Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
diego_g

Un integrato che mi possa soddisfare

Messaggi raccomandati

diego_g

Ciao a tutti,

la voglia di semplificare l’impianto, riducendone i componenti, mi sta crescendo dentro, negli ultimi tempi.

Tuttavia, non vorrei ridurre la qualità dei miei ascolti (pre+finale ARC LS2MkII+VT-60, Jeff Rowland Consonance+Model1; finale "pro" Yamaha P5000-S).

Mi piacerebbe potere disporre di un amplificatore integrato che abbia le seguenti caratteristiche:

·         Un ottimo ingresso phono, possibilmente adeguato anche a testine MC

·         Un’ottima uscita cuffia

·         Potenza sufficiente a pilotare una buona parte dei diffusori (lasciamo perdere i soliti "mostri" impossibili), anche se gradirei più musicalità che “forza bruta”

·         La capacità di essere sufficientemente insensibile al tipo di diffusori che dovrà pilotare, in modo che possa ritenersi a lungo un punto fisso dal’impianto, consentendomi nel futuro di giocare con vari tipi di diffusori (elettrostatiche, medio-alta efficienza, minidiffusori etc.), se mai avrò voglia di sbizzarrirmi

·         Non mi dispiacerebbe che avesse anche dei bei Vu-Meters, ma questo non è indispensabile

Viceversa, non ho particolari preclusioni verso la tecnologia di amplificazione.

Vi ringrazio per le suggestioni che vorrete condividere con me.

Un saluto,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
peruzzini

La risposta mi sembra scontata e, comunque, già "suggerita" da te stesso: ACCUPHASE.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
diego_g
La risposta mi sembra scontata e, comunque, già "suggerita" da te stesso: ACCUPHASE.


"Suggerita" perché? Perché ho parlato dei Vu-Meter? Non sono certo la caratteristiche più importante tra quelle che ho elencato.

Comunque, mi interessa il tuo consiglio: su quale modello punteresti?

Un saluto,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
musicante

Anche io da possessore ti consiglio Accuphase perché ha le caratteristiche che cerchi: se ti sono sufficienti 100 watt per canale direi E-308 o E-350 o E-360, se hai bisogno di maggiore potenza 170 watt per canale E-408, E-450, E-460, se cerchi maggiore raffinatezza E-508, E-550, E-560 (integrati in classe A da 30 watt per canale). Considera però che la scheda phono della serie 20 deve essere acquistata a parte e che possono montare anche una scheda con  ingresso digitale per la musica liquida. La qualità dell'uscita cuffia è anche uno dei punti di forza del marchio e hanno anche i vu-meters. Loro caratteristica tipica, la musicalità.

Saluti, Giuseppe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
diego_g

Ma quei 30W, seppure in classe A, quanto sono davvero limitanti?

In effetti, quel tipo di integrato (intendo dire: anche il Luxman 509, per intenderci) mi intriga parecchio, ma temo che poi costringa a scelte precise - e limitate - in termini di diffusori. E' davvero così?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
musicante

I jap nelle specifiche sono molto conservativi, nel senso che i watt menzionati sono i minimi garantiti, ma da varie prove effettute su diverse riviste e questo vale anche per i Luxman, in realtà i watt reali, sono molti di più di quelli dichiarati e per quelli in classe A quasi il doppio, ma è chiaro che su carichi ostici, questi ultimi, rimangono sempre pochi, con gli abbinamenti più adatti invece sono delle vere delizie. Dipende anche dall'ambiente da sonorizzare. Io per esempio ho il più piccolo integrato della famiglia Accuphase abbinato a diffusori elettrostatici che hanno un'impedenza che può scendere fino a 2 ohm, sulla carta un binomio da evitare, nella pratica un connubio da ascoltare, non fà una piega neanche ad alti volumi. Spesso la pratica in hifi mette alla frusta molte teorie.

Saluti, Giuseppe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ceccus

SAlve,

dipende molto dal budget ...

Un' alternativa potrebbe essere il Cayin H80A ... una bella "bestiola" ... senza pregiudizi per i cinesoni.

Alternative più "blasonate" (e costose) sicuramente i Mc MA 6600 e 7000 , dotati di AF il cui suono , può piacere o non può piacere ... e , anche il 6300 , da ascoltare ancora più tassativamente perchè senza AF ma con i ThermalTrack che ne caratterizzano molto il suono (sempre secondo me, ovviamente)

 

Ciao !!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ste73

Ciao,

 

se vuoi vu-meters vai su Accuphase o Luxman, oppure la coppia pre-finale Onkyo (non so come sia l'ingresso phono!).

Altra possibilità: Yamaha a-s2000 senza vu oppure il nuovo modello con meter che se ricordo bene uscirà il prox anno e si chiamerà a-s3000.

 

Ho il piccolo AS1000 ed è costruito in modo splendido per il prezzo di vendita, anche tenendolo a piena potenza sui miei ATC da 82db/W/m diventa appena tiepido, ha dissipatori sovradimensionati, i progettisit andrebbero subito licenziati eheheh!!

 

Stefano

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bob69

Se vuoi ascoltare musica e celebrare un matrimonio a vita io ti dico Accuphase e non sbagli di certo, un nome per riunire tutte le caratteristiche da te elencate...

Saluti Bob

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
peruzzini
La risposta mi sembra scontata e, comunque, già "suggerita" da te stesso: ACCUPHASE.

 

"Suggerita" perché? Perché ho parlato dei Vu-Meter? Non sono certo la caratteristiche più importante tra quelle che ho elencato.

Comunque, mi interessa il tuo consiglio: su quale modello punteresti?

Un saluto,

Tempo fa avevo parlato della prova d'ascolto da me effettuata tra alcuni integrati famosi e blasonati, con le Thiel 1.6, e queste furono le mie impressioni d'ascolto:
1) Electrocompaniet ECI 1 (il mio ex integrato) molto dinamico, corrente a iosa, capacità di controllo dei diffusori eccezionale, ma leggermente (a volte un pò troppo) ambrato, vellutato, scuro. Di certo non si prova mai fatica d'ascolto (sembra un valvolare dinamico), però sembra non raggiungere gli estremi della gamma d'ascolto, é come se gli acuti fossero "coperti" da un panno di velluto.
2) Mcintosh 6500: bellissimo da vedere, ma una delusione dal punto di vista sonoro. Sembrava che ci fosse un buco nella gamma d'ascolto, é come se mancassero i medi. E' vero che non c'era alcuna fatica d'ascolto, però mancavano tantissime note ed armoniche. Immagina che nasceva l'esigenza di accendere il loudness (ho detto tutto!!!!!)
3) Accuphase 306: bello da vedere e il migliore dal punto di vista sonoro. Le note e le armoniche c'erano davvero tutte. Dinamico, dettagliato, aperto, con una scena tridimensionale notevole. Mi colpì, ad esempio, il fatto che era l'unico, e dico L'UNICO, tra gli integrati, che "restituiva" un contrabbasso davvero acustico, mentre gli altri trasformavano il contrabbasso in basso elettrico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lenigno.ant

E un bel Pioneer A09?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
musicante
E un bel Pioneer A09?

Ottimo, ma ormai quasi introvabile e meno universale negli abbinamenti.

Saluti, Giuseppe.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0030

Se inserisci il loudness per forza che mancano i medi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sirjoe61
La risposta mi sembra scontata e, comunque, già "suggerita" da te stesso: ACCUPHASE.

 

"Suggerita" perché? Perché ho parlato dei Vu-Meter? Non sono certo la caratteristiche più importante tra quelle che ho elencato.

Comunque, mi interessa il tuo consiglio: su quale modello punteresti?

Un saluto,

Tempo fa avevo parlato della prova d'ascolto da me effettuata tra alcuni integrati famosi e blasonati, con le Thiel 1.6, e queste furono le mie impressioni d'ascolto:
1) Electrocompaniet ECI 1 (il mio ex integrato) molto dinamico, corrente a iosa, capacità di controllo dei diffusori eccezionale, ma leggermente (a volte un pò troppo) ambrato, vellutato, scuro. Di certo non si prova mai fatica d'ascolto (sembra un valvolare dinamico), però sembra non raggiungere gli estremi della gamma d'ascolto, é come se gli acuti fossero "coperti" da un panno di velluto.
2) Mcintosh 6500: bellissimo da vedere, ma una delusione dal punto di vista sonoro. Sembrava che ci fosse un buco nella gamma d'ascolto, é come se mancassero i medi. E' vero che non c'era alcuna fatica d'ascolto, però mancavano tantissime note ed armoniche. Immagina che nasceva l'esigenza di accendere il loudness (ho detto tutto!!!!!)
3) Accuphase 306: bello da vedere e il migliore dal punto di vista sonoro. Le note e le armoniche c'erano davvero tutte. Dinamico, dettagliato, aperto, con una scena tridimensionale notevole. Mi colpì, ad esempio, il fatto che era l'unico, e dico L'UNICO, tra gli integrati, che "restituiva" un contrabbasso davvero acustico, mentre gli altri trasformavano il contrabbasso in basso elettrico.

mah!...il ma6500 senza gamma media?...francamente non mi risulta...con le mie AE1 Reference va benissimo...e lavforza di questi mini sta proprio nei medi...mi sembra strano che il ma6500 abbia un buco nei medi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
diego_g

Insomma, sembra che Accuphase rappresenti un po' la sintesi dei miei requisiti: nessuno mi ha parlato dei Luxman, che mi hanno esteticamente impressionato nell'esposizione statica al TAV.

Qualcuno ha mai ascoltato quegli integrati, sia quelli in classe A che quelli no?

PS: mi intriga molto anche in prossimo Yamaha, anche se ovviamente su questo nessuno mi può dire nulla...

PPS: avete visto le mie amplificazioni attuali? Con Accuphase non perderei niente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giofist

Se puoi cerca di ascoltare il Rega Osiris, del quale nutro ancora un eccellente ricordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
emiliopablo

Insomma, sembra che Accuphase rappresenti un po' la sintesi dei miei requisiti: nessuno mi ha parlato dei Luxman, che mi hanno esteticamente impressionato nell'esposizione statica al TAV.

Qualcuno ha mai ascoltato quegli integrati, sia quelli in classe A che quelli no?

Suono di ottobre ospiterà una mia recensione dell'L550AX.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gioangler

Sinphonic Line RG 10 mk 4 Reference. 24 kg di completezza e di bontà raffinata.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goldeye

 nessuno mi ha parlato dei Luxman, che mi hanno esteticamente impressionato nell'esposizione statica al TAV.

Qualcuno ha mai ascoltato quegli integrati, sia quelli in classe A che quelli no?

 

 

Fai una ricerca sul forum....se ne è parlato parecchio di integrati Luxman.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pocho908

ciao Diego, io starei sicuramente in casa Accuphase, e sicuramente sceglierei un integrato in classe A. Per mia esperienza personale posso dirti che con quei 30 watt dichiarati ci piloti praticamente tutto o quasi. Io ho un A60 e mi trovo benissimo, quando vorrai fare una seduta d'ascolto fammi sapere 

Claudio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nautilus65

ciao Diego, io ti consiglio di acquistare un integrato Accuphase, che sia in classe A, come i 530, 550 o l'ultimo 560, non sbagli, io ho scelto un 460 che è dinamicissimo, pur conservando un'ottima raffinatezza sonora a volumi mediobassi, cioè il volume che di solito si ascolta...

Io ci piloto una coppia di diffusori Monitor Audio Platinum 300, i più grossi top di gamma che ci sono a catalogo, hanno un'impedenza di 4 ohm e l'ampli li fa suonare in maniera emozionante.....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Superciuk

Non ha ingresso phono, ma un Goldenote Demidoff è un signor amplificatore...

Aloha

Mattia

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

mmm, vuoi molte cose, e la scelta diventa quindi ristrtetta il mc7000 ha i vumeter, il pfono (ma solo mm), ma non ha òla cuffia, l'accuphase non ha i vumeter, ma ha la cuffia e puà essere dotato di scheda fono opzionale, sulla carta (i nuovi modelli non li ho sentiti ma le referenze sono ottime) forse la scelta migliroe per le tue esigenze è il luxman, che ha vumete, phono integrasto mm ed mc, uscita cuffia e dichiara 120 watt su 8 ohm e 240 su 4. Tieni presente perrò che non esitono ampli competamente universali, sui minidiffusoir ad alta impedenxza e bassa efficienza vanno meglio i valvolari (e non tutte le scatole da scarpe reggono potenze elevate), su diffusori di vera alta efficienza, ossia oltre 100 db, i 120 watt del luxman ( per non parlare di quellli di accuphase e mcintosh, ancora di più) sarebero sovrabbondanti mentre con diffusori da pavimkento a bassa efficienza ma con capacità di reggere potenze elelvate il mcpotrebbe essere preferibile. E poi resta l'incogniata dell'abbinamento timbrico, tutti gli ampli che tui an segnalaot sono abbastanza universali, ma nessuno è migliroe degli altri in tuttte le configurazioni. Comuqnue se per semplificare vuoi tutto quello che chiedi, il compromeso miglir3eo appare il luxman, solo che non so quanto è effettivamente ascoltabile (sono allergico agli acqusit al buio). Se per te la cuffia è importante, e non vuoi rpendere un ampli per cuffia, il mc è da escludere, se il phobno è importante il mc non ti risolve il problema (è solo mc) mentre forse meglio la scheda optional dell'accuphase (ma anche qui controlare se esiste davvero e quanot costa)
buona musica

enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jimbo

Se vieni dalle valvole,prova il Pass INT 30 in classe A.

 

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nautilus65

Enrico  hai scritto che l'Accuphase non ha i vumeter??????

:-O

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nautilus65

comunque al di là dei vumeter che sono  solo una scelta puramente estetica, (comunque a me affascinano), l'Accuphase ha la possibilità di mettere una scheda opzionale per l'ingresso phono e devo dire di ottima qualità.....

per l'uscita ciffia, non ne parliamo, altrimenti nascerebbero delle ingiustificate diatribe tra i possessori di amplificatori dedicati alle cuffie....

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Se lo trovi sull'usato il Musical Fidelity Nu vista M3.

 

Sentito a casa del forumer Secorte, veramente notevole al di la di ogni ragionevole dubbio (L'ampli non Secorte...).

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo
Enrico  hai scritto che l'Accuphase non ha i vumeter??????

:-O

 

ops ho detto una "sciocchezza", scusate, un accuphase senza vumeter è come un mac senza occhioni blu

 X(

 

enrico 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.697
    Discussioni Totali
    5.874.819
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×