Vai al contenuto

effe_erre

taglia - incolla con ESS - JBL

Messaggi raccomandati

effe_erre

finite un paio di sere fa...

la JBL 4311 con cross e tw della performance 5 ESS

non ci crederete ma l'equilibrio timbrico è perfetto

una libidine totale... magari l'estetica non è il massimo ma il risultato "paga"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
brugui

potresti mandare una foto? grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

finite un paio di sere fa...

la JBL 4311 con cross e tw della performance 5 ESS

non ci crederete ma l'equilibrio timbrico è perfetto

una libidine totale... magari l'estetica non è il massimo ma il risultato "paga"

Il tw AMT "piccolo" in dotazione alla serie ps è un ottimo componente, capace di salire assai più dei fratelli più grandi, quindi senz' altro adatto ai tre vie come il diffusore citato, la cui unica "pecca" forse era proprio il trasduttore delle alte frequenze, per cui non stento a credere che il "trapianto" sia riuscito bene; unica pecca della modifica risiede nella non conservazione dell' originalità da parte del piccolo monitor Jbl, a meno chè la modifica non consenta il perfetto ripristino dell' originalità del diffusore, all' occorrenza!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
effe_erre

finite un paio di sere fa...

la JBL 4311 con cross e tw della performance 5 ESS

non ci crederete ma l'equilibrio timbrico è perfetto

una libidine totale... magari l'estetica non è il massimo ma il risultato "paga"

Il tw AMT "piccolo" in dotazione alla serie ps è un ottimo componente, capace di salire assai più dei fratelli più grandi, quindi senz' altro adatto ai tre vie come il diffusore citato, la cui unica "pecca" forse era proprio il trasduttore delle alte frequenze, per cui non stento a credere che il "trapianto" sia riuscito bene; unica pecca della modifica risiede nella non conservazione dell' originalità da parte del piccolo monitor Jbl, a meno chè la modifica non consenta il perfetto ripristino dell' originalità del diffusore, all' occorrenza!


partiamo da un presupposto fondamentale... l'origine

alle 4311 erano rimasti i woofer, 1 medio ed entrambi i tw senza le membrane (praticamente divelti)

le ESS avevano i tweeter, un solo woofer (ridotto male) e tutti e due i passivi (da ribordare)

estremamente improbabile il ripristino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
effe_erre
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
effe_erre

al tw ho rimosso il magnete ed adattato il potenziometro di regolazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
effe_erre

mmm... proviamo così

http://uptiki.altervista.org/viewer.php?file=8k6qzt50df2h3zraw2q3.jpg

 

Gaaasp!!...pensavo che avessi montato l' AMT al posto del solo tw. Jbl lasciano al loro posto i mid; in conformazione "due vie" con quel woofer e quel tw. l' effetto "loudness" dovrebbe essere assicurato!

e invece... no... la risposta è incredibilmente lineare (ha stupito anche me)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
brugui

ricordo che sulle tempest con woofer da 32 cm di qualità infinitamente inferiore al jbl i tweeter simili al tuo venivano tagliati con un poliestere da 10 micro  a  6 db ...andavano bene ma ogni tanto se ne quoceva qualcuno.....ciao guido

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949
ricordo che sulle tempest con woofer da 32 cm di qualità infinitamente inferiore al jbl i tweeter simili al tuo venivano tagliati con un poliestere da 10 micro  a  6 db ...andavano bene ma ogni tanto se ne quoceva qualcuno.....ciao guido
Sulle Tempest il tw. raramente si cuoceva: il problema stava nella saldatura "fredda" tra la sottile lamina in alluminio della membrana e il filo in rame che connetteva il tw ai maschi faston per il collegamento al x-over: una volta risolto il problema (mediante saldatura ad ultrasuoni) quel componente risultò affidabilissimo: io stesso che a quel tempo rappresentavo quei prodotti, mi divertivo a fare prove "distruttive" presso alcuni rivenditori, collegando ai capi del tw. in questione un canale di un ampli da una cinquantina di watt SENZA filtratura alcuna (quindi arrivavano al povero componente anche i bassi) e a darci dentro a tutto volume: la membrana così stressata per effetto sopratutto delle basse frequenze, si "smembrava" letteralmente ma dopo alcuni minuti e a tutta manetta con del buon rok sul piatto giradischi, ma non si bruciava proprio nulla!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
brugui

si mi sono espresso male  si rompeva quel collegamento.....già, sono gli emit della infinity che spesso ho trovato bruciati ciao guido

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.643
    Discussioni Totali
    5.886.444
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×