Vai al contenuto

Overkill

Un grazie a tutti voi

Messaggi raccomandati

Overkill

Sono guarito ! almeno spero....

A 17 anni acquistai il mio primo impianto stereo ( cosi' si chiamava allora ) , con un milione di vecchie lire mi portai a casa , ampli , diffusori , giradischi e piastra , tutto Pioneer , ero al settimo cielo. Poi pian piano , trovatomi un lavoro , e a disposizione un po' di soldi , mi ammalai di "idiofilia" , iniziai col leggere assiduamente "certe" riviste , cambiai completamente impianto , svariate volte , tanto che un componente durava un anno.

Il peggio arrivo' nella fase acuta della malattia , mi convinsi ( come sostenevano certe riviste ) che per ottenere il top , non bastava avere componenti costosissimi , ci volevano cavi adeguati , connettori che sembravano gioielli , punte , sottopunte dai costi allucinanti , ahimè.....ci cascai.....

Ma nonostante tutto ciò , non ero appagato , non era il suono che volevo. Poi , quasi per caso mi imbatto in Videohifi , inizio a leggere vari post , scopro "vintage e dintorni" , mi iscrivo , leggo , sono sempre più incuriosito dal mondo del vintage , mi informo.

Decido di vendere tutto , mi rifaccio l'impianto ,  gira Linn Sondek lp 12 , braccio sme 4 , step up Denon AU s 1 , Marantz 1200 , JBL L 15 , poi arriva un Marantz 1060 , un Nad 3020......

Ora finalmente non ascolto più l'impianto , ascolto la musica , e che musica !

Un grazie a tutti voi.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ediate

Grazie a te. La tua esperienza dovrebbe essere di modello a tanti... io per fortuna non ci sono cascato, ma solo perchè non avevo i soldi

:D ma, anche se li avessi avuti, non avrei mai comprato cavi, punte, connettori, e minchiate varie pagate a peso d'oro. Ovviamente, questa è solo la mia opinione.

:x

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rock56
Grazie a te. La tua esperienza dovrebbe essere di modello a tanti... io per fortuna non ci sono cascato, ma solo perchè non avevo i soldi
:D ma, anche se li avessi avuti, non avrei mai comprato cavi, punte, connettori, e minchiate varie pagate a peso d'oro. Ovviamente, questa è solo la mia opinione.
:x

pienamente d'accordo: anch'io ci stavo un po' cascando, poi quando avevo ammuchiato un po' di soldi......mi compravo dei dischi! così rimanevo sempre senza soldi!  :D

è l'impianto che serve per la Musica! (non l'incontrario)

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
guy

Anch'io ero senza soldi e non sono caduto nel tranello. Sono un felice posessore di apparecchi vintage o quasi. L'unico componente recente e' il lettore di rete Pioneer

 

G.

:\">

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

@OVERKILL tuttopefetto, peccato per quel linn che ppruio non lo digerisco :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

Peraltro volendo allestire un impianto "budget", con fondi limitati, nel vintage c'è da divertirsi :)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magomerlino69
Sono guarito ! almeno spero....

A 17 anni acquistai il mio primo impianto stereo ( cosi' si chiamava allora ) , con un milione di vecchie lire mi portai a casa , ampli , diffusori , giradischi e piastra , tutto Pioneer , ero al settimo cielo. Poi pian piano , trovatomi un lavoro , e a disposizione un po' di soldi , mi ammalai di "idiofilia" , iniziai col leggere assiduamente "certe" riviste , cambiai completamente impianto , svariate volte , tanto che un componente durava un anno.

Il peggio arrivo' nella fase acuta della malattia , mi convinsi ( come sostenevano certe riviste ) che per ottenere il top , non bastava avere componenti costosissimi , ci volevano cavi adeguati , connettori che sembravano gioielli , punte , sottopunte dai costi allucinanti , ahimè.....ci cascai.....

Ma nonostante tutto ciò , non ero appagato , non era il suono che volevo. Poi , quasi per caso mi imbatto in Videohifi , inizio a leggere vari post , scopro "vintage e dintorni" , mi iscrivo , leggo , sono sempre più incuriosito dal mondo del vintage , mi informo.

Decido di vendere tutto , mi rifaccio l'impianto ,  gira Linn Sondek lp 12 , braccio sme 4 , step up Denon AU s 1 , Marantz 1200 , JBL L 15 , poi arriva un Marantz 1060 , un Nad 3020......

Ora finalmente non ascolto più l'impianto , ascolto la musica , e che musica !

Un grazie a tutti voi.

parabola perfetta......stessa cosa capitata a me......gli oggetti sono diversi....ma il risultato lo stesso.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
long playing

Hai dimenticato di nomenclare un pezzo  fondamentale....LA TESTINA...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Overkill
Hai dimenticato di nomenclare un pezzo  fondamentale....LA TESTINA...

La mitica Denon DL 103.....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Overkill
@OVERKILL tuttopefetto, peccato per quel linn che ppruio non lo digerisco :D
Ho notato che in questo sito il Linn LP 12 ha diversi ammiratori , ma anche non pochi detrattori , mi chiedo solo il perchè ? In fondo , se non mi sbaglio , viene sempre citato come uno dei migliori gira , o no ?

Sarei curioso di capire....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ediate

Non so cosa dire del Linn, non l'ho mai avuto, ma anche io sapevo che era (e forse lo è ancora) un gira molto quotato. Cosa ha che (eventualmente) non va? Così, per curiosità...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
v15
Non so cosa dire del Linn, non l'ho mai avuto, ma anche io sapevo che era (e forse lo è ancora) un gira molto quotato. Cosa ha che (eventualmente) non va? Così, per curiosità..

 

 

 

A me Ivor Tiefenbrun (si scrive cosi'?) mi stava antipatico!

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pserci

L' LP12 escludendo il braccio, è una copia dei Thorens di annata. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0035

......io ho tutto l'impianto ultra vintage a parte il PC la evo e il suo clock.....ma ho dato importanza anche a cavi e ciabatte non costosissimi ma un discreto budget glielo ho dedicato.....comunque elettroniche per me ormai definitive

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949
L' LP12 escludendo il braccio, è una copia dei Thorens di annata. 
Mi hai rubato la parola di bocca, diciamo più propriamente che non avevo il coraggio di dirlo ma mi sa che è la copia di un TD 150 un tantino più....costosa!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LeonardoMani

BUONAGIORNATA 111

 

Il TD 150 è stata la prima copia del GIRADISCHI:

 

Il GIRADISCHI per eccellenza è il giradischi AR di Edgar Villchur.

 

http://www.tnt-audio.com/editoriali/ottobre11.html

 

Gli altri son tutte copie ed anche mezze copie.

 

Il TD 150 ha una grande storia commerciale, poi il TD 160, poi il TD 125. Per me preferisco sempre il TD 150, dopo lÀR.

 

Il giradischi LP12 è comunque un signor giradischi. Anche lui ha subito una copiatura, leggasi Ariston.

 

Ma io ho l'Ariston originale, ................ che nessuno di voi ha.!!!!!!

 

 http://www.ammi-italia.com/AMMI/Restauro_dellAriston_di_Garibaldi.html

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
v15

 

 

Il giradischi LP12 è comunque un signor giradischi. Anche lui ha subito una copiatura, leggasi Ariston.

 

 

 

 

Sono d'accordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Overkill

Mi pare di capire che Lp 12 viene visto da molti appassionati come una sorta di usurpatore.......

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949
Mi pare di capire che Lp 12 viene visto da molti appassionati come una sorta di usurpatore.......

Diciamo una "scopiazzatura sopravvalutata"

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rock56

Io non ho mai ascoltato l'LP12 che mi è sempre piaciuto esteticamente, lo ambivo anche un po' negli anni '80 ma era troppo costoso per me. Forse il suo difetto maggiore è stato nei troppi upgrade che fanno un po' capire che la "base" da sola non suoni come dovrebbe....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949
Io non ho mai ascoltato l'LP12 che mi è sempre piaciuto esteticamente, lo ambivo anche un po' negli anni '80 ma era troppo costoso per me. Forse il suo difetto maggiore è stato nei troppi upgrade che fanno un po' capire che la "base" da sola non suoni come dovrebbe....
Mah, vedi: quelli della Thorens sono un po' del "polli"...una volta venduto il gira i guadagni sono cominciati e anche finiti!

 

Viceversa quelli della Linn sono dei furbi: prima vendo il gira e ci guadagno, poi mi "invento" gli "upgrades" e ogni tanto ne sforno uno, così guadagno ancora soldini sulla stessa macchina che vendetti magari cinque anni fà, ed ecco che ti creano l' upgrade 1, il 2 ecc.....e per "n" volte: ovviamente per non tirarmi addosso l' ira dei fans di questo gira preciso che non conosco direttamente ne il primo LP 12 ne tantomeno i vari "gradi" di "pefezionamento"!   :D

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magomerlino69
Io non ho mai ascoltato l'LP12 che mi è sempre piaciuto esteticamente, lo ambivo anche un po' negli anni '80 ma era troppo costoso per me. Forse il suo difetto maggiore è stato nei troppi upgrade che fanno un po' capire che la "base" da sola non suoni come dovrebbe....
Mah, vedi: quelli della Thorens sono un po' del "polli"...una volta venduto il gira i guadagni sono cominciati e anche finiti!

 

Viceversa quelli della Linn sono dei furbi: prima vendo il gira e ci guadagno, poi mi "invento" gli "upgrades" e ogni tanto ne sforno uno, così guadagno ancora soldini sulla stessa macchina che vendetti magari cinque anni fà, ed ecco che ti creano l' upgrade 1, il 2 ecc.....e per "n" volte: ovviamente per non tirarmi addosso l' ira dei fans di questo gira preciso che non conosco direttamente ne il primo LP 12 ne tantomeno i vari "gradi" di "pefezionamento"!   :D

 

proprio cosi'......marketing spinto.....  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Overkill

Personalmente ritengo LP 12 decisamente troppo caro , io lo acquistai usato , me lo vendette un amico per la metà del suo valore , da nuovo a quella cifra non lo avrei mai preso.

Per quanto riguarda gli upgrade sono d'accordo solo a metà , nel senso che non bisogna aggiornarlo per forza , per me funziona già bene cosi' , e poi come vedete , io non ho scelto il suo piu' logico braccio Ekos , ma ho optato per uno SME 4 , ritenendolo ( a torto o ragione ) superiore , stesso discorso per la testina , denon dl 103 , step up Denon ecc.

Ragionando differentemente entriamo nell'audiofilia ( che in questa sezione proprio non piace ) , ovvero l'aggiornamento a tutti i costi , pena lo star male , a pensare che magari con l'aggiornamento suoni meglio.

In ogni caso mi rendo conto che  per la stragrande maggioranza questo gira, o lo si ama o lo si odia , personalmente nessuna delle due , mi piace e basta.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Lo usi "liscio"?

 

Hai tutta la mia approvazione: non ho mai voluto "taroccare" nemmeno le mie Tannoy Arden, anche se qualcuno asserisce che anche solo a cambiare i condensatori e i cablaggi interni "vedono la Madonna"...io sarò un miscredente ma finchè un componente mi piace lo uso con soddisfazione; qualora non dovesse più piacermi lo cambio e fine!   ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Overkill
Lo usi "liscio"?

 

Hai tutta la mia approvazione: non ho mai voluto "taroccare" nemmeno le mie Tannoy Arden, anche se qualcuno asserisce che anche solo a cambiare i condensatori e i cablaggi interni "vedono la Madonna"...io sarò un miscredente ma finchè un componente mi piace lo uso con soddisfazione; qualora non dovesse più piacermi lo cambio e fine!   ;)

Si ! liscio come mamma l'ha fatto , per me va bene cosi. Poi se qualcunpo ha fatto tutti gli upgrade e dice di aver ottenuto grandi risultati.....ok , ma io lo lascio cosi'.

Del resto penso che con un Sondek + Sme 4 + DL 103 e AU S 1.....cosa pretendere di piu'......

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.444
    Discussioni Totali
    5.880.881
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×