Jump to content
Melius Club

LeonardoP

HOLO Audio Spring Dac

Recommended Posts

varenx

Bene è arrivato anche il mio L3 mk2 ... ho sostituito il piccolo denafrips ares e sto facendo un po di prove. 

Come primissima impressione direi che è tecnicamente meglio del piccolino perche ha dei drivers migliori e supporta il dsd nativo via 

asio ( in questo momento sto usando jriver per convertire in dsd ) .

Come suono nel compresso mi sembra superiore all'Ares ma non da strapparsi i capelli. Visto come plus diciamo che la piacevolezza

è rimasta invariata o forse addirittura superiore. Di certo l'arrivo dell'ares aveva comportato un effetto wow che non posso dire di aver 

sentito oggi ( d'altra parte direi che è anche un bene in quanto non si possono fare salti epocali ad ogni cambio come  succede aimè a molti recensori )

torno ai miei ascolti

v

Share this post


Link to post
Share on other sites
toni.vito73

@jjhk sulla jcat non posso esprimermi ...

ribadisco però l'importanza di utilizzare un interfaccia esterna l'holo invece della sua usb.. anche oggi ho riprovato a fare un confronto tra hiface evo , su1 e usb interna ... con quest'ultima la scena si abbassa.. si perde dettaglio.. basso meno profondo.. insomma ... ci vuole l'esterna... almeno questo il mio parere...  buoni ascolti a tutti..

Share this post


Link to post
Share on other sites
mikefr

@toni.vito73 Se fosse veramente così io li chiamerei e direi questa cosa,almeno ci rimettono mano ad una toppata del genere.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
varenx

Qualcuno sa che chip monta l'USB ? ancora un xmos? quale?

v.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bibo01
7 hours ago, mikefr said:

Se fosse veramente così io li chiamerei e direi questa cosa,almeno ci rimettono mano ad una toppata del genere...

Non esageriamo... Questi adattatori USB-I2S o USB-AES/EBU hanno un loro clock a bordo con alimentazione dedicata (e probabilmente ricloccano anche il segnale) e quindi è possibile che siano semplicemente più ottimizzati del ricevitore USB a bordo del DAC, ma non per questo il ricevitore USB è scadente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ktm 15

@giusespo 

Il 9/1/2019 Alle 12:25, giusespo ha scritto:

Ce l'ha un amico forumer @ktm 15 e suona veramente bene 🙂

Confermo, le interfacce esterne le ho avute praticamente tutte  Audiobyte Hydra x e z, Singxer SU-1, LKS (Amanero) ma questa Gustard U16 a mio giudizio è la più convincente di tutte attualmente. Mi è arrivata da una decina di giorni circa ma da subito si nota una liquidità del suono che tutte quelle sopra citate non hanno, super la possibilità di cambiare la piedinatura I2s in uscita con un pulsante sul frontale, ha pure un ingresso Masterclock che proverò certamente a breve e da quello che ho visto internamente ci sono bellissimi margini di miglioramento ottimizzando l'alimentazione sia interna ed eventualmente provare un alimentazione esterna più performante e curata, anche in questo caso ESS ha aperto un alternativa migliore rispetto ad Amanero e XMos, non da trascurare il prezzo che è molto competitivo.. La risposta della Singxer con la nuova SU-6 costa il doppio e a mio avviso non offre novità così interessanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mikefr

@bibo01 Era una iperbole la mia,e la reazione a quello che ho letto,non penso minimamente che un prodotto del genere venga messo in commercio con un difetto del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Forest

Secondo me la XMOS 208 che è a bordo del dac Holo non è male!! quando ho acquistato l'Holo Audio Audio L3  mi ero fatto condizionare dalle varie recensioni dove indicavano che con l'interfaccia Singxer U1 il dac andava meglio, ero quasi tentato di acquistarne una ma ho detto aspetto e prima provo con il mio setup e vediamo cosa ne viene fuori. 

In un impianto Audio dedicato alla liquida è da considerare che ci sono tanti fattori che portano al risultato finale ed in primis il player/streamer e poi l'hardware.   Questi componeneti possono fare la differenza da un suono buono ad uno ottimo! anche l'alimentazione per i PC deve essere rigorosamente lineare e i rispettivi cavi e fusibili dedicati incidono moltissimo. 

Il mio sistema di musica liquida è composto da 2 PC collegati tra loro in streamer mode con un cavo lan e come Player uso con soddisfazione JPLAY 7.
Pc-Audio   (I7-3770S)  WIN10 Pro
Pc-Control (I7-4690S)  WIN10 Pro

Audioquest Jitterburgx2 e SOtM ISOCAT 6  nella rete Lan tra i PC
Scheda USB (Paolo Pang V3) con alimentatore dedicato Paul Hynes 5V
Dac Holo Audio L3,  driver 4.43 

Devo dire che il risultato è molto valido e non sento la necessità di un'ulteriore interfaccia a complicare il segnale che sicuramente mi porterebbe ad avere una sovrapposizione di driver. 
Ad oggi è quasi 2 mesi che ho il DAC Holo e posso confermare con convinzione che il risultato è spettacolare Immagine,  voci e strumenti sono esemplari.  


 

Share this post


Link to post
Share on other sites
jjhk

@Forest e hai provato anche gli altri ingressi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Forest

No, ho solo periferiche USB.

Share this post


Link to post
Share on other sites
emil63

Arrivato anche il mio level 3 Kitsune Edition.

Attaccato e tutto funziona.Per le prestazioni,direi che e' presto.Lo lascio suonare qualche giorno,poi ne parliamo.

Ho il confronto con il Terminator che mi intriga a breve...

Comunque,attaccata la meccanica Wadia20 in AES EBU mi sembra gia' molto molto interessante...😉

E io vengo da un  gia' eccellente Dac AMR DP777...

Emilio

Holo Dac.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
bibo01
18 hours ago, ktm 15 said:

anche in questo caso ESS ha aperto un alternativa migliore rispetto ad Amanero e XMos

Non capisco. In che senso? La Gustard U16 ha un chip ESS? Non lo conosco...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pifa63

@emil63 fammi sapere che ne pensi dell'Holo e aggiornaci sul risultato della tenzone  col Denafrips.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pifa63

Prima settimana d'ascolto: a me sembra bellissimo! Questo prescindendo da ogni confronto.

Voglio dire che non dubito che possano esserci Dac migliori e sicuramente ci sono Dac diversi, cioè con sonorità diverse e per tutti i gusti (ma soprattutto di tutti i prezzi e ben più alti!), ma pur avendolo ascoltato senza interfaccia come consiglia @toni.vito73 , consiglio che assolutamente prendo in considerazione, tant'è che mi appresto a provare la singxer SU, devo dire che ha un suono decisamente appagante.

Secondo me, ma qui lo dico e qui lo nego, non volendo entrare in una discussione senza fine, cambia e non di poco, sostituendo il cavo di alimentazione. ...e non avevo nemmeno assunto sostanze! ...magari solo mangiato un po' pesante! 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
jjhk

@Pifa63 facci sapere come va con la singxer u

Share this post


Link to post
Share on other sites
ktm 15

@bibo01 

Il 11/1/2019 Alle 13:03, bibo01 ha scritto:
Il 11/1/2019 Alle 13:03, bibo01 ha scritto:

Non capisco. In che senso? La Gustard U16 ha un chip ESS? Non lo conosco...

ES8620, come al solito per ESS è un po’ complicato avere informazioni..

Share this post


Link to post
Share on other sites
toni.vito73

@Pifa63 che cavo di alimentazione hai messo ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nejiro
Il 10/1/2019 Alle 18:24, ktm 15 ha scritto:

Confermo, le interfacce esterne le ho avute praticamente tutte  Audiobyte Hydra x e z, Singxer SU-1, LKS (Amanero) ma questa Gustard U16 a mio giudizio è la più convincente di tutte attualmente

Scusami una domanda, la Gustard l'hai provata con l'Holo andando nella i2s di quest'ultimo?Hai dovuto fare qualche settaggio oppure la Gustard è già "pronta" per funzionare con la i2s dell'Holo?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
toni.vito73

oggi essendo domenica ho potuto dedicarmi ad ascoltare meglio il nuovo dac (holo audio spring 2 level2)

ho anche fatto un confronto con chord 2qute (collegando entrambi all'hiface evo) su impianto arc ls26/vs115 harbeth c7es3

entrambi in collegamento sbilanciato nordost per il chord e kimber per holo

ed un nuovo confronto col lector digicode704 su impianto pass labs / B&W 804d2

entrambi con xlr nordost

innanzitutto una nota tecnica... lo spring2 esce più basso come livello di circa 6 db rispetto al chord e di circa 4/5 rispetto al lector

se però si manda un file dsd allora la differenza rispetto al chord raddoppia in quanto come noto i dsd hanno 6db meno dei pcm ... (il chord 2qute .. alza automaticamente i dsd di 6 db ... cosa peraltro modificata dal successivo chord qutest che non lo fa per mantenere ..pare.. la massima linearità del segnale)

ad ogni modo si conferma la assoluta bontà dello spring.. 

come avevo notato quando ascoltai lo spring1 da CONSUOUND.. il messaggio musicale appare avere maggior corpo... maggiore informazione... la cosa che colpisce è l'assoluta mancanza di asprezze in gamma alta e senza rinunciare al dettaglio che è notevolissimo... 

ho anche l'impressione di poter alzare di più il volume .. mi riferisco al livello di db nella stanza ...

insomma un ascolto estremamente godibile

la differenza è stata più netta col chord (che tuttavia si riduce utilizzando la sua usb interna).. e di misura col lector...  

probabilmente ci sono ulteriori margini di miglioramento utilizzando ingresso i2s...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ktm 15
7 ore fa, Nejiro ha scritto:

Scusami una domanda, la Gustard l'hai provata con l'Holo andando nella i2s di quest'ultimo?Hai dovuto fare qualche settaggio oppure la Gustard è già "pronta" per funzionare con la i2s dell'Holo?

L’interfaccia U16 dal fw 1.58, adesso 1.61, puo selezionare la piedinatura in uscita da un pulsate sul frontale, Gustard, PS Audio,LKS e Holo, in questo modo risulta universale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pifa63

Buongiorno a tutti, anch'io mi sono dato all'ascolto di un bel po' di musica questo fine settimana. Fra l'altro avevo in "prova" l'interfaccia singxer su1 e ho fatto un po di prove comparative con l'uscita Usb.

Per quanto riguarda le impressioni generali di ascolto dell'Holo v2 L3 non posso che confermare quanto riportato così bene da @toni.vito73 . Gran dettaglio, musicalità stupenda, godibilità favolosa. Ti fa gustare la musica e il suono ti affascina, ti emoziona. Il volume, se non fosse per paura di disturbare i vicini lo puoi alzare senza alcun fastidio d'ascolto. Direi bella tutta la gamma sonora. Bel soundstage e definizione degli strumenti precisa e godibile. Un bellissimo DAC!!!

Per quanto riguarda invece la differenza tra gli ingressi Usb vs I2s, devo discordare un po' da @toni.vito73 : io non avverto tutta queste mancanze da parte dell'ingresso Usb e neppure tutta quella superiorità che lui percepisce usando l'interfaccia I2s. Forse lui ha un orecchio più fine del mio, forse la mia catena audio penalizza meno l'uscita Usb, ma devo dire che quello che io percepisco è un migliore equilibrio su tutta la gamma e un soundstage un po' più profondo e leggermente più arretrato con la Singxer, ma nell'ordine del... 5%. La musica è ancora più godibile, ma non parliamo secondo me di differenze sostanziali. A questo  punto c'è da capire se i 500 e rotti € per l'acquisto dell'interfaccia siano necessari. Secondo me non sono certo indispensabili, ma ovviamente, se uno cerca il massimo potrebbero essere giustificabili, al pari di qualsiasi miglioramento dell'impianto audio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
xin

@toni.vito73 "la differenza è stata più netta col chord (che tuttavia si riduce utilizzando la sua usb interna).. e di misura col lector...  "

Intendi dire che usando l'ingresso USB dell'Holo Spring 2 Level 2  non noti grandi differenze col Chord 2Qute?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pifa63

@emil63 come vanno i tuoi ascolti con l'Holo? Che impressioni hai avuto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
emil63

@Pifa63 Sto ancora testando le varie connessioni.Per ora la coassiale,sembra la migliore.Non sto ancora usando alcuna interfaccia.

La macchina,comunque e' molto molto buona e mi ritrovo molto con le impressioni tue e di Toni.Vito 73.

Il dettaglio e' davvero da urlo e anche la "analogicita'" del suono.

Ho usato un cavo di alimentazione White Gold Sublimis con ottimi riscontri e devo confermare che il dac e' molto sensibile a questo accessorio.

Attendo qualche giorno e poi faremo sta benedetta prova con il Denafrips...

Emilio

Share this post


Link to post
Share on other sites
toni.vito73

@xin intendo dire che rimane la differenza (a favore dell'holo) ma il gap si riduce utilizzando usb interna del chord 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pifa63

@emil63 , bel godimento, vero??? 😋

Anche a me sembra estremamente sensibile al cavo d'alimentazione. io ho provato un Ps Audio e un Faber's ( che fra l'altro avevo anche cercato di vendere!!!) e ho riscontrato una discreta differenza.

Per il Denafrips sono curioso anch'io, anche se si tratta di curiosità Accademica... Non credo che cambierei Dac comunque, vista la mancanza di assistenza europea... Come ho detto più volte: tutto va sempre bene...finchè non hai un problema!!! Fra  l'altro mi dicevano che in caso di spedizione al mittente in caso di riparazione, quando ti ritorna hai nuovamente gli oneri doganali...troppo rischioso!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pifa63
Il 10/1/2019 Alle 18:24, ktm 15 ha scritto:

Confermo, le interfacce esterne le ho avute praticamente tutte  Audiobyte Hydra x e z, Singxer SU-1, LKS (Amanero) ma questa Gustard U16 a mio giudizio è la più convincente di tutte attualmente. Mi è arrivata da una decina di giorni circa ma da subito si nota una liquidità del suono che tutte quelle sopra citate non hanno, super la possibilità di cambiare la piedinatura I2s in uscita con un pulsante sul frontale, ha pure un ingresso Masterclock che proverò certamente a breve e da quello che ho visto internamente ci sono bellissimi margini di miglioramento ottimizzando l'alimentazione sia interna ed eventualmente provare un alimentazione esterna più performante e curata, anche in questo caso ESS ha aperto un alternativa migliore rispetto ad Amanero e XMos, non da trascurare il prezzo che è molto competitivo

@ktm 15 , premesso che non ci capisco nulla di ciò che hai detto (aaaaargh!!!😊), ma mi sembri super esperto,  vedo in altro post, e altra discussione, che ti dichiari soddisfattissimo della Singxer su1, pur con un cambiamento con un Crystek  957 (e anche questo manco so cos'è e a cosa serve... gasp!), ma venendo alla mia domanda: visto il tuo recente post, quindi secondo te   è consigliabile la Gustard U16 con l'Holo L3, pittosto che una Singxer SU1, magari modificata??? ..e cos'è un ingresso Masterclock??? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Claudio67
Il 15/1/2019 Alle 19:40, Pifa63 ha scritto:

Fra  l'altro mi dicevano che in caso di spedizione al mittente in caso di riparazione, quando ti ritorna hai nuovamente gli oneri doganali...troppo rischioso!

Ma chi ti ha detto questa inesattezza? In caso di guasto, a parte che ci sono due service in Italia che si occupano dell'assistenza in garanzia con il supporto diretto della casa madre, si apre una procedura RMA (Return Merchandise Authorization), si allega il modulo dove hai già pagato gli oneri con l'acquisto e al ritorno non paghi nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pifa63

@Claudio67 , mi scuso per aver dato (in buonafede) una notizia errata e ti ringrazio per aver corretto il mio errore. Tuttavia, a mia discolpa voglio solo dire che le notizie sul Terminator sono veramente lacunose. In nessun posto, nemmeno sul sito ufficiale si fa menzione, ad esempio dei due riparatori in Italia. Ma non voglio adesso far virare la discussione sul Terminator e confido che la tua Errata Corrige, possa mettere rimedio alla mia inesattezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ktm 15

@Pifa63 

Il 18/1/2019 Alle 19:19, Pifa63 ha scritto:

, premesso che non ci capisco nulla di ciò che hai detto (aaaaargh!!!😊), ma mi sembri super esperto,  vedo in altro post, e altra discussione, che ti dichiari soddisfattissimo della Singxer su1, pur con un cambiamento con un Crystek  957 (e anche questo manco so cos'è e a cosa serve... gasp!), ma venendo alla mia domanda: visto il tuo recente post, quindi secondo te   è consigliabile la Gustard U16 con l'Holo L3, pittosto che una Singxer SU1, magari modificata??? ..e cos'è un ingresso Masterclock??? Grazie

Scusami ma ho visto solo ora il tuo intervento. Io non avrei dubbi su quale scegliere oggi, ho avuto e modificato la Singxer SU1, di base mi è sempre piaciuta poco, lavorando sugli oscillatori e sui regolatori di tensione la prestazione migliorava parecchio ma non è mai arrivata alla prestazione del Hydra z Audiobyte. Questa Gustard U16 oltre ad essere più evoluta come progetto, da subito il suono mi è parso decisamente meno digitale rispetto alla Singxer, nei prossimi giorni inizierò a eseguire qualche mod sull’alimentazione, sicuramente da questo punto di vista il margine di miglioramento sarà importante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    293860
    Total Topics
    6384343
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy