Vai al contenuto

fred

La "Perla progettata da Renzo Piano"

Messaggi raccomandati

fred

MA COME? LA ‘PERLA’ PROGETTATA DA RENZO PIANO PER RILANCIARE L’AQUILA, APPENA INAUGURATA IN POMPA MAGMA CON BELLA NAPOLI, È GIÀ CHIUSA! - NON HA OTTENUTO NÉ IL COLLAUDO NÉ L’AGIBILITÀ - MA PERCHÉ IL CUBONE DI LEGNO È STATO INAUGURATO CON UNA CERIMONIA DEGNA DELL’ISTITUTO LUCE PRIMA DELLA FINE DEI LAVORI? A CHI SERVIVA IL SUPERSPOT? AI TERREMOTATI TREMA LA PAZIENZA: “PIÙ FATTI, MENO CERIMONIE”…

Da Dagospia

Pagliacci si nasce e si rimane.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
negus73

mi stupisco dello stupore.

E vedessi quel che combinano le amministrazioni dei comuni minori per farsi belle agli occhi degli elettori

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Van Katten

Pompa magma ?

Spiega tutto, possibile eruzione.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bit_rab

il sig. Renzo Piano è abituato a progettare in paesi dove la legislazione e le prescrizioni sono molto più blande. In Italia vige invece una ferrea disciplina sulle strutture in zona sismica, purtroppo spesso elusa, ma non in questo caso.

L'auditorium di Piano non ha avuto il n.o. da parte del Genio Civile sui calcoli strutturali, evidentemente carenti. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick

 

 

L'auditorium di Piano non ha avuto il n.o. da parte del Genio Civile sui calcoli strutturali, evidentemente carenti. 

Mi domando sulla base di quali dati esprimi queste opinioni, visto che il Genio Civile non deve esprimere alcun nulla osta su calcoli strutturali, ma i responsabili sono altri e ben definiti. ( progettista - direttore dei lavori e soprattutto collaudatore).
Io starei attento a fare considerazioni senza sapere bene di cosa si sta parlando .....
E' come la storia della copertura dello stadio della Juventus : a leggere i resoconti di qualche giornalista, e di qualche utente del forum, sembrava che lo stadio fosse stato costruito da deficienti, con calcoli inventati dal primo pisquano che passa per la strada, che nessuno si fosse premurato di guardare e che dovesse crollare da un momento all'altro: poi ovviamente non era così, tanto che della cosa non si è più parlato ....
Perdona la franchezza....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bit_rab


L'auditorium di Piano non ha avuto il n.o. da parte del Genio Civile sui calcoli strutturali, evidentemente carenti. 

Mi domando sulla base di quali dati esprimi queste opinioni, visto che il Genio Civile non deve esprimere alcun nulla osta su calcoli strutturali, ma i responsabili sono altri e ben definiti. ( progettista - direttore dei lavori e soprattutto collaudatore).
Io starei attento a fare considerazioni senza sapere bene di cosa si sta parlando .....
E' come la storia della copertura dello stadio della Juventus : a leggere i resoconti di qualche giornalista, e di qualche utente del forum, sembrava che lo stadio fosse stato costruito da deficienti, con calcoli inventati dal primo pisquano che passa per la strada, che nessuno si fosse premurato di guardare e che dovesse crollare da un momento all'altro: poi ovviamente non era così, tanto che della cosa non si è più parlato ....
Perdona la franchezza....


mi domando: su quali basi di prosopopea pontifichi su cose a te ignote?

La legge 1086 del 1971 obbliga al deposito dei calcoli strutturali al competente ufficio del Genio Civile.

La legge 64 del 1974 obbliga, oltre al deposito, al rilascio da parte del G.C. di apposito n.o. se si tratta di ZONA SISMICA.

Il progettista, direttore dei lavori e collaudatore (ti sei dimenticato l'impresa esecutruice) delle strutture sono figure per cui la legge richiede le firme, ma è il Genio Civile che autorizza.

Torino non è zona sismica e per quello che ne so, la copertura dello stadio fi realizzata in difformità al progetto depositato al G.C.

Per chiarezza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maverick

 

 

L'auditorium di Piano non ha avuto il n.o. da parte del Genio Civile sui calcoli strutturali, evidentemente carenti. 

Mi domando sulla base di quali dati esprimi queste opinioni, visto che il Genio Civile non deve esprimere alcun nulla osta su calcoli strutturali, ma i responsabili sono altri e ben definiti. ( progettista - direttore dei lavori e soprattutto collaudatore).
Io starei attento a fare considerazioni senza sapere bene di cosa si sta parlando .....
E' come la storia della copertura dello stadio della Juventus : a leggere i resoconti di qualche giornalista, e di qualche utente del forum, sembrava che lo stadio fosse stato costruito da deficienti, con calcoli inventati dal primo pisquano che passa per la strada, che nessuno si fosse premurato di guardare e che dovesse crollare da un momento all'altro: poi ovviamente non era così, tanto che della cosa non si è più parlato ....
Perdona la franchezza....

 

mi domando: su quali basi di prosopopea pontifichi su cose a te ignote?

La legge 1086 del 1971 obbliga al deposito dei calcoli strutturali al competente ufficio del Genio Civile.

La legge 64 del 1974 obbliga, oltre al deposito, al rilascio da parte del G.C. di apposito n.o. se si tratta di ZONA SISMICA.

Il progettista, direttore dei lavori e collaudatore (ti sei dimenticato l'impresa esecutruice) delle strutture sono figure per cui la legge richiede le firme, ma è il Genio Civile che autorizza.

Torino non è zona sismica e per quello che ne so, la copertura dello stadio fi realizzata in difformità al progetto depositato al G.C.

Per chiarezza

Nessuna prosopopea, anzi ammetto di avere preso un granchio derivante dalla situazione sismica dell'Aquila: quali siano gli obblighi e le figure derivanti dalla 1086 li conosco bene, (giusta la precisazione sulla ditta esecutrice, è lei che presenta la denuncia ...):  non mi risulta che da noi, alcuna struttura abbia richiesto "l' autorizzazione" del genio civile della mia città.
Ma per l'Aquila la cosa è effettivamente diversa : ammetto lo svarione. :-$ !
Per quello che risulta a me i problemi della copertura dello stadio di Torino derivavano dai certificati di conformità dell'acciaio, e la struttura risultava comunque pienamente conforme alle prescrizioni di legge, ma potrebbero essermi state date informazioni parziali.
Di certo è che dopo molti mesi nessuna limitazione è stata posta: se  ci fossero davvero problemi di non rispondenza alle normative, con tutto il casino che ne è stato fatto, credo che la Juve avrebbe dovuto tornare al comunale in tempi brevi, ... e invece niente.
Al di là delle precisazioni, di cui ti ringrazio, la mia impressione, comunque, sulla questione, resta invariata: credo che sia essenzialmente una forzatura mediatica, dovuta al clamore delle persone interessate (polemiche statiche erano venute fuori anche ai tempi dell'auditorium di Roma, sempre di Piano): credo che la cosa si risolverà in una bolla di sapone.
Cordialità

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE
Pompa magma ?

Spiega tutto, possibile eruzione.

:)) :))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bit_rab

Caro Maverick nessun problema. Avrò fatto decine di depositi al G.C., quindi ho una certa esperienza in zone sismiche, dove la normativa fu decisamente inasprita dopo il terremoto dell'Irpinia.

Ogni regione ha la sua legislazione applicativa della 1086 e sopratutto Abruzzo, Sicilia e Campania impongono procedure molto severe (ben vengano!!) , anche se poi non sempre osservate.

Per Torino le notizie mi provengono da un amico/collega membro della commissione di collaudo della copertura: è stata necessaria una pratica "a sanatoria" per consentire la collaudabilità e agibilità della struttura, che non era difforme rispetto ai requisiti di legge, ma semplicemente "variata" rispetto al deposito al G.C.

Per l'Aquila la questione è più complicata, anche se anch'io penso che si risolverà, in qualche maniera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zappatore

Guardate che bello

 

a41mcp.jpg

 

 

2ic4ny0.jpg

 

2vae8hz.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lufranz

Mi chiedo solo una cosa: ma se ne sono accorti solo DOPO che non era a norma ?

Dai progetti non si capiva ?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile

I progetti bisogna saperli leggere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LeonardoP
I progetti bisogna saperli leggere...
I progetti bisogna volerli leggere...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tannauser

E' davvero inaudito!

Stento a crederlo!

Possibile che proprio a l'Aquila si sia preso un granchio simile?

Non ci credo.....assurdo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tannauser

il sig. Renzo Piano è abituato a progettare in paesi dove la legislazione e le prescrizioni sono molto più blande. In Italia vige invece una ferrea disciplina sulle strutture in zona sismica, purtroppo spesso elusa, ma non in questo caso.

L'auditorium di Piano non ha avuto il n.o. da parte del Genio Civile sui calcoli strutturali, evidentemente carenti. 

Renzo Piano certamente non sa nulla di stà storia......la responsabilità è dello strutturista!

Che, probabilmente, Piano non ha mai incontrato!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bit_rab

il sig. Renzo Piano è abituato a progettare in paesi dove la legislazione e le prescrizioni sono molto più blande. In Italia vige invece una ferrea disciplina sulle strutture in zona sismica, purtroppo spesso elusa, ma non in questo caso.

L'auditorium di Piano non ha avuto il n.o. da parte del Genio Civile sui calcoli strutturali, evidentemente carenti. 

Renzo Piano certamente non sa nulla di stà storia......la responsabilità è dello strutturista!

Che, probabilmente, Piano non ha mai incontrato!


esatto, più precisamente il geotecnico, nel caso specifico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile

SU TOPOLINO DI QUESTA SETTIMANA UNA STORIA A FUMETTI CON RENZO PIANO TRA I PROTAGONISTI...

 

Guarda la coincidenza... B-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bit_rab
SU TOPOLINO DI QUESTA SETTIMANA UNA STORIA A FUMETTI CON RENZO PIANO TRA I PROTAGONISTI...

 

Guarda la coincidenza... B-)

non ci posso credere, leggi Topolino?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Van Katten
non ci posso credere, leggi Topolino?

Mbè ?!

 

Non è mica l'unico.

 

;-)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile
SU TOPOLINO DI QUESTA SETTIMANA UNA STORIA A FUMETTI CON RENZO PIANO TRA I PROTAGONISTI...

Guarda la coincidenza... B-)
non ci posso credere, leggi Topolino?

Non ne perdo uno da quando avevo 4 anni... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bit_rab

sei un grande!!! la mia sorpresa è di ammirazione.

Trovo noiosi negli adulti che giocano con giocattoli da adulti, mentre mi incuriosiscono gli adulti che giocano con i giocattoli dei bambini.

Mi piacerebbe riesumare vecchi numeri dell'intrepido e del monello, anche se propriamente dell'età evolutiva ed adolescenziale. Andavo pazzo per Tex, Mandrake e sopratutto Diabolik. Eva Kant mi accompagnava nei primissimi sforzi di immaginazione erotica.

  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow

bisognerebbe capire se la struttura in questione non è stata ancora collaudata o non è collaudabile

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile

sei un grande!!! la mia sorpresa è di ammirazione.

Trovo noiosi negli adulti che giocano con giocattoli da adulti, mentre mi incuriosiscono gli adulti che giocano con i giocattoli dei bambini.

Mi piacerebbe riesumare vecchi numeri dell'intrepido e del monello, anche se propriamente dell'età evolutiva ed adolescenziale. Andavo pazzo per Tex, Mandrake e sopratutto Diabolik. Eva Kant mi accompagnava nei primissimi sforzi di immaginazione erotica.

  


Un mio amico non credeva che la fidanzata di Mandrake si chiamasse Narda.
Per lui quella parola aveva ben altro (e porco, ma non ho mai approfondito) significato... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.570
    Discussioni Totali
    5.884.427
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×