 2008
  • Number 30- Year 2008
  • Number 29 - Year 2008
  • Number 28 - Year 2007
  • Number 27 - Year 2007
  • Number 26 - Year 2007
  • Number 25 - Year 2007
  • Number 24 - Year 2007
  • Number 23 - Year 2006
  • Number 22 - Year 2006
    • Cavi di potenza
    • Cavi di segnale
  • Number 21 - Year 2006
  • Number 20 - Year 2006
  • Number 19 - Year 2006
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 18 - Year 2006
  • Number 17 - Year 2005
  • Number 16 - Year 2005
    • Interviste ai costruttori di cavi hifi
  • Number 15 - Year 2005
    • Sonic Impact T-Amp
  • Number 14 - Year 2005
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Number 13 - Year 2005
  • Number 12 - Year 2004
  • Number 11 - Year 2004
  • Number 10 - Year 2004
  • Number 09 - Year 2004
  • Number 08 - Year 2004
  • Number 07 - Year 2004
  • Number 06 - Year 2003
  • Number 05 - Year 2003
  • Number 04 - Year 2003
  • Number 03 - Year 2003
  • Number 02 - Year 2003
  • Number 01 - Year 2003
  • Number 00 - Year 2002

Categories

  • Audio, Video, Photo
  • Compact discs, vinyls, tapes

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 228 results

  1. senek65

    salute benessere La Morte

    La Morte. Evento, ahimé, inevitabile. Per quanto si voglia credere il contrario, trattasi di faccenda che , prima o poi, tutti devono affrontare. È strano come un qualcosa che di fatto è non evitabile ( ad oggi sia ha notizia di un solo ritorno dall'aldilà) sia così al centro dei pensieri di tutti, provochi un siffatto terrore, quasi che , nel profondo, esista la speranza di sfangarla. Quando poi si ha un grande futuro dietro le spalle, quando i ricordi superano i progetti, l'idea della Morte diviene quasi palpabile. Se a tutto ciò si unisce una nuova malattia, un qualcosa di mai visto prima, il panico prende piede. Si vorrebbe, si pretenderebbe... pensieri che alla vecchia Signora di nero vestita poco importano . È lei a decidere , non noi. Non dovremmo , a rigor di logica , farci rubare la vita dal pensiero della morte. Che non significa, viaggiare a fari spenti nella notte, ma nemmeno gettare attimi, ore , giorni, nel temere un qualcosa che accadrà. È già tanto che ci venga lasciata l'incertezza del momento sublime. Nessuno di noi lo conosce. Non facciamo come il soldato che cavalca tutta notte verso Samarcanda. Godiamoci la vita: è il miglior modo di rendere giustizia alla Morte.
  2. maximo

    salute benessere Il mangiar sano

    Mi va di parlarne.Sono stufo!!! Accendo la Tv, sfoglio una rivista e insomma da una parte vedo la pletora di nutrizionisti, dietologi e ciarlatani che ci abboffano la guall... con precise direttive rigidissime; 5 pasti al giorno, frutta e verdura a dismisura, tanta acqua catetere incluso, niente grassi animali, pochi carboidrati e forse mi sfugge qualcosa, ma spero ci si sia intesi. Ah, l'ultima recentissima, pare che anche l'olio EVO non faccia poi così bene come si credeva, quantomeno bisogna limitarne il consumo allo stretto necessario. Sempre TV e giornali, da altra parte propongono pietanze 'nzivate ( tradurrò a richiesta per i non Napoletani) di burro, olio, grassi di ogni tipo, merendine ipercaloriche, pomate untuose ecc ecc e tutto quanto sarebbe opportuno non ingerire secondo la fazione dei salutisti. Personalmente la cosa non turba tantissimo, le mie scelte più o meno salutiste le ho fatte, ma mi chiedo come tanti altri non possano essere disorientati di fronte a tanta confusione
  3. ...per ore e ore senza mascherina in una stanza con altre venti persone senza mascherina? Ci siamo scandalizzati per chi non indossa la mascherina al supermercato o in fila alla Posta; Ci siamo scandalizzati per la passeggera del treno che si rifiutava di indossare la mascherina; Ci siamo scandalizzati per chi ha la mascherina abbassata sull'autobus; Abbiamo appreso con sdegno che all'inizio sui luoghi di lavoro il CTS avesse ritenuto la mascherina non utile, salvo poi prevederla; Sappiamo che il virus, in luoghi chiusi, si trasmette anche mediante l'aerosol prodotto dalla normale conversazione, figuriamoci con uno starnuto; Ci hanno sempre detto che la distanza di sicurezza (molto dubbia e controversa) non serve se non associata all'utilizzo delle mascherine ed all'igiene delle mani; no, perché, dico: adesso è proprio questo che stanno chiedendo ai nostri figli!!! I verbali del CTS sul punto mi sembrano un po' pilateschi e comunque sull'obbligo della mascherina da indossare sempre per i bambini maggiori di 6 anni si riservano ulteriori decisioni nei primi giorni di settembre (siamo al 9 ed ancora nulla di nuovo). In questo giorni abbiamo notizia delle prime chiusure di scuole a causa Covid, questo l'ultimo caso: https://bologna.repubblica.it/cronaca/2020/09/09/news/piacenza_bimbo_positivo_alla_materna_9_in_isolamento-266678107/?ref=RHPPTP-BH-I266599196-C12-P1-S4.4-T1 Cosa si aspetta per dare un segnale chiaro ed inequivocabile alle famiglie? Ci si maschera dietro discutibili patti di corresponsabilità per dissimulare eventuali responsabilità? Il diritto all'istruzione si, ma non considerando i nostri figli cittadini di serie b. Ieri ho sentito mamme dire che dato che la mascherina è un fastidio per gli adulti figuriamoci per i bambini... ...certo che è un fastidio...ma forse è più fastidioso il Covid e le patologie (conosciute e sconosciute) che causa!! o no?
  4. Schelefetris

    salute benessere Unto pure Silvio

    troppi contatti con flavietto? https://www.adnkronos.com/fatti/politica/2020/09/02/berlusconi-positivo-covid_ZNm7ZnW8yHx3jkZiRtGckM.html
  5. No, questa volta Fabrizio non c’entra nulla. Il problema però non va sottovalutato ma neppure enfatizzato. Io penso che la notizia si stia diffondendo in ritardo e che il virus circoli già da alcuni mesi... ma io non sono un’esperta e lascio la parola a chi sicuramente ne sa più di me. A proposito di lavarsi le mani con una certa frequenza, aggiungo che una mia amica medico raccomanda sempre di soffermarsi bene nel detergere gli spazi tra le dita dove pare si annidino più facilmente i pericoli di contagio anche per una semplice influenza. https://www.medicalfacts.it/2020/01/21/coronavirus-cosa-sappiamo-cosa-possiamo-fare-cosa-dobbiamo-evitare/
  6. al mio amato Machia ( er gato Silvestro de' 'noantrj è spuntato un gran "bozzo" sulla fronte. Il veterinario gli ha fatto 4 punture e ha prelevato delle cellule. Purtroppo sembra quello che temevamo. L'esito di un'operazione in quella posizione non è consigliabile. Machia ha 16 anni . Attualmente sembra non avere nessun sintomo. Non sappiamo quanto può andare avanti. Qualche esperienza in proposito ( anche se si spera di no comunque) ?
  7. Non avrei mai pensato di svegliarmi dopo 2-3 ore di sonno nel cuore della notte. Sarà l'età, o i pensieri o chissà che altro ancora. Ho notato che la tanto decantata melatonina mi fa si addormentare ma il risveglio è quasi immediato. Ossia le miracolose dormite che si vedono in pubblicità, sono solo...pubblicità. Conoscete qualche altro prodotto adatto allo scopo? Grazie.
  8. Walkiria

    salute benessere Materasso top

    Quale ritenete sia (marca e modello) il miglior materasso in memory attualmente in commercio?
  9. Un saluto a tutti, qualcuno conosce un veterinario serio e competente a Milano, possibilmente in zona sud o est? Grazie.
  10. ...di @mozarteum ciascuno fa il punto della situazione e, pur con animi diversi, pensa alla ripartenza. Auguro di cuore buon anno, buona salute e buon lavoro a tutti! Oggi, qui, giornata tersa, cielo blu e arietta molto frizzante. Le foglie incominciano a ingiallire, qualcuna, già seccata, è caduta, le ombre si sono allungate. Moltissimi sono rientrati e i luoghi di villeggiatura si sono svuotati. Torna il silenzio. Nonostante il clima sempre più bizzarro e prepotente, oggi è una classica, perfetta, giornata da primo settembre. 😊 .
  11. A me non è mai piaciuto e poi con la pelle chiara che mi ritrovo (a scuola fui ribattezzato "A whiter shade of pale") lo sforzo per la tintarella è dannoso e offre risultati pessimi e di scarsa durata. In ogni caso detesto stare fermo sotto il sole ad arrostire (una moderata esposizione camminando mi va bene in quanto è benefica).
  12. posto qui gli auguri di buon compleanno a uno degli ottimi moderatori del circolo letterario. Auguri, Caro Antonio! un sorriso enzo
  13. alberto1954

    salute benessere Ode al raffrescatore

    All'inizio della scorsa primavera, in pieno lockdown, preoccupato dall'inverno stranamente tiepido... iniziai a pensare alla probabilità di una estate torrida... La mia casa è antica con muri spessi e sono in collina in zona ventilata... ma nel timore... Cominciai a guardare dei condizionatori portatili.. ma ho soffitti altissimi (poco meno di 5 metri!!) e a conti fatti i consumi sarebbero stati importanti e poi non mi sono mai sentito completamente a mio agio negli ambienti condizionati.. Diedi una occhiata ai raffrescatori.. ma i giudizi degli acquirenti su Amazon e anche qui sul forum , erano impietosi... Poi girovagando sul Web mi cadde l'occhio su una ditta tedesca (Trotec) che svendeva al 50% dei reffrescatori definendoli usati.. (ma da vari fattori compresi che non erano veramente usati) C'era un modello costoso che sembrava molto ben fatto, sia dalle foto che dai dati descritti. Mi piaceva particolarmente il dato della rumorosità nella posizione d'uso notturna... 60db! Il listino era a 200 e loro lo vendevano a 99 euro. Cercai in altri siti e vidi che il prezzo di listino di 200 euro era veritiero abbastanza... Lo studiai ancora un po... per capire piu che potevo e poi lo ordinai. Mi arrivo dopo un po di giorni e gia il potente imballo mi fece una buona impressione.. e come sospettavo era assolutamente nuovo! Eravamo agli inizi di Marzo e lo accesi giusto per provarlo poi lo rimballai... Con l'arrivo della Estate lo tirai fuori e cominciai ad usarlo... ed ho scoperto che le dicerie sui raffrescatori erano poco veritiere ... Non è un condizionatore, non abbassa la temperatura dell'ambiente! (anche se con un trucchetto sono riuscito ...) Serve a rendere gradevole la permanenza nella zona dove siete! Emette un flusso d'aria che eventualmente passa attraverso un grosso filtro a nido d'ape intriso di acqua che una pompa trae dal serbatoio sottostante e lascia cadere sul filtro... Io lo uso principalmente ai piedi del letto , in posizione notte emette una brezza gradevole con un leggero soffio come rumore... una figata..mai dormito meglio d'estate! Poi mettendo dei blocchi di ghiaccio nel punto dove l'acqua cade sul filtro sono riuscito ad abbassare di 2-3 gradi la temperatura della zona dove il flusso d'aria incide. Insomma sono pienamente soddisfatto del raffrescatore. Il modello che ho io è: Aircooler PAE 51 ma ho visto che lo vende identico anche la Olimpia Splendid modello Peler 20. I prezzi ora sono diversi.. (minori del prezzo pieno, piu alti del prezzo scontato) se non avete fretta aspetterei l'inverno per comprarlo a 99 euro...o magari meno...
  14. Domanda rivolta a chi ne ha competenza: saremmo pronti ad affrontare un’ epidemia di peste bubbonica? Esistono cure e/o vaccini per quest’altro rischio? Lo chiedo perché la notizia di casi in Cina e in Mongolia, sui media esteri, gira già da almeno un mese. Per ora alcune zone pare siano già isolate. Grazie. https://www.cnews.fr/monde/2020-07-10/le-retour-de-la-peste-en-chine-et-en-mongolie-977468 https://www.ilmessaggero.it/mondo/peste_bubbonica_cina_un_morto_villaggio_lockdown_ultime_notizie_news-5393853.html . https://www.repubblica.it/esteri/2020/08/08/news/cina_muore_di_peste_bubbonica_villaggio_in_lockdown-264083083/ . https://www.lastampa.it/esteri/2020/08/08/news/muore-di-peste-bubbonica-in-cina-villaggio-in-lockdown-1.39172613
  15. Quanto può fare bene? Non ce l'ho su con i ciclisti dato che per parecchio tempo lo sono stato pure io, gliela diedi su un po' per la fatica, un po' per il tempo che mancava, ma soprattutto perché ritenevo stesse diventando un poco pericoloso con automobilisti che su strade di montagna (collina) come quelle dove abito ti facevano il pelo e il contropelo, non parliamo poi dei camionisti che regolarmente ti mandavano a quel paese ogni volta che ti sorpassavano. In questi giorni sulle strade è tutto un via vai di ciclisti, solo oggi mi sono messo a contarli e in un tratto di strada di all'incirca 15 km dalle due del pomeriggio alle 2,20 ne ho contati una quarantina, la maggior parte era composta da persone che parevano sovrappeso e avanti con gli anni, allora mi sono chiesto quanto potesse essere salutare percorrere strade in salita e arrancare con temperature intorno ai 35°. Ma sarà davvero così salutare?
  16. Che ne pensate di questa possibilità? Io la trovo straordinaria, non essere più costretti a bere litri di Tavernello e sambuca per obliare le pene d'amore... - E se potessimo cancellare i ricordi che ci fanno star male? Meglio. Non i ricordi in sé, ma le emozioni negative ad essi legati. Un po' come nel film " Se mi lasci ti cancello", dove Jim Carrey cercava di dimenticare l'amore perduto grazie a una società che ne resetta la memoria. È la frontiera aperta da un lavoro del Centro studi e ricerche in neuroscienze cognitive dell'Alma Mater, appena pubblicato sulla blasonata rivista "Current Biology". Una sperimentazione condotta su un campione di 84 persone per due anni presso il Dipartimento di Psicologia di Cesena che ha portato con la stimolazione cerebrale a dissociare la paura dal ricordo di ciò che l'ha provocata. "Nel primo step - spiega Giuseppe di Pellegrino, docente di neuroscienze cognitive - abbiamo indotto nei partecipanti un ricordo aversivo, ovvero spiacevole, con delle scariche elettriche. Il giorno dopo è stato rinnovato con richiami alla situazione vissuta, e per questo è stato sufficiente farli tornare nella stessa stanza. Poi li abbiamo sottoposti alla Stimolazione magnetica transcranica o TMS che, grazie ad una bobina posizionata sulla testa, permette di creare un campo magnetico in grado di modificare l'attività neurale di specifiche aree cerebrali. In questo modo i ricordi riattivati sono stati separati dalla paura ". Per controllare l'efficacia dell'esperimento, altri gruppi di uomini e donne sono stati sottoposti a stimolazione magnetica, senza però la riattivazione del ricordo, altri hanno ricevuto la stimolazione magnetica in altre aree del cervello. Con il risultato che solo il primo gruppo manteneva la memoria dell'evento, ma l'impatto negativo si era ridotto in maniera drastica. La scoperta svela meccanismi non noti legati alla memoria, con, almeno sulla carta, implicazioni anche inquietanti. "Non siamo Mengele, c'è un comitato etico - mette le mani avanti il neuroscienziato - ma certo lo studio ha a che fare con la manipolazione. I ricordi quando si formano sono di per sé labili e dunque modificabili. Si chiama finestra di suscettibilità ed è su quella che interferiamo " . La novità consta principalmente nell'aver individuato l'area del cervello dove ciò avviene: la corteccia prefrontale. Con quali sviluppi futuri? "Siamo al lavoro in due direzioni - continua di Pellegrino - Sara Borgomaneri, ricercatrice e prima autrice dello studio, ha ricevuto un contributo dal Ministero della Salute per approfondire eventuali applicazioni a individui affetti da stress post traumatico, accadimenti come il Covid, i terremoti. Ma si pensa possa essere utile pure nel trattare le fobie". Con buona pace di Freud e della psicanalisi. "In realtà un neurocienziato e un analista, se fossero entrambi illuminati, potrebbero collaborare in questo ambito, traendone benefici su entrambi i fronti ". L'altra linea di ricerca è legata all'abuso di sostanze. "In questo caso si interviene sulle emozioni positive. Eliminando la sensazione piacevole legata al ricordo dell'uso di droghe, si potrebbe intervenire sulla dipendenza". Allora perché non sulle pene d'amore o addirittura sul lutto? "Questo mi pare ancora molto futuribile, se però vogliamo ragionare in termini di ipotesi fantascientifiche con basi sulla realtà, è interessante notare che già sono stati indotti ricordi sui topi. Il ratto si spaventa di qualcosa che non ha mai sperimentato". E questo un po' di paura la fa anche a noi - https://bologna.repubblica.it/cronaca/2020/08/03/news/se_mi_lasci_ti_cancello_ora_secondo_i_ricercatori_si_puo_via_la_paura_dai_brutti_ricordi-263623744/
  17. Guardo pochissima TV, al massimo un'ora al giorno la sera e a volte non l'accendo per niente. In pratica v'è poco o nulla che attragga la mia attenzione, lo smartphone l'ha quasi completamente sostituita soprattutto per l'informazione giornalistica e You-Tube offre una marea di video ben più interessanti. E voi?
  18. ferrocsm

    salute benessere Oggi scalda

    Sono in sala prove, al di là del vetro c'è un canchero di 22 kw che devo portare all'equilibrio termico per determinarne il grado di efficienza, di per se non è che riscaldi eccessivamente, temperature esterne sulla cassa intorno ai 60 gradi e all'incirca 70 di dt, ma essendo voluminoso all'incirca 160 kg diventa una stufetta anzi più una caldaia, l'attrezzatura usata per testarlo anch'essa un poco riscalda, fatto sta che sto grondando di sudore e non mi ricordo di aver mai patito così tanto il caldo, sarà che si invecchia e tutto dà fastidio, sarà che sono i primi giorni bollenti, fatto sta che mi viene in mente quando durante i miei trascorsi a Tunisi chiedevo di cominciare a lavorare alle 4 del mattino e a mezzogiorno dargliela su, provateci voi a lavorare intorno ai 45-50 gradi. Comunque oggi si sta sui 35°di temperatura fuori e all'incirca 44 in sala collaudo e io tribolo.
  19. camaro71

    salute benessere tendine di achille

    in settimana sarò operato al tendine di achille per una lacerazione parziale, non è rotto perché cammino comuque anche se male. qualcuno c è passato prima e può darmi consigli su riabilitazione e tempi di recupero ? non sono un tipo sedentario e appena possibile voglio tornare in piena attività ovviamente con prudenza
  20. djansia

    salute benessere Iperacusia

    Buongiorno a tutti. Nel novembre scorso è apparso un fastidioso "rumore del silenzio" a entrambe le orecchie e ho immediatamente consultato un otorino. Mi ha eseguito un test audiometrico e secondo lui in maniera lieve sentivo più della media e poi l'orecchio sinistro aveva una deficit uditivo sugli 8000 hz. Mi prescrive un integratore che non mi risolve il problema e quando ritorno mi prescrive una risonanza magnetica con contrasto all'angolo pontocerebellare per approfondire. Passa il tempo, coronavirus e tutto il resto e quindi rimando la risonanza anche perché avevo la sensazione di cominciare ad imparare a conviverci. Circa cinque giorni fa, mi accorgo di questa strana "sensibilità" ai suoni. Tutti i suoni, ma quelli continui e ripetitivi mi danno fastidio e mi innervosiscono in maniera esagerata. Il ticchettio di un orologio da parete o il motore del frigo e condizionionatore, per esempio sono insopportabili. Immediatamente capisco che la questione è seria, cerco subito chi mi deve eseguire la risonanza e porto il tutto dal mio medico generico (che è anche neuropsichiatra, magari sa qualcosa). Le immagini sono ok, l'unico punto (che lui chiama "ponte") che un poco lo insospettisce presenta le normali "ischemie" che tutti abbiamo e progrediscono con l'avanzare dell'età. Preferisce, ovviamente, che però sia l'otorino a valutare le immagini e ho già fissato un appuntamento martedì a Tivoli e questo perché il medico stesso vuole che vada in un centro pubblico, i vari laboratori e centri medici privati hanno sempre "specialisti" che fanno i turnisti e al massimo gli otorini hanno due cuffiette e forse neanche il portatile per guardare le immagini. In questo trovo che abbia ragione, qualche anno fa feci una visita in un ambulatorio pubblico e l'otorino in quasi due ore vivoltò le mie orecchie come un calzino. Comunque, ditemi che c'è speranza. Ieri mi è toccato usare i tappi di cera mentre guidavo, il motore stesso o la ventola del condizionatore mi consiglierebbero altrimenti di investire a piacere il primo ordine o ciclista che capita. Purtroppo era urgente guidare per raggiungere laboratorio e medico, ma sappiamo tutti che non bisogna certo farlo con le orecchie tappate. Nel frattempo ho già dello allo studio che non esisterò almeno fino a martedì, tanto o distruggo la prima stampante che capita o piglio a parolacce il primo cliente che capita ... Cacchio è brutta 'sta cosa, non è un disturbo ma una tortura ... ovviamente con tutto il rispetto per quelli che ne passano purtroppo di peggiori.
  21. La cura all'ozono sperimentata all'ospedale di Udine: su ... https://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2020/04/05/news/pazienti-curati-con... «In questo momento trattiamo con l’ozono i pazienti più gravi» insiste De Monte soffermandosi sul fatto che la richiesta al Comitato etico e all’Aifa è stata trasmessa dal direttore ... Ozono - Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Ozono L'ozono può essere prodotto a partire da ossigeno oppure da aria: in ossigeno la concentrazione di ozono raggiungibile è circa doppia di quella che si ha partendo da aria, ma il processo ha rese più elevate per l'aria, in quanto la presenza di un gas inerte favorisce la cinetica di formazione dell'ozono.
  22. gli investimenti nel campo sono diventati enormi da quando si cominciano a trovare modi per frenare o invertire i processi di invecchiamento: modifiche genetiche, integrazione alimentare, stimolazione della telomerasi ecc. ci sono molte strategie in campo, ma una scoperta recente rende la cosa molto facile. qualche tempo fa si scoprì che i topi che subivano una trasfusione di sangue da individui giovani mostravano un ringiovanimento delle cellule molto evidente. si sono fatte molte supposizioni sul fenomeno fino a che, a giugno, l'università di berkeley ha fatto un esperimento che spiega meglio la cosa e che rende l'operazione estremamente facile ed importabile sull'uomo. è sufficiente diluire il plasma con una soluzione salina (con albumina) per ottenere un ringiovanimento delle cellule con percentuali da siero della giovinezza. la procedura è già testata sull'uomo e facilmente approvabile dai vari stati (negli usa dovrebbe già essere consentito). ovviamente occorre un test più ampio sull'uomo ma i medici che ci lavorano sostengono che non ci siano effetti collaterali, essendo la diliuzione del plasma una cosa già sperimentata sull'uomo per altri motivi. con tutta la prudenza del caso, sembra un uovo di colombo (che si spiega con la diluizione di tutta una serie di proteine che inibiscono alcune funzioni importanti). scrivo questo post dopo una bella chiacchierata con un biologo vicino a me che si occupa dell'argomento (ricerca e insegnamento), secondo lui entro pochi anni diventerà una procedura usata da tutti. mi ha colpito per la solita estrema prudenza che usa su ogni ricerca... qui c'è lo studio: https://www.aging-us.com/article/103418/text
  23. Dovendo sostituire una vasca da bagno con doccia a filo-pavimento per agevolare una persona anziana disabile con L.104 nel modulo di autocertificazione fornito dal negozio di idrotermosanitaria si parla di una prescrizione autorizzativa da parte di un medico appartenente alla Asl locale il quale dovrebbe certificare che l'acquisto sia funzionale alla patologia, qualcuno sa dirmi se basta il medico di famiglia o bisogna proprio recarsi presso la ASL (che tra l'altro in questo periodo ricevono solo su appuntamento, ma è praticamente impossibile mettersi in contatto telefonico - prevedo perciò numerosi viaggi a vuoto e sbattimenti che vorrei ridurre al minimo avendo già le idee chiare). Io ero convinto bastasse semplicemente il verbale della commissione medica in cui è specificata l'invalidità. Grazie anticipatamente
  24. captain picard

    salute benessere Isolare una parete "interna"

    Ben ritrovati a tutti. Avrei bisogno di un consiglio. Ho la necessità di isolare il più possibile la parete adiacente alla mia saletta da musica, questo al fine di disturbare il meno possibile durante gli ascolti ma... attenzione anche per non essere disturbato, visto che negli anni 60 le pareti erano composte (almeno nel mio caso) da semplici e offensivi "forati" In pratica quando si parla a voce normale, non è difficile farsi gli affari degli altri e viceversa. La parete in questione per una parte è composta da un'armadio su misura, sopratutto dietro di esso sarebbe auspicabile usare materiale sottile, al fine di non farlo sporgere troppo. So al pari vostro che l'ideale sarebbe creare una "stanza nella stanza" ma troppo costoso credo. Sapete darmi alternative? Grazie! Adolfo

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy