Jump to content
Melius Club

Guest emiliano74

Audeze problema drivers

Recommended Posts

Mr.Alexis

@dankan73 Fai buoni ascolti! Passo e chiudo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
dankan73

@marillion I volumi di vendita di Audeze e di Hifiman sono aumentati ma è il loro approccio che è rimasto da cantinari, come dici anche te il loro controllo di qualità e la loro assistenza post vendita sono nebulosi , determinando disparità di trattamenti nei confronti dei clienti nel mondo, secondo me non sono all'altezza della loro attuale collocazione di mercato.

Per quanto riguarda la beyerdynamic con i volumi di produzione e di vendita che fa non mi dirai che ha presentato rotture costanti come audeze con i suoi driver o hifiman con i suoi archetti ci sono beyer di 50 anni ancora funzionanti e dt 990 pro sballottate negli studi di mezzo mondo. Ma la mia non vuole esser una crociata contro questi marchi sono solo le considerazioni pratiche di un appassionato che segue questo mondo da 20 anni. Se si vuole spendere per il bel suono e basta non tenendo conto della affidabilità o della ergonomia chi sono io per contestarlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Johnny1982

@dankan73 su hifiman ... la qualità ha dei problemi ok .. ma a livello di assistenza sono ineccepibili ... non va qualcosa? ti danno la cuffia nuova ... che vuoi dirgli ?

ed  capitato anche sostituzioni con drive esplosi per palese utilizzo scorretto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuliano Ferri
3 ore fa, dankan73 ha scritto:

volumi di vendita di Audeze e di Hifiman sono aumentati ma è il loro approccio che è rimasto da cantinari, come dici anche te il loro controllo di qualità e la loro assistenza post vendita sono nebulosi , determinando disparità di trattamenti nei confronti dei clienti nel mondo, secondo me non sono all'altezza della loro attuale collocazione di mercato.

Per quanto riguarda la beyerdynamic con i volumi di produzione e di vendita che fa non mi dirai che ha presentato rotture costanti come audeze con i suoi driver o hifiman con i suoi archetti ci sono beyer di 50 anni ancora funzionanti e dt 990 pro sballottate negli studi di mezzo mondo. Ma la mia non vuole esser una crociata contro questi marchi sono solo le considerazioni pratiche di un appassionato che segue questo mondo da 20 anni. Se si vuole spendere per il bel suono e basta non tenendo conto della affidabilità o della ergonomia chi sono io per contestarlo...

Capisco il tuo punto di vista ma ti posso assicurare che, nel mio specifico caso,  Audeze USA è intervenuta immediatamente obbligando Audio Natali a fornirmi garanzia di tre anni sui drivers, mi hanno inoltre ricontattato due volte per chiedermi se avessi avuto riscontro, mi hanno anche detto che in futuro avrei potuto inviarle direttamente a loro pagando la riparazone circa 200 dollari. (ovviamente spedizione a mio carico...e tempi di attesa immaginabili...).

Purtroppo il suono che preferisco è quello Audeze, hio avuto anche una HIFIMan ma ho preferito Audeze...mentre la mia era in riparazione ho anche comprato una Audioquest NightOwl e ti assicuro che è costruita in modo esccelso (spaziale mi verrebbe da dire) e suona anche bene, ma MAI come la mia amata Audeze...mi domando infine come mai un grosso costruttore come Sennheiser o Beyer non SI sia ancora deciso a mettere in produzione una cuffia con tecnologia planare magnetico...

Share this post


Link to post
Share on other sites
cuizzo1

@Giuliano Ferri perché non sono affidabili come le dinamiche e perché le dinamiche le piloti con quasi tutti gli ampli, invece le ortodinamiche sono più ostiche.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2slow4u
1 ora fa, Giuliano Ferri ha scritto:

mi domando infine come mai un grosso costruttore come Sennheiser o Beyer non SI sia ancora deciso a mettere in produzione una cuffia con tecnologia planare magnetico


Perche' dovrebbero?

Per surfare sulla "tendenza magnetoplanare" del mercato degli ultimi anni?

E' l'unico motivo "valido" che riesco a vedere, perche' motivazioni tecniche non ce ne sono.

Un driver magnetoplanare non e' superiore a un driver dinamico, e' solo diverso, ma ha anche lui i suoi pro e i suoi contro.

Evidentemente i "big" non credono in quella tecnologia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giuliano Ferri
Il 17/2/2020 Alle 13:40, 2slow4u ha scritto:

Perche' dovrebber

perché se sei un big e vuoi stare sul mercato annettendo sempre più nicchie devi avere prodotti ti ogni tipo...vedi riduzione del rumore, vedi bluetooth, perché non avere in catalogo ANCHE. una tecnolgia alternativa... funziona così in ogni categoria merceologica, dalle auto agli orologi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
marillion

Io penso che i brand storici non ritengono che le loro vendite aumentino in maniera tale da giustificare gli investimenti per una tecnologia diversa.

E’ comunque forse si dimentica che Sennheiser e Beyerdynamic vendono molto nel

professionale e non solo cuffie ..

Share this post


Link to post
Share on other sites
2slow4u

Sennheiser ha dimostrato di potere sfornare prodotti assoluti anche uscendo dal suo campo di intervento standard, parliamo delle due Orpheus.

Non solo, ha prodotto anche una derivazione per comuni mortali, il Baby Orpheus (HE60), eppure ha smesso in breve tempo di produrlo e supportarlo.

Sapranno farsi due conti immagino...

Anche Beyerdynamic ha prodotto un elettrostatica molti anni fa (ET1000), ma l'ha prodotta in pochissimi esemplari e oggi e' rarissima (io l'avevo e l'ho smarrita in un trasloco, sigh!).

Comunque sia, anche Beyerdynamic non ha ritenuto produttivo insistere su quei binari.

Saranno tutti fessi?, non lo so, ma mi sembra improbabile. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
marillion

@2slow4u io penso che le cuffie “hi-fi” Non rappresentino la parte più importante del loro fatturato. Gli “esperimenti” che hai citato sembrano appunto più una dimostrazione che altro ..IMHO. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2slow4u

Infatti, secondo me e' cosi'.

Vi dimostro che io posso, ma alla fine lascio che certe cose le facciano realta' molto piu' piccole e di nicchia, che vivono solo di quello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    299858
    Total Topics
    6637950
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy