Jump to content
Melius Club
Roberto De Filippo

Tannoy Club Italia: Nuova lista!

Recommended Posts

biologo

@mattia.ds  Allora il club Tannoy è come la sezione Mc Intosch. Buono a sapersi, scusatemi allora non dovevo intervenire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mattia.ds

@biologo Nessuno ha scritto che non puoi intervenire. Puoi scrivere quello che vuoi, quando vuoi e dove vuoi, e non sono certo io a dovertelo dire. Certo è che se qui nel club Tannoy continui a dire che le Tannoy fanno c...e e di finirla con ste Tannoy, forse un po fuori luogo possono essere interpretati i tuoi interventi. Non offensivi, bada bene, ma un tantino ridondanti...

Ciao, spero di risentirti qui, dove si apprezzano i veri diffusori Hi-Fi...🤣🤣🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
eduardo

@biologo Prova a scrivere male di Tannoy nella sezione Mac,  ed a scrivere male di Mac nella sezione Tannoy.

Cosi',  giusto per agitare trasversalmente un po'  di acque. 

Tanto puoi parlare male di entrambi i marchi,  no ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
FedeZappa
Il 23/6/2020 Alle 13:36, paolo fogli ha scritto:

Volevo chiedere a qualcuno che ha o che ha avuto le HPD , tipo le Devon od altre,

anche loro hanno un suono nasale?????

Ho avuto le Arden, diciamo che non sono diffusori “aperti”, ma nasali mi sembra un po’ eccessivo come termine.

Poi le Arden sono diventate le Borea e sono sparite tutte le tracce precedenti che non mi convincevano: la scarsa apertura, l’imprecisione in gamma medio-bassa, la focalizzazione non accurata.

Tutto normale, del resto si sta parlando di altri diffusori.

continuo però a non capacitarmi del fatto che le vecchie Arden (o similari con grossi diametri) abbiano queste assurde quotazioni, quando io sono stato costretto (causa cambio casa) a vendere le Borea immacolate, con hpd perfetti e pure con numeri seriali consecutivi a 3100€ (e che fatica...). So di chi è sceso anche a 2500, in pratica il prezzo di molte Arden ben tenute.

Forse a causa di tutto questo chiacchierare e del ritorno di un certo vintage, altrimenti non se ne spiegherebbero le motivazioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
biologo

@eduardo Va bene dai, scriverò altrove le mie stupidaggini le Tannoy sono diffusori storici ma dopo averle tenuto per 15 anni mi sono accorto di alcuni problemini e allora via. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Castorp

@releone71 trovata la quadratura del cerchio: le Tannoy GRF Memory HE sostituiscono le Berkeley ma pilotate con Ongaku KSL più  KSL DAC KONDO . Il Dac funziona da pre , oltre a rifinire la timbrica in senso davvero analogico. In questo modo non perdo niente della fisicità Tannoy su tutta la gamma. E' sorprendente come, anche in un ambiente limitato, a non più di 2 mt dai diffusori,  ci sia tutta la profondità e la scena musicale di cui le Tannoy sono capaci. Il Risultato è davvero eccellente e, a mio modesto parere , per me definitivo. Le Berkeley mi hanno insegnato molto ed ho voluto insistere nel progetto acustico Tannoy che , credo sia imbattibile in quanto a presenza "fisica" degli strumenti e spazialità. Le GRF sono dei diffusori neutri ma spietati nel riprodurre esattamente quanto è registrato sul supporto. Nonostante la buona efficienza, di circa 95 db, non si sono rivelati i diffusori ideali per la mia amplificazione. Ma, ogni limite di pilotaggio è stato superato con l'aggiunta del DAC Kondo che, vuoi per la sinergia con Ongaku, vuoi per la sua natura di pre attivo ( derivato dall'M7) fa letteralmente volare i 250 litri di presione sonora delle GRF.

Confermo quindi la bellezza e la completezza di questi diffusori che resteranno tra i migliori che posso consigliare con una elettronica valvolare di pregio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mattia.ds
1 ora fa, biologo ha scritto:

Tannoy sono diffusori storici ma dopo averle tenuto per 15 anni mi sono accorto di alcuni problemini e allora via. 

Questo fa parte del gusto personale e delle esperienze personali, e va benissimo cosi. Alla fine l'unica cosa che conta è il proprio appagamento. 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
eduardo

@Castorp benvenuto, fratello 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
SM76

Buona sera a tutti, ci sono anch’io. Stirling GR pilotate da Norma IPA 140, in futuro potrebbero arrivare le Legacy Cheviot.

Share this post


Link to post
Share on other sites
faith no more

Salve a tutti, 

esco dal gruppo (in realtà non ricordo se avessi mai scritto nel thread) in quanto non più in possesso delle mie precedenti Kensington GR black. 

Saluti

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites
biologo

@faith no more E come mai ti sei disfatto delle Kensington Gr come mai. Lo puoi spiegare se ti va. Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
faith no more

@biologo Prima delle Kensington gr per molti anni ho ascoltato musica con le Merlin Vsm MXr, diffusore davvero straordinario per alcuni aspetti, che a seguito del cambio abitazione sostituii più per il piacere della novità che per reali necessità. Kensington piacevoli, ma distanti dalle qualità delle Merlin, a mio giudizio e nel mio contesto. Ascoltato un diffusore che riprende alcune peculiarità (dettaglio, trasparenza, grana etc.) delle americane, migliorandone altre, e che rientrava nelle mie possibilità, ho sostituito le britanniche senza rimpianti.

Saluti

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites
biologo

@faith no more Meglio per te sconosco le Merlin. Arrivederci

Share this post


Link to post
Share on other sites
baax

@faith no more Solo per curiosità, a che diffusore sei passato?

...

Da ex possessore di Turnberry GR Limited Edition, devo sottolineare che il fascino Tannoy, rimane sempre inalterato nel tempo per me, al di là della tipologia di suono che poi ognuno può preferire e perseguire. Vi leggo sempre con grande piacere...

Share this post


Link to post
Share on other sites
faith no more

@baax 

Spendor D9.2

Saluti

luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    306649
    Total Topics
    6997293
    Total Posts

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy