Vai al contenuto

bovello

Amplificazione ideale per le Cornwall III

Messaggi raccomandati

paoletfa

 

Renato, per me sono diffusori da valvola. Senza nessun dubbio ;)

L'ho sempre pensato io stesso ma se poi leggo quanto scrive Fabrizio che sostiene che questi diffusori vadano senz'altro bene con una ventina di watt ma decisamente meglio con piu' potenza mi viene qualche dubbio.Per me il "giochino" dell'hifi e' quello di portare un diffusore che piaccia alla sua massima espressione ( budget permettendo ) .Forse e' proprio vero che bisognerebbe avere due ampli,uno delicato a valvole e uno potente a ss ma forse e' altrettanto vero che l'alta efficienza non esiste se non per diffusori particolarissimi e dalla sensibilita' ben piu' alta delle Cornwall.Ho capito che devo andare a trovare il mio amico Roberto e far due chiacchiere con lui

 

Le cornwall rappresentano per molti ,l'approccio all'alta efficienza.

La cosa comporta ,spesso ,un certo grado di insufficiente conoscienza , degli oggetti con cui ci si approccia a giocare.

La tentazione,di far casino con 100 watt tosti e strillanti a SS è sempre forte ,se si proviene da esperienze molto diverse, magari da minidiffusori o dalla bassa efficienza.

Le Cornwall ,che non sono di loro diffusori iperaffinati ,gradiscono moltissimo i triodi ed i SE ,,,,,ma il padellone da 15' oltre che farlo muovere bisogna anche essere in grado di farlo fermare,,,ed è qui che sorgono i problemi.

Di ampli SE/PP a triodi  ,con trasformatori Veramente seri ,in circolazione ce ne sono pochini e molto costosi,,,,,, non appropiati al concetto di "approccio all'alta efficienza" ,,,,ed ecco quindi che forse tra lo sciegliere un amplificazione a triodi scarsa,  con un basso sbrodolato,, forse e' meglio prendere un semplice pp di el 34 ben fatto ,ma un pò meno raffinato.

A me solliticherebbe ascoltarle con il vecchio Radford STA35 rainessance e con gli ASL 1006 211 . A salire Punterei sul AN Jinro o sui Conquest valvolati "bene"  e sugli Audio Teknè che con Klipsch non deludono mai.

...quoto in pieno Enrico...!! anche io ho trovato che nonostante con gli Audion 300B abbiano un suono raffinatissimo e di gran classe, si sente il controllo del woofer è al limite (anzi: se le metto negli angoli se ne va proprio), invece un con finale ruspante, potente (80w) e genuino come il VTL 75 si esprimono alla grande, con dinamica controllo ed impatto a grandi livelli...!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tibet59

Prima delle attuali Khorn ho avuto per diversi anni una coppia di Cornwall con le trombe verticali (1a serie pochissimi esemplari in Italia forse 4/5...), hanno suonato quasi sempre con una coppia di finali mono QUAD II con i loro pre mono QUAD QCII, che dire...bello? Per me bellissimo...alla faccia dei 15x15 W.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bovello

Non parlarmi dei Quad II,ti prego.Ne avevo due coppie in condizioni intonse con relative valvole di ricambio nuove,ovviamente GEC e li ho venduti.Son passati quasi una decina d'anni e mi do ancora del pirla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tibet59

Renato, ci sono errori che si fanno e di cui ci si pente...dopo.

Io ho venduto le mie Spendor 3/5a e ogni tanto mi "fanculizzo" da solo...che ci vuoi fare...:(

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bovello

E quali casse pensi che abbia venduto insieme ai Quad II ?  Le Rogers LS3/5A  versione rosewood.Allora,tra noi due, lasciami almeno il primato del piu' ...cretino   :D .Ciao Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tibet59

Ahahahahah!! Mi arrendo! Anche perchè almeno i Quad li ho tenuti...

The Winner is...!!!   :D

 

p.s. si scherza naturalmente...Ciao Renato.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa
E quali casse pensi che abbia venduto insieme ai Quad II ?  Le Rogers LS3/5A  versione rosewood.Allora,tra noi due, lasciami almeno il primato del piu' ...cretino   :D .Ciao Luigi
Renato,. una persona equilibrata e riflessiva come te, come può aver compiuto un simile sacrilegio?  :-?

Scherzo, ovviamente...!! Però i Quad II sono un pezzo di storia dell'alta fedeltà, neanche ingombranti.... anche su una mensola per il solo piacere di averli, io li avrei tenuti...

Se ne trovassi una coppia in buono stato e con le valvole originali, li prenderei per farli andare ogni tanto con le Cornwall, per una sorta di "omaggio vintage"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tibet59

Quando vorrai ci sono anche quelli...tutti valvolati (anche i pre) GEC e MULLARD originalissimi!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audionote

Ciao

Io le ho sentite veramente bene con un Leak TL 10

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0034

Chissa come vanno con un ibrido tipo ARC classic 60.....piu' valvolare di uno ss e meno valvolare di un CJ.....

 

Qualcuno ha provato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iciogoodtimemusic

Da due mesi ho la 1^ serie, splendide, dopo 23 anni passati con le Klipschorn, da cui mi sono separato causa stramaledetta crisi...E' arrivato ieri da Siena il McIntosh MA 6300 dell' amico David (Ceccus qui sul forum) che ringrazio ancora! Preso in società con mio fratello Luciano (un terzo io, due terzi lui), ora sono a posto, visto che avevo venduto anche le amplificazioni. Con il Mec è un' accoppiata splendida, la stanza è letteralmente decollata! Comunque vanno molto bene anche con l' Accuphase E-210 che aveva Luciano, splendidamente anche con il suo Mastersound 300B S.E. e la coppia di Primaluna Prologue Three e Five. Ma Mec e Mastersound su tutti... Ciao, Icio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa
Da due mesi ho la 1^ serie, splendide, dopo 23 anni passati con le Klipschorn, da cui mi sono separato causa stramaledetta crisi...E' arrivato ieri da Siena il McIntosh MA 6300 dell' amico David (Ceccus qui sul forum) che ringrazio ancora! Preso in società con mio fratello Luciano (un terzo io, due terzi lui), ora sono a posto, visto che avevo venduto anche le amplificazioni. Con il Mec è un' accoppiata splendida, la stanza è letteralmente decollata! Comunque vanno molto bene anche con l' Accuphase E-210 che aveva Luciano, splendidamente anche con il suo Mastersound 300B S.E. e la coppia di Primaluna Prologue Three e Five. Ma Mec e Mastersound su tutti... Ciao, Icio

...ma allora mi appoggi almeno tu che con le Cornwall la potenza ci vuole le fa decollare?? sull'altro 3d mi hanno contraddetto (per carità... va bene così, si discute di passione...!!) a favore di pochi watt di qualità...!! Io lo so che con pochi watt di qualità c'è un risultato splendido, ma quando le guidi con 80-100w è da entusiasmo... incredibilmente coinvolgenti...!! Ovvio che anche se di potenza, la qualità è conditio sine qua non, poichè questi diffusori non perdonano neanche una punta messa male...!!

Buoni ascolti...!!

P.S: sono solidale con te, per le difficoltà economiche che ti hano costretto a vendere le Klipschorn, sono cose che non dovrebebro mai accadere, ma che purtroppo sempre più accadono...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iciogoodtimemusic

Ciao Fabrizio, grazie...

E' sempre il solito problema, l'ideale sarebbero due amplificazioni, bassa e alta potenza di qualità. Io per fortuna ho mio fratello e anche qualche amico con cui si fanno ascolti incrociati. Però la questione è sempre questa: posso averne uno solo, allora quale? E qui entriamo nel merito dei gusti personali sui consigli che si danno. Ma ti assicuro che ora stanno andando con il Mec a basso volume, e sono fantastiche, se poi alzo, beh, allora si decolla...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

..anche io alla fine, torno sempre alla potenza del VTL/Manley... e soprattutto la sera a basso volume... e gli Audion, pur con loro nobile pedigrée sono sempre più tempo in mesola a fare esposizione... li venderò per prednere un super pre coi controcazz...!! Per adesso, da un paio di giorni, uso semplicemente un attenuatore passivo di altissima qualità, il Placette, a cui però mi devo abituare... tutta quella trasparenza... però va nella direzione delle 300B, forse è questa la strada: cercare di ottenere la musicalità e trasparenza dei piccoli capolavori dell'amplificazione da pochi watt ottimizzando... anche l'aver messo 2 belle RCA tripla meca sulle valvole imput ha aumentato di tanto la musicalità... e certo un pre passivo ti fa sentire ogni aggiustamento, ripagando così (in parte) la mancanza di un vero pre...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LoAl

 

..................................... l'ideale sarebbero due amplificazioni, bassa e alta potenza di qualità.....................

E una biamp passiva con l'integrato ibrido unison research unico 50 sul wf + audion finale valvolare SE con EL34 sulle trombe? L'unison ha l'uscita pre e l'audion ha il volume regolabile; se tutti e 2 gli ampli hanno polarità simile (cioè non invertente oppure invertente) il connubio, anche a livello di prezzo non sarebbe male.
2990 euro l'unison e 2250 l'audion = 5240 euro a cui applicare un pò di sconto.
Ciao saluti Ric

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iciogoodtimemusic

Ciao Ric, le possibilità per biamplificarle le ho. Ma tu sai come si fa? Altrimenti in settimana chiamo l' amico Giampaolo di BO che me le ha date (qui sul forum Sordomanontroppo), grande conoscitore ed amante della serie Heritage (e della bella musica...) e mi faccio spiegare come si fa. Me lo mostrò sul crossover prima di portarle via, ma da bravo "fesso" tutto preso dall' avvenimento non mi segnai la procedura, e ora mi sono dimenticato. So che si tratta solo di rimuovere uno o due cavetti, ma quali?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
keen

per bi-amplificare le cornwall bisogna rimuovere i due cavetti che sono collegati esternamente alla morsettiera i modo tale che le via alta e quella bassa risultino indipendenti 

http://www2.crutchfield.com.edgesuite.net/pix.crutchfield.com/ImageHandler/fixedscale/400/300/products/2012/7/714/x714HRSY3BK-o_back.jpeg

http://www.tnt-audio.com/adeste/biwiring.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LoAl
Ciao Ric, le possibilità per biamplificarle le ho. Ma tu sai come si fa? Altrimenti in settimana chiamo l' amico Giampaolo di BO che me le ha date (qui sul forum Sordomanontroppo), grande conoscitore ed amante della serie Heritage (e della bella musica...) e mi faccio spiegare come si fa. Me lo mostrò sul crossover prima di portarle via, ma da bravo "fesso" tutto preso dall' avvenimento non mi segnai la procedura, e ora mi sono dimenticato. So che si tratta solo di rimuovere uno o due cavetti, ma quali?
In sintesi estrema sintesi:
rimuovere i ponticelli che collegano le morsettiere sui diffusori e collegare a quelli deputati al wf un finale e a quelli deputati al tw l'altro finale (biamp orizzontale); i finali devono essere tutti e 2 con stessa polarità e guadagno. Se i finali sono uguali il problema non si pone mentre se sono diversi bisogna equiparare i guadagni.
Ciao Ric

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iciogoodtimemusic

Bene ragazzi, domenica si prova la biamplificazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

...beh... poi fammi sapere...!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra

Forse, dico forse, l'amplificatore di compreomesso tra valvole e ss per questi diffusori potrebbe essere il McIntosh MA2275. E' a valvole ma i suo 75 watt per canale potrebbero permettere alle Cornwall di esprimersi al meglio. Se non avessi un pò di problemi di gestione delle valvole, con le mie Heresy l'avrei già da molto a casa.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iciogoodtimemusic

Ciao Vincenzo, quando le mie disponibilità eurofoniche si riassesteranno, il 2275 sarà il primo acquisto... lo sogno da qualche anno... l' ho anche ascoltato in un negozio due anni fà, li chiamai per un' audizione, anche per rompere la monotonia di tutti i giorni. Gli dissi che assolutamente non potevo permettermelo, "non importa, vieni pure..." risposero. Faceva andare dei top di gamma ProAc, ancora oggi non ho parole...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra
Ciao Vincenzo, quando le mie disponibilità eurofoniche si riassesteranno, il 2275 sarà il primo acquisto... lo sogno da qualche anno... l' ho anche ascoltato in un negozio due anni fà, li chiamai per un' audizione, anche per rompere la monotonia di tutti i giorni. Gli dissi che assolutamente non potevo permettermelo, "non importa, vieni pure..." risposero. Faceva andare dei top di gamma ProAc, ancora oggi non ho parole...
e lo so. è bellissimo e, con i diffusori giusti, suona divinamente.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
NIMALONE65

 

Io le amplificherei con l'integrato 9412 Audio Teknè,o con l'Hiraga 300b,,,con le Klipsch gli AT ci vanno a nozze,,,,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
beatleman
Forse, dico forse, l'amplificatore di compreomesso tra valvole e ss per questi diffusori potrebbe essere il McIntosh MA2275. E' a valvole ma i suo 75 watt per canale potrebbero permettere alle Cornwall di esprimersi al meglio. Se non avessi un pò di problemi di gestione delle valvole, con le mie Heresy l'avrei già da molto a casa.

Bellissimo,magia pura...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iciogoodtimemusic

Per Nicola e Ric, la biamplificazione che proponete voi si può fare con la 3^ serie, che ha la doppia morsettiera posteriore (anche per il biwiring). Le mie Cornwall sono della 1^ serie, hanno solo due morsetti, bisogna aprire il pannello posteriore e intervenire proprio sul crossover, togliendo appunto uno (o due, ora non ricordo) cavetti, e poi vanno collegati direttamente lì gli amplificatori. Non lo so se la 2^ serie sia dotata della doppia morsettiera. Ora invito Sordomanontroppo alla discussione, così ce lo spiega meglio. Ciao a tutti, Icio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
keen

che peccato :( sono quasi sicuro che anche le cornwall II hanno la morsettiera singola e in questi casi non saprei proprio dove mettere le mani senza avere il crossover sottomano (non è detto che c'è la farei anche dal vivo...)

io vorrei realizzare un'accoppiata cornwall + sugden A21SE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audionote
Ciao

Io le ho sentite veramente bene con i Leak TL 10

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ec958

Ciao, riapro questa vecchia ma bella discussione per chiedere se qualcuno ha mai provato le cornwall con il mitico Audio Innovation 500 ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoletfa

Io l'ho fatto, avuti entrambi...!! ,

Meraviglioso...!! Caldo, avvolgente, grande immagine, e timbrica aruosa e di gran classe.

Vai tranquillo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    285.673
    Discussioni Totali
    5.995.131
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×