Vai al contenuto
  • Annunci

    • K-Tribes Team

      Problemi di login?   31/12/2017

      Scrivici usando il tasto [Contatti] in alto sulla destra.
redfox

SACD, SHM-CD & altro: il digitale per la grande musica. Ascolti e recensioni (terza parte)

Messaggi raccomandati

redfox

Ricominciamo da qui, con un piccolo aggiustamento al titolo. Di seguito i links alla prima e seconda parte.

:-h

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LedZepp
:)>-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
redfox
Ottima scelta. Soprattutto il Platinum dei Caravan. Un trasferimento fantastico per dettaglio e naturalezza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
codex

In bocca al lupo, Daniele.

Ho aggiunto alla mia raccolta tanti pezzi pregevoli grazie alle prime due parti di questo thread, che spero abbia almeno pari durata... prima di passare alla quarta parte :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333

Ottimo Daniele

e non ci abbandonare più eh!

Per Natale ti facciamo trovare sotto l'albero qualche buon un album di Jazz classico...e musica anni 80...

 

Quotissimo per i Caravan. Eccellente anche l'A.F. di Leon Russell (ora sto aspettando anche il secondo).

 

 

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
prepreit

bravissimo Daniele e bravissimi tutti a mantenere viva questa discussione che ha dato tantissimi spunti per gli acquisti di buona musica incisa bene.

io continuo a leggervi, intervengo poco ma vi leggo sempre.

:)>-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiovinyl

 

Il Platinum di In the Land of Grey and Pink è un gran disco ed un trasferimento fantastico come ha scritto Daniele
qui pero lo trovavi a meno:
e ti arrivava in pochi giorni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magnaco

Finalmente ho trovato The wall OMR nuovo ad un prezzo non altissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

Argh.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magnaco
Argh.

 

Ciao Stefano che vuole dire? L'ho pagato nuovo 130 euro spedito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

Mah, un prezzo buono solo rispetto alle richieste folli viste in giro; quando vedo questi prezzi penso che qualcuno sia poco onesto:

The wall omr lo pagai quando uscì nel '90 circa 55.000 lire; ora vedo TDSOTM a 450 euro.
L'ho tenuto mesi sul nostro mercatino a 30e. Lo prese uno che l'aveva visto su Portaportese e fece anche delle storie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magnaco

Lo so purtroppo i prezzi sono inventati , ma vista la richiesta di questi cd perché non li ristampano cosi i prezzi si abbassano.

Avevo preso negli states tramite amazon il cd audio fidelity dei Grand Funk we're an american band mi hanno cancellato l'ordine perché dicono di averlo perso . Oltre a lasciare il feedback negativo cosa posso fare?
Mah, un prezzo buono solo rispetto alle richieste folli viste in giro; quando vedo questi prezzi penso che qualcuno sia poco onesto:

The wall omr lo pagai quando uscì nel '90 circa 55.000 lire; ora vedo TDSOTM a 450 euro.
L'ho tenuto mesi sul nostro mercatino a 30e. Lo prese uno che l'aveva visto su Portaportese e fece anche delle storie.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
redfox

Non mi stancherò mai di dire che non è il caso di acquistare questi MFSL degli anni 90, oltretutto a certi prezzi........Io li ho venduti quasi tutti, perchè erano perdenti rispetto alle edizioni SACD, Platinun ecc ecc uscite negli ultimi anni (ovvio che parlo di edizioni di cui abbiamo parlato qui nel 3D) Al momento ho solo 4-5- titoli di cui non esiste alternativa (anche tre PF  :D). Però è roba che ho acquistato negli anni 90.......Ora ha poco senso.....

Salutissimi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paoloriccia
Lo so purtroppo i prezzi sono inventati , ma vista la richiesta di questi cd perché non li ristampano cosi i prezzi si abbassano.
Avevo preso negli states tramite amazon il cd audio fidelity dei Grand Funk we're an american band mi hanno cancellato l'ordine perché dicono di averlo perso . Oltre a lasciare il feedback negativo cosa posso fare?

Etichette come la mfsl siglano accordi di licenza con i proprietari dei master e titolari dei diritti per stampare un limitato numero di copie in un dato periodo di tempo. Una volta esaurita la licenza non possono ristampare.
E' invece possibile - visto che è già accaduto con alcuni titoli - che, a distanza di anni, facciano un nuovo accordo per nuove rimasterizzazioni dello stesso disco, da pubblicare magari su sacd ibrido. In questo caso, le precedenti edizioni perderebbero di colpo ogni valore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
redfox
Lo so purtroppo i prezzi sono inventati , ma vista la richiesta di questi cd perché non li ristampano cosi i prezzi si abbassano.
Avevo preso negli states tramite amazon il cd audio fidelity dei Grand Funk we're an american band mi hanno cancellato l'ordine perché dicono di averlo perso . Oltre a lasciare il feedback negativo cosa posso fare?

Etichette come la mfsl siglano accordi di licenza con i proprietari dei master e titolari dei diritti per stampare un limitato numero di copie in un dato periodo di tempo. Una volta esaurita la licenza non possono ristampare.
E' invece possibile - visto che è già accaduto con alcuni titoli - che, a distanza di anni, facciano un nuovo accordo per nuove rimasterizzazioni dello stesso disco, da pubblicare magari su sacd ibrido. In questo caso, le precedenti edizioni perderebbero di colpo ogni valore.


:)>-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333
Argh.

 

Ciao Stefano che vuole dire? L'ho pagato nuovo 130 euro spedito.

 


 

Secondo me hai fatto un buon acquisto.

Facci sapere le tue impressioni di ascolto quando puoi

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333

Circa Amazon di sicuro riavrai il rimborso se non hanno più disponibile il CD, altro non puoi fare

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333

"Signore e signori, c'era una volta il rock, e non stiamo parlando di rock patinato, ma di quel rock suonato con la sigaretta infilata nel capotasto della chitarra o appoggiata nel posacenere sull'hammond.....dove ogni nota significava scrivere una storia epica, in quel fantastico e forse ingenuo sogno dei primissimi anni 70...

Nati dalle costole dei Gods e degli Spice, gli Uriah Heep, che traggono il loro nome da un improbabile personaggio di Charles Dikens, non perdono tempo e, nel 1969, entrano in studio per registrare il loro album di esordio.

Un suono corposo, a metà strada tra i Led Zeppelin, i Black Sabbath e i Deep Purple, ma il tutto reso originale da composizioni dal sapore progressivo che alternano momenti di viaggi chitarristici a momenti di delicata armonia come Come Away Melinda, per non tralasciare il sanguigno blues di Lucy Blues o il fantastico intro di hammond seguito da un avvincente riff nella rockeggiante Dreammare. I brani si susseguono senza la mimima traccia di noia, per un ascolto che farà felici noi vecchi dinosauri del vero rock d'annata.

L'Album é presentato in versione deluxe. Il primo CD contiene l'album originale, ottimamente rimasterizzato da Andy Pearce; il secondo CD ha in scaletta una versione alternata dell'album oltre a curiositá come un brano risalente al periodo Spice.

Il disco suona ottimamente, come deve suonare un disco di questo genere. Pearce ha fatto un ottimo lavoro di trasferimento. Non si nota compressione indesiderata o equalizzazione forzata. Ottima la resa delle voci, mai prevaricanti né affaticanti. Moto belle le chitarre e l'hammond, restituito con le giuste sfumature timbriche. In una parola, un lavoro inappuntabile. Che dire? Play it loud!!!

Buonissimi ascolti."

 

Quanto di cui sopra lo scriveva la nostra cara Volpe in uno degli ultimi post della seconda parte di questo infinito 3D circa il nuovo remaster dell'album degli URIAH HEEP - Very Humble Very Heavy (Sanctuary - BMG Deluxe Edition 2016).

 

Non conoscevo questo gruppo, e ho ascoltato questa sera il CD1 del bel cofanetto in cuffia.

Davvero un gran bell'album, e mi ritrovo pienamente nella recensione della Volpe.

Aggiungo solo che sono rimasto completamente "rapito" dalla "dolcissima" Come Away Melinda, che porterei con me in una ipotetica isola deserta.

Grande album, anche io non posso far altro che suggerirne caldamente l'acquisto, e poi ovviamente l'ascolto.

Ciao

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
...... Davvero un gran bell'album, e mi ritrovo pienamente nella recensione della Volpe.

Aggiungo solo che sono rimasto completamente "rapito" dalla "dolcissima" Come Away Melinda, che porterei con me in una ipotetica isola deserta.

Grande album, anche io non posso far altro che suggerirne caldamente l'acquisto, e poi ovviamente l'ascolto.

Ciao

 

 

lo dissi anch'io... "Melinda è IL brano dell'album.

ma parlo per me, ovviamente... 
sono un po' vecchio, forse... ma... lo ero anche 40 anni fa, quindi?
;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333

21job5k.jpgIeri sera dopo aver ascoltato gli Uriah Heep, chissà perchè, mi è tornata la voglia di ascoltare i Black Sabbath. Era però un pò tardi, e ho dovuto rimandare l'ascolto. Questa sera ho pensato un pò, e alla fine ho deciso di inserire nel cassetto del lettore il loro primo album con Ronnie James Dio (voce ultrasonica), Heaven and Hell, album di cui, se non ricordo male, non abbiamo mai parlato.

La versione che ho fa parte della serie SHM-SACD che ha preceduto di qualche annetto i nostri famosi e tanto amati flat, quindi non è "certificato" flat. Cmq flat a parte, il riversamento è stato eseguito dal master analogico su nastro, e posso serenamente dire che la qualità audio è eccellente.

L'album è bellissimo e contiene brani di assoluto valore artistico come "Neon Knights" (semplicemente dirompente), "Children of the Sea" e "Die Young".

Insomma, Ronnie James Dio ebbe il gran merito di far "resuscitare" i Black Sabbath.

Se non avete ancora questo album, e se riuscite a trovate questa versione SHM SACD a buon prezzo, vi suggerisco di prenderlo. Se già ce lo avete, tenetevelo stretto.

Buonissimi ascolti.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

Grazie per la segnalazione.

... pensa... non sapevo nemmeno R.J. Dio fosse un Blacksabbatihiano...
Di lui ho quel magnifico disco con i Rainbow die Blackmore.
ne parlavamo, un anno fa, circa. 
SHM/PLATINUM-SACD, anche quello superconsigliato.
CMQ, ora mi metto alla ricerca, forse troviamo qual disco da te consigliato...
Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

Tutti a nanna qui?

Bene... Farò piano ... Ascoltando quel fenomenale "Caffè Blu" unmasterd_SACD di Patricia Barber si può godere anche a volume basso...

Certo, aumentando di volume vengono fuori TUTTE le sfumature e i dettagli, ma è vero!!! anche tenendo la manopola in posizione "night" si coglie tutto il bello di questa edizione....

...

Anche a casa mia dormono tutti, e se li sveglio... Aumentano le probabilità di dover spegnere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LedZepp

Ecco il perché delle cuffie... :D

Comunque adesso impiantone dispiegato e volume consistente, eheh ;) David Sylvian... :)>-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    281.599
    Discussioni Totali
    5.872.363
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×