Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'tecnica e ascolto'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Forum
    • Benvenuti a Bordo!
    • Riproduzione Audio
    • Vintage Room
    • Ascolto in Cuffia
    • DIY Do It Yourself
    • Video Home Theater
    • Fotografia
    • Music Room
    • Joe's Garage
    • Cineclub
    • Lounge Bar

I Blog di Melius Club

Nessun risultato

Nessun risultato

Categorie

  • Numero 42 - Anno 2016
  • Numero 41 - Anno 2014
  • Numero 40 - Anno 2014
  • Numero 39 - Anno 2013
  • Numero 38 - Anno 2013
  • Numero 37 - Anno 2013
  • Numero 36 - Anno 2012
  • Numero 35 - Anno 2012
  • Numero 34 - Anno 2012
  • Numero 33 - Anno 2012
  • Numero 32 - Anno 2009
  • Numero 31 - Anno 2008
  • Numero 30 - Anno 2008
  • Numero 29 - Anno 2008
  • Numero 28 - Anno 2007
  • Numero 27 - Anno 2007
  • Numero 26 - Anno 2007
  • Numero 25 - Anno 2007
  • Numero 24 - Anno 2007
  • Numero 23 - Anno 2006
  • Numero 22 - Anno 2006
    • Cavi di potenza
    • Cavi di segnale
  • Numero 21 - Anno 2006
  • Numero 20 - Anno 2006
  • Numero 19 - Anno 2006
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Numero 18 - Anno 2006
  • Numero 17 - Anno 2005
  • Numero 16 - Anno 2005
    • Interviste ai costruttori di cavi hifi
  • Numero 15 - Anno 2005
    • Sonic Impact T-Amp
  • Numero 14 - Anno 2005
    • Scelti per voi
    • Scelti da voi
  • Numero 13 - Anno 2005
  • Numero 12 - Anno 2004
  • Numero 11 - Anno 2004
  • Numero 10 - Anno 2004
  • Numero 09 - Anno 2004
  • Numero 08 - Anno 2004
  • Numero 07 - Anno 2004
  • Numero 06 - Anno 2003
  • Numero 05 - Anno 2003
  • Numero 04 - Anno 2003
  • Numero 03 - Anno 2003
  • Numero 02 - Anno 2003
  • Numero 01 - Anno 2003
  • Numero 00 - Anno 2002

Categorie

  • Audio, Video e Fotografia
  • Compact disc, vinili, nastri

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    Fine


Filtra per numero di...

Trovato 39 risultati

  1. Io Booker Ervin/Setting The Pace. Con la SR60 (sto al computer - ma guarda te che caso - per cui m-audio 2496->M3->...) suon bene, è veloce, si fa rispettare, ma con la 580 schioppetta (solo che devo tenerla a volume quasi da dolore, perché le senns basse sono tappe)! In playlist ho successivamente The Individualism Of Gil Evans, ma mi ammoscia e penso lo leverò
  2. djansia

    Sony NW-WM1A

    Chi possiede o comunque ha avuto modo di ascoltare questo lettore, può dirmi se per caso anche questo modello ha la limitazione europea dei volume e se, eventualmente anche come, è possibile rimuoverla? Per il resto se vi va anche di dire come suona e come vi ci trovate... Grazie.
  3. andrea7617

    Da Fidelio X1 ad Hifiman

    Buongiorno a tutti, considerando di amplificare un'ortodinamica come si deve (avevo letto un po' riguardo alle Hifiman HE400 ed HE560 che hanno prezzi umani), la differenza sul suono può giustificare il passaggio dalla mia Fidelio X1 (amplificata con l'ampli VHF 1.2) ad un'ortodinamica? Cosa guadagnerei? Ascolto di tutto, tranne la classica. Lo so che è una domanda un po' generica...ma non ho esperienze d'ascolto con questo tipo di cuffia... Grazie in anticipo
  4. Flaviobei

    Consigli lettore Dap da relax in spiaggia

    Salve a tutti .Con l'avvicinarsi delle mie vacanze vorrei prendere un lettore Dap per rilassarmi in spiaggia. Spento lo smartphone per ovvi motivi vorrei caricare molta musica su un lettore che digerisca file alta risoluzione e file m4a che scarico a pagamento. Mi interessa la qualità audio e ottimo rapporto qualità /prezzo.Ascolto jazz e rock in ogni forma e epoca. Cosa mi consigliate? Le cuffie le ho già.Grazie
  5. Neuro

    Quale ampli?

    Ciao a tutti. Qualche anno fa ho comprato un paio di cuffie Grado (sr60), che ho iniziato ad ascoltarle attraverso il computer e il lettore mp3. La musica in cuffia mi piace molto, mai mi sarei aspettato di ascoltare così tante sfumature che prima evidentemente mi sfuggivano. Sempre più incuriosito, gli ho affiancato un ampli fiio e9 con un dac fiio e7, migliorando un po' il suono, ma senza grandi rivoluzioni. Da qualche mese ho preso delle Beyerdynamic dt880 da 250 Ohm, con l'intenzione di affiancarci un ampli dedicato. Il budget non è altissimo, anche perché non mi ritengo così "audiofilo" da spenderci molti soldi. Ho adocchiato gli ampli della Schiit e in particolare i modelli Magni3 e Vali2. Cosa mi consigliate tra questi due modelli? O altri suggerimenti se ne avete. Sono incuriosito dal suono valvolare, dato che non l'ho mai provato, ma non vorrei che con un budget così basso i risultati siano scarsi.
  6. Ospite

    Sennheiser HD 660S

    Molto interessante questa nuova cuffia. La dichiarano l'erede della gloriosa 650. https://en-us.sennheiser.com/headphones-audiophile-high-end-hd-660-s
  7. iBan69

    Quante cuffie avete?

    Buongiorno, quante cuffie avete? Avete una sola cuffia con cui ascoltate tutto, oppure più cuffie “dedicate” all’ascolto di un certo genere musicale? La stessa cuffia, aperta o chiusa che sia, la usate con l’impianto, lo smartphone o il computer oppure differenziate in funzione della sorgente? Forza ... !
  8. Ciao, mi piacerebbe analizzare con voi i pro e contro dell’ascolto in cuffie rispetto a quello fatto con i diffusori da un punto di vista del passaggio da incisione ad orecchio, del messaggio sonoro. Possiamo dire che a parità di una ipotetica catena di riproduzione, dal punto di vista qualitativo avremmo in condivisione il supporto musicale (vinile, cd, liquida) e la relativa sorgente, (giradischi, CDP, streamer). L’ amplificatore sarebbe necessariamente diverso, ma non troppo in senso assoluto (comunque è una variabile). Poi ovviamente l’utimo differente anello: diffusori o cuffie. Lasciando da parte per il momento i gusti personali d’ascolto, cercando di valutare le due catene in modo obbiettivo e distaccato. Qual’è la variabile che secondo voi fa pendere la qualità di riproduzione intesa come assenza di modificazioni del messaggio sonoro originale (a parità di catena, sempre che questo sia verosimilmente paragonabile) da una parte o dall’altra? Diffusori o Cuffie? Secondo me, al di là dell’esperienza più fisica e realistica che la riproduzione con i diffusori necessariamente hanno, rispetto alle cuffie, c’è una variabile importantissima che gioca a favore dell’uno e a scapito dell’altro. Una variabile spesso, sottovalutata, ma che può determinare il risultato finale della riproduzione il più fedele possibile all’incisione del supporto musicale, ovvero l’ambiente e la sua acustica. Queste non possono in nessun caso non influenzare il messaggio sonoro pervenuto alle nostre orecchie, che invece per le cuffie, anche con tutte le proprie limitazioni, non avviene. Mi direte che anche le cuffie suonano in modo differente, ma d’altronde anche i diffusori lo fanno. Quindi, potremmo dire che l’ascolto in cuffia, per un minore numero di variabili (ambiente) che possono modificare anche di poco il messaggio sonoro, può essere uno strumento di riproduzione più attendibile dei diffusori per valutare la qualità sonora della musica incisa su un supporto? Ps: Spero di non essere stato troppo banale sull’argomento, sicuramente già dibattuto in passato. Questa vuol essere solo una riflessione, non una scelta o uno schierarsi per l’una o per l’altra, tipologia d’ascolto, di cosa sia meglio, diffusori o cuffie. Personalmente continuerò a dividere i mio tempo d’ascolto in parti abbastanza uguali tra diffusori e cuffie, traendo il massimo piacere da entrambe gli strumenti con i loro relativi vantaggi e svantaggi. Attendo le vostre riflessioni sull’argomento, grazie.
  9. Walkiria

    Dac, dap e smartphone in auto

    Le auto di oggi sono sempre più sofisticate, ma montano sistemi audio sempre più infimi, non permettendo all’utente medio di potervi mettere mano senza il rischio di perdita garanzia. Chi di voi ha provato a collegare all’impianto di serie le proprie elettroniche mobili? E con quali risultati?
  10. giorgiogaber

    Denon AH-D7200 - Mitchell and Johnson MJ2

    Ciao a tutti! Ho trovato, dopo diverse ricerche, altre due cuffie che mi attirano e che non avrebbero bisogno dell'amplificatore dedicato e sono: - Denon AH-D7200 https://www.amazon.it/DENON-AH-D7200-Denon/dp/B06XD8HMKK - Mitchell and Johnson MJ2 https://www.amazon.com/Mitchell-Johnson-MJ2-Electrostatic-Headphones/dp/B01LZH3DF0 La seconda è una cuffia ibrida tra una elettrostatica e una dinamica. Data la bassissima impedenza di entrambi i modelli, potrebbero essere pilotate con dispositivi portatili, almeno sulla carta... è così? Qualcuno di voi le conosce? Sa dirmi qualcosa in merito? Come suonano e tutto il resto... Resto in attesa di vostre news. Grazie a tutti.
  11. bmauri

    convertitore usb toslink

    Sto cercando un convertitore da USB a ottico toslink per collegare il dac bushmaster MKII al computer. Conoscete qualche convertitore valido ?
  12. ... e confronto con l'interazione del suono emesso da dei diffusori opportunamente posizionati! E' quello che fanno nelle misure del sito RTINGS www.rtings.com . Il riferimento è la differenza tra la risposta in frequenza con e senza padiglione auricolare di una testa artificiale con diffusori posizionati con angolo di 30° rispetto all'asse frontale del cranio. E' la PRTF (Pinna Related Transfer Function). Quanto più la stessa misura con la cuffia è simile al riferimento, tanto più quella cuffia sembra interagire con le orecchie come due diffusori. Interesting, isnt'it? Mi sono interessato a questo dopo che in questi giorni mi era tornata una voglia matta di riascoltare le Sennheiser HD700, con tutte le loro idiasincrasie di risposta, e mi sono chiesto il motivo di tanto ricordo di piacevolezza di ascolto. Credo possa fare riferimento a questo. Guardate questa misura nella (adorata) HD600: scarso eccitamento del padiglione auricolare e poco correlato con il riferimento diffusori esterni. Guardate invece quello della (controversa) HD700: molto più aderente al riferimento, e di buona intensità, anche maggiore del riferimento. Una curiosità: il buchetto intorno ai 10 kHz quando spostato in alto diventa più simile a quello che la PRTF assume se il segnale proviene dall'alto. Quindi uno spostamento sopra i 10 kHz di questo buco porta l'immagine più in alto. In una cuffia come la HD800S ad esempio, dove appunto questo dip è spostato a frequenze un po' più alte e con una PRTF molto buona, l'immagine tende ad essere un po' frontale e un po' verso l'alto. Da notare come in-ear e affini hanno per ovvi motivi praticamente zero interazione con l'orecchio esterno, e la loro PRTF appare piatta.
  13. https://munich.canjam-europe.com/en/ Chi ci va'... scrivere qualche impressione qui male non fa'. Anzi
  14. Disponibilità (limitatissima) fine marzo c.a. In occasione dell'ottantesimo anno fondazione storico Marchio giapponese, un combo davvero interessante e per il prezzo (circa 1600€) e perché -da quanto si presume, dopo discussioni aperte al riguardo sulla rete da appassionati e conoscitori del Marchio- trattasi di una specie di ibrida proveniente dalle esperienze con la L700, la quale già di suo è stata -in alcuni parametri di ascolto- paragonata alla top di gamma, la famosissima e strepitosa Omega II (009). Che il Thread abbia inizio, io... ci sono! (combo ordinato) Siti di riferimento: http://www.stax.co.jp/80th/80th_Anniversary-SRL300Limited.html https://www.staxaudio.com/earspeaker/sr-l300limited
  15. djansia

    DAP lettura modalità nativa DSD e files HR

    Ci capisco davvero poco e intuisco che alcuni DAP pur leggendo il formati ad alta risoluzione, tipo il DSD, non lo fanno in modalità nativa. Questo significa che il lettore, tramite il suo software, converte in un formato inferiore il DSD (o altri formati sempre hd) prima di inviarlo all'uscita cuffia? Immagino che quelli a modalità nativa invece riproducono (e inviano) il segnale non convertito: giusto? Ad esempio, sempre dalle letture fatte, L'AK70 che possiedo effettua la conversione (ma a quali frequenze di campionamento?) a un formato "inferiore", mantre il Kann non dovrebbe farlo. Quali sono gli altri lettori, con prezzo tra i 1.000/1.500 euro, che lavorano in modalità nativa? Ve lo chiedo perché mi piacerebbe sfoltire il setup portatile dall'amplificatore (l'Ifi Micro i DSD BL) visto che con le cuffie che possiedo il solo AK70 è sufficiente sia qualitativamente che a livello di potenza in uscita e magari acquistare o un altro ampli desktop per ascolti in postazione fissa o un lettore DAP livello più alto così da avere un sistema portatile davvero più "semplificato" possibile.
  16. Ciao a tutti, ho acquistato un ampli per le mie stax della Megahertz da un amico. Si tratta del modello piccolo della casa con tubi Noval. Ho notato che nei primi minuti d'accensione (lo so che bisognerebbe farlo scaldare il tutto per bene) il suono non risulta bilanciato (l'immagine sonora è spostata verso destra). Dopo diversi minuti (a volte due mentre altre anche molto di più) l'immagine torna a centrarsi e il suono diventa ottimo. Ho provato sia con le valvole originali che con valvole selezionate ma il problema si presenta lo stesso. Secondo voi dovrei farlo controllare? ho contattato la Megahertz e con la solita squisita disponibilità si offrono di farmi un controllo. Ritenete sia una cosa anomala o "normale" per questi ampli? Sono completamente ignorante in materia e a parte il problema in sé non vorrei che questo generasse dei problemi successivi alle mie amate 700 e 300 Limited Grazie
  17. Mister66

    Cuffie AudioQuest: pareri

    Chi ha avuto modo di ascoltarle? grazie.
  18. Buongiorno a tutti! Voglio abbonarmi a un servizio di streaming musicale sullo smartphone ma non riesco a decidermi. In base alle vostre esperienze tra Tidal, Deezer, Spotify o Apple music qual'è il migliore dal punto di vista del catalogo multimediale e della qualità audio? Mi interessa soprattutto il parco dischi perché mi dispiacerebbe abbonarmi a uno di questi servizi e scoprire che alcuni dischi o tracce non siano presenti.
  19. Ciao a tutti, ho deciso di vendere l'impianto e passare ad ascolto in cuffia serio. Non capisco molto di cuffie ma vorrei prendere qualcosa di buono e non ho modo di fare ascolti. Ascolto jazz, blues, rock ma anche altro fino alla classica.. Ho un passato da strimpellatore di chitarra in gruppo quindi cerco il dettaglio nella riproduzione con separazione strumenti, sentire le parti dei musicisti etc. ma anche pienezza armonica e corposità. Attualmente ho una Alessandro Grado MS Pro con Little dot1+. il suono mi piace molto e ( non credo siano proprio malacce.)..vorrei prendere qualcosa di piu pero . ho visto queste 800S Audeze lcd-x hifi man he 1000 ( magnetoplanari?...ossia? bho :-) e poi l'ampli...che ci abbino . mi piacerebbe il suono valvolare. il budget MAX è quello nel titolo..certo se risparmio male non fa. grazie intanto ciao nino
  20. EdmondD

    La riscoperta delle cuffie del passato

    Capita, alle volte, che si riceva un consiglio da un amico che ti segnala, in questo mondo di cuffie ipertecnologiche e super costose, la presenza di vechci modelli capaci di restituire una musicalità inaspettata, soprattutto grazie ad amplificazioni moderne molto più performanti rispetto alle elettroniche che allora pilotavano queste vecchiette. E' il caso della Sennheiser HD-545 Reference, sorella della HD-565 Ovation, che, una volta doverosamente restaurata (nuovi pads, nuove griglie interne e nuovo headband) sfodera una musicalità ed una tridimensionalità della scena da primato!!! Certo, suona come una cuffia, senza quelle atmosfere artefatte e sognanti di molti modelli più recenti (la HD-800 ma anche molte magnetoplanari recenti), ma porge una concretezza ed una naturalezza nel contenuto musicale da primato. Non è una cuffia da gamma acuta radiografante, non è una cuffia dalla gamma bassa devastante, ma è une delle 4 o 5 cuffie IN ASSOLUTO più musicali che io abbia mai ascoltato, e ne ho ascoltate molte in questi ultimi 15 anni... Una cuffia che non stanca mai e che regala gioia ad ogni ascolto... Cercatela!
  21. tigre

    Per chi come me che non ne sa un c...

    Non ho mai ascoltato con le cuffie (se non impiegando l'i-pod per correre). Non ne conosco le tipologie se non per sentito dire: cuffie chiuse, cuffie aperte (ma che vuol dire? mah..) elettrostatiche, magnetoplanari ecc. ecc. E non so quando è utilizzabile l'uscita cuffia dell'ampli e quando è da utilizzare un ampli dedicato. Chi mi vuole fare un piccolo riassuntino. Se volessi sfruttare l'uscita cuffia del mio amplificatore e volessi una cuffia plug & play per ascoltare jazz / cantautori / rock melodico, con un budget di 200 euro max (anche sull'usato), su quali mi indirizzereste? (sono generalmente propenso al mondo vintage - ecco.. per far capire il genere che amo - possiedo un paio di dahlquist dq10 come diffusori) Grazie a tutti vorranno rendermi maggiormente edotto su questo argomento
  22. maxatzori

    Ascolto da smartphone più impianto

    Buon giorno a tutti gli esperti cuffiofili ,io non so tanto di ascolto in cuffia quindi chiedo il vostro aiuto. Viaggio tanto per lavoro ,aereo soprattutto,più sosta in albergo . cerco una soluzione per ascolti in cuffia durante il viaggio più sosta ,inoltre utilizzerei la cuffia anche ,saltuariamente,attaccandomi al mio rega brio 2017 ,a casa. Per spotify premium .musica rock ,blues,jazz. Con budget 4/500 euro ho pensato a smartphone(Spotify premium) più ampli Fiio A5 più cuffia Bayer DT 770 da 250 ohm per utilizzo in viaggio più hotel e anche a casa ... cosa ne pensate ? Grazie max
  23. gian62xx

    amplificazione, cuffie e musica

    buongiorno a tutti, avevo aperto una discussione sulla vecchia piattaforma dove esponevo alcune curiosità'/perplessità del tutto personali inerenti all'ascolto in cuffia, gli amplificatori dedicati e il mio grande vecchio ampli casalingo che mi accompagna dal 90, e la sua uscita cuffia. il quesito che vi proponevo era "il gioco vale la candela?" cioe', un ampli cuffia -dal valore umano- si pone con un reale passo avanti rispetto al mio integrato? passo avanti non uguale ... nel frattempo mi sono dato una mezza risposta . inaspettatamente un conoscente mi ha prestato un piccolo ampli da cuffie (con alcuni integrati e ben 3 coppie di valvole (!!!)) per cui ho fatto una semplice prova. le elettroniche sono cd Cambridge 840 (relativamente recente) , integrato luxman 105u (since 1990, valvole e registrazioni recenti) , ampli littledot 1+ e cuffie Sennheiser 800 (il mio ultimo acquisto) . il cd player collegato all'ampli, l'uscita tape out al little dot. una volta regolati i volumi, basta scambiare al volo il jack cuffie e le differenze se ci sono saltano fuori. il piccoletto se la cava niente male, al confronto diretto, all'americana, pero' ... alla fine preferisco il grande vecchio. ascoltando di tutto tranne liscio e rap, quello che ne viene fuori e' più "moderno e tagliente" col piccolo ma poi coinvolgente e "rotondo e avvolgente" col luxman. Riconosco che il pianoforte esce più ruffianamente veloce col little, l'orchestra sinfonica invece pende dall'altra parte. il piccolo costa poco e mi ha davvero stupito. e in questa configurazione funziona anche con il lux spento. presumo che con qualcosa di più impegnativo per il portafoglio la situazione possa ribaltarsi. un saluto G.
  24. Hairless_Heart

    In sostituzione di una Sennheiser HD280 Pro

    Salve, avevo un paio di cuffie di questo modello che purtroppo dopo molti anni non funzionano più bene e devo sostituirle. Quello che mi chiedo è: mi conviene ricomprare lo stesso (da me apprezzatissimo) modello che viene circa 130 euro su Amazon o adesso esiste di meglio a quella cifra? Grazie.
  25. cerco una cuffia per il mio A&K ak100 (mk1) che sia abbastanza leggera come peso e suoni in modo raffinato e trasparente , da essere usata senza ampli quindi con bassa impedenza , di buona qualita' costruttiva , aperta o chiusa non e' un problema , budget max euro 200,00 ( anche nell'usato eventualmente ) , dimenticavo generi 80% jazz 20% pop/rock anni 70-80 e cantautori , poca classica , niente hard rock , house et casini vari ...sono un tipo tranquillo...

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy