Jump to content

Home Theater - Nuovo/Usato/Segnalazioni/Recensioni


FedeZappa
 Share

Recommended Posts

FedeZappa

Ciao a tutti.

 

Volevo aprire questo 3d prima del ground zero informatico, lo apro ora con l’intento di creare un piccolo database nel quale postare le nostre segnalazioni per quanto riguarda:

 

- occasioni usato allettanti

- campagne sottocosto da parte dei negozi

- oggetti a fine serie scontati

- offerte dischi blu ray e 4K/uhd

- promozioni emittenti streaming 

- aste ebay e catawiki per oggetti rari e ricercati 

- anticipazioni e prove particolarmente attese

- recensioni fatte da noi sui nostri upgrade

 

Meglio ancora se le segnalazioni fossero accompagnate da immagini o link.

Mi piacerebbe trovare utenti che hanno voglia di collaborare per tenere aggiornato questo (credo) utile 3d.

 

Comincio io con qualche segnalazione “pepata”:

 

- LG annuncia i nuovi Oled con l’ingresso di un modello da 83” e l’abbassamento del prezzo dei 77”.

https://www.avmagazine.it/amp/news/4K/prezzi-oled-nanocell-lg-2021_16545.html
 

- Schermo alto contrasto Screen Innovations black diamond 3.10m di base, usato

https://www.ebay.it/itm/123600401043

 

- JVC x35 con memorie di formato + Darbee, usato 

https://www.ebay.it/itm/224385620878

 

- Un altro x35 con meno ore di lampada

53A58AE8-0C17-42DD-A44D-3F198CEB1DD9.png

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

FedeZappa

Lista aggiornata integrati stereo con HT bypass:

 

http://www.audiophile.no/en/articles-tests-reviews/item/426-amplifiers-with-processor-input

 

 


INTERFACCIA PRE-FINALE 

 

Da i dati che si trovano in rete, sembra che un'interfaccia ottimale, dal punto di vista dell'impedenza, si ottenga quando il valore di uscita del pre è nettamente più basso del valore in entrata del finale.

Si va da valori di 1/10, considerati da qualcuno il minimo sindacale per un corretto interfacciammo, fino a valori di 1/300 e oltre.

 

Riporto a titolo di esempio il dato del mio pre 2 canali e del mio finale sempre 2 canali:

- pre 124 Ohm in uscita;

- finale 20000 Ohm in entrata.
 
In questo caso il rapporto è di:

20000:124= 161

 

l’impedenza d’uscita del pre è 1/161 di quella in entrata del finale, un dato abbondantemente “dalla parte dei bottoni” per quanto riguarda un corretto interfacciamento.

  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

FedeZappa

C'è voluto un pò per ritrovare questo 3d, postato su queste pagine l'anno scorso.

E' un riferimento per quanto riguarda i migliori preampli/processori AV della prima ora.

L'utente Zissou ne ha provati la bellezza di 26!

 

https://www.avsforum.com/threads/best-sounding-pre-pros-in-different-price-ranges-mini-reviews-and-discussion.707173/

 

Io l'ho letto per metà, poi non gle l'ho più fatta...

 

Ogni intervento nel 3d è ben accetto, anche per chiacchierare un pò, lo smartworking mi fa venire due balls..!

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

FedeZappa

Arcam avr400, ce l’ha un amico e, per essere un sintoampli AV, suona benissimo.

Ha pure hdmi 1.4 Arc e telecomando/microfono per la calibrazione.

Secondo me, a causa del problema ventola (una sciocchezza sostituirla), andrà via per una fischiata.

Se non avessi la casa oramai intasata di roba, farei un’offerta...

https://www.ebay.it/itm/174697333391

 

Link to comment
Share on other sites

FedeZappa

Recensione di una dozzina di concerti in blu ray region free, selezionati per qualità artistica e AV, a tema “colonne sonore dei film”.

Tutti ovviamente codificati lossless (qualcosa anche in Atmos):

 

- Morricone dirige Morricone

- The Morricone duel

- An evening with Dave Grusin

- Benstein at 100

- Keeping score/Copland and the american sound 

- Opening gala concert/A John Williams celebration

- John Williamms Live in Vienna 

- Agents are forever

- Fantasymphony

- Galaxymphony

- Hans Zimmer Live in Prague

- Gaming in symphony

 

https://www.avmagazine.it/amp/articoli/cinema/1525/musiche-da-film-e-videogiochi-in-blu-ray_2.html

Link to comment
Share on other sites

eliopolis53

@FedeZappa non conoscevo quel sito di comparazione, gli ho dato un'occhiata ed è molto interessante. Prima dell'acquisto del mio smart tv mi sono documentato (a lungo) su un sito canadese, che qualcuno di voi senz'altro conoscerà: https://www.rtings.com/

Anche qui si possono fare comparazioni, ma il vero plus sono le prove:  sono molto dettagliate e mi sono state molto utili per identificare il modello che mi serviva in relazione al budget a disposizione. Purtroppo non provano tutte le marche (ad es. Philips e Panasonic latitano) ma se interessa un Samsung, Sony, LG, Hisense o TCL, Sharp, Toshiba e Vizio (sconosciuta da noi) è il sito adatto da consultare. Molto utile poi che di tutti i TV provati forniscano anche i settaggi utilizzati per farli rendere al meglio, cosa che aiuta molto chi non può/vuole farseli calibrare a pagamento a casa... ho utilizzato i loro settaggi per il mio Sony XH9096 e ne sono assai soddisfatto.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

FedeZappa

@eliopolis53

Beh mi sembra che hai scelto molto bene, praticamente il top della tecnologia led attualmente disponibile e cioè un pannello FALD.

Link to comment
Share on other sites

eliopolis53

@FedeZappa Il 9096 non è proprio il top dei LED Sony, c'è sopra di lui la serie XH95 che è praticamente molto simile, con in più la tecnologia "X wide angle" per aumentare l'angolo di visione ed un processore più prestante....e qualche centinaio di euro extra. Ma già questo va molto bene, direi, specie in relazione al prezzo (699 al Black Friday).

Link to comment
Share on other sites

FedeZappa

@eliopolis53  Sicuro di non essere già al top? Sembra che il Wide Angle peggiori nero e contrasto:

 

"X-Wide Angle aumenta i livelli di nero a un livello intermedio tra le prestazioni di IPS e VA LCD. Inoltre, il numero limitato di zone di oscuramento si traduce in aloni visibili attorno agli oggetti luminosi sia fuori asse che in asse. A questo proposito, i pannelli LCD VA convenzionali (e ovviamente OLED) offrono prestazioni migliori.[...]

La tecnologia X-Wide Angle di Sony mira a migliorare gli angoli di visualizzazione, ma nei nostri test non corrisponde completamente agli ampi angoli di visualizzazione dei pannelli LCD IPS. Ancora una volta, X950G si colloca da qualche parte tra VA e IPS."

 

Da: https://www.flatpanelshd.com/review.php?subaction=showfull&id=1551684183&utm_source=MadMimi&utm_medium=email&utm_content=Review%3A+Sony+X950G+(XG95)+-+Hands-on%3A+Panasonic+2019+TVs+-+Prices+on+LG+2018+OLED+slashed&utm_campaign=20190304_m150255858_FlatpanelsHD+-+March+4%2C+2019&utm_term=_0D_0AREVIEW_3A+Sony+X950G+_28XG95_29

Link to comment
Share on other sites

eliopolis53

@FedeZappa probabile, ma non posso affermarlo con precisione dato che non ho un termine di paragone non avendo provato la serie XH95. Io mi riferivo puramente al listino SONY, che mette appunto la serie 95 un gradino sopra la XH90...poi a volte certe presunte differenziazioni tra linee (accade anche per altri tipi di prodotto)sono evidentemente dettate più dal marketing che da reali differenze tecnologiche...

Link to comment
Share on other sites

@FedeZappa se vuoi, visto la vastità degli argomenti, dividi gli argomenti e Aggiungiamo  3 4 discussioni tipo : sorgenti HT,  diffusori HT, SINTOamplificatori.. 

Link to comment
Share on other sites

FedeZappa

Ci avevo pensato ma questa è una sezione “poco incentivata” come partecipazione.

Ci sono anche utenti che la conoscono malapena e chiedono consigli sulla tv da acquistare il lounge bar, o altri che hanno aperto argomenti su lettori blu ray/universali o impianti per uso misto in RA.

Quindi, partendo da zero come ho fatto dopo l’incendio, non volevo rischiare di aprire tanti 3d per vederli deserti.

I frequentatori di questa sezione sono a volte timidi, e mi viene da pensare che alcuni non si siano ancora ti-iscritti... vediamo cosa ne esce.

Poi magari se la discussione non parte possiamo provarci con i 3d divisi per argomento.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
  • 3 weeks later...
FedeZappa

@ernesto62 marchio sottovalutato, c’era un gran bel 3d andato perso purtroppo.

Ascoltai in passato la serie LSI, molto neutre, ideali con l’HT e secondo me non male con la musica.

Le Legend sono uscite da poco, non le ho mai sentite (abito troppo distante da Roma).

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
djansia

Caspita, siccome possiedo il primo modello spero che questo difetto descritto nella comparativa appartenga alla seconda serie dell'UBP X800: "Non ho provato, ma so di per certo che il Sony, sull'audio stereo nella porta HDMI AUDIO dovrebbe avere i canali invertiti, non ancora corretti tramite firmware, mentre per il multicanale tutto ok.".

Domani verifico con un brano che utilizzo sempre per provare l'inversione dei canali destro e sinistro: Zoostation degli U2.
Poi, se la cosa è confermata, possibile che Sony a oggi non è ancora intervenuta per sistemare la faccenda? L'ultimo aggiornamento firmware dell'M2 risale al 13 febbraio 2020 ...

Ps: mi sono tolto subito la curiosità e i canali sono ok dall'uscita HDMI solo audio.

Link to comment
Share on other sites

Anche il mio 800m2,comprato poco prima di natale e provato con una traccia test,  ha i canali a posto dall'uscita HDMI solo audio.

Link to comment
Share on other sites

FedeZappa

per collegarmi al post 2, ho approfondito in rete su diversi articoli tecnici relativamente all'interfacciamento pre/finale ed è emerso quanto segue:

 

 

- oltre all'impedenza di uscita/ingresso, vanno controllati anche il livello massimo di uscita del pre (la tensione espressa in V), e la sensibilità di ingresso del finale (sempre espressa in V).

 

Esempio:

 

1) pre e finale con stesso valore (1,5 V) -> il finale riuscirà a fornire tutta la massima potenza e non ci saranno problemi.

 


2) livello massimo del pre superiore a 1,5 V -> salendo molto col livello del pre, il finale andrebbe più facilmente in saturazione.

Se abbiamo un pre che esce a 5V e e il finale che esce sempre a 1,5V, il finale raggiungerà la massima potenza con una tensione in ingresso di 1,5V.

Occhio quindi ai pre che escono alti (es oltre 10V) perchè, a causa di ciò, si raggiungerà un alto livello di volume molto presto e la regolazione sarà da fare con cautela.

Non è il caso però della maggior parte dei pre AV, essendo praticamente tutti a ss, ma lo è nel caso di pre valvolari 2 canali, i quali arrivano anche a 40/50V!

Sui finali invece non vi sono differenze sostanziali da questo punto di vista, attestandosi su valori generalmente compresi tra 0,1/0,2 e 2,5V (sempre in base alle mie ricerche, annuari alla mano). 

Alla fine della fiera, ciò spiega perchè in qualche caso il volume sia facilmente regolabile, per piccoli step, mentre altre volte no.

 

 

3) la tensione del pre non arriva a 1,5 V -> l'ampli non riuscirà mai a fornire la potenza massima, nemmeno con volume a fine scala.
 

 

-  ultimo parametro il guadagno del pre, che per una gestione ottimale dei livelli di volume e di conseguenza della saturazione (e distorsione) non dovrebbe essere nè troppo basso nè troppo alto. 

I pre non hanno guadagno unitario, bensì più alto, per fornire livelli di segnale tali da pilotare senza problemi qualsiasi ampli.

Anche in questo caso, però, le differenze massime misurate in db saranno modeste, non guadagnando i pre AV (a ss) quanto pre a valvole 2 canali, i quali arrivano anche a 30 db in qualche caso.

 

 

Per concludere, il parametro da tenere maggiormente in considerazione in ambito AV sono le impedenze di uscita ed ingresso, e per mantenere dei buoni rapporti tra esse sarebbe anche meglio non collegare troppi finali dove non previsto (es. collegare due sub in parallelo con un cavo a Y se l'uscita del sub è una sola), le prestazioni - SULLA CARTA - potrebbero non  essere ottimali. 

 

 

Spero che qualcuno con competenze tecniche migliori delle mie mi corregga se ho scritto castronerie, non ho nessuna preparazione specifica e ho trovato tutto in rete!

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




  • Obiettivi Recenti

    • Great Content
      dago
      dago earned a badge
      Great Content
    • Superstar Member
      Coltr@ne
      Coltr@ne earned a badge
      Superstar Member
    • White Vinyl Badge
      jammo
      jammo earned a badge
      White Vinyl Badge
    • Helpful
      ferrocsm
      ferrocsm earned a badge
      Helpful
    • Superstar Member
      hinsubria
      hinsubria earned a badge
      Superstar Member
    • Superstar Member
      Glennascaul
      Glennascaul earned a badge
      Superstar Member
    • Great Content
      alexis
      alexis earned a badge
      Great Content
    • Helpful
      KIKO
      KIKO earned a badge
      Helpful
    • Gold Vinyl Badge
      Titian
      Titian earned a badge
      Gold Vinyl Badge
    • Superstar Member
      znorter
      znorter earned a badge
      Superstar Member
  • 173 Pink Floyd discografia essenziale

    1. 1. Quali sono, secondo te, i dischi immancabili dei Pink Floyd?


      • 1967 - The Piper at the Gates of Dawn
      • 1968 - A Saucerful of Secrets
      • 1969 - More
      • 1969 - Ummagumma
      • 1970 - Atom Heart Mother
      • 1971 - Meddle
      • 1972 - Obscured by Clouds
      • 1973 - The Dark Side of the Moon
      • 1975 - Wish You Were Here
      • 1977 - Animals
      • 1979 - The Wall
      • 1983 - The Final Cut
      • 1987 - A Momentary Lapse of Reason
      • 1994 - The Division Bell
      • 2014 - The Endless River
      • 1988 - Delicate Sound of Thunder (live)
      • 1995 - Pulse (live)
      • 2000 - Is There Anybody Out There?: The Wall Live 1980-1981
      • 2021 - Live at Knebworth 1990

  • Last Adverts

×
×
  • Create New...