Vai al contenuto

siebrand

Vergilius ci spierà....

Messaggi raccomandati

siebrand

allacciandoi al 3D di Marco, : http://forum.videohifi.com/discussion/291126/io-non-ne-posso-piu-#Item_59

magari questa può essere una soluzione?

http://www.repubblica.it/motori/attualita/2012/07/24/news/autovelox_vergilius-39590392/?ref=HRERO-1

Metà tutor, metà autovelox così Vergilius ci spierà sulle strade

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lugano

Basterebbe mettere un cazzettino gps dentro la centralina, se superi il limite taglia l'alimentazione, e si può fare anche blindato antifurbo. Contemporaneamente si potrebbero obbligre le case a limitare a 130 km la vel max facendo motori tutta coppia che consumano un terzo....

 

Ma poi il solito stato mangiasoldi a quanta grana dovrebbe rinunciare... Tra accise e multe una valanga, eppoi con cosa lo compra il consenso "democratico"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alfie

si tutto bello, ma i limiti di velocità italiani sono fuori di testa oramai

 

lo sappiamo tutti, andiamo avanti così, è una tassa da pagare, salatissima se ti gira male e sei tanto in macchina

 

i limiti di velocità assurdi limitano qualsiasi discorso sulle multe per la velocità

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Dovrebbero installare un vergilius per ogni strada.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

beh, adesso non esageriamo.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alfie

ieri ho percorso una statale praticamente dritta e larga di un centinai di chilometri

 

ogni trenta metri cambiava il limite di velocità, certo c'erano innesti, ma intendo davvero ogni 30 metri si passava dai 70 ai 50 persino 40 ed all'improvviso 10 allora (dico proprio cartello fisso non temporaneo di 10 chilometri orari)

 

ora, se ci fosse un coso tipo occhio dal cielo o scatola nera, uno anche non volendo farsi sospendere la patente e cercando di andare sotto i 40 Km/h rispetto al limite, ma come dovrebbe fare?

 

dovrebbe sempre viaggiare a massimo 50-60 all'ora? con i camion che ti superano al doppio della velocità?

 

così è impossibile campare e penso ai poveracci che ogni giorno si fanno quel tratto di strada per andare al lavoro, devono contare su centinaia se non migliaia di euro di uscita per le multe più la paura della sospensione e magari sono tipo tranquilli, che non hanno fatto il corso a Imola di mezz'ora e non credono per niente di essere più bravi degli altri

 

insomma su

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LeonardoP
ieri ho percorso una statale praticamente dritta e larga di un centinai di chilometri

 

ogni trenta metri cambiava il limite di velocità, certo c'erano innesti, ma intendo davvero ogni 30 metri si passava dai 70 ai 50 persino 40 ed all'improvviso 10 allora (dico proprio cartello fisso non temporaneo di 10 chilometri orari)

 

ora, se ci fosse un coso tipo occhio dal cielo o scatola nera, uno anche non volendo farsi sospendere la patente e cercando di andare sotto i 40 Km/h rispetto al limite, ma come dovrebbe fare?

 

dovrebbe sempre viaggiare a massimo 50-60 all'ora? con i camion che ti superano al doppio della velocità?

 

così è impossibile campare e penso ai poveracci che ogni giorno si fanno quel tratto di strada per andare al lavoro, devono contare su centinaia se non migliaia di euro di uscita per le multe più la paura della sospensione e magari sono tipo tranquilli, che non hanno fatto il corso a Imola di mezz'ora e non credono per niente di essere più bravi degli altri

 

insomma su

Facile, vai sempre a 10  :D

 

Vabbuò, lasciando stare i paradossi un mio amico s'è preso recentemente una multa per eccesso di velocità nel paese del formaggio coi buchi. Dinamica come quella sopra quotata, drittone a due corsie e un bell'autovelox poco dopo il cartello che indicava il cambio del limite di velocità (abitudine non rara sentendo altre esperienza), giusto per non dare il tempo materiale alla gente di adeguarsi (anche volendo, in uno spazio così breve avrebbe dovuto frenare bruscamente, con tutte le conseguenze del caso).

Finita qui? no, ovviamente. Da quelle parti le multe vengono spedite per posta ordinaria e se non paghi entro trenta giorni diventa penale. Penale per modo di dire perchè ti fanno scegliere tra detenzione (o servizi s.) o sanzione pecuniaria tramutata con l'aggiunta del costo di apertura pratica da parte del magistrato, più mora per il ritardo.

Se vivi all'estero la posta ci mette di più ad arrivare, infatti così è accaduto e, dopo aver contattato l'ufficio indicato nella lettera, nel totale della spesa già si calcolava la scadenza dei 30 giorni.

Alla fine l'addition stava sui 7-800 euro, oppure scegliendo qualcosa meno più dei giorni "reclusione" (tra virgolette perchè non so concretamente in cosa consista).

Io gli ho detto con poco senso civico di non pagarla e di non metterci più piede.

 

PS: prima che lo si chieda, l'ecceso di velocità era di 28 oraripassando da un limite di 110 ad uno di 80, assassino.

 

Regole severissime (che poi se prese alla lettera possano anche generare paradossi chissefrega :-w ), autovelox non segnalati o col permesso del camuffo, e carcere se non paghi la multa. Il  sogno per molti utenti di questo forum...

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

fare i 110 quando il limite è 80 è cmq troppo. La multa, quindi, è giusta.

purtroppo per lui, ma è giusta....

Mica fanno come in Italia, all'esetero... lì, se sgarri, sono c...

 

Quando lavoravoin Ungheria, parlo di 18 anni fa, conoscevo bene la strada e le abitudini dei poliziotti (Rendorsàg, se non erro...)

Quindi, sulla superstrada trovo cartello 80 km/h.

e faccio il 79

poi, dopo 1 km, cartello con lmite 60

e faccio il 59

poi, dopo 1 km, cartello con lmite 40

e faccio il 49

poi, dopo 1 km, cartello con lmite 30

e faccio il 29

tutte le macchine (specialmente degli stranieri) mi superano.

poi, dopo 1 km, cartello con lmite 20

e faccio il 19

inevitabilmente, una coda, si sta fermi.

100 metri dopo, un poliziotto arriva verso di me, a piedi.

mi fa segno di aprire il finestrino, d'avanti ame, saranno state circa 25/30 macchine, tutte ferme.

in misto Ungherse/Italiano/Tedesco mi da la mano, mi dice di seguirlo, mi fa passare d'avanti a tutti e, dopo essersi complimentato con me, mi fa capire di proseguire.

Tutti gli altri: MULTA

 

hehehè... io passavo di lì 2 volte a settimana e sapevo!!!!

morale della favola: Attenzione: all'estero la multa ce la danno, eccome!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
chiaro_scuro
si tutto bello, ma i limiti di velocità italiani sono fuori di testa oramai

 

lo sappiamo tutti, andiamo avanti così, è una tassa da pagare, salatissima se ti gira male e sei tanto in macchina

 

i limiti di velocità assurdi limitano qualsiasi discorso sulle multe per la velocità

Come se chi gira tanto in macchina non ne paghi già tante di tasse :(

Comunque i limiti sono quasi sempre assurdi ed è una vera e propria vergogna. Se veramente volessero prevenire gli incidenti ce ne sarebbero di cose da controllare e forse la velocità sarebbe il problema minore....

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LeonardoP

...

 

purtroppo per lui, ma è giusta....

....

eh certo, 800 euro perchè l'autovelox è messo a 50m dal cartello di limite quando prima si andava a velocità consentita è giustissimo. Talmente giusto che, conoscendo in anticipo le abitudini, tutti i guidatori inchiderebbero alla vista di ogni cartello di limite per strizza delle conseguenze (oppure, non sapendo che limite potrebbero trovare, andrebbero a 50 all'ora su una strada di 110).

E' una questione di elasticità, bastava si mettessero a 500 m dal cartello (distanza più comprensibile per una strada ad alto scorrimento come quella) e nessuno poteva dire niente. Così invece è solo far cassa.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

Boh. Rileggi il post nr. 8...

O pensi mi sia goduto ad andare a 20 all'ora?

Che poi, certi limiti siano assurdi, beh, su questo non ci piove....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth

...

 

purtroppo per lui, ma è giusta....

....

eh certo, 800 euro perchè l'autovelox è messo a 50m dal cartello di limite quando prima si andava a velocità consentita è giustissimo. Talmente giusto che, conoscendo in anticipo le abitudini, tutti i guidatori inchideranno alla vista di ogni cartello di limite per strizza delle conseguenze (oppure, non sapendo che limite potrebbero trovare, andranno a 50 all'ora su una strada di 110).

E' una questione di elasticità, bastava si mettessero a 500 m dal cartello (almeno per una strada ad alta percorrenza come quella) e nessuno poteva dire niente. Così invece è solo far cassa.

in un caso così comunque rischi di vincere il ricorso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LeonardoP

 

...

 

purtroppo per lui, ma è giusta....

....

eh certo, 800 euro perchè l'autovelox è messo a 50m dal cartello di limite quando prima si andava a velocità consentita è giustissimo. Talmente giusto che, conoscendo in anticipo le abitudini, tutti i guidatori inchideranno alla vista di ogni cartello di limite per strizza delle conseguenze (oppure, non sapendo che limite potrebbero trovare, andranno a 50 all'ora su una strada di 110).

E' una questione di elasticità, bastava si mettessero a 500 m dal cartello (almeno per una strada ad alta percorrenza come quella) e nessuno poteva dire niente. Così invece è solo far cassa.

in un caso così comunque rischi di vincere il ricorsoMica facile, intanto perchè se vai lì di persona o paghi subito (anticipando 800 cucuzze che chissà se rivedrai) o ti fermano e passi qualche giorno in cella, perciò sei praticamente obbligato a fare tutto dall'estero. Non so se, passati i trenta giorni e l'aggiunta della penale, ci voglia un avvocato per il ricorso, il che complicherebbe notevolmente la situazione. Non so neppure come sono le regole della strada da quelle parti, da loro le f.d.o. possono camuffarsi da civili e non è obbligatoria la segnalazione dell'autovelox (il che mi farebbe pensare non siano obbligati nummeno a segnalare la posizione esatta dell'infrazione rilevata). Poi bisogna vedere se c'è una norma sulla distanza minima dai cartelli di limite, che credo non esista.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

 

Beh insomma mi pare di capire che proprio con Italiani abbiamoma che fare.

Del resto... Dove viviamo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
VivaMuti

pagare e tacere.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

No.

Trovare espedienti e scuse per NON pagare e sentirsi la coscienza a posto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0019

rubare ai ricchi e bastonarli.

se bastoni i ricchi loro sanno il perché e non fiatano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.614
    Discussioni Totali
    5.885.572
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×