Vai al contenuto

LUIGI64

Fede e Psiche

Messaggi raccomandati

LUIGI64

 

Non di rado, ho notato

persone credenti, che spesso adottano 

comportamenti discutibili, altre volte alquanto bizzarri.Porterò alcuni esempi

realmente accaduti: Un ex collega dal

comportamento ambiguo, arrivista e palesemente iniquo che faceva bella mostra

della sua croce di legno appesa al collo, neanche fosse un monsignore.

Frequentatore abituale della parrocchia rionale. Una conoscente, pure

laureata, che frequenta gli ambienti del vicariato tratta malissimo i suoi

sottoposti, con estrema arroganza e senza un minimo di umanità. Memorabile una sua frase su

Gandhi: è diventato famoso solo perché è stato ammazzato…..Altra che si crede pia e

buona, non mancando mai di criticare aspramente il comportamento altrui. Proiettando puntualmente i

suoi evidenti difetti su tutto il resto del mondo. Inoltre, crede fermamente nel

malocchio e nell’invidia, spesso ritiene siano la vera causa dei contrattempi

giornalieri.Inutile dire che è

impossibile contraddire il suo punto di vista, quella per lei è fede personale,

quindi insindacabile. Con un attuale collega, pur

essendo una brava persona, è impossibile discutere di argomenti religiosi in

quanto è caduto nella morsa degli evangelici. Le altre religioni sono opera del

demonio. Il dalai lama una specie di

satana incarnato……Il fatto che personaggi del

genere abbiano vinto anche il premio nobel per la pace, non ha la benché minima

rilevanza.Altra collega, completamente

fuorviata dalla new age ma cattolica, è arrivata a credere che la figlia piccola (secondo me

con problemi psicologici) in momenti di paura ed isolamento possa vedere

spiriti angelici…..Per non parlare della bontà

d’animo che diviene buonismo ipocrita, la fede una stampella consolatoria o

compensativa.Il proprio credo che si

trasforma in un integralismo rigido e chiuso. L’etica diventa moralismo

giudicante e cinico. Ecco perché diventa step

fondamentale l’accurata osservazione, analisi e/o autoanalisi psicologica dei

propri comportamenti e motivazioni.Anche, ma direi soprattutto,

quando si parla di religione. Oh, quasi quasi divento ateo.....

:D:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ivantaggi78

.....ammazza che colleghi paranoici e bigotti!!!! Non penso si possano prendere come buon esempio di sensatezza e rettitudine cristiana..... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Savgal

Potrà sembrare strano, ma mi è capitato spesso che i preti siano meno fanatici e più razionali dei loro fedeli?

Sabino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
liboize

Anche molti capi mafia colpevoli dei più atroci delitti si dichiarano credenti ed hanno ( avevano ) immagini sacre nelle loro tane .

Purtroppo il dichiararsi credenti non è garanzia nè di rettitudine morale nè di carità cristiana .

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giacomino

Potrà sembrare strano, ma mi è capitato spesso che i preti siano meno fanatici e più razionali dei loro fedeli?

Sabino

Confermo,nel mio piccolo paesino il prete è più equilibrato e razionale dei fedeli finti cristiani!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LUIGI64

 

Potrà sembrare strano, ma mi è capitato spesso che i preti siano meno fanatici e più razionali dei loro fedeli?

Sabino

E' probabile, anche perchè spesso c'è una mancanza di approfondimenti sull'argomento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Potrà sembrare strano, ma mi è capitato spesso che i preti siano meno fanatici e più razionali dei loro fedeli?

Sabino

Concordo. I sacerdoti hanno quasi tutti una certa cultura, viatico (che brutta parola di moda) per il buonsenso. Quei colleghi sono evidentemente persone di scarsa intelligenza.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Geronimo

Non credo che il problema sia la religione in se stessa quanto la personalità di tali individui. Nel loro caso, se al posto della religione ci fosse la politica, l'arte, lo sport, l'hi-fi, l'animalismo o qualsiasi altro interesse, nulla cambierebbe nei loro atteggiamenti e comportamenti se non la forma espressiva. 

Ne esistono moltissimi di invidui del genere, relazionarsi con loro è problematico e stressante: o sei con loro o sei contro di loro, non conoscono vie di mezzo.

Consiglierei loro la meditazione per aumentare il grado di empatia nei confronti del prossimo ma sicuramente sarei visto come un satanista :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LUIGI64

Io invece consiglierei una buona e sana psicoterapia.

Solo qualora raggiungessero un poco di equilibrio, potrebbero passare a meditare.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Geronimo
Io invece consiglierei una buona e sana psicoterapia.

Solo qualora raggiungessero un poco di equilibrio, potrebbero passare a meditare.

Oppure li si potrebbe lasciare 7 giorni e 7 notti in una grotta oscura, o sbroccano o rinsaviscono  :D

A parte i motteggi, sono d'accordo con te :)>-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
straliccio

Qua si rischia se arriva il vescovo.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit

Una bella scomunica urbi et orbi e poi tutti a pregare per poter rientrare  >:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

Potrà sembrare strano, ma mi è capitato spesso che i preti siano meno fanatici e più razionali dei loro fedeli?

Sabino


assolutamente sì-

Sono loro stessi a dire di stare attenti a uomini "troppo devoti".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gionzi

Non di rado, ho notatopersone credenti, che spesso adottano comportamenti discutibili, altre volte alquanto bizzarri.

....

Anche, ma direi soprattutto,quando si parla di religione. Oh, quasi quasi divento ateo.....

:D:)

Questo dimostra che il cristianesimo, almeno quello dichiarato, non è una panacea :D 

PS: chi crede nel malocchio, per definizione, non può essere cristiano. Cristo si scaglia contro i maghi, quindi malocchio, ma pure oroscopo, sono out.

Nel discorso della montagna (che non va a Maometto) dice pure: "Beati i miti perché erediteranno la terra". Vorrei tanto diventare un mito, sapete come si faccia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ferrocsm

 
Nel discorso della montagna (che non va a Maometto) dice pure: "Beati i miti perché erediteranno la terra". Vorrei tanto diventare un mito, sapete come si faccia?

E te lo ricordi Giorgio quando quella mattina assistemmo alla cacciata dal tempio dei mercanti?   :D  Quasi duemila anni sono passati da quel giorno, ma i mercanti continuano a mercanteggiare e se i pastori dimostrano questo attaccamento alla vil pecunia, come possono crescere quelle pecorelle?

http://vaticaninsider.lastampa.it/news/dettaglio-articolo/articolo/francesco-francis-francisco-26456/ 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gionzi

Gli insider traders sono una vera rovina.

A proposito di francesco, anzi Francesco: oggi c'è una sua intervista al Corriere della Sera, sembra lunga e dettagliata, sul suo primo anno di pontificato. Credo che il quotidiano valga il suo prezzo già per quella, ne ho ascoltato una piccola parte alla lettura dei giornali alle 7 su Radio3.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giango60

Non di rado, ho notato persone credenti, che spesso adottano  comportamenti discutibili, altre volte alquanto bizzarri.

....

Anche, ma direi soprattutto, quando si parla di religione. Oh, quasi quasi divento ateo.....

:D:)

Questo dimostra che il cristianesimo, almeno quello dichiarato, non è una panacea :D 

PS: chi crede nel malocchio, per definizione, non può essere cristiano. Cristo si scaglia contro i maghi, quindi malocchio, ma pure oroscopo, sono out.

Nel discorso della montagna (che non va a Maometto) dice pure: "Beati i miti perché erediteranno la terra". Vorrei tanto diventare un mito, sapete come si faccia?
Dipende ... : a quale gruppo di miti vorresti appartenere ... miti del cinema, della televisione, dello sport (in questo caso ti consiglio il calcio, qui da noi, ti permette di diventare padrone di più "terra" ... ) ma ce ne sono anche altri, molto buono sembrerebbe il campo della finanza, come quello dell' industria, anche se ultimamente vanno molto forte i miti alla Jobs, diventano padroni di moltissima "terra", a quanto si dice .....
:))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
31canzoni

Io sono ateo, ma condivido l'impressione che spesso i preti siano molto più equilibrati dei loro fedeli.

Nel caso di specie del 3ad mi sembra però che gli individui descritti confondano la religione con la superstizione da un lato e dall'altro siano anche gretti e meschini. Non credo, così a impressione, che una psicoterapia potrebbe risolvere: non si guarisce da limiti culturali e da caratteri meschini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LUIGI64

I caratteri meschini, spesso sono frutto di frustrazioni, complessi e iper-idealizzazioni della propria personalità.

In questi casi, la cortina fumogena della religione copre tutto.

Cosa non si farebbe per occultare sapientemente i propri difetti e sentirsi importanti fino all'onnipotenza...

Una buona psicoterapia servirebbe. Eccome.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
31canzoni
I caratteri meschini, spesso sono frutto di frustrazioni, complessi e iper-idealizzazioni della propria personalità.

In questi casi, la cortina fumogena della religione copre tutto.

Cosa non si farebbe per occultare sapientemente i propri difetti e sentirsi importanti fino all'onnipotenza...

Una buona psicoterapia servirebbe. Eccome.

Servirebbe sì una psicoterapia, ma per farla bisogna avere almeno un q.i nella norma, e da quel che leggo quei conoscenti non ce l'hanno. Con gente così di solito c'è poco da approfondire, se e quando si renderanno conto della loro situazione meglio che vadano di xanax.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LUIGI64

Una cosa è certa, a sentir loro chi ha bisogno di uno psicologo siamo noi......

 

 

:(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LUIGI64

 

PS: chi crede nel malocchio, per definizione, non può essere cristiano. Cristo si scaglia contro i maghi, quindi malocchio, ma pure oroscopo, sono out.

Esattamente.

Poi magari si riempono la bocca con altissimi concetti teologici.

Non ammetterebbero mai le loro evidenti contraddizioni, il loro approccio completamente inadeguato, magico e pre-razionale. In altre parole, infantile.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
melos62

Tornando al primo post io conosco gente altrettanto gretta odiosa e superstiziosa che si dichiara atea. Quindi la questione sta nella persona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gionzi

Se è superstiziosa, poi, non è neppure atea :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
decdec

Concordo pienamente con Roberto-Melos62: una brutta persona è e resta tale indipendentemente dalle proprie convinzioni religiose, politiche, filosofiche, etc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LUIGI64

Scusate, però non si può paragonare la religione alla filatelia, al tifo calcistico o alla collezione di tappi di bottiglia.

Chi si autodefinisce religioso, dovrebbe adottare un comportamento, più o meno, coerente con ciò che crede o presume di credere.

Quello che ho notato che ciò, purtroppo, è quasi una rarità. 

Anzi, scavando scavando, non sono rare sgradite sorprese.....

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.643
    Discussioni Totali
    5.886.444
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×