Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
Van Katten

Due leoni di Venessia (bici)

Messaggi raccomandati

Van Katten

3328jr7.jpg

2vdg2dv.jpg

 

28jb7yg.jpg

 

1zgdr0w.jpg

 

Queste sono le mie ultime due fatiche, da parecchio tempo io e mia moglie volevamo avere due bici uguali.

L'occasione si è presentata quando, mesi fa, ho recuperato due vecchi telai.

 

Poi via con le visite dal telaista per controllo e sabbiatura, poi dal cromatore e infine dal verniciatore.

Dopodichè è iniziata la girandola da chi ha prodotto gli adesivi, varie ricerche di componentistica d'epoca,

consultazioni di cataloghi di comèponenti di oggi ed alla fine ne son venute fuori queste due bici.

 

Telai : Regina e San Marco  (anni '50 e '60)

Ruote : mozzi Miche Monolite ant. e Shimano Nexus 3V post. cerchi cromati Beretta, gomme Schwalbe antiforatura.

Freni: Universal (anni 50-60) comandati da leve odierne Dia Compe (Japan)

Selle : Brooks B17

Fanalini : rimanenze di magazzino degli anni '50  privi di marca

Movimento centrale: Shimano a cartuccia sigillata

Manettino cambio : Campagnolo anni '60-'70

Il rimanente (manubrio, piantone e serie sterzo a cuscunetti, pedali, ecc.) è materiale odierno si trova in cataloghi di fornitori, anche on-line

 

Qui sotto si vede un esempio dei ruderi da cui sono partito, uno con tubi d'acciao Falk, l'altro Columbus (credo).

 

25f6nvm.jpg

 

Scorrevolissime, pedalata fluida, l'ideale per le gite non impegnative fuori porta.

 

P.S. I nomi non c'entrano un tubo con secessioni e altre amenità.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin

Bel lavoro !

Io non avrei resisto al montaggio di due dynohub Sturmey-Archer NOS al posto delle solite dinamo a bottiglia, ma è una "fissa" mia.

 

(...si, sono alternatori,  non dinamo, lo so...)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Van Katten
Bel lavoro !

Io non avrei resisto al montaggio di due dynohub Sturmey-Archer NOS al posto delle solite dinamo a bottiglia, ma è una "fissa" mia.

 

(...si, sono alternatori,  non dinamo, lo so...)

Bon, viste, magari per il prossimo lavoro (Leon Rosso) ci farò un pensierino.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Bici dal gusto retrò.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
imoi san

Bellissime!

Complimenti, un lavoro sopraffino... =D>

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow

Davvero belle, complimenti.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Van Katten

Grazie ragazzi.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bambulotto

Ed ora.....pedalareeeeeee........ #:-S

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Van Katten
Ed ora.....pedalareeeeeee........ #:-S
Devo fare una commissione in centro tra viette e viuzze medioevali, tra poco vado.

 

:-)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LuciferSam

Bellissime bici, peccato per i manubri e relativi attacchi che ci stonano, io avrei lasciato l'originale su quella da donna ed un condorino su quella da uomo, a parte questo complimenti!

 

P.S.: quasi quasi che ci stanno bene anche le brooks :)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Van Katten

Potevo sceglierte manubri diversi, o.k. il condorino, ma il "torino" dopo un paio d'ore di pedalata fa venire male ai polsi,  L'avevamo constatato nel primo viaggio sino a Vienna, qualche anno addietro.

 

Piccolo aneddoto : Durante una fase del montaggio mi ha aiutato un ingegnere di pista. Dopo qualche bojonamento ha asserito che è più facile lavorare su un mezzo da corsa che maneggiare queste specie di "puzzole con la cravatta".

 

:-D

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.542
    Discussioni Totali
    5.870.688
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×