Vai al contenuto

VivaMuti

giradischi: terza e ULTIMA puntata

Messaggi raccomandati

VivaMuti

Nei giorni scorsi ho girato diversi negozi ma ad essere sinceri ho molta confusione. Non riesco ad apprezzare il suono dei giradischi perche' naturalmente suonano con impianti ed in ambienti diversi, e di farmeli provare a casa non se ne parla neanche (d'altra parte lo capisco: non voglio spendere una cifra altissima ed il gioco non varrebbe la candela per il negoziante).

 

Siccome nelle precedenti discussioni sono nate addirittura delle polemiche ed anche io avevo posto il problema in maniera molto imprecisa (non avevo neppure idea del budget) adesso che ho le idee un poco più chiare vi chiedo un consiglio in un modo semplicissimo.

 

Immaginate di dovere fare un regalo ad un vostro amico. Ama la musica, ha molti cd di classica, lirica e anche un poco di jazz (niente pop o rock), ha un bell'impianto (cd player Classè , pre e finale CJ diffusori B&W 802D) e vuole provare gli lp. Il budget che avete a disposizione è 1500 euro, il giradischi non può essere montato su di una mensola a muro o messo in mobili dedicati ma verrà appoggiato sul mobile dove già sono gli altri componenti, un normalissimo mobile da soggiorno ben solido, il vostro amico non sa neanche come si regola una testina. Siccome è un regalo dovete prendergli qualcosa di nuovo, ovviamente non si può fare un regalo usato. E dovete immaginarvi i suoi gusti, che potete capire dalla musica che ascolta e l'impianto che ha.  Nella cifra dovete ovviamente anche includerci il prephono da collegare al pre che non ha l'ingresso phono.

 

cosa gli regalate?

 

 

grazie

 

PS. ovviamente questo è l'ultimo therad su questo tema, vi dirò solo cosa ho comprato alla fine. non voglio tartassarvi ulteriormente...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
antono

 

L' ottimo

REGA "RP6" con testina Goldring G1042 .

Il tutto potrebbe essere DEFINITIVO .

 

Carlo .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

Non è ben chiaro se vuoi un consiglio definitivo, oppure hai già acquistato e vuoi confrontare la tua scelta coi nostri consigli.

Il mio suggerimento per un neofita dell'analogico come te non cambia. Per quanto possa non essere gradito a tutti, secondo me un Rega con testina Rega sarebbe per te l'apparecchio più semplice da gestire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
VivaMuti

no assolutamente non ho comprato niente. ma sono arrivato in quello stadio in cui cambio idea ogni cinque minuti.  Quindi ho bisogno di un consiglio semplice che posso seguire, e se poi non mi piace amen rivendo tutto e pazienza.

 

il rega tenete presente che lo devo appoggiare su di un mobile normale, molti mi hanno detto che ci vuole la sua mensola a muro che io assolutamente non posso prendere. che pre phono ci metto?

 

RP6 rientra nel budget?

 

grazie a tutti per l'aiuto.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr

e se poi non mi piace amen rivendo tutto e pazienza.

Credo che qui ci sia tutto il nocciolo del discorso:nelle tue sedute di ascolto nei negozi quello che che hai sentito ti è piaciuto o no?Lascia stare se non lo hai sentito con il tuo impianto,ma la differenza tra CD e LP l'hai sentita?Ti piace?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
VivaMuti

mike sono molto sincero, no. In alcuni casi la musica si sentiva bene. Era molto diversa dal cd, ma piacevole. in altri casi invece non mi piaceva, era come se fosse "cupa" e con poca dinamica (a parte i fruscii e via dicendo, ma penso che quello faccia parte del gioco e non mi disturba troppo).  Nel complesso direi che se dovessi oggi comprare un giradischi non avendo gli lp sicuramente non lo comprerei, non ho sentito niente che mi ha scolvolto.

 

La mia esperienza però (di lp non ne capisco nulla, ma di impianti abbastanza) è che giudicare un suono con un impianto diverso in un ambiente diverso non ha molto senso. erano gli impianti, le stanze o gli lp che suonavano bene o male? sincerametne non so dirlo. quando ho accennato alla possibilità di ascotlare a casa mia non si sono mostrati disponibili (li capisco, per una spesa di 1500 euro non si può pretendere troppo, e sul budget sono a questo punto inflessibile, altrimenti è un attimo che ti portano a 5000 euro!) a questo punto ritengo che l'unico modo per capirci qualcosa sia prendermi il giradischi e sentire a casa mia, dove ho messo a punto tutto in un modo che mi piace. tra l'altro ci sono alcune incisioni che mi interessano moltissimo e che in ogni caso vorrei trasferire su file, per cui nella peggiore delle ipotesi uso il giradischi per questo. ma a questo punto che io mi incaponisca a sentire dieci cose per capire se mi piacciono o no non penso abbia senso.

 

accetto il consiglio di chi se ne intende più di me (il tuo sarà uno dei più preziosi, ho visto che sei un appassionatissimo) e poi - i gusti sono gusti - se non mi piace amen. ma continuare a lambiccarmi il cervello e stare lì a pensare invece che ascoltare non ha senso....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71
il rega tenete presente che lo devo appoggiare su di un mobile normale, molti mi hanno detto che ci vuole la sua mensola a muro che io assolutamente non posso prendere. che pre phono ci metto?

 

RP6 rientra nel budget?

 

grazie a tutti per l'aiuto.

Il consiglio della mensola è valido ai fini dell'isolamento dall'ambiente circostante, trattandosi di un apparecchio senza controtelaio flottante. Non significa che quel gira, poggiato su un mobile, suoni oscenamente male. Diciamo che sarebbe consigliabile collocarlo su una mensola a muro. Eventualmente esistono basi isolanti da interporre tra gira e mobile, se ti va di investirci qualche soldino in futuro.

Per quanto riguarda la rivendibilità, vai tranquillo. Si tratta di apparecchi universalmente conosciuti e di larga diffusione. L'unico mio appunto riguarda il fatto che, come già ti ho spiegato, a rivendere, per quanto sia relativamente facile, un tale apparecchio ci si può perdere anche il 50% della somma pagata (considerazione valida in generale per l'hi-fi). Ecco perché suggerivo un buon usato, magari acquistato in negozio dove ti darebbero anche un minimo di garanzia. I Rega non hanno granché di deteriorabile nel tempo, vista la semplicità costruttiva. Potresti anche trovare un ex demo a prezzo stracciato.

L'RP6 dovrebbe rientrare nel budget, ma è pur sempre un apparecchio da oltre mille euro e non vale la pena spendere quella cifra per un Rega, a mio modesto parere. Melius il classico dei classici di casa Rega: Planar 3. Peraltro, ampiamente aggiornabile in futuro. Magari, visto l'uscita del nuovo RP6, potresti trovare il 3 a prezzi particolarmente scontati. La qual cosa non guasterebbe affatto, non trovi?

Io investirei proporzionalmente di più su un buon pre phono da poter sfruttare in futuro anche con gira di ben altra levatura. Un bel Trichord Dino mkII in versione base, aggiornabile in futuro con l'alimentatore separato, ampiamente regolabile nella sensibilità, potrebbe fare al caso tuo e non costa una follia.

Giusto per darti un'idea della spesa:

http://www.playstereo.com/product_info.php?cPath=51&products_id=1710

http://www.ebay.it/itm/Trichord-Dino-Mk2-Phono-Stage-Excellent-Performer-/390434639662?pt=Turntable_Parts_Accessories&hash=item5ae7b7cf2e

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mouse63

fossi  in te mi rivenderei i dischi e li investirei in altretanti cd.... te lo dice uno che ama il vinile e lo colleziona, percio' io ritengo il vinile superiore al cd e ne sono convinto ma te non mi sembra percio' lascia perdere,altrimenti quando lo avrai in casa il gira ci troverai mille difetti ,rumori  del disco pulizia della puntina tarature varie mancanza del telecomando ecc ecc....bisogna avere una certa abbitudine a fare tutto cio' altrimenti diventa stress,e poi lo dici tu stesso che non hai trovato molte differenze con il cd addirittura ti sembra cupo il vinile ,fidati lascia perdere potresti pentirtene e buttare tempo e denaro

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71
...lascia perdere potresti pentirtene e buttare tempo e denaro
Può darsi. Ma rimarebbe sempre col dubbio per non aver provato nel proprio ambiente e col proprio impianto...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr
mike sono molto sincero, no. In alcuni casi la musica si sentiva bene. Era molto diversa dal cd, ma piacevole. in altri casi invece non mi piaceva, era come se fosse "cupa" e con poca dinamica (a parte i fruscii e via dicendo, ma penso che quello faccia parte del gioco e non mi disturba troppo).  Nel complesso direi che se dovessi oggi comprare un giradischi non avendo gli lp sicuramente non lo comprerei, non ho sentito niente che mi ha scolvolto.

 

La mia esperienza però (di lp non ne capisco nulla, ma di impianti abbastanza) è che giudicare un suono con un impianto diverso in un ambiente diverso non ha molto senso. erano gli impianti, le stanze o gli lp che suonavano bene o male? sincerametne non so dirlo. quando ho accennato alla possibilità di ascotlare a casa mia non si sono mostrati disponibili (li capisco, per una spesa di 1500 euro non si può pretendere troppo, e sul budget sono a questo punto inflessibile, altrimenti è un attimo che ti portano a 5000 euro!) a questo punto ritengo che l'unico modo per capirci qualcosa sia prendermi il giradischi e sentire a casa mia, dove ho messo a punto tutto in un modo che mi piace. tra l'altro ci sono alcune incisioni che mi interessano moltissimo e che in ogni caso vorrei trasferire su file, per cui nella peggiore delle ipotesi uso il giradischi per questo. ma a questo punto che io mi incaponisca a sentire dieci cose per capire se mi piacciono o no non penso abbia senso.

 

accetto il consiglio di chi se ne intende più di me (il tuo sarà uno dei più preziosi, ho visto che sei un appassionatissimo) e poi - i gusti sono gusti - se non mi piace amen. ma continuare a lambiccarmi il cervello e stare lì a pensare invece che ascoltare non ha senso....

Allora,se proprio vuoi fare il salto,prendi un gira Rega P3 usato che una volta tarato non ci pensi più,ma che sia un buon usato che ti può consigliare un rivenditore serio,un classico Black Cube come pre fono,ed inizi a sentire il vinile.Se non ti piace,rivendi tutto senza perdere un €,cosa che invece ti capiterebbe se vai sul nuovo,e di sti tempi non mi sembra il caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
VivaMuti

mike, putroppo non ho un negozio di fiducia ed alla fine anche se spendo 1500 euro e ne riprendo 700 va bene lo stesso.... penso proprio che prenderò un rega p3, che testina ci metto, quella in dotazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr
mike, putroppo non ho un negozio di fiducia ed alla fine anche se spendo 1500 euro e ne riprendo 700 va bene lo stesso.... penso proprio che prenderò un rega p3, che testina ci metto, quella in dotazione?

Quella in dotazione è ottima per cominciare,buon inizio,se vuoi altre delucidazioni,posta pure.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71
...penso proprio che prenderò un rega p3, che testina ci metto, quella in dotazione?

Come già detto, la testina Rega su braccio Rega ti darà il vantaggio che non dovrai regolare l'overhang. Fattici schiaffare una Elys e ti basterà solo regolare il peso di lettura e, proporzionalmente, la forza antiskating. Tutto qui. Non ti fare impensierire dai termini tecnici, è più facile di quel che sembra fare quelle regolazioni.

Un piccolo appunto riguardo al pre Black Cube suggerito da mikefr. Ho letto diversi forumers lamentarsi della "leggerezza" dei bassi riprodotti da quel pre, a meno di non dotarlo di super alimentatore. Ragion per cui io ti consiglierei di preferirgli il Trichord Dino. Non vorrei che la tua "prima volta" con l'analogico fosse un'esperienza assolutamente priva di mordente.

Tieni anche presente che, a primo impatto, il suono del gira ti sembrerà troppo "leggerino". Dovrai pazientare e suonare un disco dopo l'altro finché la sospensione della puntina si sarà rodata e inizierà ad esprimersi al 100%.

Se la riproduzione, in certi casi, non dovesse convincerti, non dare subito la colpa al giradischi. Potrebbe trattarsi di un stampa poco felice del disco che stai ascoltando. Scoprirai che non tutti i dischi (anche i medesimi titoli) suonano allo stesso modo. La cosa dipende dalla qualità della stampa (masterizzazione del disco e grammatura del vinile).

Buoni ascolti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71
mike, putroppo non ho un negozio di fiducia ed alla fine anche se spendo 1500 euro e ne riprendo 700 va bene lo stesso.... penso proprio che prenderò un rega p3, che testina ci metto, quella in dotazione?

Quella in dotazione è ottima per cominciare,buon inizio,se vuoi altre delucidazioni,posta pure.
Un piccolo appunto a beneficio di vivamuti: assicurati che la testina fornita dal venditore sia la Elys e non la Bias. La differenza tra le due è che la prima ha il sistema di fissaggio a tre viti, a prova di neofita, mentre la seconda no, oltre ad essere un modello inferiore per prestazioni.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
noam

Ottima la scelta del Rega p3 , anche se io ad un amico nelle tue stesse condizioni consiglierei un 25 con la Exact . Difficile trovare un gira rega non in buone condizioni , è talmente essenziale , tutto quello che non c'è non si rompe  . La scelta del pre phono invece potrebbe cadere sul project a tubi , giusto per stemperare una lieve asciuttezza della sorgente inglese .

Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
parehouse

complimenti a concetto che si sta sbattendo dalla prima puntata.

....sperando non inutilmente.

ciau

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
antoniozeta

complimenti a concetto che si sta sbattendo dalla prima puntata.

....sperando non inutilmente.

ciau


deve aver preso alla lettera l'invito di Cactus Atomo che giustamente dice:"Melius abboccare all'amo di 10 troll che correre il rischio di far scappare un solo neofita che viene qui per chiedere aiuto" però aggiungo che a volte è il caso di arrendersi all'evidenza.... 3 puntate e si definisce ancora confuso...mah!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
VivaMuti

antonio, io non ho mai usato un giradischi in vita mia. posso ammettere che negli altri thread ho posto il problema in modo troppo vago (ma non avevo idea), ma mi spieghi in che modo la domanda che ho fatto in questo trhead, che è quanto di più semplice e lineare possa esistere, chiedendo un consiglio il più essenziale possibile, possa essere da troll? Io ho paura che molti di voi hanno dei gravi problemi sui quali non mi pronuncio... altroché troll!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
antoniozeta

 

Io ho paura che molti di voi hanno dei gravi problemi

anche tu hai un problema ....con l'uso dei verbi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
VivaMuti

quello senz'altro. ma non rompo le palle al prossimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
antoniozeta
quello senz'altro. ma non rompo le palle al prossimo.

su questo ci sarebbe da discutere....potrebbe essere il tema della quarta puntata :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ceccus

Salve,

Allora, con 1500€, personalmente andreai su questa accoppiata :

Gira : http://www.audiogamma.it/scheda.php?codpro=45

Pre Phono : http://www.audiogamma.it/scheda.php?codpro=992

Testina : http://www.audiogamma.it/scheda.php?codpro=1602  da far montare e sistemare direttamente dal venditore.

 

La somma dei singoli pezzi supera i 1500€ , ma con gli sconti (un buon 20% almeno) dovresti rientrare nel budget.

Personalmente la considero una soluzione già abbastanza definitiva e sicuramente in grado di darti delle belle soddisfazioni, senza contare il suo grado di rivendibilità abbastanza elevato se non dovesse soddisfarti.

 

Ciao !!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
VivaMuti

Allora,se proprio vuoi fare il salto,prendi un gira Rega P3 usato che una volta tarato non ci pensi più,ma che sia un buon usato che ti può consigliare un rivenditore serio,un classico Black Cube come pre fono,ed inizi a sentire il vinile.Se non ti piace,rivendi tutto senza perdere un €,cosa che invece ti capiterebbe se vai sul nuovo,e di sti tempi non mi sembra il caso.
seguito il consiglio di mikefr, ordinato tutto come conisgliato da lui, però nuovo (ho visto che l'usato costava poco di meno, e chissenefrega). appena arriva vi romperò le scatole di nuovo con le regolazioni.... testina elys di serie.

 

grazie a tutti di cuore per l'aiuto amichevole e affettuoso e scusate se vi ho rotto più del dovuto.... ciao e grazie

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

Quale pre phono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ciroschi

Ciao,

scrivo poche parole: Acoustic Solid Wood + pre fono Trigon Vanguard II.

Saluti.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giotos

Un onesto gira che non tradisce Technics  sl1210 mk (ci sono varie serie)facilmente reperibile nell'usato.A volte sono come nuovi,come e' capitato a me.

ciao

giotos

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.570
    Discussioni Totali
    5.884.427
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×