Jump to content
Melius Club

quique

Pianisti leggendari

Recommended Posts

quique

Sto ascoltando Horowitz e lo trovo sublime. Vi va di parlare di altri pianisti da leggenda e dei loro migliori lavori?

Grazie
Un saluto
Gianfranco

Share this post


Link to post
Share on other sites
luckyjopc

Arrau su tutti se ne è parlato molte volte;e poi in scala minore arthur rubinstein interprete chopiniano di altri tempi.

ciao Marco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sinuko

Fortemente incompleta , ma questi i primi che mi vengono in mente (non ho parlato dei viventi):

 

Cziffra -> Liszt

Magaloff-> Chopin

Arrau->Chopin

Gilels->Beethoven

Backhaus->Beethoven

Gould->Bach

Fischer->Bach

Ricther

Ciani.. se avesse vissuto qualche anno in più

 

Ciao Paolo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
wertigo

Benedetti Michelangeli, pur nel limitato repertorio.

Benché ami S.Richter trovo il suo Mozart ed anche il Bach una spanna sotto il suo repertorio 8-9vecentesco

Gilels e Backhaus sono stati anche due straordinari interpreti brahmsiani.

ciao c

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
Fortemente incompleta , ma questi i primi che mi vengono in mente (non ho parlato dei viventi):

 

Cziffra -> Liszt

Magaloff-> Chopin

Arrau->Chopin

Gilels->Beethoven

Backhaus->Beethoven

Gould->Bach

Fischer->Bach

Ricther

Ciani.. se avesse vissuto qualche anno in più

 

sintetico, ma efficace elenco.

Ci aggiungerei  Benedetti Michelangeli ( Debussy, Chopin e Beethoven), e Arrau lo metterei più come sommo interprete beethoveniano più che come modello per Chopin

Share this post


Link to post
Share on other sites
wertigo

All'interno della grande letteratura pianistica manca forse un riferimento per Schumann, io direi Kempff, ma anche Arrau, in seconda battuta la Argerich soprattutto l'interprete più maturo degli ultimi anni.

Inoltre per Lizst è imperdibile Lazar Bermann (ok è un leggendario minore, ma se si vuole ascoltare Lizst non si può priscindere dal pianista russo).

ciao
c

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sinuko

 

Fortemente incompleta , ma questi i primi che mi vengono in mente (non ho parlato dei viventi):

 

Cziffra -> Liszt

Magaloff-> Chopin

Arrau->Chopin

Gilels->Beethoven

Backhaus->Beethoven

Gould->Bach

Fischer->Bach

Ricther

Ciani.. se avesse vissuto qualche anno in più

 

sintetico, ma efficace elenco.

Ci aggiungerei  Benedetti Michelangeli ( Debussy, Chopin e Beethoven), e Arrau lo metterei più come sommo interprete beethoveniano più che come modello per Chopin
Si vero.

Benedetti Michelangeli è stata una colossole dimenticanza, per fortuna avete immediatamente messo rimedio.

Ciao Paolo

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
LucaConti

Samson François per Chopin, impossibile tralasciarlo; Aldo Ciccolini per la maggior parte dei francesi e, soprattutto, per Granados (assai più "contemporaneo," secondo me, di Alicia de Larrocha, in particolare sulle Goyescas); Marc-André Hamelin per tutto il repertorio "fuori norma", da Godowsky ad Alkan e, in particolare, su Kapustin.

LC 

Share this post


Link to post
Share on other sites
spersanti276

Rubinstein vi fa orrore?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56
Rubinstein vi fa orrore?

a me piace parecchio, particolarmente in Chopin. (come sempre in Chopin non mi piace Arrau)

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56
Samson François per Chopin, impossibile tralasciarlo; Aldo Ciccolini per la maggior parte dei francesi e, soprattutto, per Granados (assai più "contemporaneo," secondo me, di Alicia de Larrocha, in particolare sulle Goyescas); Marc-André Hamelin per tutto il repertorio "fuori norma", da Godowsky ad Alkan e, in particolare, su Kapustin.

LC 
Ho cercato i "4 Scherzi" ma di Samson Francois non li trovo....

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Marta argerich e il radu lupu dei tempi migliori vanno citati cosi' come il grandissimo askhenazy che nessuno cita piu' e di cui ricordo le ultime tre sonate di beethoven a santa cecilia una ventina d'anni fa in una esecuzione superlativa. Va ricordato il pollini delle ultime sonate di beethoven, degli studi di chopin, dei concerti di brahms, di beethoven (il 4 con bohem). E come non ricordare la vecchia guardia: schnabel, nat, solomon, gieseking, erdman, cortot.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Scandalizzero' qualcuno. Ma arrau non lo citerei come prima scelta in nessun autore

Share this post


Link to post
Share on other sites
LucaConti
Marta argerich e il radu lupu dei tempi migliori vanno citati cosi' come il grandissimo askhenazy che nessuno cita piu' e di cui ricordo le ultime tre sonate di beethoven a santa cecilia una ventina d'anni fa in una esecuzione superlativa. Va ricordato il pollini delle ultime sonate di beethoven, degli studi di chopin, dei concerti di brahms, di beethoven (il 4 con bohem). E come non ricordare la vecchia guardia: schnabel, nat, solomon, gieseking, erdman, cortot.
E non trascurerei, sulle Sonate di Beethoven, sia il Kempff della vecchia edizione mono su DG, sia il Gulda della versione Amadeo.

LC

Share this post


Link to post
Share on other sites
wertigo

Il Rubistein che amo è quello delle straordinarie incisioni del repertorio cameristico con Szyering e Fourier.

Certamente rientra a pieno titolo tra i leggendari.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Concordo sul primo kempff soprattutto nelle sonate giovanili e in quelle intermedie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LucaConti
Il Rubistein che amo è quello delle straordinarie incisioni del repertorio cameristico con Szyering e Fourier.

Certamente rientra a pieno titolo tra i leggendari.

Il Trio op. 50 di Tchaikovsky su RCA (che però è con Heifetz e Piatigorsky, altro che i pur bravissimi Szeryng e Fournier), è inarrivabile. Peccato che attualmente il cd si trovi solo a prezzi assurdi.

LC

LC

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Ma e' nel cofanettone?

Share this post


Link to post
Share on other sites
wertigo
Il Rubistein che amo è quello delle straordinarie incisioni del repertorio cameristico con Szyering e Fourier.

Certamente rientra a pieno titolo tra i leggendari.

Il Trio op. 50 di Tchaikovsky su RCA (che però è con Heifetz e Piatigorsky, altro che i pur bravissimi Szeryng e Fournier), è inarrivabile. Peccato che attualmente il cd si trovi solo a prezzi assurdi.

LC

LC
facile vincere giocando l'asso a briscola! :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
LucaConti

Non saprei; possiedo il cd uscito parecchi anni fa, ma non stento a credere che, ovviamente, sia stato incluso nell'integrale RCA (quanti cd sono? 150?)

LC

Share this post


Link to post
Share on other sites
LucaConti
facile vincere giocando l'asso a briscola! :-)

 

ma no, è solo che a fine anni Ottanta - quando l'ho acquistato io – era un normalissimo disco di catalogo. Adesso, purtroppo, non è più così.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco

Mi piace ricordare due interpreti purtroppo spesso dimenticati, forse anche a causa di registrazioni effettutate in un'epoca lontana e poco "audiophile", ma sono stati fra i grand del '900: Carlo Vidusso e Dinu Lipatti (forse il più grande interprete di chopin di tutto il '900).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Lipatti e' stato un pianista importante, non so se piu' importante in chopin di cortot e rubinstein. Vidusso mai sentito. Fra i pianisti meno noti (si fa per dire) non dovrebbero mai mancare in una discoteca a mio avviso maria yudina e sofronitzky per quel pianismo "libero" di poesia pura, di cui s'e' perso lo stampo. E infine vorrei ricordare vlado perlmeuter di cui ho appena acquistato l'opera di ravel per la nimbus registrata credo ben oltre i settant'anni. Pianista leggendario

Share this post


Link to post
Share on other sites
LucaConti

Vidusso (grande didatta, maestro, tra i tanti, di Piero Rattalino e di Pollini):

Share this post


Link to post
Share on other sites
analogico_09
... Fra i pianisti meno noti (si fa per dire) ... E infine vorrei ricordare vlado perlmeuter di cui ho appena acquistato l'opera di ravel per la nimbus registrata credo ben oltre i settant'anni. Pianista leggendario
Un grande musicista, tra i miei preferiti, anche con Chopin. 

Per il resto, a parte i pianisti "meno noti" del si fa per dire, i grandi nomi, gira che ti rigiri, sono sempre quelli, oramai "proverbialmente" abbinabili a determinati grandi compositori, cosa che a mio avviso tende un po' a ridurre i più ampi margini di "competenze" degli interpreti stessi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Fra i viventi abbiamo colpevolmente dimenticato, a fianco dei discontinui ma talvolta esaltanti perhaia e barenboim, zimmerman e sokolov

Share this post


Link to post
Share on other sites
francesco.64

Tra i più antichi mi piacciono molto tre pianiste: Magda Tagliaferro per le esecuzioni degli autori francesi da Chabrier a Debussy, Lily Kraus per Mozart e Beethoven, Marcelle Meyer per Couperin Scarlatti, Rameau

Share this post


Link to post
Share on other sites
carlottina
Scandalizzero' qualcuno. Ma arrau non lo citerei come prima scelta in nessun autore

eddai...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    297570
    Total Topics
    6552443
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy