Vai al contenuto

maurodg65

La Spagna stringe i cordoni della borsa...

Messaggi raccomandati

smile

Se continua così, restare in Europa sarà un suicidio.

Per i politici.

Non ne resterà uno vivo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
Se continua così, restare in Europa sarà un suicidio.
Per i politici.
Non ne resterà uno vivo...
Non ti viene neppure il dubbio che l'alternativa sia peggiore? ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

a me viene il dubbio che stiano realizzando di proposito la spianata ideale per l'alternativa che poi sarebbe una loro ideazione. esasperano i popoli affinchè si ribellino e poi ... sempre loro affiliati prenderanno le redini .

 

[mode complottista off]

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
effe_erre

il rigore imposto dalla moneta unica non era una favoletta... andava preso sul serio

gli stati che oggi stanno con le pezze al culo evidentemente hanno fatti i conti senza l'oste... peccato che il conto prima o poi arriva

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
OLIVER10

Ma quale sarebbe il problema scusate ?

Io da lavoratore autonomo causa crisi ho percepito molto meno degli scorsi anni, non vedo perchè uno statale non debba rimetterci qualcosa anche lui.

la crisi c'è per tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mchiorri

Caro OLIVER10

mi dovresti spiegare Melius che intendi dire. Pensi forse che uno "statale" non ci rimetta?
Basta, per cortesia, con questo qualunquismo. E con queste generalizzazioni!

Certo che ci rimette, ma io da statale non ho mai commentato in male i lavoratori autonomi...... o vuoi che scenda anch'io nella banalità?

ti saluto con rispetto
massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
chiaro_scuro
mi dovresti spiegare Melius che intendi dire. Pensi forse che uno "statale" non ci rimetta?

Diciamo che non ci rimette più di tanto ;)

 

Però all'autonomo non ho mai sentito dire che quando lui guadagna tanto allora anche il dipendente pubblico è giusto che guadagni qualcosina in più....

 

Ciao.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick
mi dovresti spiegare Melius che intendi dire. Pensi forse che uno "statale" non ci rimetta?

Diciamo che non ci rimette più di tanto ;)

 

Però all'autonomo non ho mai sentito dire che quando lui guadagna tanto allora anche il dipendente pubblico è giusto che guadagni qualcosina in più....

 

Ciao.

E' il capitalismo, o l'autonomismo (il concetto non è molto diverso) alla Agnelli : quando va bene i soldi sono miei, quando va male, ... deve andare male per tutti .....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
OLIVER10
mi dovresti spiegare Melius che intendi dire. Pensi forse che uno "statale" non ci rimetta?

Diciamo che non ci rimette più di tanto ;)

 

Però all'autonomo non ho mai sentito dire che quando lui guadagna tanto allora anche il dipendente pubblico è giusto che guadagni qualcosina in più....

 

Ciao.

ok, venite a fare gli autonomi anche voi statali, vi aspettiamo a braccia aperte.

(ovviamente si parla di gente che paga le tasse onestamente...e tutte come me)

p.s.

ho fuori 130k di insoluti e non so come fare a riscuotere, scommetto che uno statale non sa nemmeno di cosa si parli.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
varnacia
Caro OLIVER10

mi dovresti spiegare Melius che intendi dire. Pensi forse che uno "statale" non ci rimetta?
Basta, per cortesia, con questo qualunquismo. E con queste generalizzazioni!

Certo che ci rimette, ma io da statale non ho mai commentato in male i lavoratori autonomi...... o vuoi che scenda anch'io nella banalità?

ti saluto con rispetto
massimo

..non ho mai sentito di cassa integrazione dalle vostre parti..io in quattro anni ne ho fatto due...a te la palla..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick
mi dovresti spiegare Melius che intendi dire. Pensi forse che uno "statale" non ci rimetta?

Diciamo che non ci rimette più di tanto ;)

 

Però all'autonomo non ho mai sentito dire che quando lui guadagna tanto allora anche il dipendente pubblico è giusto che guadagni qualcosina in più....

 

Ciao.

ok, venite a fare gli autonomi anche voi statali, vi aspettiamo a braccia aperte.

(ovviamente si parla di gente che paga le tasse onestamente...e tutte come me)

p.s.

ho fuori 130k di insoluti e non so come fare a riscuotere, scommetto che uno statale non sa nemmeno di cosa si parli.

 

No, oliver, sappiamo benissimo di cosa si parla, e ti assicuro che la gente ( anche gli statali) è molto più intelligente di quanto sembri, o cerchi di far capire nei  forum.
E' vero, verissimo, che adesso molte professioni autonome sono in crisi, ben più di chi ha un posto fisso: è assurdo che lavoratori che hanno lavorato come fornitori della pubblica amministrazione, debbano aspettare mesi, per non dire anni, per vedere onorati i propri crediti : 'ste cose farebbero girare .... a tutti, dipendenti pubblici compresi.
Ma la storia è vecchia, saputa e risaputa, e ne abbiamo parlato più e più volte anche nel forum : io sono lavoratore pubblico, ma ho fatto per anni anche il professionista, e l'ho già detto, ..... quando quindici anni fa lasciai la libera professione per un più sicuro, e molto meno retribuito, posto da dipendente, ... i miei colleghi e compagni di studi mi dicevano che loro, per lo stipendio che percepivo, "non si sarebbero neanche alzati dal letto la mattina".
Ovvio che adesso gran parte di loro sono lì a fare gli stessi discorsi che fai tu e fanno tanti altri.
Troppo comodo prendere, alla Agnelli, il bello quando c'è, e pretendere che quando viene il brutto, nessuno abbia più l'ombrello solo perchè non lo si ha.
Massima solidarietà a te, che sei sicuramente persona perbene, speriamo la crisi pass presto per tutti : per altri ( quelli che ti descrivevo prima), mi dispiace sì ( non ho mai goduto delle disgrazie altrui ...), ma sinceramente molto meno.
Comunque che sia, e lo diventerà sempre di più, una guerra tra poveri, è scontato : quello che avviene in Spagna, tra uno massimo due anni avverrà anche da noi : è mesi che dico ai miei colleghi che questo potrebbe essere l'ultimo anno in cui percepiremo la tredicesima, ... ma tutti mi guardano stupiti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tigre
mi dovresti spiegare Melius che intendi dire. Pensi forse che uno "statale" non ci rimetta?

Diciamo che non ci rimette più di tanto ;)

 

Però all'autonomo non ho mai sentito dire che quando lui guadagna tanto allora anche il dipendente pubblico è giusto che guadagni qualcosina in più....

 

Ciao.

Penso che sia corretto un confronto fra dipendente statale e dipendente privato...

Fin'ora i rischi di perdita di lavoro sono stati tutti praticamente a pannaggio del settore privato. Senza considerare le condizioni di lavoro medie fra i due tipi di dipendenti..

Se analizziamo invece i liberi professionisti o manager a servizio dell'azienda statale e del privato... anche qui la situazione mediamente non cambia... tutto a favore del primo!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
chiaro_scuro

Io sono dipendente privato, per questo ho detto che i dipendenti statali non ci rimettono più di tanto.

Sono passato per la crisi della Fiat del 2002 che indirettamente ha pesato sull'azienda in cui lavoravo e sono stato messo in mobilità (non vi sto a raccontare che schifezze hanno fatto insieme azienda e sindacati....). Fortuna volle che i proprietari dell'azienda dove lavoro ora mi avevano visto all'opera perchè erano venuti pochi mesi prima a vedere l'intero processo di acquisizione ed elaborazione dati ed erano rimasti colpiti dal lavoro che avevo fatto e quindi quando ho bussato alla loro porta mi hanno aperto (come al solito in queste cose ci vuole un misto di c..lo e capacità).

Ora non sto in una botta di ferro perchè la crisi si fa sentire pesantemente ovunque e quindi so cosa vuole dire stare sempre a rischio e mi è chiara la differenza tra chi sta tranquillo e chi no.

 

Ciao.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0019

la Spagna mi sta sulle palle per via delle corride.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mauriziox60

io sono dipendente privato.

Molti liberisti e adoratori del mercato piuttosto che chiedere a gran forza la razionalizzazione delle risorse - in primis lotta senza quartiere alla corruzione/concussione, lotta alla criminalità organizzata e non, taglio dei parlamentari e di tutte le spese per la politica, etc. - non trovano di Melius da fare che tuonare contro i dipendenti pubblici signori liberisti e accaniti difensori del mercato fanno finta di non sapere, tra l'altro, che non è aumentando la precarietà del lavoro, quando non i licenziamenti tout court, che si favorisce la crescita. Ai tanti liberisti adoratori del mercato e lavoratori autonomi una domandina facile facile: Ma quando avremo milioni di disoccupati in più, chi comprerà i vostri beni e/o servizi? A maggior ragione mi piacerebbe sentire la risposta di quanti hanno delocalizzato la loro attività in terre a loro convenienti.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
VivaMuti

prima grecia poi spagna adesso mi sembra ovvio che tocca a noi. per me la tredicesima non la vede nessuno, specialmente pensionati e statali. sono tempi difficili e bisogna stringere la cinghia putroppo. un poco come in guerra l'ha detto esplicitamente oggi Monti. e ringraziamo che non ci sono bombardamenti e fucilate.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
DukeIT

Non vedo lungimiranza in queste cose. Ma senza le tredicesime, con cosa pagheranno le bollette di fine anno? Si rinuncerà alle assicurazioni? Dunque anche alle macchine? Si rinuncerà ai regali di Natale ed a gite e cenoni? Si rinuncerà alle ferie? Si rinuncerà a ristoranti e pizzerie? Si rinuncerà a libri, dischi e concerti? Si rinuncerà agli hobbies (eccetto quelli remunerativi, tipo orto di guerrai)?

Qualche politico capisce ancora cosa significa ognuna di queste rinunce? Si taglia il lavoro dipendente, ma di seguito saltano grandi e piccole imprese, indotto ed autonomi.
Possibile che non si passi sul serio a tagliare i veri grandi sprechi, a tassare i grandi patrimoni e le rendite finanziarie e non si smetta di strangolare quelli che fanno girare l'economia? Nessuno si ricorda più come funziona il capitalismo? Si produce, si dà lavoro/salario e si vende, altrimenti crolla tutto e tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
VivaMuti

Mauro i soldi non ci sono e non ce li prestano più

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow

L'eliminazione della tredicesima per gli statali è quanto di più recessivo possa esistere: a Natale non piangeranno solo gli statali...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow

 

"non si sarebbero neanche alzati dal letto la mattina".

confermo al 100% quanto scritto da Maverick ed aggiungo che da sempre il posto statale, rispetto a quello autonomo,  è stato sinonimo di maggiori garanzie in cambio di uno stipendio sensibilmente più basso a parità di mansioni.

Prendiamo un medico ospedaliero ed un'altro che fa la stessa cosa nel suo studio privato...

Il rapporto sta p.e. nel fatto che la compagna di mio figlio per gli esami riceverà una Mini Cooper in sostituzione della 500 acquistatale lo scorso anno e mio figlio viaggia su una macchinetta acquistata di seconda mano per poche migliaia di euro.

Il papà è dentista, mia moglie è medico ospedaliero: ieri mi raccontava che è stata dalle otto fino al pomeriggio inoltrato in piedi per un intervento, per buona parte del tempo con camice di piombo, dopo è passata alle visite ambulatoriali ed è tornata alle sette di sera.

Ciò che mia moglie guadagna in un paio di anni, quando riuscivo a recuperare qualche incarico da progettista da qualche ente pubblico, lo guadagnavo in dieci/quindici giorni di lavoro ed a quei tempi non mi sognavo neanche lontanamente di tuonare contro gli statali...

Ma va bene così, c'è gente che sta molto peggio, indipendentemente dalla crisi. Però possibilmente non spappolateceli...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick

Ma da oggi siamo tutti più tranquilli : teniamo duro un altro anno, che nel 2013 torna Lui, che si sacrificherà ancora per il bene degli italiani.

Sì, Lui, quello per cui la crisi era un'invenzione della stampa comunista e quello per cui la crisi era già finita prima ancora di essere cominciata.
Cavolo, se non ci fosse ' sto deficiente di Monti saremmo ancora a insegnare al mondo come si vive (ve la ricordate la storiella dell 'Italia protagonista in europa e nel mondo ?).
Quanto protagonisti eravamo in realtà  l'ha detto Monti oggi in tv, e non credo ci sia andato molto distante .....
Protagonisti dello zimbello, .. su quello eravamo imbattibili

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mchiorri
ok, venite a fare gli autonomi anche voi statali, vi aspettiamo a braccia aperte.

(ovviamente si parla di gente che paga le tasse onestamente...e tutte come me)

p.s.

ho fuori 130k di insoluti e non so come fare a riscuotere, scommetto che uno statale non sa nemmeno di cosa si parli.

 

ma che cavolo di risposta è questa? Ci si rimette comunque come tutti gli altri dipendenti. Tu hai scelto di fare impresa e giustamente quando va bene hai il tuo ritorno. Ora purtroppo per te e per me le cose vanno come vanno ed allora, devo pagare io anche per te? Che sia difficile non ci sono dubbi, però la colpa è sempre di qualcun altro? 

La mia parte la pago quotidianamente, non dubitare.

massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
OLIVER10

Volevo solo farti notare, massimo, che in questa fase tutti si spende di più (imu,benzina etc...) e tutti si guadagna di meno.....non c'è da meravigliarsi se anche chi ha lo stipendio fisso se lo veda decurtare di una parte che in molte aziende oltretutto figura come 'premio produzione'....produzione che non esiste più oramai, e sto parldando delle quattordicesime ad esempio che erano abituati a prendere di questi tempi in banca (mia moglie è bancaria)

forse mi sono spiegato Melius.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mchiorri

..non ho mai sentito di cassa integrazione dalle vostre parti..io in quattro anni ne ho fatto due...a te la palla..Oh varnacia, mi dispiace. Ma che, per la par condicio, la devo fare anch'io? Certo vi capisco ed allora? 
con questo mettiamo tutto il pubblico in cassa i. ? Mi pare che le uscite recenti del governo ci mettano in dubbio anche a noi..... Ma non sarà che è una questione politica generale? di cattive scelte?
massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio

Ma senza le tredicesime, con cosa pagheranno le bollette di fine anno? Si rinuncerà alle assicurazioni? Dunque anche alle macchine?

 

Ahime' l'assicurazione non si puo', soprattutto se si usa l'auto per lavoro o per recarvisi

Si rinuncerà ai regali di Natale ed a gite e cenoni? Si rinuncerà alle ferie? Si rinuncerà a ristoranti e pizzerie? Si rinuncerà a libri, dischi e concerti? Si rinuncerà agli hobbies (eccetto quelli remunerativi, tipo orto di guerrai)?

 

Qui non vedo il benche' minimo problema.

Se necessario, personalmente posso continuare a vivere bene rinunciando a tutto questo.

L'orto di guerra non so cosa sia, pertanto non commento.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hitch
Lo unisco a 3D già in corso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.614
    Discussioni Totali
    5.885.573
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×