Jump to content
Melius Club

Guest The_Music

NAD S300 chi sa?

Recommended Posts

hififreelens
17 minuti fa, jakob1965 ha scritto:

Ho guardato il sito e l'integrato scrivono ha 350 watt su 8 ohm - mazza na fonderia ma i classe D hanno queste potenze di solito😀

In realtà non lo sapevo AFFATTO che la classe D avesse queste potenze.

Pensa che fanno un finale che ha solo 1500 watt e suona in modo assurdo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens

@jakob1965 

Considera che molti anni fa ho avuto in prestito due ampli il classe D ma non mi sono piaciuti affatto per il loro suono che considero freddo, ma questi Blue Moon hanno l'alimentazione analogica e per questo non peccano molto in freddezza.

Inoltre, se mi posso permettere, credo che un suono non sia neanche caldo, casomai il suono riprodotto dal vivo sarà armonioso, come ho potuto constatare pochi giorni fa lontanissimo dalla mia città in cui ho potuto rinfrescare le orecchie ascoltando un gruppo di bravissimi ragazzi esibirsi per strada ed ho nuovamente rilevato che il suono dal vivo è come dicevo, armonioso con un solo accenno tendente al caldo.

Quest'ulimissima affermazione la faccio perché il suono dal vivo è quanto più che mai lontano dall'essere freddo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
1 ora fa, jakob1965 ha scritto:

350 watt per canale ---- mi arrendo ..😀

Quello che ho potuto constatare da questa montagna di potenza, è la totale mancanza di indurimento del messaggio sonoro nei momenti più difficili, anche ad esempio l'alzarsi di tono di una voce femminile in cui il BC A ha mostrato la corda con un suono che rischia di diventare duro, fastidioso e pungente.

Ora non so se questo risultato sia dovuto alla minore potenza del BC A ed anche per via di una circuitazione che non arriva alla completezza armonica del Blue Moon per tutta una serie di motivi, ma queste sono le differenze che ho sentito, almeno su questo parametro e che sono evidentissime.

Il resto del messaggio sonoro rimane indiscutibile a favore del Blue Moon su tutti i fronti.

C'è anche da dire che i diffusori della Blue Moon sono giganteschi e magari un 80 watt non ce la fa a pilotarli, ma qui andiamo su un campo che conoscerò più approfonditamente quando sarò più grande 😋

Però una cosa a favore del BC A gliela devo: la resa sonora che riesce a permettersi questo ampli e considerato che non costa 10000 euro ma arriva a listino a 2800, sia io che il negoziante abbiamo convenuto che la resa è a dir poco miracolosa e se poi lo si collega ad una coppia di diffusori normali come dimensioni e non con quelle sventole della Blue Moon, i limiti della, ad esempio, minore ampiezza della scena, si sentono un po' meno e tutto si ridimensiona parecchio.

Faccio un esempio: un mese fa ho acquistato, manco a farlo a posta, un pre fono ASR proprio da chi vende Blue Moon ed ho portato il mio vecchio pre fono per il confronto.

Nel negozio l'ASR aveva una resa soprattutto sulla profondità molto marcata mentre il mio era ridotto su questo parametro.

A casa mia le differenze di questo parametro si sono molto ridotte ed è ovvio che questo accada per via di una minore resa dei dettagli ambientali che non può avere un impianto che non costa una fortuna come il Blue Moon.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Masino
6 hours ago, hififreelens said:

venderò proprio il BC A per un Blue Moon il quale, in questo specifico caso, ha mostrato differenze marcatissime rispetto al mio.

ah aa!  Allora questi classe D cominciano a funzionare e piacere.. 🤩 

L'ho detto prima, mi intrigano assai. Le specifiche sono ottime sulla carta, se ora sonicamente mi dite battono roba buona come Sugden o BC li guardo con altro occhio.

Non ho trovato il prezzo dell' IntegrateAmp N.2 ma dalla qualità che si percepisce dalle immagini non mi aspetterei meno di 5-6K, sono andato lontano? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Masino
6 hours ago, hififreelens said:

arriva a listino a 2800

arrivato mentre scrivevo, interessante davvero!

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens
6 ore fa, Masino ha scritto:

Allora questi classe D cominciano a funzionare e piacere.. 🤩

be', forse è evidente che hanno limato con l'alimentazione analogica qualche problema dovuto alla freddezza di questa clesse D ed almeno alla Blue Moon pare ci siano riusciti.

A detta del negoziante, la classe D così come è pensata, non ha molto a che vedere con il godimento all'ascolto ed è quello che anni or sono ho potuto constatare.

Questi signori della Blue Moon hanno pensatoi di risolvere la cosa implementando una tipologia di alimentazione diversa da quella tipica della classe D.

In pratica hanno sposato, a suo dire eh, l'pproccio della Burmester....  classe D ma musicalità intesa come senso di realismo e devo dire che fino a prova contraria, la cosa è molto convincente.

6 ore fa, Masino ha scritto:

Non ho trovato il prezzo dell' IntegrateAmp N.2 ma dalla qualità che si percepisce dalle immagini non mi aspetterei meno di 5-6K, sono andato lontano?

Non ci sei andato affatto lontano, casomai il prezzo è il numero a destra ma è il prezzo di listino.

Ora non posso permettermi di comunicare la percentuale di sconto che applicano, ma è molto molto elevata, oppure potrebbero non fare sconti per niente, non sono cose mie.

Dico solo che, senza barcamenarmi troppo sulla faccenda "prezzo", dico solo che la cosa è molto conveniente e non so quanti aspiranti amplificatori di quel prezzo ma anche molto superiore possano vantare di un simile livello e...  non aggiungo altro. Bisogna ascoltarli e magari si rischia di rimanere abbastanza di stucco!

Confrontato l'integrato con il loro pre e finale, l'impostazione è la stessa identica spiccicata, ovviamente il senso di profondità e la ricostruzione dell'ambiente è di livello assoluto, più altre sfumature ovviamente superiori, ma quando si passa all'integrato, le cose vanno lo stesso molto ma molto bene e non si rimpiange affatto il pre e finale.

Solo, come detto, la ricostruzione dell'ambiente è a livelli notevoli, ma stiamo parlando di un ascolto effettuato con diffusori gigantesti mentre a casa dubito che possano sentirsi simili performance, quindi il loro integrato è schifosamente soddisfaciente ed appagante.

Mi hanno fatto ascoltare un pezzo di batteria registrato da loro stessi...  bene, sembrava di averla davanti agli occhi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hififreelens

@Masino Io mi riferisco al BC A riguardo il prezzo dei 2800 euro di listino.

Come dicevo, anche il negoziante mi ha detto che a 2200 euro ( il costo da scontato ), non pensa ci siano altri ampli a suonare in quel modo ed in effetti, pur avendo dovuto pilotare quelle montagne di diffusori, ha esibito una musicalità e correttezza timbrica soddisfaciente.

Poi è ovvio che con l'integrato Blue Moon come resa eravamo sulla luna 😋

Share this post


Link to post
Share on other sites
Masino
10 hours ago, hififreelens said:

una tipologia di alimentazione diversa da quella tipica della classe D.

Sembra una strada promettente per evitare le criticità delle alimentazioni switching. 

Ho letto bene, per carità su Stereophile dove è normale raccomandare prodotti, specie made in USA, che l'anno dopo scompaiono dal radar, dell'integrato Rogue Sphynx.

Alimentazione analogica, una 12AU7 nella sezione pre (effetto 'ammorbidente'?),  scheda phono MM giudicata buona, uscita cuffia, modulo Hypex non sfruttato a tutta (100W a 8ohm, 200 a 4ohm). Si trova nuovo su store online in UK e Olanda intorno ai 1600€. Non convincesse magari si rivende senza rimetterci esageratamente.

Mi rendo conto che la sto facendo troppo lunga con questo casting di candidati per le D18, ma il bello è questo 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
Robbie

@Masino Magari visto che questo thread è dedicato al NAD S300 e la tua scelta si sta dirottando su altre macchine, a beneficio tuo e di eventuali lettori esterni forse sarebbe meglio aprire una discussione ad hoc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    292554
    Total Topics
    6328956
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy