Ospite Erreotto

Testina per Technics SL 1200 MK2

Messaggi raccomandati

Ospite

Ciao a tutti. Sono Renato,
provincia di Milano, iscritto da poco ma da tempo assiduo lettore.

Rientrato in possesso di
un Technics SL 1200 MK2 con Shure V 15IV mr prestato da tempo immemorabile ad
un amico, vorrei utilizzarlo quale secondo gira finalizzato quasi
esclusivamente all’ascolto di LP anni 60/70 (quelli di peso irrisorio e della
consistenza di poco superiore ai cartoncini Bristol) di rock inglese e
cantautorato americano.

Non ricordandomi
assolutamente quale è il suono proprio del Technics e volendo affiancare alla
Shure un’altra MM (mondo che ormai non frequento da anni), tra quelle attualmente
in commercio, cosa mi consigliereste? 

Mi piace una tipologia di
suono definito ma non radiografante e perforante con bassi
profondi ma non gonfi e sbrodolati. 

Grazie in anticipo.

Dimenticavo, le
elettroniche sono Klimo: Lar/Merlin con alimentazione separata a valvole/Kent
Gold Improved; diffusori Tannoy Turnberry.

Ps. in futuro come vedreste
la sostituzione del braccio (sempre con shell staccabile)?



 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

La sostituzione della V15 con altra testina è facilmente "peggiorativa".

Perché vuoi acquistare una 2a testina?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
edigio

Non sino molto pratico di testine MM sul Technics, l'unica che ho provato è stata una Grado Gold diversi anni fa e il risultato non mi poaceva per niente, suono si caldo e piacevole ma completamente piatto.

Sul mio, anche con il braccio Technics mi trovo benissimo con le Denon DL 103 (sia la standard che la SA), anche se da qualche tempo uso una Benz

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

x poeta_m1: la Shure ha più o meno trent'anni. Lo stilo l'avevo sostituito molto prima di prestarlo al mio amico oltre cinque anni fa. Sono sicuro che questi ha trattato il tutto come fosse qualcosa di suo però non si sa mai. Certo che prima di procedere all'acquisto di una nuova testina metterò duramente alla prova la V15. Ma se non dovesse passarla? Stili di ricambio originali non ce ne sono. Dagli altri si ottengono le stesse prestazioni?

x edigio: grazie per il link. Mi puoi dire come hai fatto a recuperarlo?. Per l'uso della 103 hai dovuto utilizzare pesi aggiuntivi?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
edigio

Ciao Renato,

Perdonami ma non ho capito cosa intendi, a cosa ti riferisci?

Riguardo alla DL 103, si, ho usato un peso aggiuntivo in coda al braccio, anche perchè la Denon è piuttosto bassa ed ho usato uno spaziatore sul portatestina, che ha aumentato ulteriormente il peso.

A parziale rettifica sul consiglio della DL 103 questa suona bene abbinata a step up dedicati oppure con pre phono di ottimo livello... Il Klimo Lar è una gran bella macchina, ma non ho idea di come si comporti con la DL 103, se siamo vicini se vuoi fare un test posso prestartene una ;-)

Un saluto,

Eugenio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

Metti una Benz ad alta uscita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1
x poeta_m1: la Shure ha più o meno trent'anni. Lo stilo l'avevo sostituito molto prima di prestarlo al mio amico oltre cinque anni fa. Sono sicuro che questi ha trattato il tutto come fosse qualcosa di suo però non si sa mai. Certo che prima di procedere all'acquisto di una nuova testina metterò duramente alla prova la V15. Ma se non dovesse passarla? Stili di ricambio originali non ce ne sono. Dagli altri si ottengono le stesse prestazioni?

Stesse prestazioni le ottieni dagli stili Jico, che però costano una fucilata.

Cmq prima di stabilire che lo stilo originale è da sostituire, occorre analizzarlo con una lente magnificatrice, o microscopio adeguato.

La DL103 so che va benino sul 1200, ma sarebbe preferibile aumentare la massa del braccio ricorrendo al pesetto aggiuntivo in coda al braccio e a quello sullo shell; il braccio del 1200 è a massa media e la DL103 predilige una massa più elevata.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

@poeta_m1. Sicuramente la prima cosa che farò sarà quella di far appurare l'integrità dello stilo originale. In ogni caso grazie per l'indicazione circa gli stili Jico. Sapresti indicarmi dove sono reperibili?  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ediate

Dogana che incide, più o meno, per 30 euro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Grazie. 

Piccolo OT: cosa significa la scritta su fondo rosso "Body è richiesto"?
Grazie di nuovo.
renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

Credo che tu debba inserire l'oggetto quando apri una nuova discussione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Fatto controllare, lo stilo della Shure è risultato ok. Regolato il braccio e dimata la testina ho iniziato ad ascoltare alcuni vecchi LP: sono andato avanti per ore. Penso di essere abituato bene con l'altro gira ma devo riconoscere che l'abbinata SL 1200 mk2 e V15I IV suona davvero bene. Non c'è la profondità del basso e la rifinitura della MC (e vorrei ben vedere considerata la differenza di costo) ma quello che viene estratto dai solchi è tutto ben equilibrato. Volendo cercare il pelo nell'uovo si nota forse una leggera chiusura in alto che però non pregiudica l'ascolto, anzi lo rende più calmo e rilassato. Davvero soddisfatto. Più avanti vedremo se sarà il caso di fare qualche up-grade al 1200.

Buona giornata a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

Non gettare soldi per upgrade sul 1200: a meno di non sostituire il braccio, gli altri upgrade (perno, piedini etc.) costano una fucilata e non aggiungono probabilmente niente.

Il bello dell'SL-1200 è che si tratta di una macchina perfettamente equilibrata tra le varie parti, pronta all'uso, che non richiede upgrade "mandatori".

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Grazie per il consiglio. Sulla testina ci hai azzeccato in pieno. Effettivamente l'unica miglioria che potrebbe avere senso su questo gira è, anche a parer mio, ma in un domani abbastanza lontano, la sostituzione del braccio. Sono diversi anni che preferisco spendere in musica piuttosto che in apparecchiature/accessori e simili. Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

Continua così... hai un giradischi ed una testina validi, non ti resta che acquistare LP :)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PietroPDP

L' unica miglioria forse invece è solo la testina, con una buona MC fai il vero salto di qualità.

Il gira va bene così, se si vuole di più senza andarsi a complicare troppo la vita con modifiche strane meglio pensare a gira più performanti, ma a fronte di spese non proprio popolari rimanendo su DD o su validi usati.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Con poco di più di quello che costa uno stilo Jico ti compri una ottima Denon Dl 103 e provi anche un' ottima mc ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

Occhio ragazzi che la DL103 - così come la V15 - non è la candidata ideale per la massa del braccio Technics, che è un massa media (12 grammi) e risulta un po' troppo pesante per la V15, e al tempo stesso un po' troppo leggero per la DL103.

Nel caso di impiego con la DL103, è preferibile adottare lo shell Technics con il pesetto aggiuntivo, e zavorrare il braccio con il pesetto in fondo alla canna.

Poi nel caso della DL103 si apre il palcoscenico dell'interfacciamento elettrico... step-up, pre-phono etc., a quanto pare per farla rendere al meglio bisogna impegnarsi... volendo provare un suono diverso da quello della V15, un po' più dinamico e aperto sulle alte frequenze, una mm AT-120E dovrebbe essere sufficiente, e si risparmiano bei soldini e noie di interfacciamento.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
joe1949

Mah, guarda: io la Dl 103 la faccio suonare bene con il pre mc a bordo di un integrato Pioneer SA 700 preso a Marzaglia e pagato quanto una pizza; sarà una questione di culo!

Per quanto riguarda l' accoppiamento con il braccio, la quadra l' ho trovata con un braccio Denon da 10" ma non va affatto male nemmeno con quello del gira A.T. lp 1240 (clone di quello dell' ls 1200) con l' aggiunta di un pesetto in bronzo autocostruito infilato in fondo al braccio ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

Sì sono d'accordo.

Bisognerebbe in ogni caso provare con il disco di test di Hi-Fi News per determinare la frequenza di risonanza... o quantomeno valutarla con il resonance calculator di Vinylengine.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

A proposito, a Erreotto consiglio di utilizzarla con lo stabilizzatore dinamico la V15 IV, sempre per ragioni di cedevolezza dello stilo e massa del braccio.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Buon giorno e grazie a tutti per l’apporto alla
discussione. La richiesta esposta nel primo post circa il suggerimento relativo
ad una testina con cui affiancare/sostituire la V15 IV era dettata, da un lato,
dall’incognita circa le condizioni dello stilo e, dall’altro, dal dubbio circa l’abbinamento
col braccio del Technics. Appurato che lo stilo è in buone condizioni, devo
dire che dai primi ascolti effettuati (“spazzolino” operativo come giustamente consigliato da poeta_m1) il risultato è tutt'altro
che disprezzabile; a fronte di un leggero senso di chiusura in alto riscontro un
ascolto rilassante,  considerata la musica ascoltata (rock). Posto che l’ascolto degli stessi LP sul gira primario (dedicato
soprattutto alla riproduzione di dischi di classica e jazz stampati su vinile decente)
è di un altro livello, mi sembra che questa abbinata vada – con possibili
aggiustamenti - nella direzione voluta: ascoltare vecchi dischi (vecchi per
data di stampa non perché deteriorati) senza che la precisione, l’immanenza e
un po’ l’asetticità di una ottima testina MC che ne mette in evidenza tutti i
limiti ne penalizzi oltre modo l’ascolto. 
Nei miei pensieri volutamente non espressi, volevo
confrontarli con le vostre proposte senza influenzarle, avevo pensato come possibili
alternative alla Shure sia Audio Technica che Goldring senza sapere però su quali modelli eventualmente orientarmi. 
Non esitate né a confutare le mie considerazioni né nel proporre soluzioni alternative.

Buona serata a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
long playing

Goldring e' piu' vicina a Shure come suono...Audiotechnica generalmente piu' ariose , estese e dettagliate...ma mai strillanti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
long playing

Per AT valuta la AT 120 ed anche la AT 100 di cui pare qualcuno la reputa anche migliore come suono seppur piu' economica..Per la DL 103...da provare...Infatti calcolando la cedevolezza a 10 Hz e' sugli 11- 12 cu e se fai dei calcoli con braccio da 12 gr. ti da una fr.di ris. ottimale..non so preciso ma il buon pepe57 ti puo' dire con precisione...Io la uso von un braccio attorno attorno ai 10-11 e va ottimamente...e non sono neppure " impazzito " per la parte elettrica in quanto molto bene con il mio pre fono attivo e carico classico 100 ohm...a prima botta...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
poeta_m1

Tu la usi con un braccio da 10-11 grammi?

E a quale frequenza hai la risonanza?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
long playing
...Tu la usi con un braccio da 10-11 grammi?E a quale frequenza hai la risonanza?
Ti riprpongo : pepe57 December 2011 Post 63 of 69QuotaPosts: 9,433per il calcolo della FR1000/2pigreco= 159 (circa=159/ la radice quadra di Mt x CoveMt= Massa totale (data da massa del braccio* + peso testina + peso vitine)C = cedevolezza a 10 HertzSe la tua massa totale è 27 grammi e la cedevolezza a 10 hertz la consideri pari a 10 cu..27 x 10 = 270 la cui radice quadra è circa 16,5159 :16,5 = 9,9 Hertz (conti fati a mente)invece se la cedevolezza la calcoli a 14 cu..27 x 14 = 378 la cui radice q è: circa 19 scarso159 : 19 = 8,37 hertz circa che resta sempre un buon valore.* Comunque per massa del braccio si intende sempre la massa della canna compresa dello shell.PS: Ricorda sempre che la massa non corrisponde al peso.Hic!imagePietroPresidenteCNR@ CVG@ CLM@

 

 

Calcola un po tu...Sto sui 10 Hz...Ottimale.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
antoniozeta

Si ok la teoria è una cosa ...hai provato con disco test?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bear_1

....concordo con "antoniozeta".. disco test e orecchie ben pulite. :)>-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.593
    Discussioni Totali
    6.237.404
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us