Jump to content

Susanna Mälkki conduce “Bluebeard’s Castle” di Bartók


Recommended Posts

  • Administrators
  • 71Y9ochwB8L._AC_SL1200_.jpgSusanna Mälkki e l'Orchestra Filarmonica di Helsinki hanno già dimostrato le loro credenziali Bartók con un disco delle sue partiture di balletto che è stato scelto come disco della settimana da BBC Radio 3 Record Review e ha ottenuto il massimo dei voti in Diapason e sul sito web Klassik-Heute. Insieme a Mika Kares nei panni del Duca Barbablù e della sua Judit, il mezzosoprano ungherese Szilvia Vörös, la squadra qui esegue la colonna sonora oscuramente scintillante, scintillante e minacciosa di Bartók in una registrazione dal vivo del 2020.


È "un capolavoro, un vulcano musicale che erutta per sessanta minuti di tragica intensità e ci lascia con un solo desiderio: di riascoltarlo". È così che Zoltán Kodály ha descritto l'unica opera di Béla Bartók, il castello di Barbablù. Composta nel 1911, l'opera in un atto è un dramma psicologico simbolico brillantemente orchestrato che ci porta in profondità nel mondo emotivo della fine del secolo. "Cosa vedi?" Barbablù chiede alla sua sposa Giuditta, che vuole aprire le sette porte del passato del Duca. Susanna Mälkki conduce questa psicoanalisi musicale, che fa rabbrividire gli ascoltatori.

 

In prenotazione: https://amzn.to/2OLH9Mv

 

18.IX_-_Susanna_M%C3%A4lkki_cropped.jpg

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.