Jump to content
Melius Club

rebeccariccobon

sport Mountain biking

Recommended Posts

Guest

La Lefty della Cannondale è praticamente una forcella doppia piastra (come quella di ivantaggi78, che si usano nel dowhill e free ride estremo) senza uno stelo.

Il primo vantaggio - dovuto alla doppia piastra - è la totale mancanza di flessioni all'altezza del tubo di sterzo e questo produce un avantreno granitico, precisissimo. Il secondo - dovuto alla mancanza di uno stelo - è il peso molto basso (lo stelo è in carbonio e anche altre parti, ovviamente non le piastre che sono in alluminio), eccezionalmente basso in rapporto alla rigidità. Non sono però forcelle particolarmente scorrevoli (come le Fox) e in assorbimento non eccellono; in salita sono notevoli, sopratutto per gli agonisti in grado di rilanciare spesso sui pedali, una volta "bloccate" sono le forcelle con la sensazione più bdc di tutte (le più sadomaso ovvio.) 
Cannondale per ottenere rigidità dove serve utilizza altre soluzioni, come il sistema integrato dell'attacco manubrio e della serie sterzo e quello della guarnitura con il movimento centrale. Insomma delle gran macchine da cross country.
Unico "difetto" della Lefty il suo portare ad un'altezza superiore l'avantreno che nelle taglie S e M può creare qualche fastidio agli agonisti che preferiscono una posizione più bassa davanti (dislivello sella/piega), da qui gli attacchi negativi che la casa comunque prevede. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
imoi san

Ma delle KTM economiche (quelle con forcella Suntour) cosa ne pensate? Purtroppo non posso spendere più di 7-800 euro (tra l'altro sono un principiante assoluto e farei più strada che fuoristrada). Vicino a casa mia c'è un negozio "fisico" KTM e mi farebbe molto comodo poter eventualmente fruire dell'assistenza.

Ciao e grazie per ogni consiglio/informazione. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
carlottina
Ma delle KTM economiche (quelle con forcella Suntour) cosa ne pensate? Purtroppo non posso spendere più di 7-800 euro (tra l'altro sono un principiante assoluto e farei più strada che fuoristrada). Vicino a casa mia c'è un negozio "fisico" KTM e mi farebbe molto comodo poter eventualmente fruire dell'assistenza.Ciao e grazie per ogni consiglio/informazione. :)
normalmente il rapporto q/p, soprattutto delle economiche, non si trova nei grossi e famosi marchi...

Ottimo rapporto q/p... Cube, Canyon, Radon...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
diego_g
Ma delle KTM economiche (quelle con forcella Suntour) cosa ne pensate? Purtroppo non posso spendere più di 7-800 euro (tra l'altro sono un principiante assoluto e farei più strada che fuoristrada). Vicino a casa mia c'è un negozio "fisico" KTM e mi farebbe molto comodo poter eventualmente fruire dell'assistenza.Ciao e grazie per ogni consiglio/informazione. :)
Le KTM hanno il vantaggio di telai progettati in casa, dove esiste un ufficio tecnico assai competente, con una lunga tradizione (motociclistica) nel fuori strada. Ottimo rapporto Q/P.

 

Certo che se farai più strada che fuoristrada, perché comperare una MTB?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paranoid.Android
@Paranoid.Android   Figa la Diamondback, storico marchio (quando correvo usavo il DBR Axis TT in titanio, se lo facevano fare dalla Litespeed...un sogno, lo stesso con cui un tantinin più gloriosamente c'ha vinto il mondiale Hubert Pallhuber), ci correva in mtb Cadel Evans prima di passare alla strada.
Usi tubeless o gomme con camera d'aria? 

 

Al momento uso quelle in dotazione (camera d'aria) che non sono affatto male ma passerò presto alle tubeless.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

la bici più inutilizzata del secolo

kafzm.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
imoi san
Ma delle KTM economiche (quelle con forcella Suntour) cosa ne pensate? Purtroppo non posso spendere più di 7-800 euro (tra l'altro sono un principiante assoluto e farei più strada che fuoristrada). Vicino a casa mia c'è un negozio "fisico" KTM e mi farebbe molto comodo poter eventualmente fruire dell'assistenza.Ciao e grazie per ogni consiglio/informazione. :)
normalmente il rapporto q/p, soprattutto delle economiche, non si trova nei grossi e famosi marchi...

Ottimo rapporto q/p... Cube, Canyon, Radon...


Grazie per il riscontro... :) Ho considerato Canyon, però se dovessi "metterci le mani" in autonomia sarebbe un problema... #-o Su YouTube trovi di tutto e sembra tutto facile, però io sono proprio "scarso", e salta sempre fuori qualcosa di imprevisto... 8-X I miei trascorsi "fai da te" su una vecchia mtb Bianchi non sono stati proprio una passeggiata... #-o

Share this post


Link to post
Share on other sites
imoi san
Ma delle KTM economiche (quelle con forcella Suntour) cosa ne pensate? Purtroppo non posso spendere più di 7-800 euro (tra l'altro sono un principiante assoluto e farei più strada che fuoristrada). Vicino a casa mia c'è un negozio "fisico" KTM e mi farebbe molto comodo poter eventualmente fruire dell'assistenza.Ciao e grazie per ogni consiglio/informazione. :)
Le KTM hanno il vantaggio di telai progettati in casa, dove esiste un ufficio tecnico assai competente, con una lunga tradizione (motociclistica) nel fuori strada. Ottimo rapporto Q/P.

 

Certo che se farai più strada che fuoristrada, perché comperare una MTB?


Bella domanda... :\"> In effetti "presumo" di fare più " leggero fuoristrada" (strade sterrate, comunque non troppo accidentate)...Ciao e grazie! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
carlottina
Ma delle KTM economiche (quelle con forcella Suntour) cosa ne pensate? Purtroppo non posso spendere più di 7-800 euro (tra l'altro sono un principiante assoluto e farei più strada che fuoristrada). Vicino a casa mia c'è un negozio "fisico" KTM e mi farebbe molto comodo poter eventualmente fruire dell'assistenza. Ciao e grazie per ogni consiglio/informazione. :)
normalmente il rapporto q/p, soprattutto delle economiche, non si trova nei grossi e famosi marchi...
Ottimo rapporto q/p... Cube, Canyon, Radon...

Grazie per il riscontro... :) Ho considerato Canyon, però se dovessi "metterci le mani" in autonomia sarebbe un problema... #-o Su YouTube trovi di tutto e sembra tutto facile, però io sono proprio "scarso", e salta sempre fuori qualcosa di imprevisto... 8-X I miei trascorsi "fai da te" su una vecchia mtb Bianchi non sono stati proprio una passeggiata... #-o

un buon meccanico mette le mani su qualsiasi bici, non mi preoccuperei di questo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
piergiorgio

dipende dall'uso che se ne fa, per le tranquille passeggiate in famiglia non credo occorra altro che lavare ogni tanto la bici e lubrificare la catena, i mezzi stratosferici che vi ritrovate dovrebbero essere molto piu' affidabili delle mtb da supermercato.

bisogna allenare le gambe piuttosto se si vuol fare qualcosa in piu' della vasca la domenica pomeriggio :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
carlottina
bisogna allenare le gambe piuttosto se si vuol fare qualcosa in piu' della vasca la domenica pomeriggio :D

:-? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
eccheqqua

Grazie per il riscontro... :) Ho considerato Canyon, però se dovessi "metterci le mani" in autonomia sarebbe un problema... #-o Su YouTube trovi di tutto e sembra tutto facile, però io sono proprio "scarso", e salta sempre fuori qualcosa di imprevisto... 8-X I miei trascorsi "fai da te" su una vecchia mtb Bianchi non sono stati proprio una passeggiata... #-o

Sí peró stiamo parlando di mtb di un certo livello, non bici che si comprano nel discount che dopo dieci km si disfano da sole. Come ti é giá stato detto basta una discreta manualitá: piú che pulire la catena, pacco pignoni e movimento centrale, una bella lavata ogni tanto e la lubrificazione, una pulitina ai freni a disco, non c'é da fare . Una volta all'anno (ma dopo utilizzo intenso) puoi fare controllare la tensione della catena, l'usura delle pastiglie dei freni, l'aria nella forcella. Roba che ti fa qualunque meccanico che si rispetti nel giro di mezzora. La mtb é per il fuoristrada, mica per farci giretti fino al bar del centro, non si spacca mica cosí facilmente...

:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
imoi san
dipende dall'uso che se ne fa, per le tranquille passeggiate in famiglia non credo occorra altro che lavare ogni tanto la bici e lubrificare la catena, i mezzi stratosferici che vi ritrovate dovrebbero essere molto piu' affidabili delle mtb da supermercato.

bisogna allenare le gambe piuttosto se si vuol fare qualcosa in piu' della vasca la domenica pomeriggio :D

 


 

Le gambe...il mio punto debole... 8-X

Anche in piscina l'istruttore me lo ripete spesso:"...e muovi quelle gambe, ...azzo!"... :\"> :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
imoi san

Grazie per il riscontro... :) Ho considerato Canyon, però se dovessi "metterci le mani" in autonomia sarebbe un problema... #-o Su YouTube trovi di tutto e sembra tutto facile, però io sono proprio "scarso", e salta sempre fuori qualcosa di imprevisto... 8-X I miei trascorsi "fai da te" su una vecchia mtb Bianchi non sono stati proprio una passeggiata... #-o

Sí peró stiamo parlando di mtb di un certo livello, non bici che si comprano nel discount che dopo dieci km si disfano da sole. Come ti é giá stato detto basta una discreta manualitá: piú che pulire la catena, pacco pignoni e movimento centrale, una bella lavata ogni tanto e la lubrificazione, una pulitina ai freni a disco, non c'é da fare . Una volta all'anno (ma dopo utilizzo intenso) puoi fare controllare la tensione della catena, l'usura delle pastiglie dei freni, l'aria nella forcella. Roba che ti fa qualunque meccanico che si rispetti nel giro di mezzora. La mtb é per il fuoristrada, mica per farci giretti fino al bar del centro, non si spacca mica cosí facilmente...

:D
Hai ragione...grazie per l'incoraggiamento! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
eccheqqua

Grazie per il riscontro... :) Ho considerato Canyon, però se dovessi "metterci le mani" in autonomia sarebbe un problema... #-o Su YouTube trovi di tutto e sembra tutto facile, però io sono proprio "scarso", e salta sempre fuori qualcosa di imprevisto... 8-X I miei trascorsi "fai da te" su una vecchia mtb Bianchi non sono stati proprio una passeggiata... #-o

Sí peró stiamo parlando di mtb di un certo livello, non bici che si comprano nel discount che dopo dieci km si disfano da sole. Come ti é giá stato detto basta una discreta manualitá: piú che pulire la catena, pacco pignoni e movimento centrale, una bella lavata ogni tanto e la lubrificazione, una pulitina ai freni a disco, non c'é da fare . Una volta all'anno (ma dopo utilizzo intenso) puoi fare controllare la tensione della catena, l'usura delle pastiglie dei freni, l'aria nella forcella. Roba che ti fa qualunque meccanico che si rispetti nel giro di mezzora. La mtb é per il fuoristrada, mica per farci giretti fino al bar del centro, non si spacca mica cosí facilmente...

:D

Hai ragione...grazie per l'incoraggiamento! :)Vai tranquillo, certe cose sembrano piú difficili di quello che sono. Mi affiderei ad un meccanico per la regolazione dei freni a disco, ma altrimenti non c'é problema. Ora ci sono dei prodotti (pulizia e lubrificazione) che sono una favola. È pure divertente, anch'io non sono nato "imparato" e lo faccio da poco. Un'oretta ogni tanto e avrai un mezzo in ordine, sicuro e piú scorrevole (fai meno fatica, il che non é poco..)  

:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
rebeccariccobon
Um mio amore di qualche anno direttamente dal Carso al mare di Trieste
Ventana El Saltamontes (uno degli alluminio americani più mitici di sempre...altro che i ns carboni di adesso.)

QmHepG.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
piergiorgio
Le gambe...il mio punto debole... 8-X

Anche in piscina l'istruttore me lo ripete spesso:"...e muovi quelle gambe, ...azzo!"... :\"> :D

vuoi sapere quante volte me lo ripete l'istruttore di tennistavolo dei ragazzini della mia societa' quando mi vede giocare (lui gioca in A2 e quest'anno e' stato promosso ni A1) ?

al che gli ricordo... guarda che peso 90 kg, ho quasi 60 anni ed un menisco rotto, per la prima cosa posso impegnarmi ma le altre due sono un limite oggettivo per il quale non ci posso far nulla :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Martin
Um mio amore di qualche anno direttamente dal Carso al mare di Trieste
Ventana El Saltamontes (uno degli alluminio americani più mitici di sempre...altro che i ns carboni di adesso.)

Bella la bici e bella l'ambientazione della foto ! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
LeonardoP
Manca un pezzo di forcella.

Mi piacerebbe se qualcuno, magari un utilizzatore, mi spiegasse le motivazioni di questa scelta e perché altri costruttori non la utilizzano.

 

Marketing?

Io di vantaggi strutturali teorici non ne vedo.
A parità di funzionamento (scorrevolezza, precisione, etc. cioè la funzione per cui è fatta) non vedo perché preferirla ad un doppio stelo, se non nella riduzione di problemi collegati al fuoristrada.
Alla bilancia si rivela non essere leggerissima, anzi.
Però se nel funzionamento si fa preferire alle altre marche e si integra meglio con i telai della casa, capisco perché ci sia chi la apprezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

@Martin 

Sì è praticamente sopra all'inizio della bella strada costiera che ti fa arrivare a Trieste (località Sistiana) e ci si arriva con dei single track a favore da urlo. Dietro si apre il Carso, un altipiano stupendo con quote che vanno circa dai 200 ai 600 metri, praticamente il paradiso della brugola della mtb...))

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ale

Alla bilancia si rivela non essere leggerissima, anzi.

La team replica FSi che usato ieri è assai leggera (per essere una mtb, ovvio).

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
eccheqqua
Manca un pezzo di forcella.
Mi piacerebbe se qualcuno, magari un utilizzatore, mi spiegasse le motivazioni di questa scelta e perché altri costruttori non la utilizzano.Marketing?
Io di vantaggi strutturali teorici non ne vedo.
A parità di funzionamento (scorrevolezza, precisione, etc. cioè la funzione per cui è fatta) non vedo perché preferirla ad un doppio stelo, se non nella riduzione di problemi collegati al fuoristrada.
Alla bilancia si rivela non essere leggerissima, anzi.
Però se nel funzionamento si fa preferire alle altre marche e si integra meglio con i telai della casa, capisco perché ci sia chi la apprezzi.
Io l'ho scartata per motivi puramente estetici. Non ho idea se vada bene o meno, ma 'sta roba asimmetrica nun se po vedé. Mi spiace per i fans..

:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
LeonardoP

Alla bilancia si rivela non essere leggerissima, anzi.

La team replica FSi che usato ieri è assai leggera (per essere una mtb, ovvio).

 

Qua c'è chi l'ha pesata, anche se mancano dei componenti che dovrebbero far lievitare ulteriormente il peso.

A pag 3 c'è la versione Team, anche se in tutta onestà non so in cosa si differenzino una dall'altra.

Cmq son d'accordo con chi dice ce 1-2 etti contano poco, messi poi lì...

Share this post


Link to post
Share on other sites
rebeccariccobon
Manca un pezzo di forcella.
Mi piacerebbe se qualcuno, magari un utilizzatore, mi spiegasse le motivazioni di questa scelta e perché altri costruttori non la utilizzano.Marketing?
Io di vantaggi strutturali teorici non ne vedo.
A parità di funzionamento (scorrevolezza, precisione, etc. cioè la funzione per cui è fatta) non vedo perché preferirla ad un doppio stelo, se non nella riduzione di problemi collegati al fuoristrada.
Alla bilancia si rivela non essere leggerissima, anzi.
Però se nel funzionamento si fa preferire alle altre marche e si integra meglio con i telai della casa, capisco perché ci sia chi la apprezzi.
Ma quel sito light-bikes è da evitare accuratamente .)) tutta gente che monta le bici per pesarle e non per andarci.
Chi corre o a corso, o la mtb la usa sul serio sa benissimo che la stragrande maggioranza della componentistica "light" oltre a essere perfettamente inutile e costosissima è anche assai poco affidabile.
Lì pesano la fork cross country in alcuni parametri più performante in assoluto e guardano i numeretti e le viti; e a 1.6kg è cque leggera, la mia Magura elettronica (la più rigida tra le tradizionali, ma non come la Lefty) pesa 100gr in più ed è stata la fork ufficiale di varie squadre di coppa del mondo... 
La Cannondale nelle produzione delle ultime 2 stagioni ha fatto una scelta ben precisa: aumentare la rigidità a scapito del peso, e ha fatto benissimo (ci sono anche altre migliorie che hanno inciso sul peso).
Ho avuto 2 Cannondale "26 cross coutry gara con le Lefty in carbonio al top con pesi da 1.25-1.3 kg e le nuove sono un altro pianeta - sul campo beninteso. 
Cque per la Lefty i vantaggi sono sia teorici che pratici, e per i pesi non esiste una forcella che a parità di rigidità sia paragonabile.
Buoni giri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
garmax1

E quando le trasportate in auto come fate?

Pprtabici da tetto, quel coso che le appende dietro, il gancio traino oppure nell'abitacolo?

Se portabici quali marchi e modelli?

Share this post


Link to post
Share on other sites
rebeccariccobon

Alla bilancia si rivela non essere leggerissima, anzi.

La team replica FSi che usato ieri è assai leggera (per essere una mtb, ovvio).

 

Ehehe per forza hai provato una gran bici.) ...molto leggera dove serve, e comunque in assoluto.

Il set di ruote Enve in carbonio ad esempio è sì leggero - e sulle ruote il peso fa davvero la differenza, sopratutto sulle "29 - ma anche performante, non flettono e se tubless assorbono fantasticamente.

Sono molto costose quelle Enve però, perchè il problema e fare roba leggera e performante, solo leggera son buoni tutti (quasi tutti).
Buoni giri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
goerzer05

La Canyon postata sono stato ad un passo dall'ordinarla la settimana scorsa. Poi mi sono imbattuto in una occasionissima ed ho preso, nuova, tutt'altra bici (Specialized Stumpjumper FSR comb carbon mod. 2012).

Qui una foto rubata in rete :

 

http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/17759/thumbs_800/184496.jpg

 

E adesso parte l'ansia per vedere che fine fa il formato 26"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
carlottina
E adesso parte l'ansia per vedere che fine fa il formato 26"

credo sia già... finito... ma si può utilizzare comunque... :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    292479
    Total Topics
    6326015
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy