M.B.

EAC (Exact Audio Copy): guida e approfondimento

Messaggi raccomandati

smile

quote:

Bono, stai bono ringhio su...

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco


id=quote>id=quote>

Quello è più furbo di noi... si fa certe dormite al suono di dischi jazz... davanti all'impianto... chissà perchè, in sala computer non c'è mai entrato... meditate, gente, meditate...icon_smile_evil.gif

 

Alberto Maltese,

Operatore

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
edgar

quote:

P.S. Poichè spuntando l'opzione "Drive caches audio data" si dice al programma di eseguire una sovrascrittura dei dati ad ogni lettura (cosa buona!), parrebbe logico pensare che spuntandola ci si metta comunque al riparo da ogni evenienza... pare non sia così: infatti, sostengono i ben informati, quando spuntiamo questa opzione e il drive NON ha la cache, avremo un'estrazione con una maggiore quantità di errori, oltre ad una notevole lentezza di rippaggio...

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco

 

 

 

 

Modificato da - Massimo Bianco il 22/06/2009 14:09:45


id=quote>id=quote>

 

Come direbbe il mitico Battisti, lo scopriremo solo vivendo...ossia bisognerebbe fare una "comparazione alla gefrusti" rippando il medesimo file con o senza l'opzione citata.

In generale bisognerebbe farlo, se se ne ha voglia e assoluta necessità di sapere un po' con tutte le opzioni di EAC.

alla fine si comparano i files ottenuti e, almeno alle misure si vede se c'è qualcosa di diverso, poi si potrebbe, anzi, si deve passare a ...S.ORECCHIO MARTIRE per capire se effettivamente c'è differenza.

 

edgar

 

A tempi di pira: "zì Pè, zì Pè!"; fineru li pira e finiu lu ziu Pè

 

(antico detto siciliano)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M.B.

quote:

quote:

P.S. Poichè spuntando l'opzione "Drive caches audio data" si dice al programma di eseguire una sovrascrittura dei dati ad ogni lettura (cosa buona!), parrebbe logico pensare che spuntandola ci si metta comunque al riparo da ogni evenienza... pare non sia così: infatti, sostengono i ben informati, quando spuntiamo questa opzione e il drive NON ha la cache, avremo un'estrazione con una maggiore quantità di errori, oltre ad una notevole lentezza di rippaggio...

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco

 

 

 

 

Modificato da - Massimo Bianco il 22/06/2009 14:09:45


id=quote>id=quote>

 

Come direbbe il mitico Battisti, lo scopriremo solo vivendo...ossia bisognerebbe fare una "comparazione alla gefrusti" rippando il medesimo file con o senza l'opzione citata.

In generale bisognerebbe farlo, se se ne ha voglia e assoluta necessità di sapere un po' con tutte le opzioni di EAC.

alla fine si comparano i files ottenuti e, almeno alle misure si vede se c'è qualcosa di diverso, poi si potrebbe, anzi, si deve passare a ...S.ORECCHIO MARTIRE per capire se effettivamente c'è differenza.

 

edgar

 

A tempi di pira: "zì Pè, zì Pè!"; fineru li pira e finiu lu ziu Pè

 

(antico detto siciliano)


id=quote>id=quote>

 

Nel caso specifico non sono d'accordo, poichè il campione che potremmo analizzare sarebbe sempre troppo piccolo per essere attendibile... E poi, sai la noia ogni volta...icon_smile_8ball.gificon_smile_8ball.gif

La soluzione, come suggerito dal buon Roberto (wasky) sta nell'uso di un programma tipo questo http://www.feurio.com/English/index.shtml in grado di esaminare in maniera attendibile il drive...

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco

 

Modificato da - Massimo Bianco il 22/06/2009 20:46:23

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M.B.

Una piccola curiosità: prima di eseguire il rippaggio, eseguite il "Detect Gaps" con F4?

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
edgar

quote:

Nel caso specifico non sono d'accordo, poichè il campione che potremmo analizzare sarebbe sempre troppo piccolo per essere attendibile... E poi sai la noia...icon_smile_8ball.gificon_smile_8ball.gif

La soluzione (pare) sta nell'uso di un programma tipo questo http://www.feurio.com/English/index.shtml in grado di esaminare in modo attendibile il drive, consentendo poi la giusta configurazione...

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco


id=quote>id=quote>

 

Che ci sia da farsi due palle sono daccordo, ma in generale per capire quale sia la migliore configurazione o comparare i risultati di ripping di diversi programmi non vedo altri metodi.

Tieni presente che ogni programma alla fine ti darà un risultato che per lui sarà perfetto, la comparazione col risultato di un altro programma ci potrebbe dire se alla fine ce ne sarà uno "più perfetto ancora".

Non conosco FEURIO ma le premesse sembrano più o meno le medesime di EAC.

 

edgar

 

A tempi di pira: "zì Pè, zì Pè!"; fineru li pira e finiu lu ziu Pè

 

(antico detto siciliano)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M.B.

Forse non mi sono spiegato bene... quel programma (che non ho ancora usato) servirebbe solo per determinare se il drive possiede la Cache o meno, in modo da configurare EAC nel modo giusto...

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
edgar

quote:

Forse non mi sono spiegato bene... quel programma (che non ho ancora usato) servirebbe solo per determinare se il drive possiede la Cache o meno, in modo da configurare EAC nel modo giusto...

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco


id=quote>id=quote>

 

Ora è più chiaro.

 

 

edgar

 

A tempi di pira: "zì Pè, zì Pè!"; fineru li pira e finiu lu ziu Pè

 

(antico detto siciliano)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La Fata Morgana

quote:

....pero' quando ci si imbatte in un supporto che magari non viene letto dal lettore cd e poi foobar e aituns si rifiutano di estrarne i contenuti vedrete come serve EAC con tutti i suoi comandi e bottoncini.

 

tom.


id=quote>id=quote>

 

Apparentemente può sembrare che l'applicazione abbia risolto il problema. Ma se i dati non ci sono più sul CD rovinato, se li è inventati di sana pianta. EAC, come altre applicazioni, non hanno studiato al conservatorio per inventarsi quello che non c'è.

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gefrusti

quote:

quote:

....pero' quando ci si imbatte in un supporto che magari non viene letto dal lettore cd e poi foobar e aituns si rifiutano di estrarne i contenuti vedrete come serve EAC con tutti i suoi comandi e bottoncini.

 

tom.


id=quote>id=quote>

 

Apparentemente può sembrare che l'applicazione abbia risolto il problema. Ma se i dati non ci sono più sul CD rovinato, se li è inventati di sana pianta. EAC, come altre applicazioni, non hanno studiato al conservatorio per inventarsi quello che non c'è.

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

...non credo proprio, se un supporto fisico è rovinato con un abrasione o scalfitura del policarbonato tale da non poter essere letto (ad esempio da un lettore da tavolo) con EAC potrebbe ritornare leggibile e perfettamente riutilizzabile....al conservatorio sà studiare bene...tant'è che estraendo i dati da un ipotetico supporto illegibile e facendo la comparazione dei bit ri-corrispondono alla perfezione!

 

Image and video hosting by TinyPic

 

 

 

 

notte.

tom.

 

""Quando un uomo crede di saper tutto...inizia ad imparare da quel momento""

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La Fata Morgana

quote:

Rimanendo in argomento "estrazione accurata", è indubbio che un disco pulito e non graffiato ha maggiori possibilità di essere rippato con un 100% di assenza di errori... vorrei quindi parlare un po' della pulizia dei CD: la eseguite? Come e con quali prodotti?

 

N:B. A scanso di equivoci, preciso che mi riferisco ad una pulizia finalizzata ad una migliore accuratezza di estrazione dei dati...icon_smile_wink.gif

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco


id=quote>id=quote>

 

La pulizia dei CD è l'ennesima stronzata di chi vende liquidi magici. Posso capire per gli LP che vengono lavati con una soluzione di acqua-isopropilico se sono effettivamente sporchi. Quasi sempre tale sporcizia dipende proprio dall'aver utilizzato tali liquidi magici. Per un LP ben conservato basta la spazzola in fibra di carbonio e poi un buon velluto. Per i CD? Trattamento con liquido, ovviamente speciale, per eliminare la polvere? Ma siamo impazziti! Ma siamo impazziti! Ho sentito anche la grande puttanata che mettendo sul CD uno speciale liquido il raggio laser leggerebbe Melius i dati! Qualcuno ha parlato anche di indice di rifrazione risata.gif . Purtroppo, molto spesso, gli "Audiofili" oltre a non aver ben chiari i concetti fondamentali di elettrotecnica, non hanno neppure quelli di ottica. Chi fa microscopia, per esempio, utilizza obbiettivi speciali, quando occorre, che si chiamano ad "immersione". Una goccia di olio di cedro viene posizionato sul vetrino copri oggetto e la visione corretta sarà proprio quando la lente anteriore dell'obbiettivo avrà toccato il liquido eliminando lo strato di aria. Allora, dato che la lente del laser non potrà mai lavorare in immersione, proporre liquidi per la correzione dell'indice di rifrazione è una puttanata cosmica. Per quelli che hanno avuto la pazienza di leggere questo post, consiglio di non toccare mai il cd con panni, feltri ed altre cose né di martoriarlo con liquidi miracolosi. Se quel pilucco mi da proprio fastidio prima del ripping, consiglio un pennellino a setole morbidissime e di elevata qualità. Con mano leggerissima e sapiente il problema verrà sicuramente risolto.

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La Fata Morgana

quote:

 

...non credo proprio, se un supporto fisico è rovinato con un abrasione o scalfitura del policarbonato tale da non poter essere letto (ad esempio da un lettore da tavolo) con EAC potrebbe ritornare leggibile e perfettamente riutilizzabile....al conservatorio sà studiare bene...tant'è che estraendo i dati da un ipotetico supporto illegibile e facendo la comparazione dei bit ri-corrispondono alla perfezione!

 

 

 

notte.

tom.

 


id=quote>id=quote>

 

E cosa vuol dire? L'algoritmo è quello e quindi i vari risultati saranno sempre eguali. Ovvero sempre tutti inventati di sana pianta. Se i Bit non ci sono, non ci sono! myt.gifmyt.gif

 

risata.gif

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif

 

 

 

Modificato da - La Fata Morgana il 23/06/2009 03:27:09

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
King Carl Fogarty

quote:

quote:

Rimanendo in argomento "estrazione accurata", è indubbio che un disco pulito e non graffiato ha maggiori possibilità di essere rippato con un 100% di assenza di errori... vorrei quindi parlare un po' della pulizia dei CD: la eseguite? Come e con quali prodotti?

 

N:B. A scanso di equivoci, preciso che mi riferisco ad una pulizia finalizzata ad una migliore accuratezza di estrazione dei dati...icon_smile_wink.gif

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco


id=quote>id=quote>

 

La pulizia dei CD è l'ennesima stronzata di chi vende liquidi magici. Posso capire per gli LP che vengono lavati con una soluzione di acqua-isopropilico se sono effettivamente sporchi. Quasi sempre tale sporcizia dipende proprio dall'aver utilizzato tali liquidi magici. Per un LP ben conservato basta la spazzola in fibra di carbonio e poi un buon velluto. Per i CD? Trattamento con liquido, ovviamente speciale, per eliminare la polvere? Ma siamo impazziti! Ma siamo impazziti! Ho sentito anche la grande puttanata che mettendo sul CD uno speciale liquido il raggio laser leggerebbe Melius i dati! Qualcuno ha parlato anche di indice di rifrazione risata.gif . Purtroppo, molto spesso, gli "Audiofili" oltre a non aver ben chiari i concetti fondamentali di elettrotecnica, non hanno neppure quelli di ottica. Chi fa microscopia, per esempio, utilizza obbiettivi speciali, quando occorre, che si chiamano ad "immersione". Una goccia di olio di cedro viene posizionato sul vetrino copri oggetto e la visione corretta sarà proprio quando la lente anteriore dell'obbiettivo avrà toccato il liquido eliminando lo strato di aria. Allora, dato che la lente del laser non potrà mai lavorare in immersione, proporre liquidi per la correzione dell'indice di rifrazione è una puttanata cosmica. Per quelli che hanno avuto la pazienza di leggere questo post, consiglio di non toccare mai il cd con panni, feltri ed altre cose né di martoriarlo con liquidi miracolosi. Se quel pilucco mi da proprio fastidio prima del ripping, consiglio un pennellino a setole morbidissime e di elevata qualità. Con mano leggerissima e sapiente il problema verrà sicuramente risolto.

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif


id=quote>id=quote>

 

Azzzz... Fatina, gli stai distruggendo tutte le paranoie imparate in anni ed anni di pura audiophilia!!!!

Vacci piano che se continui così in questo forum rimaniamo in 3!!!! icon_smile_approve.gificon_smile_shock.gificon_smile_tongue.gificon_smile_cool.gificon_smile_big.gificon_smile_clown.gif

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gefrusti

quote:

 

 

E cosa vuol dire? L'algoritmo è quello e quindi i vari risultati saranno sempre eguali. Ovvero sempre tutti inventati di sana pianta. Se i Bit non ci sono, non ci sono! myt.gifmyt.gif

 

risata.gif

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif

 

 

 

 


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

....a me sembra che tu stia scambiando un cd con un foro fatto da un trapano (e quindi con l'eliminazione fisica di un pezzo di supporto) con un problema di natura diversa....i bit EAC non li inventa...gli ripassa sopra a leggerli molte piu' volte...diminuendo la velocità di lettura a tal punto da (quasi) soffermarsi sulla parte (quasi) illegibile ...cosa che "altri" software non fanno........ basterebbe farla ogni tanto qualche prova...icon_smile_big.gif

 

 

 

 

 

 

saluti, tom.

 

""Quando un uomo crede di saper tutto...inizia ad imparare da quel momento""

 

Modificato da - gefrusti il 23/06/2009 14:12:27

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M.B.

Per quanto riguarda la pulizia dei cd, non ho mai fatto riferimenti ad alcun prodotto "audiophile", tanto è vero che ho postato un link contenente delle salviette (secche) Kodak... Ad ogni modo lo stesso autore di EAC e di altri programmi analoghi di ripping, nonchè i produttori di cd, suggeriscono all'occorrenza di pulire i cd... Mi sembra del tutto evidente, quindi, che questa operazione vada eseguita con la massima delicatezza possibile e, soprattutto, solo all'occorrenza.

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco

 

 

Modificato da - Massimo Bianco il 17/10/2009 06:55:37

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M.B.

Buongiorno.

La versione del mio EAC è la v0.99 prebeta 4. Ho visto nel sito ufficiale che lo scorso maggio è stata rilasciata la v099 prebeta 5... Avete idea delle differenze tra le due versioni? Conviene eseguire il passaggio alla nuova release? Grazie!

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gefrusti

quote:

Per quanto riguarda la pulizia dei cd, non ho mai fatto riferimenti ad alcun prodotto "audiophile", tanto è vero che ho postato un link contenente delle salviette (secche) Kodak... Ad ogni modo, lo stesso autore di EAC e di altri programmi analoghi di ripping, nonchè i produttori di cd, suggeriscono, all'occorrenza, di pulire, i cd... Mi sembra del tutto evidente che questa operazione va eseguita con la massima delicatezza possibile e, soprattutto, senza abusarne...

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

....anche questa della pulizia è una cosa importante....non voglio e non mi interessa mettere in ballo le solite soluzioni magiche di olio di serpente...ma un cd PULITO e un cd SPORCO se si mettono a confronto quest'ultimo presenterà sempre errori di lettura maggiori....e per sporco non intendo pieno di fango...

 

 

 

 

tom.

 

""Quando un uomo crede di saper tutto...inizia ad imparare da quel momento""

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La Fata Morgana

quote:

....a me sembra che tu stia scambiando un cd con un foro fatto da un trapano (e quindi con l'eliminazione fisica di un pezzo di supporto) con un problema di natura diversa....i bit EAC non li inventa...gli ripassa sopra a leggerli molte piu' volte...diminuendo la velocità di lettura a tal punto da (quasi) soffermarsi sulla parte (quasi) illegibile ...cosa che "altri" software non fanno........ basterebbe farla ogni tanto qualche prova...icon_smile_big.gif

 

saluti, tom.


id=quote>id=quote>

 

Caro Gefrusti, tu vuoi avere sempre ragione e l'ultima parola risata.gif .

Sto parlando di CD rigati come Dio comanda mica di ditate. Se i Bit non ci sono e non ci sono neppure i Bit "adiacenti" per permettere ad EAC di eseguire l"algoritmo di correzione, il risultato finale sarà un'invenzione frutto dell'algoritmo stesso. Se i Bit mancanti sono parecchi, dove EAC ha la possibilità di confrontare? Solo un musicista può esserne capace di interpretare un pezzo mancante.

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La Fata Morgana

quote:

....anche questa della pulizia è una cosa importante....non voglio e non mi interessa mettere in ballo le solite soluzioni magiche di olio di serpente...ma un cd PULITO e un cd SPORCO se si mettono a confronto quest'ultimo presenterà sempre errori di lettura maggiori....e per sporco non intendo pieno di fango...

 

tom.


id=quote>id=quote>

 

Ma dove ve li passate questi benedetti CD che diventano solo a Voi "sporchi"?

 

rotflp.gifrotflp.gifrotflp.gif

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
edgar

quote:

quote:

....a me sembra che tu stia scambiando un cd con un foro fatto da un trapano (e quindi con l'eliminazione fisica di un pezzo di supporto) con un problema di natura diversa....i bit EAC non li inventa...gli ripassa sopra a leggerli molte piu' volte...diminuendo la velocità di lettura a tal punto da (quasi) soffermarsi sulla parte (quasi) illegibile ...cosa che "altri" software non fanno........ basterebbe farla ogni tanto qualche prova...icon_smile_big.gif

 

saluti, tom.


id=quote>id=quote>

 

Caro Gefrusti, tu vuoi avere sempre ragione e l'ultima parola risata.gif .

Sto parlando di CD rigati come Dio comanda mica di ditate. Se i Bit non ci sono e non ci sono neppure i Bit "adiacenti" per permettere ad EAC di eseguire l"algoritmo di correzione, il risultato finale sarà un'invenzione frutto dell'algoritmo stesso. Se i Bit mancanti sono parecchi, dove EAC ha la possibilità di confrontare? Solo un musicista può esserne capace di interpretare un pezzo mancante.

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif


id=quote>id=quote>

 

Siccome mi piace riferirmi sempre (o quasi) a S.Ascolto Martire, potrei riferire di una personale esperienza, in cui sono effettivamente riuscito con EAC a recuperare un CD che non ruscivo più a riprodurre (in particolare le ultime 2 tracce)

Ebbene, a parte che EAC ha impiegato uno sproposito per rifare tutto il disco con una quota di errori non indifferente, all'ascolto i due brani incriminati risultavano discretamente rumorosi, non al punto di essere inascoltabili ma con qualcosa di assolutamente artefatto.

Significherà qualcosa?

E' l'effetto tangibile di ciò che dice LFM?

 

edgar

 

A tempi di pira: "zì Pè, zì Pè!"; fineru li pira e finiu lu ziu Pè

 

(antico detto siciliano)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gefrusti

quote:

quote:

....a me sembra che tu stia scambiando un cd con un foro fatto da un trapano (e quindi con l'eliminazione fisica di un pezzo di supporto) con un problema di natura diversa....i bit EAC non li inventa...gli ripassa sopra a leggerli molte piu' volte...diminuendo la velocità di lettura a tal punto da (quasi) soffermarsi sulla parte (quasi) illegibile ...cosa che "altri" software non fanno........ basterebbe farla ogni tanto qualche prova...icon_smile_big.gif

 

saluti, tom.


id=quote>id=quote>

 

Caro Gefrusti, tu vuoi avere sempre ragione e l'ultima parola risata.gif .

Sto parlando di CD rigati come Dio comanda mica di ditate. Se i Bit non ci sono e non ci sono neppure i Bit "adiacenti" per permettere ad EAC di eseguire l"algoritmo di correzione, il risultato finale sarà un'invenzione frutto dell'algoritmo stesso. Se i Bit mancanti sono parecchi, dove EAC ha la possibilità di confrontare? Solo un musicista può esserne capace di interpretare un pezzo mancante.

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

....rigati come dio comanda significa un danno fisico al supporto con ovvia mancanza dei dati...(e l'ho detto anche prima..) io parlo di cd resi quasi illegibili per altri motivi...se poi una situazione del genere non vi è mai capitata (peraltro potendola risolvere alla grande)....beh ognuno che la pensi come vuole...

 

 

 

 

tom.

 

""Quando un uomo crede di saper tutto...inizia ad imparare da quel momento""

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gefrusti

quote:

quote:

quote:

....a me sembra che tu stia scambiando un cd con un foro fatto da un trapano (e quindi con l'eliminazione fisica di un pezzo di supporto) con un problema di natura diversa....i bit EAC non li inventa...gli ripassa sopra a leggerli molte piu' volte...diminuendo la velocità di lettura a tal punto da (quasi) soffermarsi sulla parte (quasi) illegibile ...cosa che "altri" software non fanno........ basterebbe farla ogni tanto qualche prova...icon_smile_big.gif

 

saluti, tom.


id=quote>id=quote>

 

Caro Gefrusti, tu vuoi avere sempre ragione e l'ultima parola risata.gif .

Sto parlando di CD rigati come Dio comanda mica di ditate. Se i Bit non ci sono e non ci sono neppure i Bit "adiacenti" per permettere ad EAC di eseguire l"algoritmo di correzione, il risultato finale sarà un'invenzione frutto dell'algoritmo stesso. Se i Bit mancanti sono parecchi, dove EAC ha la possibilità di confrontare? Solo un musicista può esserne capace di interpretare un pezzo mancante.

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif


id=quote>id=quote>

 

Siccome mi piace riferirmi sempre (o quasi) a S.Ascolto Martire, potrei riferire di una personale esperienza, in cui sono effettivamente riuscito con EAC a recuperare un CD che non ruscivo più a riprodurre (in particolare le ultime 2 tracce)

Ebbene, a parte che EAC ha impiegato uno sproposito per rifare tutto il disco con una quota di errori non indifferente, all'ascolto i due brani incriminati risultavano discretamente rumorosi, non al punto di essere inascoltabili ma con qualcosa di assolutamente artefatto.

Significherà qualcosa?

E' l'effetto tangibile di ciò che dice LFM?

 

edgar

 

A tempi di pira: "zì Pè, zì Pè!"; fineru li pira e finiu lu ziu Pè

 

(antico detto siciliano)


id=quote>id=quote>

 

 

 

 

 

....in tutto c'è un limite pippo....anche EAC non puo' fare i miracoli di ricostruire pezzi mancanti....EAC puo' recuperare delle situazioni RECUPERABILI PER LE FUNZIONI CHE ADOTTA....e che altri software non hanno..foobar ad esempio...non è capace di estrarre nelle stesse condizioni che fà EAC....provato 65536 volte.

 

 

 

 

 

tom.

 

""Quando un uomo crede di saper tutto...inizia ad imparare da quel momento""

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
edgar

Scusate, ma se i dischi hanno dei danni fisici permanenti, EAC cosa deve ricostruire?

In ogni caso perdonatemi e non vuole essere un rimprovero a nessuno, ma mi sembra che questa discussione stia degenerando verso l'onanismo assoluto...

...ehm!!! sapete quando s'era bimbi si diceva che a far le pippe si diventa ciechi..............icon_smile_big.gificon_smile_big.gificon_smile_big.gif

 

25yvnsi.gif

25yvnsi.gif

25yvnsi.gif

25yvnsi.gif

 

edgar

 

A tempi di pira: "zì Pè, zì Pè!"; fineru li pira e finiu lu ziu Pè

 

(antico detto siciliano)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gefrusti

quote:

Scusate, ma se i dischi hanno dei danni fisici permanenti, EAC cosa deve ricostruire?

In ogni caso perdonatemi e non vuole essere un rimprovero a nessuno, ma mi sembra che questa discussione stia degenerando verso l'onanismo assoluto...

...ehm!!! sapete quando s'era bimbi si diceva che a far le pippe si diventa ciechi..............icon_smile_big.gificon_smile_big.gificon_smile_big.gif

 

25yvnsi.gif

25yvnsi.gif

25yvnsi.gif

25yvnsi.gif

 

edgar

 

A tempi di pira: "zì Pè, zì Pè!"; fineru li pira e finiu lu ziu Pè

 

(antico detto siciliano)


id=quote>id=quote>

 

 

 

....infatti per me la possiamo chiudere qui.

 

 

 

 

 

saluti, tom.

 

""Quando un uomo crede di saper tutto...inizia ad imparare da quel momento""

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La Fata Morgana

quote:

 

...ehm!!! sapete quando s'era bimbi si diceva che a far le pippe si diventa ciechi..............icon_smile_big.gificon_smile_big.gificon_smile_big.gif

 

edgar


id=quote>id=quote>

 

 

A scanso di equivoci ho iscritto il mio iTunes (Mac) al Conservatorio di S. Pietro A Majella di Napoli.

 

rotflp.gifrotflp.gifrotflp.gif

 

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gefrusti

quote:

EAC cosa deve ricostruire?

 

 

edgar

 

A tempi di pira: "zì Pè, zì Pè!"; fineru li pira e finiu lu ziu Pè

 

(antico detto siciliano)


id=quote>id=quote>

 

 

 

scusa questa mi era sfuggita....non ricostruire pippo...ma recuperare...ed è esattamente quello che voglio dire.

p.s se poi si vuole approfondire...ho tanto da parlare in proposito...e poi è semplicissimo verificarlo di persona.

 

 

ciao, tom.

 

""Quando un uomo crede di saper tutto...inizia ad imparare da quel momento""

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M.B.

Quando rippo con EAC un disco, questo viene memorizzato in qualche modo nel programma... cosicchè quando per qualche motivo, anche a distanza di tempo, inserisco lo stesso disco nel drive per ripparlo, nel pannello di EAC appaiono i codici CRC, i titoli etc... C'è qualche funzione nei menù che va abilitata/disabilitata per cancellare completamente i dati una volta estratto il disco?

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco

 

Modificato da - Massimo Bianco il 23/06/2009 17:19:19

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La Fata Morgana

Da ultime indiscrezioni, sembra che EAC stia prendendo lezioni private di musica da "GarageBand" della Apple.

 

rotflp.gifrotflp.gifrotflp.gif

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile

quote:

Da ultime indiscrezioni, sembra che EAC stia prendendo lezioni private di musica da "GarageBand" della Apple.

 

rotflp.gifrotflp.gifrotflp.gif

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif


id=quote>id=quote>

Beh?

 

Che aspettiamo?

 

Chiamiamo Lincetto e diciamogli che gli abbiamo trovato un artista nuovo...icon_smile_cool.gif

 

Alberto Maltese,

Operatore

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
M.B.

quote:

Da ultime indiscrezioni, sembra che EAC stia prendendo lezioni private di musica da "GarageBand" della Apple.

 

rotflp.gifrotflp.gifrotflp.gif

 

Saluti dalla LFM muttley4ed.gif


id=quote>id=quote>

 

Sinceramente non capisco il motivo della tua presenza in un forum come questo... Spero di sbagliarmi, ma ho la sensazione che tu desideri solo prenderci tutti in giro!

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
La Fata Morgana

quote:

Sinceramente non capisco il motivo della tua presenza in un forum come questo... Spero di sbagliarmi, ma ho la sensazione che tu desideri solo prenderci tutti in giro!

 

Cordiali saluti

Massimo Bianco


id=quote>id=quote>

 

Credo di non essere mai stato offensivo con i partecipanti del Forum. Non penso che la mia presenza o meno sia di tua competenza. Se scrivo "cazzate" e questo Vi offende, potete sempre farmelo notare e dimostrare che lo siano effettivamente.

 

Cordiali saluti dalla LFM muttley4ed.gif

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.452
    Discussioni Totali
    6.232.448
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us