Vai al contenuto

Esprit

Ah, il nuovo che avanza...

Messaggi raccomandati

goodmax

non vuole che la legge passi con i loro voti e faccia felice Renzi. 

è solo una questione di rivalità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
penteante

...e non vuole perdere la quota di destra dell'elettorato del M5S... (imho)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit

La quota "cattolica"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Fa bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Supertramp

Grillo fa bene.

Dovrebbe essere così per tutti.

Su una faccenda del genere non esiste destra e sinistra per me.

Ognuno dovrebbe essere libero di scegliere secondo coscienza,

senza imposizioni di partito.

Ma, a pensarci bene, dovrebbe essere così su tutto e non si farebbe mai giorno.... :-?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax

Grillo deve fare il bastian contrario altrimenti cade la sua maschera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Supertramp

Rispetto la tua idea Max, ma, per coerenza, non posso criticare la mossa.

 

Se contesto Grillo quando fascistizza il suo partito,

non posso che appoggiarlo quando lascia libertà di voto.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax
Rispetto la tua idea Max, ma, per coerenza, non posso criticare la mossa.

 

nemmeno io la critico, lui fa il suo lavoro (il datore è Casaleggio)
quello che fa Grillo, Renzi o Vattelapesca a me interessa solo per argomentare, personalmente non mi preoccupo  di quello che dicono i politici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LeonardoP

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit
Grillo fa bene.

Dovrebbe essere così per tutti.

Su una faccenda del genere non esiste destra e sinistra per me.

Sino ad oggi Grillo NON ha mai permesso ai suoi di decidere con la propria testa ma sempre e solo in base alle votazioni in rete. Si fa presto a cambiare le regole...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
discanto

Come sempre, quello che viene da Grillo e dai 5stelle è sbagliato a prescindere.

Personalmente non ci vedo un furbesco cambio di stile.

La questione non riguarda il rigore morale, ne l'onestà di comportamento.

Anch'io non saprei esattamente esprimermi; la logica mi direbbe che è una conquista di civiltà, l'istinto no....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
armanesh

Non c' è da stupirsi di fronte a questi cambi improvvisi di direzione da parte del proprietario del partito, sarà interessante vedere come si comporteranno i soldatini

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
straliccio

Chissa Che assegno gli ha rifilato il Vaticano perche' desse liberta' di coscienza....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
carlottina

non dovrebbe essere, il voto, sempre "secondo coscienza"?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit
Come sempre, quello che viene da Grillo e dai 5stelle è sbagliato a prescindere.

Le espulsioni per non avere rispettato i diktat o le votazioni della base in rete le ha applicate il M5S.

Qui si sta parlando di regole che lo stesso movimento si è imposto quindi chi da fuori vedeva come ridicolo l'obbligo di mandato parlamentare imposto da Grillo ora fa notare (il punto non è questa legge ma appunto il comportamento...) l'incoerenza (a fini elettorali?) dello stesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit
non dovrebbe essere, il voto, sempre "secondo coscienza"?
Da loro no. L'un per cento dei loro elettori si esprime in rete con "mi piace", il 50%+1 dei voti è "legge", chi è in parlamento esegue. Se non lo fa: fuori con tanto di ennesima votazione (più o meno come per i gladiatori nell'arena).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Xabaras

Un partito deve avere la sua linea. La libertà di coscienza non ha senso, se non appoggerà in tot il decreto Cirinnà perderà l'appoggio di buona parte dei suoi elettori, a partire da me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
goodmax
non dovrebbe essere, il voto, sempre "secondo coscienza"?

sì ma la coscienza la costruiscono un poco alla volta i media.
dipende da cosa si legge.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

Se prevarrà il "voto di coscienza" sarà una specie di referendum.....parlamentare. ne vedremo delle belle e poi magari dopo ci sarà un vero referendum popolare che doveva già essere fatto a mio giudizio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Savgal

Si tratta di un inversione a U dopo le numerose e perentorie affermazioni in cui il M5S diceva che mai avrebbe votato un disegno di legge che "annacquava" la proposta originaria. E' molto probabilmente una valutazione di tattica politica, si rischia con una posizione che molto si avvicina alla sinistra di Vendola di perdere molti voti degli elettori di destra.

Sabino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb
Un partito deve avere la sua linea. La libertà di coscienza non ha senso, se non appoggerà in tot il decreto Cirinnà perderà l'appoggio di buona parte dei suoi elettori, a partire da me.
se un partito ha una linea non serve più il parlamento

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ferrocsm
Si tratta di un inversione a U dopo le numerose e perentorie affermazioni in cui il M5S diceva che mai avrebbe votato un disegno di legge che "annacquava" la proposta originaria. E' molto probabilmente una valutazione di tattica politica, si rischia con una posizione che molto si avvicina alla sinistra di Vendola di perdere molti voti degli elettori di destra.

Sabino

 

Quoto Sabino e aggiungo che è un'altra figura barbina del movimento di questi ultimi giorni. Dopo la spaccatura a Parma dove è tre o quattro giorni che c'è un M5S al governo e uno all'opposizione, ora abbiamo gli eletti del M5S che dopo essersi esposti raccontando che avrebbero votato questo decreto solo se rimaneva come proposto in origine, ora invece che il capo ha imposto libertà di coscienza ci raccontano che la decisione è stata presa in maniera unitaria.   

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Supertramp
Grillo fa bene.

Dovrebbe essere così per tutti.

Su una faccenda del genere non esiste destra e sinistra per me.

Sino ad oggi Grillo NON ha mai permesso ai suoi di decidere con la propria testa ma sempre e solo in base alle votazioni in rete. Si fa presto a cambiare le regole... :-B

Secondo i dettami del 5s dovrebbe decidere la rete, e da quel che si sente pare che la cosidetta "base" non accetti di buon grado

questo parziale dietro-front.

La cosa più grave è che SIA GRILLO (per quanto questa precisa scelta sia democratica) a STABILIRE di volta in volta la posizione pentastellata.

Su questo siamo favorevoli, su questo contrari, su quest'altro libertà di scelta perchè tanto non me ne frega una cippa....

o perchè la cosa è politicamente conveniente (old style....)

 

Dovrebbe esserci sempre libertà di scelta.

In tutti i partiti.

 

Di default.

E senza che sia Grillo (o Renzi o Berluska) a doverlo stabilire d'autorità.

 

Se c'è troppa discrepanza (e troppo spesso) allora significa che il partito è composto da gente che sta dalla parte sbagliata.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit

Articolo 67 della Costituzione della Repubblica italiana

«Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato»

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Supertramp
Articolo 67 della Costituzione della Repubblica italiana«Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato»
Questo è scontato, ma i giochi di partito sono sempre esistiti....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Savgal
Articolo 67 della Costituzione della Repubblica italiana«Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato»
Grillo era per l'abrogazione di questo articolo.

Sabino

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esprit

Lo so.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    286.899
    Discussioni Totali
    6.051.785
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy