Vai al contenuto

transaminasi

Auralic Aries oppure Aurender N100? Considerazioni, prove e confronti.

Messaggi raccomandati

pl_svn

Vortexbox.co.uk di solito tiene alcuni di questi marchi USA (... magari non tutta la linea)

Se usi Roon credo ti basti un tablet. Per le impostazioni e altri settaggi/aggiornamenti sw accedi con un browser da qualsiasi computer

Ma questi non li ho mai studiati ("jesus" e gli altri di SGC, nick su CA, non mi stanno simpaticissimi 😛 )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
easyliving

Se non stanno simpatici a te non vedo perché dovrebbero stare simpatici a me 😉

A parte gli scherzi adesso me li studio un po' ma non mi sembra abbiano il rigore audiofilo di uno Zenith e poi (vedi PREMIER SERVER & PLAYER COMBO - SONICTRANSPORTER I5, ULTRARENDU, 7V LINEAR POWER SUPPLY COMBO) che motivo c'è di fare un altro apparecchietto (i vari Rendu) che a quanto ho capito ti ottimizza l'interfaccia con il DAC? non puoi metterla direttamente dentro e fare un apparecchio integrato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pl_svn

per chi vuole solo un renderer... quello è un ultraRendu alimentato da una specialsupermegaultraLPS 😛 tutto in un'unico scatolo

(... non mi stanno simpatici perché sono... "leggermente arroganti" sul forum CA 🙄)

La vera differenza dei loro SonicTransporter rispetto ad altre soluzioni è che, mi pare, fanno da Roon Server

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
easyliving

E qual è la funzione di un renderer?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
transaminasi
7 ore fa, easyliving ha scritto:

Si magari fammi sapere cosa ne pensa ora, 

L’amico mi ha già risposto. Dopo essermi fatto autorizzare, ti copio/incollo il contenuto della mail di risposta che mi ha inviato:

Ciao Roberto, tutto bene in vacanza? A proposito dell'X50, come forse ti avevo già detto lo sto usando in rete con il Nas come archivio; non ho installato HD interni, anche se mi riprometto di farlo appena avrò tempo e voglia. Non ho attivato, per non caricarlo sul NAS (non si sa mai) il suo MusicDB, quindi lo uso in modalità browser. Mi è comunque sufficiente, perché ho i file archiviati per cartelle e mi è sufficiente. Poi penso che il MusicDB possa essere sfruttato a dovere se i file sono correttamente taggati, cosa che per i miei file dubito fortemente. E per ritaggarli tutti occorrerebbe una vita in più. Forse qualche problema software lo può dare se si utilizzo il Music DB con file con tag con caratteri strani tipo cirrilico ad esempio, non lo so, ma utilizzato appunto nella modalità browser non mi ha dato sinora alcun problema, è velocissimo anche rispetto all'Aries mini che usavo prima e
molto meno macchinoso nelle impostazioni; non si scollega mai dalla rete (cosa che con l'Auralic mi succedeva spesso); ha alcune funzionalità che uso parecchio, tipo le radio FM e DAB, oltre naturalmente alle radio internet. E' abilitato per vari servizi di streaming dalla rete (Tidal ecc.), ma non li ho provati avendo già in archivio tanta musica che non riuscirò anche volendo ad ascoltare tutta. Ho provato ad usare il lettore CD interno (non per il ripping ma come sorgente) e pare anche questo funzionare bene.
Come uscita uso la USB e mi riconosce tranquillamente il DA06. Occorre solo ricordare di accendere prima il DAC, perché all'accensione l'X50 lo deve vedere come periferica esterna, ma questo è normale per qualunque lettore di rete, che si comporta come un PC che vede il DAC come scheda audio esterna.
Quanto alle qualità "musicali", sono dell'idea che conti essenzialmente il DAC. Sul sito dell'importatore si consiglia di usare l'uscita USB descritta come eccellente e nettamente migliore della s-pdif, ma non mi sono mai messo a fare delle prove.
In conclusione per quello che è il mio utilizzo sono soddisfatto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pl_svn
54 minutes ago, easyliving said:

E qual è la funzione di un renderer?

prendere via ethernet (o wi-fi) un flusso di dati (musica, che un player su un altro apparecchio/computer legge dai tuoi file) e buttarlo fuori verso un DAC

è la soluzione raccomandata da Roon (e altri) per la migliore qualità audio ed è quello che può fare qualsiasi apparato "Roon Ready" mentre Roon Server gira su un'altra "macchina"

ultra/microRendu, ad esempio, sono renderer puri: da soli non fanno nulla o quasi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
easyliving

@transaminasi grazie Roberto, già il fatto che si è comportato meglio dell'Auralic nel collegamento alla rete significa che è un prodotto sufficientemente collaudato. Come costo per me sarebbe l'ideale perché mi permetterebbe di investire cifre maggiori sul DAC.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
easyliving
23 minuti fa, pl_svn ha scritto:

prendere via ethernet (o wi-fi) un flusso di dati (musica, che un player su un altro apparecchio/computer legge dai tuoi file) e buttarlo fuori verso un DAC

è la soluzione raccomandata da Roon (e altri) per la migliore qualità audio ed è quello che può fare qualsiasi apparato "Roon Ready" mentre Roon Server gira su un'altra "macchina"

ultra/microRendu, ad esempio, sono renderer puri: da soli non fanno nulla o quasi

Quindi se volessi utilizzare Roon oltre ad un music server "Roon Ready" tipo lo Zenith o il Sonictrasporter ho bisogno anche di un renderer, oltre naturalmente al tablet e al DAC? Ho capito bene?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pl_svn

se l'apparecchio che sceglierai è "Roon Ready" avrai bisogno anche di una "macchina" su cui far girare Roon Server

se invece ci gira Roon Server... puoi anche fare a meno del renderer (non è tassativo: è solo consigliato usarne uno)

più il tablet per controllare il tutto. e un DAC se non è già incorporato nell'apparecchio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
easyliving

Per "macchina" intendi un PC, che non può essere lo stesso tablet collegato in wi-fi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pl_svn

si: sostanzialmente un computer (Mac, PC, NUC, Nucleus... o un NAS)

il tablet serve solo come controllo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
easyliving

Ok grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    287.447
    Discussioni Totali
    6.081.785
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy