Vai al contenuto

Ospite germe

schiit gungnir multibit

Messaggi raccomandati

Ospite

Ordinato oggi, dovrebbe arrivarmi settimana prossima

se siete interessati vi tengo aggiornati sulle performance della bestiola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
krellz

da chi lo hai preso ? io ero incuriosito dal yggdrasil

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
da chi lo hai preso ? io ero incuriosito dal yggdrasil
dal distributore italiano ufficiale

ho letto qualsiasi cosa online su questi dac e a quanto pare il yggdrasil non suona TANTO meglio rispetto al gungnir multibit, 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fradoca

prodotto sicuramente interessante.Spero per te che tu non lo debba lasciare sempre acceso come bisogna fare per il fratello maggiore :

We recommend leaving Yggdrasil on continuously  

for best performance. 

Seriously. No kidding. 

Yes, we know, this sounds like hoo-ha about “burn-in” and magick 

discs/stones/markers/etc. But in Yggy’s case, this is a real thing,  

and a serious recommendation. 

Why? Because the mil-spec D/A converters in Yggy really do  

operate best once they’re up to temperature. As with a lot of other 

components inside the box. So, the logical solution (at a power cost 

of $50-100 per year, depending on where you live) is simply to turn 

it on, and leave it on. This is facilitated by inconveniently placing the 

power switch in the rear. 

So what will you hear as Yggy warms up? Hell, we’re not going to 

speculate on what you hear...but we’re sure you’ll hear impressions 

from plenty of reviewers, and you can listen for yourself, and make 

your own decisions. 

Sooooo...turn it on, leave it on, and see if you can’t hear a difference 

after it’s been on for a few days. 

And yes, this applies to first turn-on, too. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

si ho letto di quella cosa ma a quanto pare non vale per il fratello minore, sempre leggendo sui vari forum americani

questo un commento di un possessore:

Of note, the new Gungnir Mulitbit manual does not state this, although it may still apply since the DACs are similar. The included manual may not have been updated from the original Gungnir. 

 

But I've been turning my Gungnir MB off sometimes, and after warm up, I have not really noticed that much sound difference vs. leaving it on constantly, which I've also done. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
DanieleMI

si, anch'io mi sono letto bene tutto, e quella storia (secondo me folle) dell'Yggdrasil non vale per il Gungnir..anche se la logica mi sfugge: l'architettura della nuova versione multibit , e' la stessa dell'Yggdrasil, seppure con un chip leggermente inferiore ma similare, ..quindi perche' no? mah..

Cio' detto, io sono interessatissimo, e ti saro' grato se posterai le tue impressioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

guarda molti brand consigliano di tenere sempre accese le elettroniche, NAIM è una di queste.

cmq domani dobrebbe arrivare 

8-}

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit

Io devo controllare la bolletta ma non spengo mai nulla (DAC, preampli, monitor attivi).  :-\"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Io devo controllare la bolletta ma non spengo mai nulla (DAC, preampli, monitor attivi).  :-\"
grandioso

cmq saranno 100 euro l'anno per tutto acceso sempre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit

Spengo o metto in standby solo se sono fuori casa per più di un giorno e se vi è maltempo (nel secondo caso tolgo le spine dalle prese).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Arrivato il bambinello messo subito un funzione. Che dire. Rispetto al teac ud-h01 il salto è evidentissimo fin dai primi ascolti. Salta subito all'orecchio una spazialità incredibile e un basso velocissimo. Seguiranno i dettagli post rodaggio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
discanto

Pensa tè....con quel nome mi sarei aspettato solo grugniti..... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Non Grusgnisce ma ruggisce se metto roba potente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Miracle1980

Ho avuto modo di "assistere" passivamente (nel senso che non ero direttamente/attivamente interessato a scegliere il "vincitore") ad un confronto/sfida con il dac NFB-19. Premesso che non vi è stato un vincitore in quanto suonavano entrambi molto bene, anche se con timbriche diverse, ricordo lo Schiit si comportava molto bene con musica acustica e voci femminili.

Ottimo dac per quel prezzo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fausto_M

Ho posseduto il Bifrost Uber, ci sono volute parecchie ore per farlo suonare bene, fallo andare e vedrai come suonerà tra alcune settimane.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
feli

Up per chiederti come ti trovi con questa interessante macchina e qual'è la sua impronta sonora dopo un pò di rodaggio?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
raindog

Ciao come va lo Schiit con il Futro/Daphile? Tutto bene?

Qualità audio?

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Ciao come va lo Schiit con il Futro/Daphile? Tutto bene?Qualità audio?Saluti.
eccomi, scusa il ritardo settimana piena :)

allora il Gumby (come lo chiamano in US) si sposa perfettamente con Daphile, riconosciuto immediatamente, funziona perfettamente tirato al massimo con impostazioni 3/39.

la qualità audio? è una macchina meravigliosa, che nel mio impianto diventa la ciliegina sulla torta. 
Si perché il mio obiettivo è stato da sempre cercare un equilibrio tra calore e dettaglio, cosa alquanto difficile ma che piano piano sono riuscito a raggiungere.

Appunto con il bimby i file 16 bit suonano più analogici e meno freddi, ma allo stesso tempo la spazialità ed il dettaglio sono incredibili, ed è pazzesco che anche le registrazioni indecenti (vedi le prime registrazioni digitali anni 80) suonano meglio. Per non parlare dei 24 bit, spazialità e scena da paura.

Le voci poi, dio mio che roba....

considera l'ho testato anche con Ampli Vitus SIA025 e casse Avalon Idea, impianto che ha come Dac il Allnic D5000. Puoi capire che roba. 
Beh dire che non ha sfigurato è poco :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
raindog

Ti ringrazio per l'aggiornamento.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    282.645
    Discussioni Totali
    5.886.580
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×