Vai al contenuto

karnak

Legge speciale antiterrorismo

Messaggi raccomandati

karnak

Oramai è diventata una guerra : non passa giorno, in Europa o in altri continenti, che i poveri siriani (o giù di lì) non si rendano protagonisti di qualche attentato con morti, feriti, eccetera. Turchia e Indonesia gli ultimi, ma basta scorrere le cronache degli ultimi mesi per rendersi conto che è un vero bollettino quotidiano. Che la questione stia degenerando, oramai è palese. Stamattina RAI 1 radio parlava della possibilità di rimpatriare o di non concedere lo status di rifugiati a chi si macchia di delitti di stupro, furto o omicidio. Però ti stronzi si fanno esplodere. Non gliene frega niente. Meglio una bella cintura esplosiva che una comoda villeggiatura nelle galere del bel paese. Non credo sia un deterrente : un attimo ed è tutto finito, per chi non ha niente da perdere, tutto sommato, con la prospettiva del paradiso e delle vergini, è un bell' incentivo. Che ne direste di una legge ad hoc dove, per chi si macchia di delitti gravi che comportino delle perdite di vite umane, si attua la deportazione di tutta la famiglia nel paese di origine? E se a secondo della gravità e del numero di morti si arrivasse progressivamente fino ai familiari di secondo terzo e quarto grado? Anche se innocenti, anche se all' oscuro, non importa, se fai danni sono cazzi tuoi, ma non solo, di tua madre, padre, fratelli, sorelle, zii e nonni. 

A.: Potrebbe funzionare

B.: Non funzionerebbe come deterrente.

Secondo me A : una bella rappresaglia trasversale, in pieno stile mafioso giustizialista. E ci pensi due volte prima di trasformarti in un fuoco artificiale nel mezzo di un supermercato affollato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
effe_erre

B

purtroppo questa guerra può finire solo come è finita la seconda guerra mondiale... serve un messaggio forte... molto forte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
karnak

Bhè, ci aggiungiamo anche la confisca di beni mobili e immobili che verranno devoluti alle vittime. Insomma, li si rimanda al paesello con le pezze al culo, come sono venuti. Il grano, si sa, divide anche le famiglie più unite. Si incentiverebbe la delazione, perché non posso pensare che nessuno in famiglia si accorga di una progressiva radicalizzazione del soggetto. Punizione e prevenzione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bluesman74
B

purtroppo questa guerra può finire solo come è finita la seconda guerra mondiale... serve un messaggio forte... molto forte

 

 

Manca l'armata rossa....quella vera

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile
Oramai è diventata una guerra : non passa giorno, in Europa o in altri continenti, che i poveri siriani (o giù di lì) non si rendano protagonisti di qualche attentato con morti, feriti, eccetera. Turchia e Indonesia gli ultimi, ma basta scorrere le cronache degli ultimi mesi per rendersi conto che è un vero bollettino quotidiano. Che la questione stia degenerando, oramai è palese. Stamattina RAI 1 radio parlava della possibilità di rimpatriare o di non concedere lo status di rifugiati a chi si macchia di delitti di stupro, furto o omicidio. Però ti stronzi si fanno esplodere. Non gliene frega niente. Meglio una bella cintura esplosiva che una comoda villeggiatura nelle galere del bel paese. Non credo sia un deterrente : un attimo ed è tutto finito, per chi non ha niente da perdere, tutto sommato, con la prospettiva del paradiso e delle vergini, è un bell' incentivo. Che ne direste di una legge ad hoc dove, per chi si macchia di delitti gravi che comportino delle perdite di vite umane, si attua la deportazione di tutta la famiglia nel paese di origine? E se a secondo della gravità e del numero di morti si arrivasse progressivamente fino ai familiari di secondo terzo e quarto grado? Anche se innocenti, anche se all' oscuro, non importa, se fai danni sono cazzi tuoi, ma non solo, di tua madre, padre, fratelli, sorelle, zii e nonni. 

A.: Potrebbe funzionare

B.: Non funzionerebbe come deterrente.

Secondo me A : una bella rappresaglia trasversale, in pieno stile mafioso giustizialista. E ci pensi due volte prima di trasformarti in un fuoco artificiale nel mezzo di un supermercato affollato.
Lo predico da decenni anche contro i delitti di mafia.

Vedo che qualcuno che capisce in Italia c'è ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile
Bhè, ci aggiungiamo anche la confisca di beni mobili e immobili che verranno devoluti alle vittime. Insomma, li si rimanda al paesello con le pezze al culo, come sono venuti. Il grano, si sa, divide anche le famiglie più unite. Si incentiverebbe la delazione, perché non posso pensare che nessuno in famiglia si accorga di una progressiva radicalizzazione del soggetto. Punizione e prevenzione. 

 

Questo è il minimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jezzedelic

ipotesi : tuo fratello uccide una persona. tu che colpa ne hai ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
karnak

Non regge : io sono italiano, in questo paese ho diritto di starci perché ci sono nato, pago una murra di tasse ( tutte, fino all' ultimo centesimo anche se giro in Porsche o in SUV, se mi va ), non rompo i coglioni a nessuno ( a parte voi ) e distribuisco reddito a piene mani con i miei guadagni più che leciti. Se avessi sentore che mio fratello ha intenzione di imbottirsi di tritolo per farsi saltare ad un concerto, prima di andare alla polizia gli tirerei io per impedirglielo. Senza nessun problema. Dato che non sono convinto che i familiari stretti non sappiano nulla di queste situazioni, ribalto la cosa sul migrante di turno. E' una guerra : non è giusto, ma è un deterrente per chi vigliaccamente imbraccia un mitra per sparare sulla folla o si mette una Orciani modificata al Semtex. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile
ipotesi : tuo fratello uccide una persona. tu che colpa ne hai ?
Non stiamo parlando di fatti singoli, ma di reati organizzati e reiterati.

I signori di Castelvetrano, parenti del cadavere, pare siano una quarantina di tizi molto poco raccomandabili... dei quali l'Universo farebbe volentieri a meno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
R_W
Oramai è diventata una guerra : non passa giorno, in Europa o in altri continenti, che i poveri siriani (o giù di lì) non si rendano protagonisti di qualche attentato con morti, feriti, eccetera. Turchia e Indonesia gli ultimi, ma basta scorrere le cronache degli ultimi mesi per rendersi conto che è un vero bollettino quotidiano. Che la questione stia degenerando, oramai è palese. Stamattina RAI 1 radio parlava della possibilità di rimpatriare o di non concedere lo status di rifugiati a chi si macchia di delitti di stupro, furto o omicidio. Però ti stronzi si fanno esplodere. Non gliene frega niente. Meglio una bella cintura esplosiva che una comoda villeggiatura nelle galere del bel paese. Non credo sia un deterrente : un attimo ed è tutto finito, per chi non ha niente da perdere, tutto sommato, con la prospettiva del paradiso e delle vergini, è un bell' incentivo. Che ne direste di una legge ad hoc dove, per chi si macchia di delitti gravi che comportino delle perdite di vite umane, si attua la deportazione di tutta la famiglia nel paese di origine? E se a secondo della gravità e del numero di morti si arrivasse progressivamente fino ai familiari di secondo terzo e quarto grado? Anche se innocenti, anche se all' oscuro, non importa, se fai danni sono cazzi tuoi, ma non solo, di tua madre, padre, fratelli, sorelle, zii e nonni. 

A.: Potrebbe funzionare

B.: Non funzionerebbe come deterrente.

Secondo me A : una bella rappresaglia trasversale, in pieno stile mafioso giustizialista. E ci pensi due volte prima di trasformarti in un fuoco artificiale nel mezzo di un supermercato affollato.
B.
sai cosa funzionerebbe come deterrente? 
seppellire per legge i cadaveri dei terroristi in una carcassa di maiale.
non è una mia idea, lo hanno fatto gli inglesi per sedare una rivolta islamica poco dopo la fine della seconda guerra mondiale.
e ha funzionato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lucano

Praticamente state dicendo che il nostro illustre Paese dovrebbe macchiarsi della vergogna di un crimine contro l'umanità, perché questo è la rappresaglia contro civili innocenti e inermi.

La gente che la pensa così finisce spesso impiccata da un tribunale internazionale, fateci un pensierino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
effe_erre

va pretesa non chiesta pretesa la recirocità internazionale altrimenti è tutta aria fritta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lucano
va pretesa non chiesta pretesa la recirocità internazionale altrimenti è tutta aria fritta

Reciprocità! Giusto, al prossimo attentato vai tu a Damasco a farti esplodere. Così imparano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
va pretesa non chiesta pretesa la recirocità internazionale altrimenti è tutta aria fritta

Reciprocità! Giusto, al prossimo attentato vai tu a Damasco a farti esplodere. Così imparano.

 


 

Perché sempre queste risposte da troll ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hitch
Oramai è diventata una guerra : non passa giorno, in Europa o in altri continenti, che i poveri siriani (o giù di lì) non si rendano protagonisti di qualche attentato con morti, feriti, eccetera. Turchia e Indonesia gli ultimi, ma basta scorrere le cronache degli ultimi mesi per rendersi conto che è un vero bollettino quotidiano. Che la questione stia degenerando, oramai è palese. Stamattina RAI 1 radio parlava della possibilità di rimpatriare o di non concedere lo status di rifugiati a chi si macchia di delitti di stupro, furto o omicidio. Però ti stronzi si fanno esplodere. Non gliene frega niente. Meglio una bella cintura esplosiva che una comoda villeggiatura nelle galere del bel paese. Non credo sia un deterrente : un attimo ed è tutto finito, per chi non ha niente da perdere, tutto sommato, con la prospettiva del paradiso e delle vergini, è un bell' incentivo. Che ne direste di una legge ad hoc dove, per chi si macchia di delitti gravi che comportino delle perdite di vite umane, si attua la deportazione di tutta la famiglia nel paese di origine? E se a secondo della gravità e del numero di morti si arrivasse progressivamente fino ai familiari di secondo terzo e quarto grado? Anche se innocenti, anche se all' oscuro, non importa, se fai danni sono cazzi tuoi, ma non solo, di tua madre, padre, fratelli, sorelle, zii e nonni. 

A.: Potrebbe funzionare

B.: Non funzionerebbe come deterrente.

Secondo me A : una bella rappresaglia trasversale, in pieno stile mafioso giustizialista. E ci pensi due volte prima di trasformarti in un fuoco artificiale nel mezzo di un supermercato affollato.
B.
sai cosa funzionerebbe come deterrente? 
seppellire per legge i cadaveri dei terroristi in una carcassa di maiale.
non è una mia idea, lo hanno fatto gli inglesi per sedare una rivolta islamica poco dopo la fine della seconda guerra mondiale.
e ha funzionato.
..quando dicevo di bombardarli con salsicce e ciccioli (ma anche con la cotenna di porchetta..) non è che sia andato troppo lontano :D :D :D 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile
Praticamente state dicendo che il nostro illustre Paese dovrebbe macchiarsi della vergogna di un crimine contro l'umanità, perché questo è la rappresaglia contro civili innocenti e inermi.

La gente che la pensa così finisce spesso impiccata da un tribunale internazionale, fateci un pensierino.

 

La gente che non la pensa così invece finisce distrutta dalla gente dalla quale dovrebbe difendersi...

effettivamente è un gran bel casino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M

Soprattutto ha scritto una cazzata immane antistorica. Quando c'è una guerra e' normale che si prendano misure di sicurezza contro le popolazioni degli Stati belligeranti senza che nessuno possa essere accusato di crimini contro l'umanità.

Cosa successa con i giapponesi negli USA.

Poi Israele sistematicamente abbatte le case dei terroristi e dei loro famigliari e non mi risulta proprio che nethaniau sia sotto processo in un tribunale internazionale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M

Donald Trump ha detto che va impedito l'accesso ai musulmani ed anzi che vanno monitorati i residenti la Slovacchia lo stesso e in Ungheria hanno costruito un muro.

Nessuno e' "sotto processo" ci provassero, sai le pernacchie ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lucano

In altre occasioni te ne sei uscito più brillantemente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

donadl trump ha detto..ma tra dire ed il fare c'è di mezzo il mare

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
varnacia
Oramai è diventata una guerra : non passa giorno, in Europa o in altri continenti, che i poveri siriani (o giù di lì) non si rendano protagonisti di qualche attentato con morti, feriti, eccetera. Turchia e Indonesia gli ultimi, ma basta scorrere le cronache degli ultimi mesi per rendersi conto che è un vero bollettino quotidiano. Che la questione stia degenerando, oramai è palese. Stamattina RAI 1 radio parlava della possibilità di rimpatriare o di non concedere lo status di rifugiati a chi si macchia di delitti di stupro, furto o omicidio. Però ti stronzi si fanno esplodere. Non gliene frega niente. Meglio una bella cintura esplosiva che una comoda villeggiatura nelle galere del bel paese. Non credo sia un deterrente : un attimo ed è tutto finito, per chi non ha niente da perdere, tutto sommato, con la prospettiva del paradiso e delle vergini, è un bell' incentivo. Che ne direste di una legge ad hoc dove, per chi si macchia di delitti gravi che comportino delle perdite di vite umane, si attua la deportazione di tutta la famiglia nel paese di origine? E se a secondo della gravità e del numero di morti si arrivasse progressivamente fino ai familiari di secondo terzo e quarto grado? Anche se innocenti, anche se all' oscuro, non importa, se fai danni sono cazzi tuoi, ma non solo, di tua madre, padre, fratelli, sorelle, zii e nonni. 

A.: Potrebbe funzionare

B.: Non funzionerebbe come deterrente.

Secondo me A : una bella rappresaglia trasversale, in pieno stile mafioso giustizialista. E ci pensi due volte prima di trasformarti in un fuoco artificiale nel mezzo di un supermercato affollato.
B.
sai cosa funzionerebbe come deterrente? 
seppellire per legge i cadaveri dei terroristi in una carcassa di maiale.
non è una mia idea, lo hanno fatto gli inglesi per sedare una rivolta islamica poco dopo la fine della seconda guerra mondiale.
e ha funzionato.
Questa è buona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
donadl trump ha detto..ma tra dire ed il fare c'è di mezzo il mare

Ma certo, e per inciso io sono pure contrario a misure così drastiche, però tra queste misure e piegare continuamente le nostre abitudini alle loro esigenze, favorendo così il fondamentalismo islamico ci sarà o no una via di mezzo ?
Ci vuole tanto a licenziare in tronco i presidi di scuola che "per non offendere gli islamici" aboliscono perfino le visite ai musei ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lucano
piegare continuamente le nostre abitudini alle loro esigenze

Giusto! Aboliamo le suocere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bergat

Sicuramente A

Comunque ci vorrebbe una legge per abolire le religioni, fonte di guai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
smile
Sicuramente A

Comunque ci vorrebbe una legge per abolire le religioni, fonte di guai.
Notare il livello FOLLE di spudorata ignoranza e sua acritica accettazione... 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.570
    Discussioni Totali
    5.884.427
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×