Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
emil63

I vent'anni di Velut Luna

Messaggi raccomandati

emil63

Da un po di tempo vi sarete accorti che Marco Lincetto non scrive più su questo forum..Ma complice un caffe',preso insieme a Padova ci siamo fatti una bella chiaccherata. Il nostro amico e' tutt'altro che "fermo",anzi! Fra ottobre e novembre ha organizzato tutta una serie di eventi, ed uscite discografiche, veramente belle e interessanti. Anche perchè proprio questo mese di settembre la sua Velut Luna compie vent'anni.Credo di far cosa gradita a chi,come me,apprezza il suo lavoro,riassumendoli in questo spazio.

Intanto nell'arco di un mese attraverserà l'Italia per presentare ben 5 nuovi dischi, bellissimi, che escono tutti contemporaneamente l'1 ottobre. Infatti sarà prima a Milano il 10 e 11 ottobre al MILANO HI FIDELITY, al Quark Hotel; poi il 24 e 25 ottobre sarà a Chieti da Di Prinzio per il Bacco Tabacco e Vinile, il 31 ottobre sarà a Napoli per un'incredibile Rec Live con Fabiana Martone nello showroom SI AUDIO (voi che state nei dintorni di Napoli non perdetelo assolutamente, perchè è una vera esperienza!). Ancora il 7 e 8 novembre sarà a Bisceglie, vicino a Bari, per l'Apulia Hi Fi Show, ed infine tornerà a casa... il 14 e 15 novembre al Hotel Ritz di Abano Terme vicino a Padova per la seconda edizione di QUATTRO NOTE D'AUTUNNO, la bella manifestazione organizzata da Peter & Son di Padova...,

Si insomma c'e' molta carne al fuoco..:-)

Però credo che il grande evento sia questo disco e lo straordinario concerto a Padova il 17 ottobre, grande orchestra sinfonica di 70 elementi ad accompagnare le voci di Cheryl Porter e Rosella Caporale, che ha organizzato con il patrocinio del Consolato Generale USA e che vedrà la presenza anche del Console Generale Americano in Italia: è un evento incredibile, solo su invito, a cui credo che Marco tenga veramente tanto, per via del suo amore per gli USA, una specie di coronamento di questo suo strettissimo rapporto con il grande paese americano. E' una cosa un po' complicata da spiegare, ma se nessuno si offende, mi permetto di mettere questo link dove è tutto piu' chiaro...Mi ha raccontato con quanta passione e dedizione si sta dedicando all'organizzazione dell'evento...

http://www.velutblog.it/two-countries-one-heart/

Bhè, mi sembra una cosa grande tutto cio e credo sia giusto,rendervene partecipi., Quindi da parte mia tanti cari auguri a Velut Luna e lunga vita a questo progetto che riesce a tagliare questo traguardo speriamo parziale in tempi cosi' difficili per ogni iniziativa a carattere artistico-culturale. Credo che anche VHF possa associarsi, visto i 10 lunghi anni in cui Marco ha veramente dato tanto a questo forum!Nell'attesa magari di un suo ritorno in questo spazio...

Emilio

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luckyjopc

Digli di tornare a scrivere qui,a volte era permaloso ma nel complesso schietto e leale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
emil63
Digli di tornare a scrivere qui,a volte era permaloso ma nel complesso schietto e leale

Ma si,infartti.L'uomo non e' certo uno che le manda a dire.Ma nel complesso Marco,oltre che un amico e' uno che si e' sempre speso per la sua passione,credendoci al 101%...Con coerenza nel bene e nel male...

Emilio

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
simpson

adesso arriva qualcuno a dire che gli hai fatto lo spottone. threeee, twooooo, oneeeee..... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
TetsuSan
adesso arriva qualcuno a dire che gli hai fatto lo spottone. threeee, twooooo, oneeeee..... 


E anche se fosse ? Sottoscrivo @Emil63 

Solo una cosa di Lincetto mi ha lasciato l'amaro in bocca : aveva scritto che avrebbe ripubblicato in chiave Velut Luna qualche disco italiano "buono" del passato. Intuisco il triste motivo per il quale il progetto "Profondo Rosso" sia andato accantonato. Ma possibile che solo negli States ed in Giappone ristampino "bene" i dischi del passato, magari rifacendo il transfer ? In Italia siamo i figli della serva ??

Dov'è la Analogue Productions italiana ??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MDT360
adesso arriva qualcuno a dire che gli hai fatto lo spottone. threeee, twooooo, oneeeee..... 

 

E anche se fosse ? Sottoscrivo @Emil63 

Solo una cosa di Lincetto mi ha lasciato l'amaro in bocca : aveva scritto che avrebbe ripubblicato in chiave Velut Luna qualche disco italiano "buono" del passato. Intuisco il triste motivo per il quale il progetto "Profondo Rosso" sia andato accantonato. Ma possibile che solo negli States ed in Giappone ristampino "bene" i dischi del passato, magari rifacendo il transfer ? In Italia siamo i figli della serva ??

Dov'è la Analogue Productions italiana ??

Deduco che le majors italiane chiedano somme molto alte per dare in licenza album del genere e sopratutto i master originali difficilmente li fanno uscire dalle cassaforti se non lo richiede qualcuno di "importante".

Anche a me piacerebbe vedere degli lp di battisti o de gregori stampati come si deve, ma temo che in italia non accadrà mai.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
TetsuSan
adesso arriva qualcuno a dire che gli hai fatto lo spottone. threeee, twooooo, oneeeee..... 


E anche se fosse ? Sottoscrivo @Emil63 

Solo una cosa di Lincetto mi ha lasciato l'amaro in bocca : aveva scritto che avrebbe ripubblicato in chiave Velut Luna qualche disco italiano "buono" del passato. Intuisco il triste motivo per il quale il progetto "Profondo Rosso" sia andato accantonato. Ma possibile che solo negli States ed in Giappone ristampino "bene" i dischi del passato, magari rifacendo il transfer ? In Italia siamo i figli della serva ??

Dov'è la Analogue Productions italiana ??

Deduco che le majors italiane chiedano somme molto alte per dare in licenza album del genere e sopratutto i master originali difficilmente li fanno uscire dalle cassaforti se non lo richiede qualcuno di "importante".
Anche a me piacerebbe vedere degli lp di battisti o de gregori stampati come si deve, ma temo che in italia non accadrà mai.
Senza voler far confronti : qualche volta la Fonè lo ha fatto, stampando 496 copie in vinile ( con un capolavoro di Ornella Vanoni, per esempio ). Chiedo scusa se ho citato un concorrente di Velut Luna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MDT360

anche con pino daniele se è per questo, ma sono due eccezioni che confermano la regola.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
emil63
adesso arriva qualcuno a dire che gli hai fatto lo spottone. threeee, twooooo, oneeeee..... 

Hai visto Dani che non e' (ancora) successo? Che stiano diventando tutti piu' buoni,qui'?

:-))

Emilio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Brento

No: è che siccome non c'è più Marco che scrive, hanno perso il gusto di provocarlo....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BLACKCIRCLE

Auguri a Marco per i vent'anni della sua Creatura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

beh... io intanto me lo godrò.... Sabato.

Nessuno di voi al rec LIve?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MDT360
No: è che siccome non c'è più Marco che scrive, hanno perso il gusto di provocarlo....
come ispirava post provocatori lui non li ispira nessuno.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
densenpf
adesso arriva qualcuno a dire che gli hai fatto lo spottone. threeee, twooooo, oneeeee..... 

 

E anche se fosse ? Sottoscrivo @Emil63 

Solo una cosa di Lincetto mi ha lasciato l'amaro in bocca : aveva scritto che avrebbe ripubblicato in chiave Velut Luna qualche disco italiano "buono" del passato. Intuisco il triste motivo per il quale il progetto "Profondo Rosso" sia andato accantonato. Ma possibile che solo negli States ed in Giappone ristampino "bene" i dischi del passato, magari rifacendo il transfer ? In Italia siamo i figli della serva ??

Dov'è la Analogue Productions italiana ??

  Ma sai che mi hai letto nel pensiero???
  Ci stavo pensando in questi giorni che leggevo il 3d e mi sono chiesto: 
  ma che fine han fatto i progetti annunciati di remastered di Profondo Rosso e Perigeo???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
densenpf

Sono stato appena contattato da Velut Luna che mi ha confermato, che i progetti riguardanti Profondo Rosso e

Perigeo non sono andati in porto a causa dell'impossibilita' di accedere ai nastri originali, e dell'enorme cifra chiesta
per i diritti d'autore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MDT360

e poi ci chiediamo perchè in italia non abbiamo una omr o una analogue productions? Se per quei due dischi sono state richieste cifre enormi pensate un po' ad un eventuale richiesta di un de andrè o di un battisti....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
densenpf
e poi ci chiediamo perchè in italia non abbiamo una omr o una analogue productions? Se per quei due dischi sono state richieste cifre enormi pensate un po' ad un eventuale richiesta di un de andrè o di un battisti....

  Ma la cosa peggiore, e' che per i due titoli citati anziche' i nastri originali, sono stati proposti come "master"
  un cd....
  Ma vi rendere conto in che paese viviamo???
  E poi parliamo di qualita', in un ambiente, quello discografico, che non gliene importa una cippa del cosidetto
  buon suono.
  Figurati se uno come Lincetto che ha sempre desiderato  il meglio  per i suoi prodotti,poteva accettare una    proposta simile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bost

...sono incerto se fare questa domanda. Comunque con il massimo rispetto , sia chiaro, la chiedo da profano . Dunque io non conosco i dischi di Velut Luna , ma frequentando questo forum avevo capito che Lincetto (che personalmente leggevo volentieri, e sono convinto che tornerà, credo che manchiate a lui più di quanto lui manchi a voi...ma forse è solo una mia idea...) è un produttore, fonico ecc. come devono essercene pochi nel mondo. Però per quel che ne so io ( ditemi se sbaglio) produce musica , come dire ..."di nicchia"...insomma mi domando uno cosi perche non fa grosse produzioni internazionali , alla Pink Floyd per dirne una...domanda da profano eh...

:-&

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
densenpf
 Però per quel che ne so io ( ditemi se sbaglio) produce musica , come dire ..."di nicchia"...insomma mi domando uno cosi perche non fa grosse produzioni internazionali , alla Pink Floyd per dirne una...domanda da profano eh...

:-&

  Provo a risponderti io, pur non conoscendo personalmente Lincetto, come alcuni qua dentro.
  Produrre un grande artista (intendo famoso) occorrono cifre non indifferenti, costo di sala,fonici, session man,
  pubblicita e tutto quanto sta' intorno alla produzione e vendita di un cd.

  Ma il motivo principale, forse non e' neanche questo, penso che una peculiarita' di Velut Luna e' stato
  quello di scoprire nuovi talenti e di produrli. Certo di nicchia, ma questa e' una collocazione voluta e cercata.
  Se ci fosse Lincetto ti risponderebbe brutalmente : " Faccio cio' che mi aggrada e soddisfa"
:);)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

d'accordo con Pier e il suo post 19.

per quel che conosco...

Servono anche cose particolari per registrare i PF ecc....

Marco è specializzato in registrazioni più che altro acustiche, o comunque di gruppi "piccoli".

Fa benissimo anche le registrazioni con i gruppi tipo "dixieland" e di certo anche grosse orchestre. Spesso fa il suo lavoro come semplice "sound Engineer" per grosse case discografiche, tipo Decca ecc..... ma lì è chiamato/pagato per fare QUEL lavoro e non certo per mettere sul mercato, con il marchio VL, i dischi che si vuole fare uscire per Philips DG; Decca e quant'altro.

Non so se sarebbe bravo e/o capace a fare la stessa cosa anche con i Pink Floyd e gruppi del genere. Penso di sì, ma presumo serva una certa capacità/esperienza anche lì.

Qualcuno mi corrigerà se ho scritto fessserie, qui.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani
adesso arriva qualcuno a dire che gli hai fatto lo spottone. threeee, twooooo, oneeeee..... 

 

E anche se fosse ? Sottoscrivo @Emil63 

Solo una cosa di Lincetto mi ha lasciato l'amaro in bocca : aveva scritto che avrebbe ripubblicato in chiave Velut Luna qualche disco italiano "buono" del passato. Intuisco il triste motivo per il quale il progetto "Profondo Rosso" sia andato accantonato. Ma possibile che solo negli States ed in Giappone ristampino "bene" i dischi del passato, magari rifacendo il transfer ? In Italia siamo i figli della serva ??

Dov'è la Analogue Productions italiana ??

Deduco che le majors italiane chiedano somme molto alte per dare in licenza album del genere e sopratutto i master originali difficilmente li fanno uscire dalle cassaforti se non lo richiede qualcuno di "importante".

Anche a me piacerebbe vedere degli lp di battisti o de gregori stampati come si deve, ma temo che in italia non accadrà mai.

Senza voler far confronti : qualche volta la Fonè lo ha fatto, stampando 496 copie in vinile ( con un capolavoro di Ornella Vanoni, per esempio ). Chiedo scusa se ho citato un concorrente di Velut Luna.

e eprche' non si postrebbero citare i concorrenti di velet luna? si la fone' da tempo fa operazioni del genere, e meritoriamente. ritengo che su questo forum si parli troppo poco di fone' ... io ho dei bellissimi SACD di palestrina (era in programma la stampa di tutto il missarum ma si areno' al liber primo purtroppo) e parlai gradevolmente con ricci a qualche top audio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gabrilupo
adesso arriva qualcuno a dire che gli hai fatto lo spottone. threeee, twooooo, oneeeee..... 

 

E anche se fosse ? Sottoscrivo @Emil63 

Solo una cosa di Lincetto mi ha lasciato l'amaro in bocca : aveva scritto che avrebbe ripubblicato in chiave Velut Luna qualche disco italiano "buono" del passato. Intuisco il triste motivo per il quale il progetto "Profondo Rosso" sia andato accantonato. Ma possibile che solo negli States ed in Giappone ristampino "bene" i dischi del passato, magari rifacendo il transfer ? In Italia siamo i figli della serva ??

Dov'è la Analogue Productions italiana ??

Deduco che le majors italiane chiedano somme molto alte per dare in licenza album del genere e sopratutto i master originali difficilmente li fanno uscire dalle cassaforti se non lo richiede qualcuno di "importante".

Anche a me piacerebbe vedere degli lp di battisti o de gregori stampati come si deve, ma temo che in italia non accadrà mai.

Senza voler far confronti : qualche volta la Fonè lo ha fatto, stampando 496 copie in vinile ( con un capolavoro di Ornella Vanoni, per esempio ). Chiedo scusa se ho citato un concorrente di Velut Luna.

e eprche' non si postrebbero citare i concorrenti di velet luna? si la fone' da tempo fa operazioni del genere, e meritoriamente. ritengo che su questo forum si parli troppo poco di fone' ... io ho dei bellissimi SACD di palestrina (era in programma la stampa di tutto il missarum ma si areno' al liber primo purtroppo) e parlai gradevolmente con ricci a qualche top audioQuest'opera palestriniana é particolarmente "sfigata", il progetto era migrato in Svizzera, a Lugano con Fasolis: anche lì prima uscita discografica poi più niente. ~X(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
TetsuSan

Visto che l'argomento è caldo : ma qual è l'artista / disco Velut Luna che vi è piaciuto di più ?

COMINCIO IO, CON UN DISCO CHE ASCOLTERO' PER SEMPRE :

Paola Casula / Nuvole di Carta

Irripetibile ! Non ho altri aggettivi : quando una bella voce incontra musicisti in stato di grazia con canzoni senza tempo.

Lincetto ha fatto un lavoro SUPERBO !!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
densenpf

Due su tutti:

Love can change everything   dei Four Fried Fish, blues di altissimo livello, se solo fossero americani....

Bing Band Bond , un classico per chi ama le meravigliose musiche di James Bond.

A livello di incisione, tutti eccellenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

più facile chiedere quale disco VL NON mi sia piaciuto (e, a dire il vero, ce ne sono, purtroppo...)

Comunque, dovessi davvero indicare UN TITOLO solo:

http://www.velutluna.it/index.php?c=7a&l=ita&spc=&id_cat=7&pagina=&id=279

(ora non ho il CD sotto mano, non mi ricordo che numero (DIECI copie). Vedo che è ancora a catalogo, se fosse in voi... una copia magari la ordinerei.

Fidatevi !

al secondo posto metterei:

http://www.velutluna.it/index.php?c=7a&l=ita&spc=&id_cat=6&pagina=1&id=262

e al terzo:

http://www.velutluna.it/index.php?c=7a&l=ita&spc=&id_cat=1&pagina=2&id=270

(quest'ultimo è un SACD, ho anche la registrazione dal vivo riservato ai pochi invitati del concerto a Padova, di 3/4 anni fa. Questo è, "tecnicamente" migliore.)

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BasBass

Premetto che non li ho ascoltati tutti, ma per me il disco più bello prodotto da Velut Luna è, senza ombra di dubbio, "Nuvole di Carta" di Paola Casula...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gabrilupo
Premetto che non li ho ascoltati tutti, ma per me il disco più bello prodotto da Velut Luna è, senza ombra di dubbio, "Nuvole di Carta" di Paola Casula...

Non la conoscevo, brava!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

ho assistito al Rec Live, ho il CD relativo.

Beh, in effetti, è un grande lavoro. ma GRANDE davvero!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
emil63

beh... io intanto me lo godrò.... Sabato.

Nessuno di voi al rec LIve?

 

Certo che si saro'...Come quasi sempre!

Emilio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
emil63

I miei titoli preferiti...Uhm...Difficile!

Ma il disco di Nina & Villa El Salvador "Lentogodendo" ogni volta che lo ascolto mi manda in...godimento,appunto...Poi la Belloni,certo e anche la Casula,due grandissime interpreti.Non trascurerei personalmente neanche i dischi test in primis i due "How $ Why" che mi hanno insegnato molto...E poi la mia collezione di Rec-Live con alcune registrazioni,davvero uniche.In primis il Trio con i fratelli Armellini.  e "Do It" con Vittorio Matteucci,forse il live piu' entusiasmante a cui ho avuto il piacere di assistere...

E per finire il progetto "Water" di Fabio ranghiero e il bellissimo "Kyra" dii Ballestrero...Sicuramente ne dimentico qualcuno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.367
    Discussioni Totali
    5.858.880
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×