Jump to content
Melius Club

Guest The_Music

NAD S300 chi sa?

Recommended Posts

Guest

Le povere Focal le scanna a bestia.

Ci vedo meglio un 38 JBL style

Nemmeno il buon Digicode che è bello mansueto riesce a calmarlo...sembra che abbia preso 2 pastiglie di Cialis =))

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bebo

Ma che pretendete che dichiari una casa ( e sto parlando del mio grande amico Flemming Rassmussen) che ha concluso un'accordo con un'altra per un prodotto che non vuole si sappia essere direttissimamente derivato da un altro? Sono accordi commerciali, non li vengono a mettere in piazza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Member_0058

La butto lì, magari è stata all'inizio Nad che aveva fornito il know how e poi si è ripresa la sua parte commercializzando un prodotto sviluppato da altri..

Per un periodo l'ho avuto in prestito da un mio amico che non voleva disfarsene, poi purtroppo l'ho perso di vista... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
paoloriccia

Al post n. 80 è riportata una dichiarazione attribuita a Rassmussen che mi sembra chiarissima. Nad ha acquistato la licenza per usare il progetto gryphon, che, per essere adattato al prezzo di vendita nad, ha subito modifiche soprattutto nella sezione di alimentazione. Tra l'altro questo potrebbe anche spiegare i difetti di cui si parla nella discussione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

La sorpresa è che questo NAD suona da far paura con le Klipschorn....sto provando ora...con le Cornwall non mi ha entusiasmato, ma con queste.... :x

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

4 mesi col mio amato S300, che goduria.

Un capolavoro incompreso.

Lo ricomprerei altre 100 volte!

Giusto per riferire visto che son passati 4 mesi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jazzlover
:x:)>- 10 years!

Share this post


Link to post
Share on other sites
beatleman

Incompreso non direi, visto che ha parecchi estimatori, anche il prezzo sull'usato mi sembra si mantenga bene...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ma anche no visto che gli ultimi esemplari son stati regalati a 1000 euro nuovi perchè nessuno se li filava.

Poco poco se un amplificatore del genere venisse costruito oggi con applicato il marchietto fighetto non costerebbe meno di 7/8000 euro

Share this post


Link to post
Share on other sites
beatleman

Io li ho sempre visti venduti sui 1100 -1200 euro usato di qualche anno, poi ci sarà anche qualcuno che li vende a 1000 euro.....pò esse.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
samana

Io ho venduto il Nad S300 ad 800 euro, ma aveva un paio di piccolissime ammaccature.

Gran bell'ampli, non c'e' che dire, anche se l'ho trovato inferiore all'Unico SE su tutti i parametri.

Lo consiglierei senza riserve, io stesso lo ricomprerei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
leika

È stato il mio primo integrato serio!!!

A mio avviso supera per trasparenza e dettaglio molti integrati "di oggi" dal costo superiore,

Trovarlo usato, per la sua qualità unita al suo prezzo, ha pochi rivali

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jazzlover
L' S300 suona benissimo, a prescindere da costo, marca, valore da usato, e altre amenità che nulla hanno a che vedere con la qualità dell' oggetto.

Ed è ora di smetterla con il giudicare una elettronica attraverso l' abusato rapporto Q/P, che in questo settore è utilizzato sopratutto da chi non ha altri argomenti per mascherare l' imbarazzo di trovarsi di fronte ad una macchina che, di fatto, è la prova di come i listini di alcune (molte) elettroniche non abbiano alcuna logica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
leika

Credo che questo forum debba servire a scambiare consigli ed esperienze , trovo inutile fare polemica

Saluti

Giacomo Orlando

Share this post


Link to post
Share on other sites
Airo

Salve, dovrei fare il tagliando service bullettin al Nad S300, dove potrei rivolgermi su Milano e dintorni? 

Saluto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
Il 9/1/2016 Alle 14:55, Ospite ha scritto:

950

Share this post


Link to post
Share on other sites
Airo

Non sono sicuro che necessiti per forza del service bullettin.. e comunque mi sembra esagerato 950, penso sia intorno a 300/400 

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannifocus

Mi riaggancio al tread per dire che ho un Nad S300 a casa revisionato da D’Agnolo

con fattura datata 2016. 

Provato prima con le JBL L36 e poi rimesse in pista le piccole Opera Callas 2014. 

Con le JBL non mi ha particolarmente colpito perché sono due prodotti con personalità troppo forte entrambi. 

Con le Opera è stata una sorpresa sorpresona!!! Le piccolette che in 65 mq prima sparivano sembrano essere diventate le Gran Callas!!!!

Non riesco ad andare oltre ore 9 col volume che tutto l’ambiente viene riempito di un suono possente e corposo. 

Per ascoltarlo a basso volume intimo devo regolare il volume con la manopola perché un piccolo tic del telecomando già fa salire troppo i db. 

Ecco forse per questo si diceva su che era nervoso, mi da l’impressione di un Mustang di razza. 

Porca miseria ma quanta potenza ha?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Airo

@giannifocus quoto a 1k le tue impressioni..questo amplificatore per i suoi soldi è un puro miracolo del Hi-Fi !! più i diffusori sono ostici è più lo apprezzi..come giustamente lamentavi tu, il controllo(sensibilità)del volume non è certo dei migliori,  verissimo, però se consideri la spesa e soprattutto le prestazioni non hai di che gioirne😁il Nad non ha le comodità a cui eri abituato con il tuo educato Lux, controllo toni, controllo volume, controllo vu meter, niente di tutto questo serve realmente alla musica, serve solo a te...il Nad è un amplificatore paragonabile ad una macchina da granturismo; bella, performante e, scomoda.

un saluto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jazzlover

L’S300 deriva dal progetto Gryphon Tabu, reingegnerizzato dalla Nad e costruito in Danimarca. Un progetto unico, a cui non sono seguite versioni “MK Fuffa”  e che si distanzia da tutta la produzione NAD, sia esteticamente che come prestazioni, inarrivabili da qualunque altra macchina prodotta dalla NAD, incluso l’ M3, che pure era stato annunciato come l’erede. Una macchina straordinaria, che, come scrissi al post 133 di questo vecchio thread, va oltre qualsiasi rapporto q/p. Qui siamo di fronte ad un campione di integrato, forse il più sottovalutato della storia, il cui costo, anche da nuovo, non trovava e non trova ragioni ancora oggi per la notevole qualità espressa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Airo

@Jazzlover il suo vero difetto è che costa troppo poco...

P.S. Ho provato le Adamantes II con il Nad e non suonano male, bel suono esteso e nitido ma non mi hanno convinto e non le ho prese..credo che le Diapason nella loro fascia siano sicuramente valide, il problema purtroppo  è mio che sono abituato alle ATC, e queste sono nettamente superiori..tra l’altro questo Nad è il tipo di amplificazione che più prediligono.Vorrei scrivere un nuovo detto nel mondo dell Hi -end,(scusate la presunzione)e me ne assumo pure la piena potestà, ed è il seguente; dal mondo ATC non si torna più indietro.

saluto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
homesick

C'è n'è uno in vendita in toscana a soli 500 euro , forse un po' troppo pochi , il venditore è un filantropo 😏

Share this post


Link to post
Share on other sites
Airo

@homesick Questo è il solito povero imbecile disperato in cerca di miseria..

Share this post


Link to post
Share on other sites
goldeye

@homesick occhio alle truffe!

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannifocus

Non l'ho proprio cagato, mi sa che sta sull'isola d'Elba...chi gli propone un ritiro di persona? 😁😁

vediamo se risponde

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannifocus

Domanda ai possessori:

siccome io sono un fissato perfezionista e vengo da un sistema di gestione del volume Lecua di Luxman dove la precisione è al 100%, volevo chiedervi se al primo soffio di voce i due canali sono perfettamente equilibrati.

Purtroppo è raro trovare potenziometri precisi e già un Denon 2010 e il Sugden A21 SE nuovo di pacca presentavano una problematica evidente, addirittura nel Sug un canale non partiva nemmeno quando l'altro cominciava a emettere il primo suono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
eccheqqua
3 minuti fa, giannifocus ha scritto:

mi sa che sta sull'isola d'Elba

Che sfiga, dopo quattro anni di Elba quest'estate vado in Sardegna. Se no ci andavo io.

Share this post


Link to post
Share on other sites
andrea7617

@giannifocus avevo i Nad S100 e S200 (la versione per e finale della silver series) ed anche il mio aveva questo problema. L'avevo fatto controllare anche da un tecnico ma era tutto in ordine. Il mio attuale ampli Unico 100 invece è assolutamente perfetto nel bilanciamento dei canali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giannifocus

Grazie del feed. 

Quando avevo il Sugden lo feci controllare anch’io e là un canale non partiva proprio eppure mi dissero tutto ok. 

Qui è proprio questione di lana caprina e ci vorrebbe un po’ di pazienza da parte del tecnico. 

Bello l’Unico 100 sarebbe un bel compagno per le mie Callas. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
andrea7617
12 minuti fa, giannifocus ha scritto:

Bello l’Unico 100 sarebbe un bel compagno per le mie Callas. 

A me piace molto come suona e per il suo vigore mai sguaiato. Settimana scorsa in preda ad un attacco compulsivo di cambiare l'ho messo in vendita e dopo due ore l'avevo certamente venduto due volte... allora ho pensato che era buona cosa non venderlo...alla faccia di chi lo critica pesantemente...Ora vorrei dargli in pasto delle JBL. Colpa tua e del tuo 3D sulle L36!!!😁

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    294399
    Total Topics
    6414160
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy