Jump to content
Melius Club

Dercano Bouregard

Alfa Romeo Giulia, ecco le normali.

Recommended Posts

MAXXI
È sufficiente rinfrescare la memoria della 156, venduta in una milionata esemplari. Fu sicuramente la miglior segmento D degli anni 90, per contenuti e bellezza.

=))

sei forte tappo

C'è poco da ridere tanto che ce l'ho ancora e mi dà parecchie soddisfazioni. E ne Superturismo fece sfracelli...... :D .300 cavalli ( limitati ) con un 2000 aspirato....

Share this post


Link to post
Share on other sites
andrea1972
È sufficiente rinfrescare la memoria della 156, venduta in una milionata esemplari. Fu sicuramente la miglior segmento D degli anni 90, per contenuti e bellezza.

=))

sei forte tappo

C'è poco da ridere tanto che ce l'ho ancora e mi dà parecchie soddisfazioni. E ne Superturismo fece sfracelli...... :D .300 cavalli ( limitati ) con un 2000 aspirato....gli alfisti: pochi e cazzuti :D eh

Share this post


Link to post
Share on other sites
bergat

La sensazione di controllo che ho con la TP non la ritrovo con la TA. Quest'ultima mi da la sensazione di andare dove dice lei, come avere un peso davanti che ti trascina. Per dire, con la piccola BMW serie 1, a volte,  nelle rotonde con strada bagnata (a bassa velocità e rigorosamente in assenza di traffico che sono molto prudente) mi diverto a "scodare" e riprenderla con la facilità di un go kart. 
Con una TA rischi di andare dritto e frantumare un semi asse sul cordolo del marciapiede.
Poi dipende anche dall'abitudine di ognuno, naturalmente.

Dipende anche dall'auto. Con la mia Gti da 230 Cv nelle rotonde qui a Roma andando anche allegramente non ho problemi di sottosterzo. Chiaramente le sospensioni della GTI non sono quelle della comune golf da 110 CV

Share this post


Link to post
Share on other sites
tappodiferro

Bergat, non ti emozionare troppo per le tue sospensioni: sempre dei proletari mcpherson ci sono, con un po' di elettronica e 4 ammortizzatori duri.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
bergat

Perchè credi che altre siano tanto differenti? C'è chi monta anche le Mcpherson anche al posteriore.

Ho avuto la SLK 2300 ma pur avendo i quadrilateri anteriori, a mio avviso non è che fosse tanto diversa come handling. Comunque la GTI riesce a gestire un accelerazione laterale di 1,06 g

Share this post


Link to post
Share on other sites
tappodiferro

La 147 aveva un quadrilatero alto all'anteriore, per rimanere nello stesso segmento.

Naturalmente, stesso avantreno anche per 156 e Gt, per 159, spider, Brera, e ora Giulia.

Nella meccanica il gruppo VW è sempre banalmente basico.

Se non senti differenza tra un quadrilatero e un mcpherson vuol dire che vai forte solo nello 0-100.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
bergat

Non dico che sulle due tipologie di sospensioni non ci sia differenza. Dico solo che tra quelle mercedes slk e golf GTI nell'anteriore non c'era molta differenza di handling. Eccezionale invece l'anteriore della calibra turbo. Forse uno sterzo troppo leggero anche in velocità. Anche andando in autostrada a velocità superiori ai 230, 240 Km/ora comunque Golf gti, slk e calibra turbo tengono molto bene

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
È sufficiente rinfrescare la memoria della 156, venduta in una milionata esemplari.

Fu sicuramente la miglior segmento D degli anni 90, per contenuti e bellezza.

 


 

concordo pienamente.in quel periodo viaggiavo molto per lavoro a medio raggio sempre a noleggio e usai praticamente tutte le berline 3v e Sw di quell'epoca. audi, bmw, passat, opel, peugeot e ford anche. quello che mi mandava hertz o avis. Ricordo benissimo che la più piacevole da guidare, ma nettamente anche, fu la 156. sulla vecchia statale della futa tra bologna e firenze era uno spettacolo, la facevo apposta rinunciando all'autostrada (che peraltro era sempre intasata allora)

ed io non sono alfista, mai comperata un alfa. sono ampiamente super partes.

Share this post


Link to post
Share on other sites
karnak
Senza considerare le reazioni che hai sul volante anche con le sospensioni più sofisticate. Per il mio gusto, la è stata P è il massimo sia in termini di goduria che di sicurezza.

Si evince che non hai mai guidato una trazione anteriore alfa romeo, priva di qualunque reazione, perlomeno nei prodotti a cavallo di fine anni 90 inizio 2000.

Della 159 non so nulla.

Parliamo di auto sotto i 200 cv. Sopra tale potenza è indubbio il vantaggio di una tp, acqua e neve esclusi.

 

Nel mio modesto garage c'è una 156 del 2000, una 318 del 2004 e una Honda Frv del 2005 (1800, 2000 e 1700 cc benzina) : l'auto che mi da maggiori soddisfazioni a livello di handling è senza prova di appello l'italiana.

Non parliamo poi dell'ergonomia del posto guida e delle prestazioni motoristiche, terreni largamente a favore sempre dell'Alfa.

 

La 156 fu un'auto tecnicamente inarrivabile per qualunque teutonica della stessa epoca.

 

 

Non solo l' ho guidata, ma ho avuto modo di saggiarne le doti anche in pista. Ma quante auto avevano all'epoca lo schema di sospensioni dell' Alfa 156 sulla' avantreno? Nessuna. In ogni caso, anche con la 2.5 V6 la 156 era sotto motorizzata ( parliamo del motore di serie), e non parliamo della 166.  Infatti si faceva a gara tra i frequentatori del corso per accaparrarci una 75 3.0 che era una goduria (ed era posteriore).

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino

con gli assetti sempre piu' sofisticati che puntano a un comportamento neutro, nella guida di tutti i giorni inclusa quella sveltissima le differenze tra TP e TA sono sempre piu' lievi. E quel che resta lo equalizza l'elettronica.

Chi 50 anni fa scendeva da una Giulia e montava su una Mini cooper o viceversa doveva addattare il suo stile di guida. Oggi scendi da una Golf e sali su una BMW mantenendo il tuo stile di guida invariato.

nella guida esasperata resta la possibilita' per angoli di sterzo stretti il sovrasterzo di potenza nelle TP e il sovrasterzo da rilascio per le TA. Sempre che togliate i controlli di trazione e stabilita' ovviamente.

per il resto la TP offre angoli di sterzo superiori (il motore longitudinale aiuta ) e la TA ha un tunnel centrale ridotto all'essenziale  (no albero trasmissione)

Share this post


Link to post
Share on other sites
bergat
con gli assetti sempre piu' sofisticati che puntano a un comportamento neutro, nella guida di tutti i giorni inclusa quella sveltissima le differenze tra TP e TA sono sempre piu' lievi. E quel che resta lo equalizza l'elettronica.

Chi 50 anni fa scendeva da una Giulia e montava su una Mini cooper o viceversa doveva addattare il suo stile di guida. Oggi scendi da una Golf e sali su una BMW mantenendo il tuo stile di guida invariato.

nella guida esasperata resta la possibilita' per angoli di sterzo stretti il sovrasterzo di potenza nelle TP e il sovrasterzo da rilascio per le TA. Sempre che togliate i controlli di trazione e stabilita' ovviamente.

per il resto la TP offre angoli di sterzo superiori (il motore longitudinale aiuta ) e la TA ha un tunnel centrale ridotto all'essenziale  (no albero trasmissione)

Perfettamente d'accordo. Togliere i controlli di trazione e stabilità sulle strade normali con auto brillanti, può sicuramente essere divertente, ma significa essere completamente incoscienti e rischiare la propria vita e quell'altrui. Farlo in tutta sicurezza in pista haun 'altra valenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino
con gli assetti sempre piu' sofisticati che puntano a un comportamento neutro, nella guida di tutti i giorni inclusa quella sveltissima le differenze tra TP e TA sono sempre piu' lievi. E quel che resta lo equalizza l'elettronica.

Chi 50 anni fa scendeva da una Giulia e montava su una Mini cooper o viceversa doveva addattare il suo stile di guida. Oggi scendi da una Golf e sali su una BMW mantenendo il tuo stile di guida invariato.

nella guida esasperata resta la possibilita' per angoli di sterzo stretti il sovrasterzo di potenza nelle TP e il sovrasterzo da rilascio per le TA. Sempre che togliate i controlli di trazione e stabilita' ovviamente.

per il resto la TP offre angoli di sterzo superiori (il motore longitudinale aiuta ) e la TA ha un tunnel centrale ridotto all'essenziale  (no albero trasmissione)

Perfettamente d'accordo. Togliere i controlli di trazione e stabilità sulle strade normali con auto brillanti, può sicuramente essere divertente, ma significa essere completamente incoscienti e rischiare la propria vita e quell'altrui. Farlo in tutta sicurezza in pista haun 'altra valenza.

guida esasperata e strada pubblica non vanno mai d'accordo

Share this post


Link to post
Share on other sites
MAXXI
È sufficiente rinfrescare la memoria della 156, venduta in una milionata esemplari. Fu sicuramente la miglior segmento D degli anni 90, per contenuti e bellezza.

=))

sei forte tappo

C'è poco da ridere tanto che ce l'ho ancora e mi dà parecchie soddisfazioni. E ne Superturismo fece sfracelli...... :D .300 cavalli ( limitati ) con un 2000 aspirato....gli alfisti: pochi e cazzuti :D eh
Neghi la storia vera sportiva e questo è gravissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dercano Bouregard

Io vorrei avere le tue certezze. 

Aspettiamo al varco l'alfa Certo che la 159 rispetto alle tedesche è stata sempre inferiore. Mi ricordo quando avevo la golf gti 1600 prima serie e salivo sulla giulia 1600 di mio suocero o sull'alfetta del fratello. Mi sembrava di dover scalare una montagna, tanto era il senso di insicurezza rispetto ai prodotti Volkswagen dell'epoca e poi K-jetronic contro carburatori doppio corpo che si ingolfavano appena scendevi al di sotto di un certo numero di giri..

Quanto alla 500, ... lasciamo perdere, qualsiasi utilitaria è migliore. Si salva solo la versione abarth da 160 CV.

Comunque come italiano mi auguro che la giulia abbia successo, sperando che sia la svolta decisiva dopo il successo non riuscito della mito e della giulietta.
Le mie non sono "certezze"....cosi' per dire.

Le Alfa, sono sempre state (alcune non tutte della gestione Fiat) auto da GUIDARE. (in maiuscolo)

Avantreni come queli delle 156, 158, 147 sono semplicemente una goduria da guidare.

Certo se si è "pestoni" da rettilineo non si ha ne la cultura ne la sensibilità per comprendere ciò.

L'ho scritto molte volte ho un "fun car" che la Miata I° serie che è un auto di un gusto di guida semplicemente inimmaginabile e QUELLE sensazioni di handling fanno la differenza fra una gran auto ed un elettrodomestico.

Mia sorella ha una Mercedes C220, W204 che ogni volta che la guido ne apprezzo la comodità, ma mi emoziona come ad assistere il lavggio dei panni in lavatrice. Lo stesso dicasi per le varie Audi A3-A4-A6 che ho avuto modo di guidare. Ben fatte, comode oltremodo, ma emozionanti come una bottiglia di latte uscita dal frigo.....

Certo che se uno è abituato a guidare nei rettifili della pianura padana è un conto, ma quanto si abita in luoghi dove per raggiungere qualsiasi posto ci sono di mezzo almeno un paio di colline con non più di 50mt di strada dritta, gartantisco che il comportamento dinamico della Alfa sopra indicate si sente e assai....

Purtroppo non conosco le pari categoria BMW, o meglio non le ho mai guidate a sufficenza per esprimermi computamente. Unica auto, per mè fuori categoria è la subaru Legacy. Semplicemente stratosferica, con un tiro, un controllo e un handling per mè perfetto. ( ed era una H6 3000....)

La meccanica non è un opinione.

 

saluti "bialberi"

 

ecco, se la nuova giulia avesse anche il rombo un pò "gnorante" del bialbero storico di arese o (meglio ancora) del "Busso" V6....

 

 

+10

Ciao Libetti, condivido in toto. Nel 2006 la rivista tedesca "Auto Motor un Sport" che, per usare un eufemismo, ha sempre "minimizzato" il valore delle auto Italiane, riconosceva nei test di stabilità la superiorità della 159 persino sulla BMW 3 (e Mercedes, ...): minuto 0:55 del video.

La 159 era gravata da un peso elevato (anche se con una eccezionale rigidità torsionale) poi alleggerito di 75 kg nella seconda serie.
La Giulia ha tutte le carte in regola per divenire un benchmark ed il fatto che le prime vetture siano state prodotte e tarate a Modena con uomini del cavallino a fianco di quelli col biscione conforta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°

La Giulia ha i quadrilateri deformabili?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
tappodiferro

Yes

Share this post


Link to post
Share on other sites
tappodiferro

Ma fare una sospensione a quadrilateri è relativamente facile.

Fu nella 156 e nella 159 che ci volle tutta la genialità nostrana per farci stare semiassi, barra stabilizzatrice e due bracci oscillanti in poco spazio.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciprino

Abbiamo capito.

 

Però

 

Preferisco la non genialità della Giulia

Share this post


Link to post
Share on other sites
MAXXI
Abbiamo capito.

 

Però

 

Preferisco la non genialità della Giulia

 


 

Beh, era solo per far capire che quando l' Alfa si impegna non è seconda a nessuno...... ;)

Confermo ancora da utente della 156 SW la estrema godibilità della guida di quest'auto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
°Guru°

Attualmente l'Alfa ha un suo centro progettazione autonomo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
luckyjopc

è stata sviluppata prevalentemente in maserati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth

la giulia è stata sviluppata in strutture costruite ad hoc e con un team con età media bassa messo su appositamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dercano Bouregard

Ecco un video ufficiale rilasciato da AR

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
MAXXI

Mi sta arrapando sempre di più , specie quella blu......... :) =D>

Share this post


Link to post
Share on other sites
drunkdando

Sono un sostenitore del made in Italy.....ma questa auto non mi convince.

Non capisco, in Alfa avevano uno stile inconfondibile, una personalitá propria. Sto parlando della 159 che, per carità, non era assolutamente l'auto perfetta....ma era originale....a modo suo accattivante.

Questa Giulia è una bella auto, sicuramente ben fatta, ma non mi emoziona (ovviamente mi riferisco a quello che ho potuto vedere su internet).

Esteticamente, ammettiamolo, a parte qualche particolare é una macchina già vista.

Il dietro dell'Audi, il laterale dell BMW serie 3. Il frontale forse più originale ma non formidabile.

Esteticamente parlando la 159 era un'altra storia.

Secondo me dovevano cercare di sviluppare quel design....in rete avevo visto alcuni rendering veramente interessanti. Certo non ho la pretesa di saperne di più del centro stile Alfa, ma vorrei mi spiegassero le loro scelte.

Per concludere....sicuramente una bellissima auto....come altre che però c'erano già sul mercato.

Chissà, probabilmente cambierò idea quando la vedrò dal vero.

 

P.S. ....ma la station wagon ???

 

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites
supermario7_2007
Sono un sostenitore del made in Italy.....ma questa auto non mi convince.Non capisco, in Alfa avevano uno stile inconfondibile, una personalitá propria. Sto parlando della 159 che, per carità, non era assolutamente l'auto perfetta....ma era originale....a modo suo accattivante.Questa Giulia è una bella auto, sicuramente ben fatta, ma non mi emoziona (ovviamente mi riferisco a quello che ho potuto vedere su internet).Esteticamente, ammettiamolo, a parte qualche particolare é una macchina già vista.Il dietro dell'Audi, il laterale dell BMW serie 3. Il frontale forse più originale ma non formidabile.Esteticamente parlando la 159 era un'altra storia.Secondo me dovevano cercare di sviluppare quel design....in rete avevo visto alcuni rendering veramente interessanti. Certo non ho la pretesa di saperne di più del centro stile Alfa, ma vorrei mi spiegassero le loro scelte.Per concludere....sicuramente una bellissima auto....come altre che però c'erano già sul mercato.Chissà, probabilmente cambierò idea quando la vedrò dal vero.P.S. ....ma la station wagon ???Alessandro
Quante 159 hanno venduto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
bergat

Non molte, comunque il 55% del venduto è andato alle forze dell'ordine.

Share this post


Link to post
Share on other sites
MAXXI
Non molte, comunque il 55% del venduto è andato alle forze dell'ordine.

 


 

Esagerato...... ;) , comunque una bella prova di resistenza con quel lavoro massacrante che sono state ( e lo fanno ancora....) costrette a fare.

 

Mi sa che nella crante germania vw e bmw le sostituiscono ben prima.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    294007
    Total Topics
    6392035
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy