Jump to content

Atansiòn Atansiòn Affaròn Vinilòn


Recommended Posts

3 ore fa, BEST-GROOVE ha scritto:

la conferma ci sarà stasera quando li esaminerai;

Sul bordo inferiore posteriore è scritto:

“under licence to DeAgostini Deutschland GmbH and DeAgostini UK Ltd. .... This record Is part of the Jazz 33 1/3 rpm vinila Collection. Not to ne sold separately.”
Quindi sono i dischi della collezione tedesca e inglese di deAgostini. 😁

Link to post
Share on other sites
  • Moderators
2 minuti fa, ciccio61 ha scritto:

Quindi sono i dischi della collezione tedesca e inglese di deAgostini. 

 

e pure di quella italiana....bel colpo per 30 eurini suonano bene.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, marce61 ha scritto:

Non avevo trovato menzione dello step digitale, grazie

Ricordo di aver letto che alla Capitol in quegli anni usavano una preview digitale per il  taglio.

 

2 ore fa, capodistelle ha scritto:

Attenzione solo 25.000 copie

Poiché mi sembrava uno schiaffo alla miseria inserirlo negli 'affaton' 😛 Segnalato nel topic apposito

Link to post
Share on other sites
13 ore fa, SoNineties ha scritto:

Poiché mi sembrava uno schiaffo alla miseria inserirlo negli 'affaton'

Non voleva essere nessun schiaffo alla miseria, della quale ho tutto il rispetto che merità, semplicemente mi era sfuggito il topic apposito. Come in altre occasini per delle uscite che ritengo che possano interessare ho postato qui. Il riferimento al numero delle copie era ironico, per il fatto che siamo alle serie numerate di 25.000 pezzi. 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, capodistelle ha scritto:

Il riferimento al numero delle copie era ironico

L'ho ben colto!

Infatti anche io ho messo una faccina 🙂 Ho solo approfittato del tuo post per segnalare l'altra discussione in caso qualcuno fosse interessato, tutto qua. Lungi da me voler riprendere e censurare nessuno. Sono il re dell'anarchia ! 🙂

 

Link to post
Share on other sites
Il 3/5/2021 at 15:19, ciccio61 ha scritto:

il doppione e' "out to lunch"

Io avevo in mente di acquistarlo: se ti interessa cederlo possiamo metterci d'accordo... 😉

Link to post
Share on other sites

@capodistelle appunto e l'ennesima ristampa con i masters e stampers che Chad Kassem (boss di AS) ha acquistato da Classic Records.

Operazione già fatta con gli altri due titoli della serie UHQR.

Poi continua con altri titoli sempre realizzati da materiale Classic Records.

Per lui un buon affare,sinceramente mi intristisce vedere queste "riproposte".

Tra l'altro anche C.R. aveva realizzato Kind Of Blue in vinile Clarity,altra licenza acquistata da C.R. ...

pagato $ 50,00

Link to post
Share on other sites

Mi è arrivato il disco Cool Struttin' della Blue Note, bella registrazione, grazie per il consiglio. Speravo di poterlo ascoltare con la nuova puntina Exact, peccato che il negoziante non è stato in grado di installarla, ronzava, mi ha rimesso la mia vecchia Elys 2, ronzava anche quella. Temevo il peggio, invece a casa con il bilancino ho regolato il carico e tutto ha ripreso a funzionare, ma con la Elys 2. Questi nuovi venditori, sic !!!

Link to post
Share on other sites

@Spadaccino1 pietro, mi hanno recapitato Lee Morgan, Search for the New Land, nell'edizione 75th da te segnalata su dodax qualche tempo fa.

intanto grazie (appena mi appari te lo assegno per vie ufficiali), e poi un chiarimento: è la stampa US, non quella europea che mi aspettavo. ho letto che quelle americane sono di qualità inferiore, in questa serie particolare. tu avevi presente la questione quando hai raccomandato il disco? forse mi è sfuggito.

benintesi, è talmente bello che va bene tutto...

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, mummu ha scritto:

elle americane sono di qualità inferiore, in questa serie particolare. tu avevi presente la questione quando hai raccomandato il disco?

Certo. Ma lo volevo così fortemente (e in questo momento non posso permettermi una edizione MM...) che l'ho preso al volo, dopo averlo visto a lungo intorno ai 45/50 euro. Stampe europee non se ne vedono in giro. Però la cosa più importante è che suona bene, tutto sommato, eppoi se fra un anno lo pubblicano nei Classics, pazienza. 

Ciao, Pietro 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, mummu ha scritto:

ho letto che quelle americane sono di qualità inferiore, in questa serie particolare

Ti dico la mia, avendone presi un po' sia stampati in EU che in USA:

In teoria sono la stessa cosa, in pratica la versione Europea ha una migliore qualità riguardo alla stamperia, soprattutto nel controllo di qualità. Quello che capita con i USA è che spesso arrivano o deformati o rigati, o entrambe. Se il tuo disco non ha particolari difetti, é equivalente ad un EU senza particolari difetti. Io tutti gli USA che avevo preso li ho dovuti rendere.

Inoltre: mi é anche capitato di acquistare tramite dodax un disco che dalla foto del retro era un EU e poi mi hanno mandato l'altro...

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Spadaccino1 ha scritto:

lo volevo così fortemente (e in questo momento non posso permettermi una edizione MM...) che l'ho preso al volo

idem, e ti ho seguito a ruota.

 

26 minuti fa, Marco.C ha scritto:

Se il tuo disco non ha particolari difetti, é equivalente ad un EU senza particolari difetti. Io tutti gli USA che avevo preso li ho dovuti rendere

grazie della delucidazione. quando avrò un attimo di pace lo aprirò e capirò

Link to post
Share on other sites

Per gli amanti dei trombettista jazz segnalo la prossima uscita di un altro bel disco, Quiet Kenny di Kenny Dohram, AAA per la Craft.

 

Kenny Dorham — Quiet Kenny (1-LP; 180-gram vinyl)

One of the most in-demand bebop trumpeters of the ’40s through the ’60s, Kenny Dorham was known as a distinctive stylist and a fine composer who had a musical message of his own. Dorham played in some of the most popular big bands of the day, led by the likes of Lionel Hampton, Dizzy Gillespie and Billy Eckstine, while in 1948, Dorham replaced Miles Davis in the Charlie Parker Quintet. 

Dorham’s ninth album as a leader, Quiet Kenny finds the horn player leading an all-star quartet in a top-notch, 1959 set. Helmed by the renowned engineer Rudy Van Gelder, Dorham, along with pianist Tommy Flanagan, bassist Paul Chambers and drummer Art Taylor, perform a selection of originals (including “Lotus Blossom” and “Blue Friday”) and standards (“Old Folks,” “Alone Together”). 

Limited to 3,900 copies worldwide, this exclusive reissue boasts all-analog mastering from the original mono tapes by Kevin Gray at Cohearent Audio and was pressed on 180-gram vinyl at RTI. Quiet Kenny comes housed in a classic tip-on jacket, replicating the original packaging.

 

Link to post
Share on other sites

mi è arrivato ieri Giant Steps segnalato da me a pagina 3, preso a 10 €. Pazzesco come suoni bene. A quel prezzo credo sia il migliore affaron che ho fatto fino ad oggi. Bella registrazione, suono nitido, silenziosissimo, disco piatto e pulito. Inner in carta normale, ma vabbè, a 10 € oramai trovi la rumenta dai mercatini... 

  • Melius 2
Link to post
Share on other sites

@GioSim non ricordo quanto l’ho pagato, ma credo di averlo preso ad un prezzo inferiore... comunque è un bel disco, la casa discografica è buona e l’incisione, a mio avviso, è ottima

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



  •  

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.