Jump to content
Melius Club

MOFFS

Censimento registratori DAT

Recommended Posts

HDVS

quote:

Caro Giorgio hai effettuato le misure allo Stelladat? ed eventualmente ci dici quali convertitori monta A/D e D/A ed in particolare il set di processori deputati al trasporto del segnale.

 

Nel mio piccolo ho l'unico DAT portatile con convertitore separato nonché microfono con convertitore A/D integrato.

 

Nel momento in cui vi sto scrivendo lo sto facendo suonare con la bellissima voce di Susan Vega.

 

Sono grato a tutti per la partecipazione forza DAT e forza Reel to Reel

 

Saluti Moffs


id=quote>id=quote>

 

 

Dunque, misure non ancora effettuate ma la volontà di farle c'è, devo solo trovare l'ispirazione (tempo...). Non le ho ancora fatte nemmeno al Nagra DII...

l'AD è un Crystal CS5326-KP mntre il DA è un CS4328-KS

I chip di codifica e decodifica ETM, subcode e correzione dell'errore sono gli Hitachi HD49211 e HD49212, gli stessi che monta anche l'Aiwa HD-S1, quello con il conv AD e pre micro separato e la versione addomesticata dalla HHB. La scelta è ricaduta proprio per il fatto che tale chipset supporta la scrittura/lettura del Time Code SMPTE/EBU80 embeddandolo nei dati a pacchetto che vengono poi incisi su nastro con compressione temporale 2:1.

 

La bontà del progetto Stelladat sta soprattutto nella circuitazione di clock ipersofisticata e precisa entro 1ppm e nell'alimentazione intelligente.

 

E' interessante scoprire come molti estimatori dei RTR abbiano in casa anche dei DAT icon_smile_wink.gif mi pare che questi siano due thread paralleli.

 

Giorgio

 

HDVS

Share this post


Link to post
Share on other sites
MOFFS

Anche il mio DAT JVC xD-P1 PRO ha l'AD Crystal CS5326-KP mentre il DA è um 18 bit

BB

 

Saluti e lunga vita al DAT

 

P.S. oggi hanno suonato tutti e due i pupi (DAT JVC xD-P1 PRO portatile e

DAT Pioneer D-07 da tavolo)

Share this post


Link to post
Share on other sites
orsettopeloso

Presente!

Sony DAT 55 es

Sony DAT DTC-790

 

ho avuto anche altri dat portatili della Sony D3 e D8 poi venduti e un blaupunkt car audio che purtroppo una volta che si era guastato non sono più riuscito a far riparare.

Un saluto a tutti e lunga vita al DAT!

Share this post


Link to post
Share on other sites
aresmarte73

quote:

Al fine di verificare i possessori di registratori DAT vogliate inserire il nome e il modello del vostro registratore l'intento è quello di creare una comunità che si possa confrontare con problematiche e approfondire le conoscenze di questi apparecchi.

 

Nella circostanza inizia il sottoscritto il censimento

DAT JVC xD-P1 PRO portatile

DAT Pioneer D-07 da tavolo

 

Grato per la collaborazione saluti Moffs


id=quote>id=quote>

2 sony dtc 57es, un technics sv da 10 e 2 jvc da tavolo

mario

Share this post


Link to post
Share on other sites
HDVS

quote:

Presente!

Sony DAT 55 es

Sony DAT DTC-790

 

ho avuto anche altri dat portatili della Sony D3 e D8 poi venduti e un blaupunkt car audio che purtroppo una volta che si era guastato non sono più riuscito a far riparare.

Un saluto a tutti e lunga vita al DAT!


id=quote>id=quote>

 

 

E' probabile che il tuo Blaupunkt fosse il DTP-08, come quello che ho in macchina. E' un JVC rebranded, nulla di europeo lì dentro...

http://micha.freeshell.org/dat/DTP08.jpg

Peccato non siano riusciti a ripararlo.

 

Ciao,

Giorgio

 

HDVS

Share this post


Link to post
Share on other sites
venus

kenwood dx 7030

pioneer d 07

salutiicon_smile_big.gif

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites
orsettopeloso

Esatto Giorgio proprio quel modello!Purtroppo l'assistenza a roma della blaupunk non riusci a ripararlo per la mancanza di pezzi di ricambio e me lo sostituirono con un lettore cd da plancia del valore del dat ma non dallo stesso suono.Ancora sto cercando in giro un modello affidabile e da un costo umano da rimontare in macchina ed affiancare il mio amato beker a cassetta!Un saluto.Fabiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
HDVS

Ho paura che a distanza di 20 anni l'affidabilità sia una chimera nei prodotti car audio, specialmente così miniaturizzati. Forse a trovarne uno nuovo nell'imballo, quindi non precedentemente esposto ai salti di temperatura che si hanno nell'abitacolo di un'auto, ma in ogni caso le cinghie sarebbero da sostituire (ed anche il rullino puliscitestine, con molta probabilità).

 

C'era anche il Sony DTX10 ma non l'ho mai provato personalmente.

 

Ciao,

Giorgio

 

 

HDVS

Share this post


Link to post
Share on other sites
MOFFS

Nel car auto Alpine faceva un DAT interessante sembrava robusto.

 

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
il collezionista

quote:

..felice piu' o meno...possessore di:

-SONY DAT DTC 59ES

-SONY DAT DTC 1000ES

-TOSHIBA XC 1000DT

..anche car?

due Alpine dat5700..

ciao

Andrea.


id=quote>id=quote>....scusate ho dimenticato il sony DTX 10 (acquistato e mai acceso da 4 anni a questa parte)...speriamo funzioniicon_smile_big.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites
MOFFS

Con finalità didattiche vediamo di capire che problematice di compatibilità

ci sono tra DAT da tavolo e portatili in relazione alla testina rotante di dimendioni diverse.

 

Ho tirato fuori quest'argomento perchè nel riaccendere i due DAT in mio possesso ho avuto un problema di ascolto con un nastro della (La Folia de la Spagna - Gregorio Paniagua) che era stato originariamente registrato sul DAT da tavolo e nell'ascoltare detto nastro tra i 20 e 30 minuti dall'inizio c'è stato un problema di ascolto.

Mettendo il nastro in quello da tavolo sembra sparito è un errore di tracciamento a causa della testa rontante più piccola?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ipolce

AIWA HDS 1100. Il secondo, il primo dat ha avuto problemi di integrato irrisolvibili.

Italo

Share this post


Link to post
Share on other sites
HDVS

quote:

Con finalità didattiche vediamo di capire che problematice di compatibilità

ci sono tra DAT da tavolo e portatili in relazione alla testina rotante di dimendioni diverse.

 

Ho tirato fuori quest'argomento perchè nel riaccendere i due DAT in mio possesso ho avuto un problema di ascolto con un nastro della (La Folia de la Spagna - Gregorio Paniagua) che era stato originariamente registrato sul DAT da tavolo e nell'ascoltare detto nastro tra i 20 e 30 minuti dall'inizio c'è stato un problema di ascolto.

Mettendo il nastro in quello da tavolo sembra sparito è un errore di tracciamento a causa della testa rontante più piccola?


id=quote>id=quote>

 

 

Il problema non credo sia imputabile alle differenze di formato della testina (peraltro lo standard garantisce un perfetto interchange) quanto, piuttosto ad una "incompatibilità" tra le due macchine. Per dirti con certezza dove risiede il problema, avrei bisogno di eseminare l'envelope dell'RF di quel nastro sia con la macchina che l'ha generato che con quella su cui riscontri i difetti di lettura.

 

Ciao,

Giorgio

 

HDVS

Share this post


Link to post
Share on other sites
pserci

...Infatti Giorgio, se non ricordo male i dat con la testina "piccola" scrivono sul nastro delle tracce "più piccole" che in riproduzione vengono lette due volte (la testina di lettura si trova "in azimuth" per due giri, se non ricordo male).

 

I nastri scritti con i DAT a testine "piccole", vengono letti male dai DAT con testine standard, se questi non sono più che allineati e hanno problemi di lettura (leggi testine consumate), nella maggior parte dei casi, comunque, riescono a leggere queste tracce.

 

I DAT con testina "piccola" in lettura leggono la stessa traccia due volte, in quanto la velocità di rotazione della testina - in virtù della dimensione dimezzata - è doppia rispetto allo standard e la testina di lettura si trova per due volte a leggere la stessa traccia, ed in questo modo hanno a disposizione due letture per ogni dato, dalle quali scelgono quello con minor tasso di errore.

 

Spero di essere stato sufficientemente chiaro...

 

CIao

 

Paolo Serci

 

Modificato da - pserci il 11/11/2009 10:57:48

 

Modificato da - pserci il 11/11/2009 10:58:50

Share this post


Link to post
Share on other sites
MOFFS

Le incompatibilità fra DAT sono un argomento interessante visto che ognuno di noi

potrebbe comprarne altri e la incompatibilità è un bel fastidio.

Magari una trattazione approfondita da parte dei tecnici (vedi Giorgio) è cosa gradita.

 

Saluti Moffs

Share this post


Link to post
Share on other sites
HDVS

Volentieri, a trovare il tempo che fino a fine anno non ho...

Ci sono comunque un sacco di siti, prevalentemente in inglese che ti possono aiutare.

 

Per iniziare puoi farti una cultura qui:

 

http://books.google.it/books?id=ImOS4tF_NEEC&pg=PA53&lpg=PA53&dq=%22dat+tape+compatibility%22&source=bl&ots=cUs9zl-Yil&sig=KB5dZtNJ0D5nu-GywCPaNksAabk&hl=it&ei=oHT9SqnyGJm6sgbLvtykDA&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=2&ved=0CA0Q6AEwAQ#v=onepage&q=%22dat%20tape%20compatibility%22&f=false

 

Studia bene che poi ti interrogo icon_smile_wink.gificon_smile_big.gif

 

Ciao,

Giorgio

 

HDVS

Share this post


Link to post
Share on other sites
il collezionista

Ciao Giorgio, io dapprima possedevo il Sony DTC60ES, avevo una cassetta preregistrata e suonava, poi in seguito acquistai il Sony DTC1000ES e questa cassetta si sentiva a tratti......

rimasi stupito da questa incompatibilità..

..(e lo sono tuttora)

Andrea.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rodolfo Luffarelli

Pioneer D 05.

 

Saluti a tutti.

Rodolfo Luffarelli

Share this post


Link to post
Share on other sites
MOFFS

Forza fatevi sentire possessori del DAT raccontate i vostri problemi e le esperienze utili a quanti hanno un DAT.

 

lunga vita al DAT

 

Saluti Moffs

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurizio61

Anch'io ho due DAT che utilizzo molto, molto frequentemente.

Ho un JVC DS-DT900 Professional DAT recorder e un TASCAM DA-45HR acquistato da poco più di un anno.

Ho riversato su DAT molti dei vinili che possedevo.

Ho ormai più di 400 nastri.

Felicissimo possessore.

Un solo DAT mi ha dato noie, un Panasonic di cui non ricordo la sigla.

I nastri che avevo registrato col JVC suonavano diversi, cosa che invece non accade col TASCAM.

 

Maurizio

Share this post


Link to post
Share on other sites
HDVS

quote:

Ciao Giorgio, io dapprima possedevo il Sony DTC60ES, avevo una cassetta preregistrata e suonava, poi in seguito acquistai il Sony DTC1000ES e questa cassetta si sentiva a tratti......

rimasi stupito da questa incompatibilità..

..(e lo sono tuttora)

Andrea.


id=quote>id=quote>

 

E' piuttosto normale. Il 1000 ha una meccanica sopraffina e si aspetta dei nastri all'altezza.

 

Giorgio

 

 

HDVS

Share this post


Link to post
Share on other sites
MOFFS

Conoscete tutti i DAT prodotti dalla JVC ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
MOFFS

Spesso sento parlare da parte di alcuni, in particolare relativamente ai nastri che alcuni modelli si comportano Melius, in quanto sui loro DAT c'è una funzione che indica gli errori di lettura, si possono avere lumi su quali macchine è presente questa funzione e come generalmente è denominata ?

 

saluti Moffs

Share this post


Link to post
Share on other sites
d-roby

quote:

Spesso sento parlare da parte di alcuni, in particolare relativamente ai nastri che alcuni modelli si comportano Melius, in quanto sui loro DAT c'è una funzione che indica gli errori di lettura, si possono avere lumi su quali macchine è presente questa funzione e come generalmente è denominata ?

 

saluti Moffs


id=quote>id=quote>

Per quello che ne so, e' presente su molti Dat "pro" (Fostex, Panasonic 3700-3800, ecc)

In effetti e' molto utile ... su alcuni c'è anche un led che indica quando interviene il circuito di correzione e uno quando la quantita' di errori e' tale da non poter essere corretta; in questo caso il problema e' evidente anche all'ascolto..

come si chiama esattamente? Boh..

Attendiamo Giorgio.. ;-)

 

Roberto

Share this post


Link to post
Share on other sites
HDVS

Di regola, ogni macchina ha la propria procedura per mostrare il tasso di errori. Alcune lo fanno dal menù dell'operatore, altre da quello di servizio, altre ancora (le più anziane) non hanno alcun conteggio degli errori interno ma necessitano di appositi jig per la misurazione. In alcuni esemplari come ad esempio il Sony PCM-2500 ed alcuni Fostex hanno due led (o uno solo che cambia colore) per indicare l'interpolazione ed il concealing. Il primo praticamente inudibile, il secondo comporta sicuramente una variazione del messaggio sonoro, quindi tanto più udibile quanto più lungo è il suo protrarsi nel tempo.

Infine il muting, ma per questo non serve il LED icon_smile_wink.gif

 

Ciao,

Giorgio

 

HDVS

Share this post


Link to post
Share on other sites
MOFFS

TASCAM DAT da 45 HR, chi lo possiede ci parla di questa macchina che insieme allo Stelladat II è l'unica a registrare a 24 Bit.

 

Saluti Moffs

 

Lunga vita al DAT

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
HDVS

quote:

TASCAM DAT da 45 HR, chi lo possiede ci parla di questa macchina che insieme allo Stelladat II è l'unica a registrare a 24 Bit.

 

Saluti Moffs

 

Lunga vita al DAT

 

 


id=quote>id=quote>

 

 

Attenzione, lo Stelladat II non registra campioni a 24 bit ma a 16. Permette invece di registrare a 96KHz come i Pioneer (ed i rebranded) in modalità double speed, oppure 4 canali a 16/48 (standard proprietario e non compatibile con alcun altro DAT).

 

Pertanto il 45HR rimane l'unico ed indiscusso padrone della scena a 24 bit/48 KHz.

 

Lufranz, avendone uno, ti potrà dire di più relativamente alle doti soniche.

 

Ciao,

Giorgio

 

HDVS

Share this post


Link to post
Share on other sites
secret

I nastri registrati a 24 bit sono leggibili dagli altri registratori DAT?

Share this post


Link to post
Share on other sites
HDVS

quote:

I nastri registrati a 24 bit sono leggibili dagli altri registratori DAT?


id=quote>id=quote>

 

 

No, solo ed esclusivamente da chi li ha generati, il Tascam DA-45HR

 

HDVS

Share this post


Link to post
Share on other sites
Zintage

quote:

quote:

I nastri registrati a 24 bit sono leggibili dagli altri registratori DAT?


id=quote>id=quote>

 

 

No, solo ed esclusivamente da chi li ha generati, il Tascam DA-45HR

 

HDVS


id=quote>id=quote>

 

Approfitto dell'esperienza altrui per colmare una mia curiosita': ma questi modi spurii a 24/96 e 4 piste 48Khz usano velocita' di avanzamento differenti dalla nominale???

Si trova da qualche parte qualche info: hanno mutuato i parametri dai DDS di nuova generazione o sono puramente custom???

 

all the best

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    293166
    Total Topics
    6355043
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy