Vai al contenuto

remix

amplificazione Sansui...

Messaggi raccomandati

remix

 

...quali sono i più ricercati e per quale motivo?

 

non sò se sia meglio qua o in Vintage...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

-Solitamente, gli amplificatori Sansui si resero famosi per la loro costruzione ed il suono "roccioso" e "poderoso" ma le realizzazioni di qualita' e, purtroppo, alcuni tra i ben suonanti, non si distinsero in positivo in fatto di affidabilita' (vedi au 20000, AUX1 ed AUX11....)

In base a questo criterio emergono i piu' ricercati che sono i seguenti: AU 777,888,999,7900,9900,717,719 e 919.

Poi c'e' la piu' moderna serie ALPHA quella con la quale SANSUI cerco' di "salvarsi" ed il piu' ricercato e' il modello di punta 907DR ed infine l'"affascinante" AUX1111MOS VINTAGE.

SALVO.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

Salvo ha fatto un riassuntino. Su tutti spicca per me il 777 poi il 919. Per i vari "perche" una ricerca sul forum hai tutte le risposte del caso su questi due splendidi oggetti, che sono a turno sempre accesi in casa, entrambi vol loro tuner equivalente tu777 e tu919

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
remix

grazie ad entrambi...

 

cosa si intende per roccioso e poderoso?...provo ad indovinare;

roccioso perchè è ad alta corrente e quindi pilota diffusori ostici?

poderoso per un suono caldo?

 

di vintage sono rimasto al suono NAD 3120 che aveva un bel suono ma i suoi 25w erano pochini...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi
grazie ad entrambi...

 

cosa si intende per roccioso e poderoso?...provo ad indovinare;

roccioso perchè è ad alta corrente e quindi pilota diffusori ostici?

poderoso per un suono caldo?

 

di vintage sono rimasto al suono NAD 3120 che aveva un bel suono ma i suoi 25w erano pochini...

-Si, grosso modo i SANSUI DOC sono cosi' e sono dei "muli": i due bellissimi amplis che ha Giovanni scommetto che non sono mai stati "ricappati".

SALVO.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

Tutto originali. Se devi fare acquisti e non vuoi i più costosi top di gamma citati (999-919-9900 ) dicci il budget e i watt. Io ad esempio per 100e presi un au317 von maniglie che aveva tutte le buone caratteristiche sansui e pure corrente a sufficienza. Sennò un 555a che ho dato a un forumer e che rimpiango ancora, come altro ottimo rapporto q/p

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

-Tutto originale anche per il piu' "vecchio" 777 (come immaginavo.....) comunque quoto anche il resto del tuo intervento.

SALVO.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
remix

no niente aquisti...è pura curiosita perchè non ho mai avuto modo di ascoltarli ma leggo spesso il suo nome nei vari 3d...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

Ci sono tanti siti che ripercorrono la storia sansui. Io ti dico solo chr ogni tanto mi apro il 777 sopra e sotto e mi rifaccio gli occhi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi
Ci sono tanti siti che ripercorrono la storia sansui. Io ti dico solo chr ogni tanto mi apro il 777 sopra e sotto e mi rifaccio gli occhi!
-Ma con quali diffusori fai lavorare questi gioelli?

SALVO.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

Il 777 sino poco fa pilotava delle piccole ma otrime claravox euritmica, aime vendute, in attesa di qualcosa di contemporaneo all'ampli (ar10pi g o dahlquist dq10 sono le prime della mia lista, ma la ricerca è dura). Il 919 pilota delle moderne klipsh heresy iii.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

-Tutti bei diffusori: l'errore di vendere le Claravox e' stato, a mio avviso, ancor piu' grave della vendita del 555.

Mi piacerebbe vedere un video del 919 mentre pilota le Heresy 3, a proposito come ti restituisce il basso?

SALVO.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audionote

-Solitamente, gli amplificatori Sansui si resero famosi per la loro costruzione ed il suono "roccioso" e "poderoso" ma le realizzazioni di qualita' e, purtroppo, alcuni tra i ben suonanti, non si distinsero in positivo in fatto di affidabilita' (vedi au 20000, AUX1 ed AUX11....)
In base a questo criterio emergono i piu' ricercati che sono i seguenti: AU 777,888,999,7900,9900,717,719 e 919.
Poi c'e' la piu' moderna serie ALPHA quella con la quale SANSUI cerco' di "salvarsi" ed il piu' ricercato e' il modello di punta 907DR ed infine l'"affascinante" AUX1111MOS VINTAGE.

Ciao

ai dimenticato forse il più

  AU 111 a valvole,e il più piccolo AU 70

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

-Purtroppo non ho avutoesperienze dirette con quei due modelli cosi' come con qualche altro ed e' per questo che non li ho mensionati ma non dubito siano altrettanto validi.

SALVO.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audionote

-Si, grosso modo i SANSUI DOC sono cosi' e sono dei "muli": i due bellissimi amplis che ha Giovanni scommetto che non sono mai stati "ricappati".

Diciamo che se

dopo anni di servizio,dovessero essere cambiati condensatori e altre cosuccie,comunque,non ci sarebbe nulla di male

Si sa che i condensatori prima o poi vanno sostituiti 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

-Si, ci puo' stare ma molto spesso li trovi ancora allo stato dell'arte in buone condizioni anche dopo 35 anni.....

SALVO.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maddave

chissà se i condensatori moderni campano fino a 35 anni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audionote

Diciamo che una volta le cose erano fatte per durare? ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magomerlino69
chissà se i condensatori moderni campano fino a 35 anni

 

il mio tecnico di fiducia....mi assicura di no..... a volte non durano neanche 10 anni.....  :-&

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audionote

Mago

vedi sopra

:((

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

Ovvio che il distacco dalle euritmica si è reso necessario per arrivare alle ar o alle dq10. Comunque le hetesy sono su un piedistallo di marmo di 40cm, ho yolto quello spessore inclinato di serie. Ma qui ci addentriamo nella diatriba delle heresy. A fine estate i due 777 (au-tu) partono per il nord-est per una revisione e vi saprò dire come stavano i condensatori...vado al mare ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magomerlino69

Mago

vedi sopra

:((
e lo so.....  >:D<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magomerlino69
Ovvio che il distacco dalle euritmica si è reso necessario per arrivare alle ar o alle dq10. Comunque le hetesy sono su un piedistallo di marmo di 40cm, ho yolto quello spessore inclinato di serie. Ma qui ci addentriamo nella diatriba delle heresy. A fine estate i due 777 (au-tu) partono per il nord-est per una revisione e vi saprò dire come stavano i condensatori...vado al mare ciao.
ho anche io il gioiellino au777.....pero' con le DQ10 lo vedo in difficolta' onestamente.... e anche con le ar......ha bisogno di diffusori piu' facili...e quelli sono tra le peggiori bestie.....bensuonanti....ma bestiaccie..... detto con affetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
enr1983

io ho un sansui eight (il receiver) ma devo ancora capire bene cosa abbinarci perchè ha un suono molto "pieno" e "loudness". Per ora gli ho fatto mettere a posto la sezione radio (fm sballatissima, am non riceveva.)

Sezione ampli perfetta e mai toccata in tutti questi anni.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

-Se lo ascoltasse in nostro amico "vintage passion" venderebbe subito il suo Advance Acoustic per comprarselo....

;)

SALVO.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo
-Se lo ascoltasse in nostro amico "vintage passion" venderebbe subito il suo Advance Acoustic per comprarselo....

;)

SALVO.

si ma poi lo fonderebbe.. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

Hai ragione merlino, lo so, ma le voglio in casa quelle casse poi vedo se spostarle sul 919 o sul mio poderoso Philips ah 578

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bambulotto

Concordo con il mago.....ho avuto le DQ10 ed il 777...purtroppo l'ampli non è adatto e non riesce a pilotarle come si deve....non è particolarmente correntoso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
enr1983

il sansui au 999 in che contesto sonoro si colloca?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.570
    Discussioni Totali
    5.884.427
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×