Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
cuprone1

Emm labs convertibile?

Messaggi raccomandati

cuprone1

Solo una domanda a che ce l'ha o sa per certo:

il Dac Emm Labs Dac2X made in Usa e per quel mercato è convertibile facilmente a 220 volts?

Grazie

Piero 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alan1

Credo occorra stare attenti,

di fatto anni fa l'EMM adottava l'alimentazione universale,

ma in seguito a costi molto diversi tra Canada e Italia e su richiesta dell'importatore di allora, hanno cambiato politica,

allora c'era l'Emm Dcc2 come quello che ho in vendita:

http://forum.videohifi.com/discussion/299133/rimini-vendo-dacpre-emm-dcc2#Item_4

poi è uscito il Dcc2SE, dove cambia solo l'alimentazione a 220V e il supporto dei circuiti stampati (bah!).

Visto quindi che il cambio è solo politico, non mi meraviglierei che abbiano preso accorgimenti per evitare il passaggio (ad esempio la lettura della frequenza di rete, che la è 60hz e qua 50hz, se fosse così non c'è speranza di adattarlo facilmente), quindi devi essere sicuro prima di procedere.

(Detto ciò il Dcc2, progettato da Koch mentre gli altri no, suona meglio :) , ma questa è un'altra storia)

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cuprone1

grazie Alan,

 impossibile da capire se non da parte di uno che ce l'ha.

saluti

piero

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

grazie Alan,

 impossibile da capire se non da parte di uno che ce l'ha.

saluti

piero

 

neppure da parte di uno che ce l'ha, devi trovare qualcuno che abbia la versione usa e che la abbia riconvertita, avere il prodotto per ilo mercato europeo non ti garantisce sul fatto che quello pper l'area usa sia identico, magari se ci fosse il manuale di servzio usa si potrebbe capire meglio

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
supermario7_2007

Credo occorra stare attenti,

di fatto anni fa l'EMM adottava l'alimentazione universale,

ma in seguito a costi molto diversi tra Canada e Italia e su richiesta dell'importatore di allora, hanno cambiato politica,

allora c'era l'Emm Dcc2 come quello che ho in vendita:

http://forum.videohifi.com/discussion/299133/rimini-vendo-dacpre-emm-dcc2#Item_4

poi è uscito il Dcc2SE, dove cambia solo l'alimentazione a 220V e il supporto dei circuiti stampati (bah!).

Visto quindi che il cambio è solo politico, non mi meraviglierei che abbiano preso accorgimenti per evitare il passaggio (ad esempio la lettura della frequenza di rete, che la è 60hz e qua 50hz, se fosse così non c'è speranza di adattarlo facilmente), quindi devi essere sicuro prima di procedere.

(Detto ciò il Dcc2, progettato da Koch mentre gli altri no, suona meglio :) , ma questa è un'altra storia)

 

 

Un saluto a Flavio,

grande esperto di elettronica e DAC audio.

 

per Cuprone:

in base alla mia esperienza, occorre fare molta attenzione alla frequenza di funzionamento.

ho scoperto che la KRELL inserisce all'interno delle sue elettroniche un chip che funziona SOLo ed esclusivamente con la frequenza americana dei 60Hz !  non è possibile modificare o sostituirlo, a meno che la stessa KRELL

ti invii il chip originale per il mercato europeo che funziona a 50 hz !

 

quindi occhio.

Il discorso della alimentazione a 230 V in teoria si può risolvere in due modi:

1- verificare, da un tecnico competente,  se l'alimentatore può funzionare anche a 230 V senza problemi,

quindi si può intervenire materialmente per farlo andare con la 230 V.

2- sostituirlo con altro funzionante con la 230 v e stess specifiche.

 

saluti.

Martino.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cuprone1

Si d'accordo..basta trovare solo uno che ce l'abbia ..

Grazie

P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.697
    Discussioni Totali
    5.874.826
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×